Casella di posta
Cloud storage
BLOG
Istituto Comprensivo Griselli
15 Novembre 2013
La casella
di posta
Sull’uso della casella di posta come modalità d’invio
email, rimando alla presentazione “Posta elettro...
I gruppi:
iniziamo
Per accedere ad un
gruppo o per
crearne uno:

Siamo sulla
schermata iniziale
della casella di
posta Gma...
I contatti e
i gruppi
Aggiungere un
contatto in rubrica

Sotto i contati
personali ci sono i
gruppi già esistenti

Creare ...
I contatti e
i gruppi
Inserire il nome del
nuovo gruppo.
Io l’ho chiamato
“Gruppo di prova”

Al gruppo
inizialmente
dovran...
Scrivere
al gruppo
Iniziare a scrivere una nova email

Alla lettera “A” (i destinatari)
basterà aggiungere il nome del
gru...
Modificare un
gruppo
Rientrando in “CONTATTI” e
selezionando una o più persone
è possibile:
inviare una mail
personale, el...
Come funziona Google Drive
Google Drive ti consente di archiviare e accedere ai tuoi file ovunque.
5 GB di spazio di archi...
Accedere a Google Drive

Cliccare l’icona
per istallare Drive
Dalla casella di posta elettronica in alto a destra.
Al prim...
Archiviare i file
Basterà trascinare il file nella cartella “I miei file” oppure
inserendo i file nella cartella Google Dr...
Condividere i file
Non è più necessario aggiungere allegati
alle email. Ora puoi condividere.
Google Drive consente di sce...
Condividere i file
Tra “I miei file” selezionare ciò che
vogliamo condividere
Poi cliccare sul tasto “Condividi”

Link del...
Condividere i file
Nelle impostazioni di
condivisone di un file
potete cambiare lo
stato di condivisione

Sconsigliato
Sol...
To Blog =
Bloggare, scrivere un Blog.
Giornalismo
Mondo politico
Marketing
Comunicazione
mondi lavorativi e ludici

Il ter...
Un blog è un diario personale e pubblico.
È tuo e lo gestisci come vuoi

perché tutti lo possono leggere.

È un sito web d...
Varie tipologie di BLOG - Esempi
PERSONALE:

POLITICO

http://annalisalucasposi.blogspot.it/

http://civicacollegno.blogsp...
Blog e didattica

Un po’ di storia
L’incontro tra blog ed educazione, avviene attorno al
2000, quando i blog diventano ogg...
Blog e didattica

4

1

3
2
Blog e didattica: quadrante 1 (editoriale locale)
Quadrante 1:
Strumento di informazione o strumento personale per
l’inseg...
Blog e didattica: quadrante 2 (collaborativo locale)
Quadrante 2:
Blog di classe a livello locale

Il Blog è diventato uno...
Blog e didattica: quadrante 3 (collaborativo globale)
Quadrante 3:
Blog di classe a livello globale
Progetti di Gemellaggi...
Blog e didattica: quadrante 4 (editoriale globale)
Quadrante 4:
Web Publishing = la scuola in rete
In questo spazio pubbli...
Blog e didattica

PERCHE’ UN BLOG DI CLASSE
“Non avrei mai pensato di aprire un blog didattico per la mia classe ed ora
no...
I passi per aprire un blog
Scaricare e navigare con
Google Chrome
Accedere attraverso google alla
propria casella di posta elettronica

Cliccate su

Gmail
Entrate nella vostra
casella di posta GMAIL

Con una
casella di
posta già
memorizzata
dal vostro PC

Con una casella di po...
Entrate nelle APP di google e
cercate “BLOGGER”

Con una
casella di
posta già
memorizzata
dal vostro PC

BLOGGER ci
permet...
Registrarsi come “blogger”

Dopo la
registrazione,
cliccare su
NUOVO
BLOG
Scegliere: Titolo Indirizzo e Modello
Il titolo apparirà in alto nel blog

Indirizzo della pagina WEB

Modello grafico

NI...
Il blog è già nato !!
Cliccando sul nome del vostro
blog potete accedere alla pagina
delle impostazioni

Potete crearne in...
Google Drive e Blogger - Docenti Montescudaio
Google Drive e Blogger - Docenti Montescudaio
Google Drive e Blogger - Docenti Montescudaio
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Google Drive e Blogger - Docenti Montescudaio

