Analisi logica - sintassi della proposizione

13,941 views

Published on

Analisi logica - sintassi della proposizione, livello 2 media

Published in: Education
  • Be the first to comment

Analisi logica - sintassi della proposizione

  1. 1. Fraseggiando… con l’analisi logica Appunti di italiano 2a media a cura di gb
  2. 2. Indice degli argomenti <ul><li>Soggetto e predicato </li></ul><ul><li>Complementi DIRETTI </li></ul><ul><li>C. Oggetto </li></ul><ul><li>C. Predicativi </li></ul><ul><li>Come fare l’analisi… </li></ul><ul><li>Apposizione e attributo </li></ul><ul><li>Complementi INDIRETTI </li></ul><ul><li>Complementi del 1 gruppo </li></ul><ul><li>specificazione, termine… </li></ul><ul><li>Complementi del 2 gruppo </li></ul><ul><ul><li>Tempo, luogo, allontanamento, origine, compagnia </li></ul></ul><ul><li>Complementi del 3 gruppo </li></ul><ul><ul><li>Mezzo, modo, qualità, fine, causa </li></ul></ul><ul><ul><li>Argomento, limitazione, età </li></ul></ul>
  3. 3. Frase, proposizione, periodo <ul><li>La frase </li></ul><ul><ul><li>Termine generico, a volte può generare un po’ di confusione, meglio usare… </li></ul></ul><ul><li>La proposizione </li></ul><ul><ul><li>Contiene 1 solo verbo, ha senso compiuto </li></ul></ul><ul><li>Il Periodo </li></ul><ul><ul><li>Insieme di più proposizioni (quindi più verbi) </li></ul></ul>
  4. 4. La Proposizione <ul><li>Ad esempio… </li></ul><ul><li>la frase minima </li></ul>la mia vicina di casa canta in arabo tutti i giorni soggetto verbo
  5. 5. Elementi essenziali <ul><li>Soggetto </li></ul><ul><li>Predicato </li></ul><ul><ul><li>Verbale </li></ul></ul><ul><ul><li>Nominale </li></ul></ul>frase minima
  6. 6. Soggetto <ul><li>Il Soggetto </li></ul><ul><ul><li>Elemento a cui fa riferimento il Predicato </li></ul></ul><ul><ul><li>Può essere qualunque parte del discorso </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Nome, aggettivo, pronome… </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Può essere sottinteso </li></ul></ul>Gianni studia Il mio amico di Pozzuoli <ul><ul><li>Gruppo del Soggetto Tutti gli elementi che si riferiscono al soggetto </li></ul></ul>
  7. 7. Predicato <ul><li>Indica ciò che si dice del, succede al, fa o subisce il… -> soggetto </li></ul><ul><li>Verbale </li></ul><ul><ul><li>Qualsiasi forma verbale </li></ul></ul><ul><ul><li>Delle 3 coniugazioni </li></ul></ul><ul><ul><li>Del verbo avere </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>V. essere quando significa “esistere” </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Deve avere forma compiuta </li></ul></ul><ul><li>Nominale… con il verbo essere </li></ul>
  8. 8. Predicato Nominale <ul><li>È formato dal verbo essere </li></ul><ul><ul><li>Accompagnato da un nome </li></ul></ul><ul><ul><li>o da un aggettivo </li></ul></ul><ul><li>Che COMPLETA il senso del verbo </li></ul>Gianni è simpatico copula parte nominale
  9. 9. E se cambio verbo? Proviamo… Gianni è simpatico copula parte nominale sembra predicativo del soggetto pred.verbale
  10. 10. Ecco a voi i verbi copulativi <ul><li>“ svolgono” una funzione simile al verbo essere nel predicato nominale </li></ul><ul><ul><li>“ legano” cioè un nome/aggettivo al soggetto </li></ul></ul><ul><li>Verbi transitivi come: </li></ul><ul><ul><li>sembrare, parere, divenire, nascere, morire… </li></ul></ul><ul><li>Verbi intransitivi in forma passiva </li></ul><ul><ul><li>Appellativi : chiamare, dire </li></ul></ul><ul><ul><li>Estimativi : stimare, ritenere, giudicare </li></ul></ul><ul><ul><li>Elettivi : eleggere, proclamare, dichiarare </li></ul></ul>
