Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Anpa convenzione canile 2012

295 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Anpa convenzione canile 2012

  1. 1. COMUNE DI GINOSA Cron.Gen. n.___ (Prov. di Taranto) n.______di Rep.CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI CUSTODIA EMANTENIMENTO DEI CANI RANDAGI CUSTODITI PRESSO ILCANILE RIFUGIO “K. LORENZ”. ****°°°****Con la presente convenzione tra il Comune di Ginosa, rappresentato dal Dott.Nicola BONELLI, nato a Ginosa(TA) il 01.03.1970, nella sua qualità diResponsabile Area AA.GG.(n.c.f.80007530738), il quale intervieneesclusivamente in nome, per conto e nell’interesse del Comune di Ginosa e ciòin esecuzione della Delibera di G.C.n. ___ del _______ ed il Sig.___________________, nato a ______________ il ____________ e residentea _____________ alla Via ________________, il quale interviene in qualità diPresidente pro-tempore dell’Associazione Nazionale ProtezioneAnimali(ANPA) Sezione di Ginosa -Rifugio per cani denominato “K.Lorenz”sito alla C.da Cave di Pietra, giusto ______________________________.PREMESSO:- che con deliberazione della Giunta Comunale n. ___ del _________, è stato deciso di affidare, per la durata di tre anni, all’Associazione A.N.P.A.-Sezione “Alma Tamborrino” di Ginosa- il servizio di custodia e mantenimento dei cani randagi custoditi presso il canile rifugio “K.Lorenz”, approvando lo schema di convenzione regolante i rapporti tra le parti;
  2. 2. SI CONVIENE QUANTO SEGUE:ART.1 – Il Comune di Ginosa affida all’Associazione A.N.P.A.-Sezione“Alma Tamborrino” di Ginosa,rappresentata dal Sig.______________________ che accetta, la gestione del servizio di custodia emantenimento dei cani randagi ospitati presso il canile rifugio “K.Lorenz”, sitoin agro di Ginosa, per la durata di tre anni, con possibilità di rinnovo, e condecorrenza dal ______.ART.2 – Quale corrispettivo per l’espletamento del predetto servizio ilComune di Ginosa assume l’obbligo di liquidare in favore dell’A.N.P.A.-Sezione di Ginosa la somma di € 2,00 oltre IVA al giorno e per ogni caneaffidato fino alla data di scadenza della presente convenzione.Si dà atto che, nelle more della stipula della convenzione il servizio ha avutoinizio il __________-Il corrispettivo, così come sopra stabilito, sarà liquidato dal Comune di Ginosamensilmente, previa presentazione di regolare fattura ed acquisizione delDURC.Il corrispettivo verrà liquidato esclusivamente con riferimento ai cani diproprietà del Comune di Ginosa, che siano ospitati presso il canile rifugio“K.Lorenz” su richiesta del Comune di Ginosa o secondo le modalità indicatenell’accordo sottoscritto in data 15.03.2005 ed allegato alla deliberazione delConsiglio Comunale n.14 del 18.05.2005.Tenuto conto dell’ordinanza n.802/04 del Tribunale amministrativo per laPuglia-Sezione di Lecce e del parere espresso dal dipartimento di prevenzionedella ASL TA/1 con nota prot.n.363/RC/2005 del 25.02.2005, le parti
  3. 3. concordano sul fatto che non potrà in ogni caso essere superato il numero dicani attualmente ricoverati presso la struttura, fino a quando la medesima nonsarà rientrata nei limiti di capienza previsti dalla vigente normativa.ART.3 – L’Associazione si impegna a garantire la custodia, l’alimentazione etutto quanto necessario per un corretto mantenimento della popolazione caninaospitata presso il canile rifugio “K.Lorenz” secondo quanto previsto dalledisposizioni del vigente regolamento di Polizia Veterinaria e dalle altredisposizioni o circolari vigenti in materia.ART.4 –I cani custoditi presso il canile rifugio “K.Lorenz” verrannoidentificati mediante l’apposizione di microchip, il cui costo resta a carico delComune di Ginosa e registrati, a cura dell’ANPA, al fine di organizzarel’anagrafe canina, secondo le modalità previste dalla normativa e dallecircolari emanate in materia dalla Regione Puglia.ART.5 – E’ data facoltà al concessionario del servizio di cedere gratuitamenteai cittadini che ne facciano richiesta, e che offrano sufficiente garanzia diserietà, i cani randagi affidati in custodia al canile.ART.6 – L’Associazione, nell’ambito delle proprie attività ed in strettacollaborazione con il servizio veterinario della ASL TA/1 e con il Comune,predisporrà programmi ed iniziative di informazione rivolte all’opinionepubblica ed, in particolare, alla popolazione scolastica al fine di promuovereun corretto rapporto uomo-animale ed una maggiore sensibilizzazione versol’ambiente.ART.7 – L’Associazione assicurerà e faciliterà la supervisione tecnica-sanitaria del canile da parte della ASL TA/1.