1,140 views

Published on

  • Be the first to comment

Google Drive e Blogger - Docenti Montescudaio

  1. 1. Casella di posta Cloud storage BLOG Istituto Comprensivo Griselli 15 Novembre 2013
  2. 2. La casella di posta Sull’uso della casella di posta come modalità d’invio email, rimando alla presentazione “Posta elettronica e web” Impariamo oggi a creare un gruppo sulla posta elettronica e ad utilizzare Google Drive. Un gruppo nella casella di posta elettronica… perché? Per inviare comunicazioni agli altri colleghi guadagnando tempo e senza il rischio di dimenticare qualcuno
  3. 3. I gruppi: iniziamo Per accedere ad un gruppo o per crearne uno: Siamo sulla schermata iniziale della casella di posta Gmail Cliccate su “GMAIL” e poi su “CONTATTI”
  4. 4. I contatti e i gruppi Aggiungere un contatto in rubrica Sotto i contati personali ci sono i gruppi già esistenti Creare un nuovo gruppo... Ad esempio: Consiglio di classe
  5. 5. I contatti e i gruppi Inserire il nome del nuovo gruppo. Io l’ho chiamato “Gruppo di prova” Al gruppo inizialmente dovranno essere aggiunti i contatti
  6. 6. Scrivere al gruppo Iniziare a scrivere una nova email Alla lettera “A” (i destinatari) basterà aggiungere il nome del gruppo. Resta la possibilità di eliminare qualcuno dalla conversazione
  7. 7. Modificare un gruppo Rientrando in “CONTATTI” e selezionando una o più persone è possibile: inviare una mail personale, eliminare quel contatto e modificare il suo indirizzo Aggiungi contatto al gruppo Elimina contatto Per modificare un contatto basterà posizionare il mouse sul nome e cliccare su “INFORMAZIONI DI CONTATTO”
  8. 8. Come funziona Google Drive Google Drive ti consente di archiviare e accedere ai tuoi file ovunque. 5 GB di spazio di archiviazione gratuito non sono pochi! • Vai a Google Drive (drive.google.com) o accedi dalla tua casella email. • Installa Google Drive sul computer o sul dispositivo mobile. • Metti i file nella cartella Google Drive. È proprio lì sul tuo desktop. Ora i tuoi file ti seguiranno ovunque andrai. Modifica un file sul Web, sul computer o sul tuo dispositivo mobile e questo verrà aggiornato su tutti i dispositivi in cui hai installato Google Drive. Ogni volta che il tuo dispositivo ha accesso a Internet, si aggiorna con Google Drive. Ciò consente che file e cartelle siano sempre aggiornati.
  9. 9. Accedere a Google Drive Cliccare l’icona per istallare Drive Dalla casella di posta elettronica in alto a destra. Al primo accesso vi verrà chiesto d’installare Drive e dopo averlo fatto sul vostro desktop troverete questa cartella:
  10. 10. Archiviare i file Basterà trascinare il file nella cartella “I miei file” oppure inserendo i file nella cartella Google Drive del PC (la cartella è sincronizzata con Google Drive sul web).
  11. 11. Condividere i file Non è più necessario aggiungere allegati alle email. Ora puoi condividere. Google Drive consente di scegliere esattamente chi, tra amici familiari o colleghi, può accedere ai tuoi file. Non hai più bisogno di allegati email. Ti basterà condividere!
  12. 12. Condividere i file Tra “I miei file” selezionare ciò che vogliamo condividere Poi cliccare sul tasto “Condividi” Link del file (non modificarlo) Impostazioni per la condivisione: scegliete quello che vi occorre Scegliete a quali indirizzi o contatti-gruppi della tua rubrica far visualizzare (o modificare) il file Il sistema inviterà tramite una email
  13. 13. Condividere i file Nelle impostazioni di condivisone di un file potete cambiare lo stato di condivisione Sconsigliato Solo per chi ha il link Privato o condiviso solo su invito (vedi slide precedente)
  14. 14. To Blog = Bloggare, scrivere un Blog. Giornalismo Mondo politico Marketing Comunicazione mondi lavorativi e ludici Il termine Blog è frutto della contrazione delle parole inglesi web e log: web, che significa «ragnatela», sta per la Rete stessa, e log, che significa «diario» o anche «giornale di bordo». La traduzione italiana di Blog dunque potrebbe essere «diario in Rete».
  15. 15. Un blog è un diario personale e pubblico. È tuo e lo gestisci come vuoi perché tutti lo possono leggere. È un sito web di facile utilizzo e gestione Aprire un proprio Blog non costa nulla ! Avendo a disposizione un pc ed un collegamento alla rete telefonica, potrai aggiornare o modificare il tuo blog da qualsiasi parte del mondo.
  16. 16. Varie tipologie di BLOG - Esempi PERSONALE: POLITICO http://annalisalucasposi.blogspot.it/ http://civicacollegno.blogspot.it/ GIORNALISTICO http://ilquotidianoinclasse.quotidiano.net/ http://www.corriere.it/blog/ http://invisibili.corriere.it/ & http://www.lettorisidiventa.com/#!clients/c1tsl TEMATICO http://imenudibenedetta.blogspot.com/ http://escursionando.blogspot.it/ IMPRENDITORIALE SCOLASTICO: http://olioextravergineorsini.blogspot.it/ Presto in Italia con Gadgetblog http://lascuolariguardatutti.blogspot.it http://scuolaprimarialari.blogspot.it/