  11. 11. Come si analizzano? <ul><li>Si considerano come predicati verbali </li></ul><ul><ul><li>Quella che potrebbe essere parte nominale </li></ul></ul><ul><ul><li>Viene chiamata… </li></ul></ul><ul><ul><li>Complemento predicativo del soggetto </li></ul></ul>Einstein è considerato un genio soggetto pred. verbale predicativo del soggetto
  12. 12. Vediamo se… <ul><li>È nata in America </li></ul><ul><li>Quella persona è nata fortunata </li></ul><ul><li>Il sole appare tra la nebbia </li></ul><ul><li>Le sue intenzioni appaiono buone </li></ul><ul><li>Sono cresciuti i fiori nel campo </li></ul><ul><li>Il miele è ritenuto una medicina </li></ul><ul><li>E’ stato eletto presidente </li></ul>
  13. 13. … l’analisi logica <ul><li>Si ORDINANO i “pezzi” della proposizione </li></ul><ul><ul><li>SOGGETTO+VERBO+C. OGG. + tutti gli altri complementi </li></ul></ul><ul><ul><li>Si fa cioè la COSTRUZIONE DIRETTA </li></ul></ul>a dicembre arriva la festa del Natale
  14. 14. Per fare l’analisi logica <ul><li>Individuare il VERBO </li></ul><ul><ul><li>Pred. Verbale o Pred. Nominale </li></ul></ul><ul><ul><li>Le forme verbali VANNO INSIEME </li></ul></ul><ul><ul><li>Idem per il Pred.Nom . copula+parte nominale </li></ul></ul><ul><li>Individuare il SOGGETTO </li></ul><ul><ul><li>Sottinteso, pronominale </li></ul></ul><ul><li>Fare attenzione a pronomi e locuzioni </li></ul><ul><ul><li>parla MI , prendi LO , chi =colui+il quale </li></ul></ul>
  15. 15. Un esempio <ul><li>Non ho potuto leggere l’ultimo libro di Dante </li></ul><ul><li>Costruz. DIRETTA -> </li></ul><ul><li>Io -> soggetto sott. </li></ul><ul><li>Non ho potuto leggere -> Pred. Verbale </li></ul><ul><li>il libro -> compl. Oggetto </li></ul><ul><li>ultimo -> attributo del C. Ogg </li></ul><ul><li>di Dante -> compl. di specif. </li></ul>
  16. 16. Di ogni complemento occorre sapere <ul><li>La DEFINIZIONE , cosa “indica…” </li></ul><ul><li>Le preposizioni che lo introducono </li></ul><ul><li>La “ domanda ” che occorre fare per riconoscerlo </li></ul><ul><li>Altre caratteristiche: tipo di verbi, forma della frase, ecc. ecc. </li></ul>?
  17. 17. Complemento Oggetto <ul><li>Indica l’oggetto su cui cade direttamente l’azione espressa dal verbo (transitivo) </li></ul><ul><li>Risponde alla domanda: Chi? Che cosa? </li></ul><ul><li>Di solito segue il verbo </li></ul><ul><ul><li>Quando è una particella pronominale lo precede (ti aspetto – lo vedo) </li></ul></ul><ul><li>Può essere costituito da qualunque parte del discorso </li></ul>prendo il treno
  18. 18. Attributo <ul><li>Aggettivo che descrive e si riferisce ad un nome </li></ul><ul><li>Concorda in genere e numero </li></ul><ul><li>Può riferirsi al soggetto, al c. oggetto e agli altri complementi </li></ul><ul><ul><li>Riferito al verbo essere diventa parte nominale </li></ul></ul>una bambina simpatica
  19. 19. Apposizione <ul><li>È un nome che viene “posto” accanto ad un altro nome per meglio precisarlo </li></ul>mio cugino Luigi <ul><li>Concorda con il nome a cui si riferisce </li></ul><ul><li>Può riferirsi a qualsiasi elemento della proposizione (sogg, PN, c. Ogg…) </li></ul>
  20. 20. Compl. di specificazione <ul><li>Determina in modo più preciso un elemento della frase, specificando il suo significato generico </li></ul><ul><ul><li>Possesso-appartenenza… il film di Totò </li></ul></ul><ul><ul><li>Esplicativa… l’albero di mele </li></ul></ul><ul><ul><li>Attributiva, qualificativa… vacanze di Pasqua </li></ul></ul><ul><li>Risponde alla domanda: di chi, di che cosa </li></ul><ul><li>Preposizione: DI </li></ul>Di chi? Di che cosa?
