Viaggio2def

393 views

Published on

Published in: Travel
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
393
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Viaggio2def

  1. 1. 11° giorno 21-07Chantilly e’ la citta’ dei cavalli, ed oltre ad avere un museo dei cavalli viventi, ha anche un fantasticocastello. Decidiamo di dedicare l’intera giornata alla visita del museo, del castello. In piu’ facciamo anche ilbiglietto per lo spettacolo.Gouvieux – Gouvieux 20 kmIl castello Lo spettacoloPaste alla crema Chantilly.
  2. 2. 12° giorno 22-07Oggi dedichiamo la giornata alla visita di Selins e Creil. Rientriamo al campeggio per le 15.SenlisUn po’ di sole al cameggio.
  3. 3. 13° giorno 23-07Agganciamo la rula e ci dirigiamo verso il parco di Asterix, che si raggiunge solamente imboccandol’autostrada. A differenza di Eurodisney, dove le roulotte non sono ammesse nemmeno nel parcheggio, inquesto parco, le nostre amate sono ammesse e non pagano sovraprezzo. Il parco e’ molto divertente, conattrazioni sia per i grandi che per i piccini. In piu’ nel villaggio gallico si possono incontrare i personaggi delfumetto.Alle 18, orario di chiusura, puntiamo il timone verso Troyes. La strada ci fa’ passare da Trilport, vicino aMeaux, e visto che ci siamo trovati bene ci rifermiamo al camping du Pont.La sera, Lara non ha molta voglia di cucina, la capisco. Ceniamo nella catena di ristoranti Bufalo Grill.Gouvieux – Trilport 66 kmAl parcoda Bufalo Grill
  4. 4. 14° giorno 24-07Salutiamo Trilport per la seconda volta e partiamo per Troyes. La strada scorre veloce. Nel primopomeriggio arriviamo al campeggio comune di Troyes , con piscina. Nel pomeriggio lascio i ragazzi allabase, tra giochi, saltarelli, ping pong, biliardo. Invece io e Lara decidiamo di visitare la citta’, ma ciscordiamo la macchina fotografica, quindi niente foto. Personalemente l’ho trovata molto carina, forsedovevamo dedicargli un po’ piu’ tempo.Trilporto – Troyes 120 kmPaesi lungo il percorso campeggio di Troyes
  5. 5. 15° giorno 25-07Facciamo il giro dei laghi e cogliamo l’occasione per far divertire i ragazzi con il kayak.Tornati al campeggio, Lara sente un forte rumore. Uno dei piedini si e’ rotto, molto probabilmente dopo iltrattamento ricevuto dal mio meccanico. Sono le 17. Mi informo se esiste qualche rivenditore/officina liintorno.C’e’ e chiude alle 18.30. Mi fiondo con il pezzo rottto, e lo trovo, ma per montarlo devo aspettare il giornodopo alle 16. Visto che mi ero portato mezza officina da casa, tento di sistemare il tutto da me, mal chevada andro’ domani a farmelo montare.Mi sdraio sotto la roulotte e inizio a smontare tutto, ma dopo un ora sono sempre li che sudo e invoco tutti isanti del calendario. In mio soccorso viene un olandese vicino di piazzola, che impietosito, mi aiutanell’impresa e in meno di 20 minuti il piedino e’ di nuovo funzionante. Non riesco a descrivere lasoddisfazione che ho avuto nel riuscire a levarmi dagli impicci senza recarmi in officina.Troyes - Troyes 66 km
  6. 6. 16° giorno 26-07Partiamo con l’idea di andare sul lago di Annency, ma anticipiamo la sosta e ci fermiamo sul lago diVougians, nel campeggio www.trelachaume.fr euro 27.80 per una notte. Posto accogliente e bagni moltopuliti.Troyes – Maisod 320 kmIl lagoLa cena
  7. 7. 17° giorno 27-07Partiamo dopo una nottata molto afosa. Arriviamo ad Annency, ma il posto e’ affollatissimo e proseguiamofino a Bourg st Maurice. Qui faccio un grosso errore. Pago in anticipo due notti al campeggiowww.leversoyen.com 62,84 euro. Ci piazziamo e andiamo a visitare il paese.Maisod – Bourg st. Maurice 220 kmSosta pranzo Camping di Bourg st. mauriceMerendina
  8. 8. 18° giorno 28-07Ci svegliamo sotto il diluvio. Ci demoralizziamo molto e decidiamo di smontare e spostarci. Provo a farmirestituire la notte anticipata, ma niente da fare. Facciamo il passo del Piccolo San Bernardo e una voltaarrivati in Valle d’ Aosta imbocchiamo l’autostrada. Oramai gli obbiettivi della vacanza sono stati raggiunti evisitati, siamo in viaggio da 18 giorni e sia noi che i ragazzi iniziamo a sentire nostalgia di casa. Quindianticipiamo di un giorno il nostro arrivo facendo la felicita’ dei nonni, che ci aspettano per cena.Bourg st. Maurice – Pisa 580 kmAutostrada: 64,30 euroMetto due numeri:Chilometri percorsi 3800 circa582 euro di gasolio 146 euro di autostrada424 euro di campeggi 439 euro di spesa ai supermercati480 euro di cene/pranzi ai vari fast-food dei parchi e/o ristoranti1020 euro di ingresso pachi giochi e/o musei 227 euro di spese varieUn abbraccio alla mia famiglia.Pietro

×