La Villa Romana di Patti su OpenStreetMap

1,896 views

Published on

Open Data dei Beni Archeologici e Culturali, l'esperienza dello SCRIPTORIVM di OpenPompei, il Manifesto MODA e la mappatura della Villa Romana di Patti Marina su OpenstreetMap. Contributo in occasione della presentazione dello studio di Michele Fasolo "Tyndaris e il suo territorio" tenutosi a Tindari presso il Palazzo dei Dioscuri

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,896
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
886
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La Villa Romana di Patti su OpenStreetMap

  1. 1. La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap Nino Galante Tindari 28 Novembre 2015
  2. 2. OpenPatti vuole essere un tavolo di lavoro dove singoli individui, associazioni, scuole, aziende, istituzioni, progettano innovazione per il territorio diffondendo cultura dell’apertura e della condivisione, promuovendo alfabetizzazione digitale, governance collaborativa e trasparente, tutela, promozione, valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale. Vi aderiscono ad oggi: Digital Champions Patti, Consulta del Centro Storico, Consulta Giovanile, Consulta di Corso Matteotti La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015 Digital Champions Patti è l’insieme di iniziative che sul territorio pattese vengono svolte dal rappresentante locale dell’associazione Digital Champions, fondata a novembre dello scorso anno dal Digital Champion Italiano, Riccardo Luna, dopo il conferimento dell’incarico da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri. L’associazione raccoglie ad oggi oltre 1500 soci e ha come obiettivi primari, la digitalizzazione del Paese, attraverso la divulgazione di competenze e il supporto a Pubblica Amministrazione, imprese e fasce di popolazione bisognose di alfabetizzazione digitale
  3. 3. Il valore dell’apertura e della condivisione del sapere l’esperienza dello SCRIPTORIVM di OpenPompei La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015 l’Archeologia è un servizio pubblico e come tale richiede la maggiore trasparenza possibile che insieme al diritto universale alla conoscenza indirizza all’apertura dei dati e alla loro condivisione in formato aperto (open data) l’apertura dei dati induce nuove domande e produce nuova conoscenza Lo SCRIPTORIVM organizzato da OpenPompei è stato un’esperienza di inclusione per produrre conoscenza e valore con il contributo di archeologi, esperti di dati, funzionari pubblici ma anche di studenti, appassionati e semplici cittadini
  4. 4. MODA e gli Open Data Archeologici Un gruppo di archeologi italiani convinti dell’utilità, sia per gli studiosi che per i cittadini, di aprire e condividere i dati archeologici e del valore etico di questa scelta (i beni archeologici sono beni comuni insieme ai relativi dati) hanno prodotto un manifesto che delinea principi, finalità e modalità; M.O.D.A è il Manifesto degli Open Data Archeologici La partecipazione di questo gruppo di archeologi allo SCRIPTORIVM di Pompei è stato un esempio di come interpretare quanto sancito nel manifesto. La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015
  5. 5. Cosa sono gli Open Data? sono dati liberamente accessibili a tutti, in formato aperto, privi di restrizioni di qualsiasi natura che ne impediscano o ne limitino l’uso o il riuso, anche se questo dovesse essere per fini di lucro. Gli gli open data possono essere resi disponibili ● senza alcun obbligo (ad es. con licenza CC0) ● o con obbligo di citare la fonte (ad es. con licenza CC-BY) ● al più, con obbligo di rilascio alle stesse condizioni di provenienza (ad es. con licenza CC-BY-SA) La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015
  6. 6. OpenStreetMap e gli open data geografici OpenStreetMap (OSM in forma abbreviata) è l’equivalente di Wikipedia a livello geografico, rappresenta un enorme database di contenuti georeferenziati, prodotti da un numero sempre più grande di volontari, rilasciati come open data sotto licenza ODbL (dati) e CC-BY-SA (cartografia) I contenuti inseriti in OSM sono caratterizzati oltre che dalle loro coordinate geografiche anche da etichette (tag) che ne completano la descrizione. La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015 http://openstreetmap.org
  7. 7. La mappatura su OpenStreetMap dei siti archeologici Mappare un sito archeologico su OpenStreetMap è dunque un modo per liberare dati e per diffondere conoscenza tra i cittadini promuovendo e valorizzando allo stesso tempo un bene culturale Questo è quello che è stato fatto per la Villa Romana di Patti Marina in occasione della “Notte per la Cultura 2015” dello scorso 10 Agosto La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015
  8. 8. Open Data, la libera condivisione della conoscenza La Villa Romana di Patti Marina Le due immagini in alto mostrano la mappatura dell’area su mappe Bing e Google Le due immagini in basso mostrano la mappatura dell’area su OpenStreetMap a sinistra fino allo scorso Agosto a destra dopo l’inserimento dei dati dettagliati riguardanti il sito archeologico Ad oggi la Villa Romana di Patti Marina, cenerentola dei siti archeologici siciliani, è diventato il sito archeologico siciliano più dettagliato e documentato presente su una piattaforma geografica universale La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015
  9. 9. La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015
  10. 10. La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015 i tag associati
  11. 11. La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015 i tag associati
  12. 12. Gli strumenti per editare su OpenStreetMap: JOSM La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015
  13. 13. Gli strumenti per editare su OpenStreetMap: JOSM La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015
  14. 14. Gli strumenti per editare su OpenStreetMap: JOSM La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015
  15. 15. Da OpenStreetMap alle mappe specializzate Non solo OpenStreetMap è sinonimo di open data geografici; Possiamo attingere ai dati aperti di OpenStreetMap per creare mappe tematiche ugualmente open utilizzando altri strumenti, aggiungendo ai dati già esistenti su OSM ulteriori contenuti o dando evidenza o maggiore risalto ad informazioni già contenute in OSM uMap e Leaflet sono due di questi strumenti e sono stati utilizzati per ottenere le due mappe seguenti della Villa Romana di Patti Marina La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015
  16. 16. La mappa della Villa Romana di Patti Marina realizzata per “Notte per la Cultura 2015” La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015
  17. 17. Un’altra mappa della Villa Romana di Patti Marina derivata da OpenStreetMap La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015
  18. 18. I volontari siciliani di OpenStreetMap La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015
  19. 19. Le community di riferimento per OSM Nei newsgroup internazionali e nazionali vengono affrontate e discusse le questioni riguardanti l’uso di OSM; proposte, confronti tra mappatori, richieste di chiarimenti, ecc. La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015
  20. 20. Sitografia (webliography) Scriptorium, il nostro hackathon a Pompeii (e perché vogliamo beni culturali sempre più open) SCRIPTORIVM volatum est, data manent (video) Open Data in European Archaeology OpenPompei, presentazioni WePompei Nino Galante, La Notte per la Cultura 2015 e la Villa Romana di Patti Marina Nino Galante, OpenStreetMap e open data geografici (presentazione) La Villa Romana di Patti Marina su OpenStreetMap - Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Nino Galante - Tindari 28 Novembre 2015
  21. 21. La Villa Romana di Patti Marina su OpenSreetMap Tyndaris e il suo territorio - Palazzo dei Dioscuri - Tindari 28 Novembre 2015 Grazie! Nino Galante[1] Contatti email: antonino.galante@gmail.com twitter: @picomiles blog: http://picomiles.wordpress.com slide: http://slideshare.net/pico.miles/presentations [1] Smalltalker (object oriented developer), loving some other passion… Civic Engagement first. Wikicrat, OpenDataSicilia co-founder, Digital Champion in Patti, OpenPatti founder, trying to preserve and revive the last sicilian historical Art Nouveau style café

×