  21. 21. Dalla frase attiva alla passiva… Gianni un pallone colpisce Un pallone è colpito da Gianni soggetto predicato c. d'agente soggetto predicato c. oggetto
  22. 22. Compl. Agente e Causa Efficiente <ul><li>Solo con le frasi in forma PASSIVA </li></ul><ul><li>Quindi con verbi TRANSITIVI </li></ul><ul><li>Corrisponde al c.Oggetto della frase attiva </li></ul><ul><li>2 tipi </li></ul><ul><ul><li>Compl. Agente -> persona </li></ul></ul><ul><ul><li>Comp. Causa Efficiente -> cosa, animale.. </li></ul></ul>
  23. 23. Complementi indiretti – 2 gruppo <ul><li>2 gruppo </li></ul><ul><ul><li>Tempo, luogo, allontanamento, origine, compagnia </li></ul></ul><ul><li>3 gruppo </li></ul><ul><ul><li>Mezzo, modo, qualità, fine, causa </li></ul></ul><ul><ul><li>Argomento, limitazione, età </li></ul></ul>
  24. 24. Compl. di materia <ul><li>Indica la materia, la sostanza di un oggetto </li></ul><ul><ul><li>Risponde alla domanda: di quale materia? </li></ul></ul><ul><li>Preposizione: DI, in, </li></ul>Di quale materia? Compl. di denominazione <ul><li>Indica con un nome proprio preciso il nome comune che lo precede </li></ul><ul><li>Nomi geografici, titolo, feste </li></ul><ul><li>Preposizione: DI, in, </li></ul>Di quale nome? Che ha il nome di
  25. 25. Complementi di Tempo <ul><li>Esprimono 2 funzioni logiche </li></ul><ul><li>Il MOMENTO PRECISO in cui avviene una cosa </li></ul><ul><ul><li>Tempo DETERMINATO </li></ul></ul><ul><li>La DURATA dell’azione </li></ul><ul><ul><li>Tempo CONTINUATO </li></ul></ul><ul><li>Possono essere espressi da AVVERBI </li></ul><ul><ul><li>Ieri, oggi, sempre… </li></ul></ul>Quando? Per quanto tempo ? parto alle 6 mi fermo per un mese
  26. 26. Complementi di luogo <ul><li>STATO IN LUOGO </li></ul><ul><li>MOTO A LUOGO </li></ul><ul><li>MOTO DA LUOGO </li></ul><ul><li>MOTO PER LUOGO </li></ul>
  27. 27. Stato in luogo <ul><li>Indica il luogo in cui si svolge l’azione </li></ul><ul><li>Dipende da verbi di “stato” </li></ul><ul><li>È introdotto dalle </li></ul><ul><ul><li>preposizioni </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>In, a, su, fra, presso, sopra, dentro, sotto </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Locuzioni </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Accanto a, nelle vicinanze di </li></ul></ul></ul>dove? In che luogo? resto in casa
  28. 28. Moto a luogo <ul><li>Indica il luogo in cui si dirige l’azione </li></ul><ul><li>Dipende da verbi di movimento </li></ul><ul><li>È introdotto dalle </li></ul><ul><ul><li>preposizioni </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>a, </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Locuzioni </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Alla volta di, in direzione di </li></ul></ul></ul>Verso chi, verso dove? vado a casa
  29. 29. Moto da luogo <ul><li>Indica il luogo da cui si proviene </li></ul><ul><li>Dipende da verbi di movimento </li></ul><ul><li>È introdotto dalle </li></ul><ul><ul><li>preposizioni </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Da, di </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Locuzioni </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Giù da, fuori da… particella avv. ne </li></ul></ul></ul>Da dove? vengo da Napoli
  30. 30. Moto per luogo <ul><li>Indica il luogo attraverso cui si svolge l’azione </li></ul><ul><li>Dipende da verbi di movimento </li></ul><ul><li>È introdotto dalle </li></ul><ul><ul><li>preposizioni </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Per, fra, attraverso </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Locuzioni </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>In mezzo a, da qui, da lì </li></ul></ul></ul>Per dove? Attraverso cosa?