  4. 4. A richiesta del Comune, l’Associazione assicurerà la propria collaborazioneper qualsiasi forma di controllo amministrativo e contabile che dovesserendersi necessaria.Il Comune ha facoltà di richiedere apposita relazione sull’attività svolta nelcorso dell’anno e sui costi sostenuti.ART.8 – L’Associazione assicurerà il libero accesso al canile ai cittadinisecondo tempi e modalità che saranno concordati tra le parti.ART.9 – Il Comune rinuncia espressamente a qualsiasi pretesa o ingerenzadelle scelte gestionali relative allo svolgimento del servizio di custodia emantenimento dei cani.Il Comune dichiara di essere a conoscenza del fatto che l’AssociazioneA.N.P.A. si avvale delle stesse strutture per l’espletamento del servizio dicustodia e di mantenimento dei cani randagi in favore di altri Comuni ed alriguardo espressamente accetta che l’Associazione continui ad avvalersi in talsenso, senza pregiudizio per l’espletamento del servizio in favore del Comuneed esclusivamente per i cani degli altri Comuni interessati ad oggi ivicustoditi, fermo restando l’obbligo per l’A.N.P.A. di non accoglierne altri perconto di questi Comuni.ART.10 – L’Associazione manleva espressamente il Comune di Ginosa daqualsiasi responsabilità per danni provocati a terzi, persone, animali, o cosenella gestione della struttura.L’Associazione si impegna a rispettare nella gestione della struttura tutte lenorme vigenti in materia di sicurezza.
  5. 5. ART.11 – Il Comune di Ginosa, a mezzo dei propri competenti Uffici edagenti, eserciterà il controllo sulla esatta osservanza degli obblighi previstidalla presente convenzione.In caso di inadempimento degli obblighi contrattuali il Responsabile dell’AreaAffari Generali potrà applicare a carico dell’Associazione, previacontestazione degli addebiti, una penale da € 50,00 ad € 100,00 secondo lagravità della violazione.ART.12 – Sono a totale carico dell’Associazione le spese relative allamanutenzione ordinaria delle strutture. Resta a carico del Comune l’onererelativo alla manutenzione straordinaria. Sono a carico del Comune le speseper lo smaltimento della carcasse e il trasporto e smaltimento dei rifiuti pressola concimaia, servizi che verranno effettuati tramite ditte specializzate.ART.13 – Tutte le eventuali controversie che dovessero insorgere tra le partisaranno devolute al Giudice Ordinario del Foro di Taranto con esclusione delricorso all’arbitrato.ART.14 – La presente convenzione verrà registrata in caso d’uso.Letto e sottoscrittoDalla Residenza Municipale, lì ________________IL PRESIDENTE PRO-TEMPORE IL RESPONSABILE AREA AA.GG.
  6. 6. ART.11 – Il Comune di Ginosa, a mezzo dei propri competenti Uffici edagenti, eserciterà il controllo sulla esatta osservanza degli obblighi previstidalla presente convenzione.In caso di inadempimento degli obblighi contrattuali il Responsabile dell’AreaAffari Generali potrà applicare a carico dell’Associazione, previacontestazione degli addebiti, una penale da € 50,00 ad € 100,00 secondo lagravità della violazione.ART.12 – Sono a totale carico dell’Associazione le spese relative allamanutenzione ordinaria delle strutture. Resta a carico del Comune l’onererelativo alla manutenzione straordinaria. Sono a carico del Comune le speseper lo smaltimento della carcasse e il trasporto e smaltimento dei rifiuti pressola concimaia, servizi che verranno effettuati tramite ditte specializzate.ART.13 – Tutte le eventuali controversie che dovessero insorgere tra le partisaranno devolute al Giudice Ordinario del Foro di Taranto con esclusione delricorso all’arbitrato.ART.14 – La presente convenzione verrà registrata in caso d’uso.Letto e sottoscrittoDalla Residenza Municipale, lì ________________IL PRESIDENTE PRO-TEMPORE IL RESPONSABILE AREA AA.GG.

×