Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Note sulla predialisi 2010

1,834 views

Published on

la predialisi raccomandazioni
anno 2010
Team Emilia Romagna

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Note sulla predialisi 2010

  1. 1. Il Team di Predialisi dell’U.O. di Nefrologia e Dialisi di Piacenza PRESENTA IL PREDIALISI: L’INFORMAZIONE AL PAZIENTE CON I.R.C.
  2. 2. Le funzioni del rene •Depurativa Escrezione di sostanze di rifiuto dall’organismo o per mantenere il bilancio; •Azoto •Creatinina •Fosforo •Sodio e potassio •Acidi etc
  3. 3. Rene Rene
  4. 4. Le funzioni del rene •Depurativa Escrezione di sostanze di rifiuto dall’organismo o per mantenere il bilancio; •Azoto •Creatinina •Fosforo •Sodio e potassio •Acidi etc
  5. 5. Le funzioni del rene •Ormonale Produzione di sostanze attive anche lontano dal rene •Renina •Eritropoietina •Vitamina D
  6. 6. L’unità funzionale del rene Quando il rene è sano…tutti i nefroni sono ben funzionanti
  7. 7. L’unità funzionale del rene Quando i reni si ammalano…i nefroni faticano e… smettono di funzionare
  8. 8. Funzioni del rene: eliminazione delle scorie Quando i reni sono sani ….eliminano le scorie
  9. 9. Funzioni del rene: eliminazione delle scorie Quando i reni sono malati… eliminano male le scorie che si accumulano nell’organismo
  10. 10. Funzioni del rene: equilibrio dei liquidi Quando i reni sono sani … viene mantenuto un corretto bilancio dei liquidi
  11. 11. Funzioni del rene: equilibrio dei liquidi Quando i reni sono malati … spesso si accumulano liquidi nell’organismo
  12. 12. Funzioni del rene: equilibrio degli elettroliti Quando i reni sono sani… viene mantenuto un equilibrio ottimale degli elettroliti
  13. 13. Funzioni del rene: equilibrio degli elettroliti Quando i reni sono malati… non è più mantenuto l’equilibrio degli elettroliti
  14. 14. Funzioni del rene: secretoria Quando i reni sono sani…producono le sostanze in continuazione e secondo le necessità
  15. 15. Funzioni del rene: secretoria Quando i reni sono malati… faticano a regolare le sostanze secondo le necessità
  16. 16. L’importanza della terapia farmacologica
  17. 17. L’importanza della terapia dietetica
  18. 18. Le fasi dell’insufficienza renale 1- Fase iniziale: con la funzione renale residua fino al 50% i sintomi sono assenti
  19. 19. Le fasi dell’insufficienza renale 2- Fase intermedia: con la funzione renale residua intorno al 30% compaiono i primi sintomi, un po’ di stanchezza e aumento della diuresi notturna…
  20. 20. Le fasi dell’insufficienza renale 3- Fase finale: con la funzione renale residua intorno al 10% i sintomi si aggravano… pressione arteriosa elevata, stanchezza, gonfiore alle gambe, difficoltà respiratoria
  21. 21. Quando la funzione renale si riduce al di sotto del 10% la dieta e i farmaci non sono più sufficienti ed è necessario iniziare una nuova terapia che si chiama…….. DIALISI
  22. 22. La Dialisi: come avviene? Diffusione Urea Creatinina Elettroliti Acido Urico Ultrafiltrazione Acqua
  23. 23. In questo momento nell’organismo sono presenti scorie, liquidi e sali in eccesso
  24. 24. Durante la dialisi le scorie ed i liquidi in eccesso nell’organismo vengono eliminati
  25. 25. Durante la dialisi è possibile introdurre sostanze di cui l’organismo ha bisogno
  26. 26. Dieta più libera Quando si inizia la dialisi diminuiscono le restrizioni dietetiche
  27. 27. Esistono due tipi di dialisi Emodialisi Extracorporea Dialisi Peritoneale Intracorporea
  28. 28. Emodialisi L’emodialisi richiede una apparecchiatura complessa e si effettua abitualmente in ospedale 3 volte la settimana per 4 ore