  31. 31. Attenzione… al luogo figurato! <ul><li>Spesso il luogo di cui si parla </li></ul><ul><li>Può essere figurato, immaginario </li></ul><ul><ul><li>Hai la testa fra le nuvole… </li></ul></ul><ul><li>Si parla allora di complemento di luogo figurato </li></ul><ul><li>E quando viene espresso da un avverbio </li></ul><ul><li>Complemento avverbiale di … luogo </li></ul>
  32. 32. Allontanamento/separazione <ul><li>Indica la persona, la cosa, la situazione </li></ul><ul><ul><li>Dalla quale ci si allontana </li></ul></ul><ul><ul><li>Ci si separa </li></ul></ul><ul><ul><li>Ci si differenzia </li></ul></ul><ul><li>Introdotto dalla preposizione </li></ul><ul><ul><li>DA ( raramente di) </li></ul></ul><ul><li>Retto da verbi, sostantivi… come </li></ul><ul><ul><li>Separare, allontanarsi… distacco, lontano.. </li></ul></ul>Da chi? Da cosa? si è separato da tutti
  33. 33. Origine/Provenienza <ul><li>Indica il luogo </li></ul><ul><li>Dal quale si ha origine o proviene </li></ul><ul><ul><li>La persona, animale o cosa di cui si parla </li></ul></ul><ul><ul><li>In senso proprio o figurato </li></ul></ul><ul><li>Retto dalle preposizioni </li></ul><ul><ul><li>DA, di </li></ul></ul><ul><li>E dai verbi, sostantivi, aggettivi </li></ul><ul><ul><li>Che racchiudono l’idea di origine, provenienza </li></ul></ul><ul><li>Attenti ai nomi (Leonardo Da Vinci ) </li></ul><ul><ul><li>Spesso basta la provenienza… </li></ul></ul>Originario di...? Da dove? Da chi? Da cosa? è originario di Villaricca
  34. 34. Compagnia/unione <ul><li>Compagnia: </li></ul><ul><ul><li>La persona con la quale si svolge un’azione </li></ul></ul><ul><li>Unione </li></ul><ul><ul><li>La cosa unitamente alla quale si svolge un’azione </li></ul></ul>Con chi? Insieme a chi? Con cosa? Insieme a cosa? gioco con Piero
  35. 35. Complementi indiretti – 3 gruppo <ul><li>3 gruppo </li></ul><ul><ul><li>Mezzo, modo, </li></ul></ul><ul><ul><li>qualità, </li></ul></ul><ul><ul><li>fine, causa </li></ul></ul><ul><ul><li>Argomento, limitazione, età </li></ul></ul>
  36. 36. Mezzo / Strumento <ul><li>Indica il mezzo </li></ul><ul><li>O lo strumento (tecnico) </li></ul><ul><li>Con il quale si svolge una certa cosa </li></ul><ul><li>E’ introdotto dalle preposizioni </li></ul><ul><ul><li>Con , per, di, a </li></ul></ul><ul><ul><li>Talvolta è espresso con un gerundio </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Studiando… = con lo studio… </li></ul></ul></ul>Con che cosa? Con quale strumento? parto con il treno
  37. 37. MODO / Maniera <ul><li>Indica in che modo </li></ul><ul><li>si svolge una certa azione </li></ul><ul><li>In quali condizioni si verifica </li></ul><ul><li>È retto dalle preposizioni </li></ul><ul><ul><li>Con, di </li></ul></ul><ul><li>Quasi sempre si può trasformare in un avverbio (e viceversa) </li></ul>In che modo? studio con impegno
  38. 38. QUALITA’ <ul><li>Indica le qualità </li></ul><ul><ul><li>Fisiche </li></ul></ul><ul><ul><li>Morali </li></ul></ul><ul><li>Di qualcuno o di qualcosa </li></ul><ul><li>Retto dalle preposizioni </li></ul><ul><ul><li>Di, con, da, a </li></ul></ul><ul><li>Nonconfondere con il c. di modo, che si riferisce al VERBO </li></ul><ul><li>Il C. di qualità si riferisce ad un NOME </li></ul>Come? Di che qualità? un quadro di valore
  39. 39. FINE / Scopo <ul><li>Indica lo scopo che si vuole raggiungere, realizzare </li></ul><ul><li>Retto dalle preposizioni </li></ul><ul><ul><li>Per, in, da.. </li></ul></ul><ul><li>È un fatto che avviene DOPO l’azione del verbo </li></ul>Per quale fine? Per quale scopo? sono pronto per il viaggio
