Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Presentazione romanticismo

1,660 views

Published on

Presentazione del movimento culturale del Romanticismo

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Presentazione romanticismo

  1. 1. IlIl RomanticismoRomanticismo La nascita di una nuovaLa nascita di una nuova sensibilitàsensibilità
  2. 2. Origine del termine Metà del ‘600: ciò che è fantastico, assurdo e falso negli antichi romanzi cavallereschi e pastorali (usato in senso spregiativo). Nel ‘700: perde il significato negativo. Indica letteratura fantasiosa, paesaggi solitari e selvaggi, l’emozione di chi li contempla, contenuti vaghi, magici, indefiniti. Fine ‘700: il termine definisce la letteratura moderna, in contrapposizione alla letteratura classica. Tre fasi: Preromanticismo Neoclassicismo Romanticismo
  3. 3. Preromanticismo e Neoclassicismo sono legati. Anzi: sono solo aspetti diversi dello stesso movimento. Differenze NeoclassicismoNeoclassicismo PreromanticismoPreromanticismo Tempo (Concezione del passato): Tempo (concezione del futuro): Spazio: Figura umana: Stile Diffusione Neoclassicismo - Preromanticismo L’antichità è finita, c’è solo una rievocazione statica del passato, un’evasione (antichità classica) La storia è legata al presente, c’è un rapporto di continuità (Romani-Medioevo) A misura d’uomo; privilegia il vicino Trascende la percezione umana; privilegia il lontano Nostalgico e pessimistaFondamentalmente ottimista Netta e definita Allusiva, indeterminata Promuove la spontaneità, le emozioniPromuove l’ordine, la classicità, l’equilibrio E’ uno stile internazionale Ha caratteristiche differenti da nazione a nazione
  4. 4. Radici storiche e culturali del Nasce un’economia complessa Inquietudine esistenziale Conflitto artista-società TrasformazioniTrasformazioni culturaliculturali Formazione proletariato Ascesa borghesia Fine valori aristocratici RomanticismoRomanticismo Arte = prodotto Valori borghesi (utile, profitto) TrasformazioniTrasformazioni economicheeconomiche TrasformazioniTrasformazioni socialisociali 11 RIVOLUZIONERIVOLUZIONE INDUSTRIALEINDUSTRIALE 22 RIVOLUZIONERIVOLUZIONE PSICOLOGICAPSICOLOGICA ScopertaScoperta dell’inconsciodell’inconscio Fine dell’ancien régime Declino dell’intellettuale cortigiano TrasformazioniTrasformazioni politichepolitiche 33 RIVOLUZIONERIVOLUZIONE FRANCESEFRANCESE Introspezione Esplorazione dell’ irrazionale Tensione verso l’infinito
  5. 5. L’intellettuale • Proviene per lo più dal ceto borghese • Deve lavorare per vivere • Deve assecondare l’editoria • Si ritrova ai margini del processo produttivo • Avverte frustrazione, rabbia verso la stessa società da cui proviene: i suoi valori non coincidono più con quelli della classe dominante • Rifiuta la realtà e ciò lo porta ad assumere due atteggiamenti contrastanti : 1) eroe ribelle 2) eroe vittima. Comunque afferma la propria superiorità di genio ispirato.
  6. 6. Letteratura Due indirizzi in apparenza opposti, in realtà espressione di una stessa tensione culturale: • LETTERATURA SOGGETTIVA – LIRICA (poesia) introspezione, natura come riflesso dei sentimenti; atmosfere incerte, evanescenti, musicalità vaga e indefinita, parola con valore evocativo (LEOPARDI) Temi: tensione all’infinito, sogno, sentimento… • LETTERATURA OGGETTIVA – REALISTICA (prosa) romanzi, racconti; linguaggio semplice (MANZONI) Temi: episodi dalla realtà contemporanea e dalla storia.
  7. 7. Generi letterari Poesia • Patriottica (Berchet, Manzoni, Mameli) • Lirica (Leopardi) • Satirica (Giusti) • Religiosa (Manzoni) • Dialettale (Porta, Belli) • Narrativa (Grossi, Prati) Prosa • Romanzo: storico, sociale, psicologico (Manzoni, Tommaseo, Nievo). • Tragedia storica • Novellistica Musica • Melodramma (Verdi, Donizetti, Rossini) Saggistica • Critica letteraria (nasce la figura del critico come professionista) • Storiografia letteraria (Giudici, Settembrini, De Sanctis).
  8. 8. Differenze del Romanticismo italiano rispetto a quello europeo • Rifiuto delle tematiche cupe e irrazionali (si presenteranno solo alla fine dell’800) • Rifiuto delle soluzioni formali estreme • Rifiuto di una letteratura solo fantastica: essa deve ancorarsi al vero • La letteratura ha finalità civili e morali, esprime esigenze di rinnovamento della società • L’intellettuale non è un emarginato: ha ruolo attivo di primo piano nella società come guida dei processi risorgimentali
  9. 9. I Temi del 1. Rifiuto del razionalismo – Valore del sentimento 2. Sogno e follia 3. Valore del “genio” – Soggettivismo John Everett Millais- Ofelia Johann Heinrich Füssli, L’incubo Caspar David Friedrich, Viandante sul mare di nebbia
  10. 10. 1. Tensione verso l’infinito 2. Rivalutazione della religione 3. Attrazione per il “lato oscuro” Caspar David Friedrich Monaco in riva al mare Caspar David Friedrich, la croce William Blake, Red dragon
  11. 11. 1. Fuga nello spazio e nel tempo 1. Valore del Popolo - della Storia - della Nazione 2. Rifiuto delle regole - Valore della spontaneità 3. Valore della fantasia Eugéne Delacroix, Donne di Algeri Jacques-Luis David, Il giuramento degli Orazi Eugéne Delacroix, La libertà che guida il popolo William Turner, Nebbia, vapore e velocità Johann Heinrich Füssli, Titania
  12. 12. Sopravvivenze del Il Romanticismo lascia un segno profondo nella cultura e nella mentalità delle età successive: es. tema dell’inconscio (Freud passato memoria storia irrazionalità io) tema dell’utopia (Marx futuro speranza storia determinismo popolo) Motivi romantici che hanno continuato ad operare fino al ‘900: • Il passato è più romantico del presente • I luoghi primitivi, selvaggi, sono più romantici di quelli civili (ecologismo) • I luoghi lontani sono più romantici di quelli vicini (esotismo) • La spontaneità è più romantica dell’adesione a regole (ribellismo) • Le comunità nazionali sono più romantiche di quelle politiche (nazionalismo) • Il debole è più romantico del forte (socialismo) • L’eroe, il singolo, è più romantico della massa (superomismo) • La fantasia è più romantica della razionalità
  13. 13. F. Clerici Il Minotauro accusa pubblicamente sua madre, 1952
  14. 14. Conclusioni Col Romanticismo è nato un movimento culturale estremamente complesso, differenziato, composito, che ha saputo inglobare idee diverse ed ha continuato a vivere fino ad oggi. Il perdurare di certi suoi motivi dimostra: • Che la sensibilità nata col Romanticismo è viva ancora oggi • Che alcuni aspetti approfonditi dal Romanticismo, oggi come allora, sono essenziali per l’uomo.

×