Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Un territorio in continuomutamentoVolume 1, Unità 3
Un terrotorio in continuo mutamentoUno sguardo d’insiemeDecine di milioni di anni fa l’aspetto della Terra appariva moltod...
I fenomeni endogeniVulcani e terremotiGli scienziati definiscono eruzioni vulcaniche e terremoti comefenomeni endogeni: la...
I fenomeni endogeniI vulcaniQuando masse di magma caldissime e allo stato fuso, che si trovanoa varie profondità sotto la ...
I fenomeni endogeniI terremotiQuando le masse rocciose all’interno della crosta terrestre nonriescono più ad “assorbire” l...
Focus ItaliaVulcani e terremotiIl territorio italiano è purtroppo soggetto a rischi naturali di varianatura:   le frequen...
I fenomeni esogeniIl vento e l’acquaMentre i fenomeni endogeni hanno origine nell’interno della Terra, ifenomeni esogeni s...
I fenomeni esogeniIl modellamento della superficie terrestre: l’azione del ventoL’azione del vento leviga le rocce fino a ...
I fenomeni esogeniIl modellamento della superficie terrestre: l’azione delle acqueL’acqua scorre sui versanti delle montag...
In diretta dall’ambienteIl dissesto del territorio                           IL DISSESTO DEL TERRITORIO        CAUSE      ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Territorio in mutamento

1,580 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Territorio in mutamento

  1. 1. Un territorio in continuomutamentoVolume 1, Unità 3
  2. 2. Un terrotorio in continuo mutamentoUno sguardo d’insiemeDecine di milioni di anni fa l’aspetto della Terra appariva moltodifferente: la superficie terrestre, infatti, muta continuamente percause diverse.I fenomeni endogeni sono cambiamenti che hanno origineall’interno del nostro pianeta.I fenomeni esogeni si svolgono invece sulla superficie della Terra.Terremoto nella Valle del L’isola di Surtsey, poco a La grotta di Optimisticeskaja,Sele, in Campania (1980). sud delle coste islandesi. in Ucraina.
  3. 3. I fenomeni endogeniVulcani e terremotiGli scienziati definiscono eruzioni vulcaniche e terremoti comefenomeni endogeni: la parola endogeno deriva dal greco antico esignifica “che si genera all’interno”. Colata lavica del vulcano Terremoto a L’Aquila (2009). di Stromboli.
  4. 4. I fenomeni endogeniI vulcaniQuando masse di magma caldissime e allo stato fuso, che si trovanoa varie profondità sotto la superficie terrestre, trovano una spaccaturaall’interno della crosta terrestre e risalgono in superficie, dove riesconoa raggiungerla, danno vita a eruzioni vulcaniche .Vulcano Kilauea, Hawaii. Vulcano Fujiyama, Monte Sant’Elena, Vulcano Alaid, Russia. Giappone. Stati Uniti d’America.
  5. 5. I fenomeni endogeniI terremotiQuando le masse rocciose all’interno della crosta terrestre nonriescono più ad “assorbire” le forze immani che le deformano, silibera all’interno della Terra una quantità enorme di energia chespesso si propaga fino alla superficie provocando una vibrazione dellacrosta terrestre definita terremoto. Un sismografo. Terremoto Hanshin-Awaji, a Kobe, in Giappone (1995).
  6. 6. Focus ItaliaVulcani e terremotiIl territorio italiano è purtroppo soggetto a rischi naturali di varianatura: le frequenti eruzioni vulcaniche i terremoti vari fenomeni di vulcanismo secondario i bradisismi Le colonne del tempio di Giove L’isola di Vulcano, in (Pozzuoli) segnate dai datteri di Sicilia, mare: nel Medioevo questoIl Monte Amiata, in Abruzzo, è un nell’arcipelago delle isole tratto di costa si era abbassatovulcano spento, probabilmente da Eolie. sotto il livello del’acqua.più di 700 000 anni.
  7. 7. I fenomeni esogeniIl vento e l’acquaMentre i fenomeni endogeni hanno origine nell’interno della Terra, ifenomeni esogeni si originano sulla superficie del nostro pianeta (laparola esogeno, di origine greca, significa “che si generadall’esterno”).L’azione degli agenti esogeni è lenta e continua nel tempo , comequella dell’acqua di un fiume, oppure breve e devastante , comequella di una grossa frana. La frana di Morignone, Il fiume Bléone, in Francia. in Valtellina.
  8. 8. I fenomeni esogeniIl modellamento della superficie terrestre: l’azione del ventoL’azione del vento leviga le rocce fino a consumarle, mentre nelledistese sabbiose innalza e sposta le dune.Trombe d’aria e cicloni tropicali hanno effetti devastanti siasull’ambiente naturale che su quello umano. Una roccia erosa dal vento Una tromba d’aria. Gli effetti del ciclone Katrina in Gallura (Sardegna). vicino a New Orleans (2007).
  9. 9. I fenomeni esogeniIl modellamento della superficie terrestre: l’azione delle acqueL’acqua scorre sui versanti delle montagne erodendo e scavando,poco alla volta, il terreno.Spesso si raccoglie in torrenti e fiumi che trasportano sassi e terraverso valle.Anche il ruscellamento , le alluvioni, le frane e l’azione delle ondedel mare, modificano profondamente la superficie terrestre. Il delta del Po Calanchi in Emilia Romagna. Le grotte di Postumia, in provincia di Rovigo. in Slovenia.
  10. 10. In diretta dall’ambienteIl dissesto del territorio IL DISSESTO DEL TERRITORIO CAUSE EFFETTI RIMEDI Eventi naturali  Alluvioni e inondazioni  Pianificazione urbanistica Interventi dell’uomo  Frane e smottamenti  Eliminazione abusivismo  Manutenzione territorio

×