  40. 40. CAUSA <ul><li>Indica la Causa di un fatto </li></ul><ul><li>Retto dalle preposizioni </li></ul><ul><ul><li>Per, di, a, da.. </li></ul></ul><ul><li>È un fatto che avviene PRIMA </li></ul><ul><li>Attenzione alle ambiguità dei termini </li></ul><ul><ul><li>Causa, Motivo , fine, scopo, obiettivo </li></ul></ul>Per quale CAUSA? tremo per il freddo
  41. 41. ARGOMENTO <ul><li>Indica l’argomento, il tema… di cui si parla o si scrive </li></ul><ul><li>Retto dalle preposizioni </li></ul><ul><ul><li>di, su, circa, … </li></ul></ul><ul><ul><li>a proposito di, intorno a, riguardo a… </li></ul></ul>Su che cosa? Riguardo a che cosa? scrivo un articolo sui rifiuti
  42. 42. LIMITAZIONE <ul><li>Indica l’ambito, restringe il campo in cui si svolge ciò che viene affermato a proposito di qualcosa </li></ul><ul><li>Retto dalle preposizioni </li></ul><ul><ul><li>Per, in, di, da </li></ul></ul><ul><ul><li>In quanto a, a giudizio di, in fatto di </li></ul></ul><ul><ul><li>Attento: zoppo da un piede , malato di cuore </li></ul></ul>Limitatamente a cosa? In che cosa? è bravo in matematica
  43. 43. ETA’ <ul><li>Indica l’età di una persona animale o cosa </li></ul><ul><li>Generalmente è un num. Card. </li></ul><ul><li>Retto dalle preposizioni </li></ul><ul><ul><li>di, a, verso, sui, oltre, circa, … </li></ul></ul>Di che età? Di quanti anni? si può votare a 18 anni
  44. 44. Complementi indiretti – 4 gruppo <ul><li>4 gruppo </li></ul><ul><ul><li>Abbondanza / Privazione </li></ul></ul><ul><ul><li>Vantaggio / Svantaggio </li></ul></ul><ul><ul><li>Paragone </li></ul></ul><ul><ul><li>Colpa / Pena </li></ul></ul>
  45. 45. Abbondanza / Privazione <ul><li>Indica la cosa di cui si ha abbondanza </li></ul><ul><li>o di cui si è privi </li></ul><ul><li>Retto dalle preposizioni </li></ul><ul><ul><li>Di… </li></ul></ul><ul><ul><li>Può essere espresso dalla particella “ne” </li></ul></ul>Pieno di che cosa? Privo di che cosa? Lisa manca di attenzione
  46. 46. Vantaggio / Svantaggio <ul><li>Indicano la persona, l’animale o la cosa a cui vantaggio o danno si verifica un’azione </li></ul><ul><li>o di cui si è privi </li></ul><ul><li>Retto da </li></ul><ul><ul><li>Preposizioni : per, a, contro, verso… </li></ul></ul><ul><ul><li>Locuzioni : a (s)vantaggio di, a (s)favore di… </li></ul></ul><ul><ul><li>Non confondere con il c.di Fine </li></ul></ul>A vantaggio / svantaggio di chi? di cosa? si impegnava per la sua squadra
  47. 47. Paragone <ul><li>Indica il 2° termine di un paragone </li></ul><ul><li>La relazione è come per i comparativi </li></ul><ul><ul><li>Uguaglianza, maggioranza, minoranza </li></ul></ul><ul><ul><li>Può essere espresso dalla particella “ne” </li></ul></ul><ul><li>È retta da </li></ul><ul><ul><li>Preposizioni : di… </li></ul></ul><ul><ul><li>Avverbi correlativi: quanto, come.. </li></ul></ul>Come chi? Come cosa? Quanto chi?...? Gina è migliore di mia sorella
  48. 48. Colpa / Pena <ul><li>Colpa : indica la colpa, il delitto di cui viene accusata una persona </li></ul><ul><li>Pena : è la conseguenza, condanna o pena, per una determinata azione </li></ul><ul><ul><li>Preposizioni : di, da, per… // a, di, con </li></ul></ul>Di che cosa? Per che cosa? è stato accusato di furto A quale pena? è stato condannato all'esilio
  49. 49. Riepilogo per ogni complemento <ul><li>Nome del COMPLEMENTO </li></ul><ul><li>Saper dare la DEFINIZIONE </li></ul><ul><li>Riconoscere le Preposizioni che lo introducono </li></ul><ul><li>Indicare verbi o costruzioni particolari </li></ul><ul><li>Una frase di esempio </li></ul><ul><li>esempio </li></ul><ul><li>C. di AGENTE </li></ul><ul><li>È la persona che svolge realmente l’azione espressa dal verbo. Corrisponde al SOGG nella forma attiva </li></ul><ul><li>Prep: DA </li></ul><ul><li>Può esserci solo con PV in forma passiva </li></ul><ul><li>Il ladro era rincorso dal vigile </li></ul>

×