  29. 29. Emodialisi: come ci si prepara È necessario un piccolo intervento per creare la fistola…….
  30. 30. Emodialisi: come ci si prepara ……..…o inserire un catetere venoso centrale in una grossa vena
  31. 31. Emodialisi: come ci si prepara È necessario un piccolo intervento per inserire il catetere
  32. 32. Emodialisi: come ci si prepara È necessario un piccolo intervento per inserire il catetere
  33. 33. Emodialisi FILTRO FISTOLA Per poter fare l’emodialisi è necessario un filtro
  34. 34. Emodialisi Durante l’emodialisi si può leggere, guardare la televisione, parlare al telefono ecc. ed in genere non sorgono complicanze……
  35. 35. Emodialisi ….a patto che si seguano alcune regole fondamentali: dieta equilibrata, corretta assunzione di liquidi.
  36. 36. Emodialisi Le complicanze che si possono verificare sono:……nausea, ipotensione, crampi…etc.
  37. 37. Dialisi peritoneale La membrana peritoneale è il filtro che depura…
  38. 38. Dialisi peritoneale: come ci si prepara È necessario un piccolo intervento per inserire il catetere
  39. 39. Dialisi peritoneale Manuale Automatizzata Si esegue a domicilio dopo un periodo di addestramento in cui vi insegneremo tutto ciò che serve a gestire la terapia
  40. 40. Dialisi peritoneale: ne esistono due tipi Manuale: gli scambi vengono effettuati manualmente dal paziente 4 volte al giorno per 30 minuti
  41. 41. Dialisi peritoneale manuale: lo scambio Sosta: dialisi Carico: si riempie il peritoneo
  42. 42. Dialisi peritoneale manuale: lo scambio Scarico: si vuota il peritoneo Carico: si riempie il peritoneo
  43. 43. Dialisi peritoneale: ne esistono due tipi Automatizzata: le fasi che sono le stesse della manuale (carico, sosta e scarico) vengono effettuate mediante una semplice apparecchiatura durante la notte per una durata di circa 8 ore
  44. 44. Igiene ambientale e materiale necessario La stanza deve essere pulita, non sterile
  45. 45. Igiene ambientale e materiale necessario ma non così
  46. 46. Dialisi peritoneale La complicanza che potrebbe verificarsi è la peritonite che si individua con diversi sintomi: liquido di scarico torbido, mal di pancia, febbre…etc.
  47. 47. Le ditte consegnano il materiale a domicilio
  48. 48. La dialisi permette… ….l’adeguamento della terapia allo stile di vita…facili spostamenti…vacanze…semplicemente in dialisi peritoneale perché si effettua in autonomia ma è possibile anche in emodialisi prendendo accordi col centro dialisi
  49. 49. In dialisi….. …ci si può dedicare alle attività quotidiane……
  50. 50. In dialisi….. …ci si può dedicare alle normali attività motorie……
  51. 51. Inoltre in dialisi….. …ci si può dedicare alle attività sportive……
  52. 52. Incontro con pazienti in dialisi Può essere utile incontrare pazienti in emodialisi e dialisi peritoneale
  53. 53. Trapianto di rene Il trapianto è una terapia dell’insufficienza renale cronica, può essere da donatore deceduto o vivente (famigliari e/o consanguinei). I requisiti per fare il trapianto sono: età, e condizioni cliniche idonee
  54. 54. È importante che le notizie e i dubbi sulla malattia vengano chiariti da persone competenti: medici e infermieri della nefrologia e dialisi. Questo vi aiuterà nella scelta del trattamento più adatto alle vostre esigenze
  55. 55. Mirco Mezzadri La ditta Gambro S.p.A Giordana Dordoni Loredana Scalambra Paola Chiappini Sergio Ballocchi COMPOSTO DA: Il team di predialisi dell’U.O. di Nefrologia e Dialisi di Piacenza HANNO PARTECIPATO ALLA REALIZZAZIONE

×