  17. 17. Blog e didattica Un po’ di storia L’incontro tra blog ed educazione, avviene attorno al 2000, quando i blog diventano oggetto di ricerca e sperimentazione nel campo della formazione, dell’educazione e ben presto anche nella didattica. L’esperienza pionieristica di Peter Ford alla British School of Amsterdam nel 2001 è stata la prima esperienza di blog didattico; si trattava di un blog per favorire l’apprendimento linguistico dei suoi alunni della classe 6 F (corrispondente a una 5^ classe di scuola primaria in Italia), si intitolava “Mr. Ford’s Class Weblog”.
  18. 18. Blog e didattica 4 1 3 2
  19. 19. Blog e didattica: quadrante 1 (editoriale locale) Quadrante 1: Strumento di informazione o strumento personale per l’insegnante e per lo studente. Tale tipo di Blog è consigliabile per gli insegnanti che sono alla loro prima esperienza: l’utilizzo avviene in modo graduale, ad esempio aprendo un Blog informativo della classe. Come spiega Peter Ford [2001], maestro di scuola elementare alla British School di Amsterdam, nella fase iniziale il Blog può essere creato dall’insegnante e offerto a studenti, colleghi, e genitori come una grande fonte di informazioni riguardanti la vita della classe. Può contenere collegamenti a progetti, appuntamenti importanti, orari, questionari online ecc. In questo caso, l’informazione scorre principalmente in una sola direzione dall’insegnante alla classe e oltre (famiglia, altre classi, altri insegnanti, la rete). 22
  20. 20. Blog e didattica: quadrante 2 (collaborativo locale) Quadrante 2: Blog di classe a livello locale Il Blog è diventato uno strumento di scrittura collaborativa. Autore del blog è ancora il docente, ma gli alunni hanno un ruolo di collaboratori e persino autori-protagonisti Ad esempio: - Far pubblicare agli alunni i post con le attività svolte - Indirizzare gli studenti su siti di interesse per documentarsi e rispondere a quesiti. - Invitare uno studente al giorno a pubblicare brevi riflessioni su quello che ha imparato quel giorno. - Invitare i ragazzi a scrivere brevi recensioni di libri che hanno trovato interessanti e coinvolgenti.
  21. 21. Blog e didattica: quadrante 3 (collaborativo globale) Quadrante 3: Blog di classe a livello globale Progetti di Gemellaggio scolastico via Blog. Una volta sperimentata questa nuova dimensione di un ambiente virtuale di apprendimento attraverso i Blog, si può aprire la classe ad altre classi, italiane o straniere, per aprirsi a nuove esperienze di scambi e confronti con altre realtà e contesti culturali. Tra le diverse iniziative a livello europeo è interessante citare il progetto eTwinning, ovvero di gemellaggio elettronico.
  22. 22. Blog e didattica: quadrante 4 (editoriale globale) Quadrante 4: Web Publishing = la scuola in rete In questo spazio pubblico per la scuola, gli insegnanti possono utilizzare il Blog come luogo personale di riflessione sul loro lavoro da offrire ad altri docenti. Ad esempio: - condividendo idee sulle attività didattiche da utilizzare in classe; - condividendo le tecniche di gestione della tecnologia in classe; - riportando riflessioni sui problemi dell’insegnamento; - fornendo suggerimenti per insegnanti alle prime armi;
  23. 23. Blog e didattica PERCHE’ UN BLOG DI CLASSE “Non avrei mai pensato di aprire un blog didattico per la mia classe ed ora non saprei come farne senza, per il supporto, l’aiuto, il valore aggiunto che fornisce quotidianamente al mio lavoro suggerendomi nuovi percorsi didattici e facendomi intraprendere nuove strade che tendono a colmare quello scollamento che spesso si avverte tra scuola e mondo esterno. Desidero condividere questa esperienza perché anche altri possano trovare, nell’uso del blog nella didattica della classe nuove motivazioni e prospettive per la propria professione docente, intraprendendo nuovi percorsi personali e sviluppando nuove idee. ” Tesi: blog e didattica
  24. 24. I passi per aprire un blog
  25. 25. Scaricare e navigare con Google Chrome
  26. 26. Accedere attraverso google alla propria casella di posta elettronica Cliccate su Gmail
  27. 27. Entrate nella vostra casella di posta GMAIL Con una casella di posta già memorizzata dal vostro PC Con una casella di posta nuova o non memorizzata dal vostro PC
  28. 28. Entrate nelle APP di google e cercate “BLOGGER” Con una casella di posta già memorizzata dal vostro PC BLOGGER ci permetterà di creare il nostro blog
  29. 29. Registrarsi come “blogger” Dopo la registrazione, cliccare su NUOVO BLOG
  30. 30. Scegliere: Titolo Indirizzo e Modello Il titolo apparirà in alto nel blog Indirizzo della pagina WEB Modello grafico NIENTE E’ DEFINITIVO … Tutto può essere modificato in qualunque momento Al salvataggio, il blog esisterà già !!
  31. 31. Il blog è già nato !! Cliccando sul nome del vostro blog potete accedere alla pagina delle impostazioni Potete crearne in numero illimitato Tasto che permette di scrivere un post Tasto che permette di visualizzare il blog!!

×