Piazzasalento n°7

2,601 views

Published on

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,601
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
44
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Piazzasalento n°7

  1. 1. 0833 In primo 1823575 piano e-mail: it to. i vostri ale n s z za annunci @ pia c ita b bli 21 aprile - 4 maggio 2011 anno I - numero 7 quindicinale - esce il giovedì tiratura 32.000 copie € 0,90 puAbbiate Le dimissioni in massa aprono incognite politiche da decifrare e sollevano anche altri interrogativicoraggio,l’auguriodi un amico Se il Comune guida non c’è più Casarano capofila di Area vasta, Area sistema e Ambito sociale Cari amici, Che accadrà dei grandi programmi inter- come vorrei che il mio au- comunali in cui Casarano è capofila, quindigurio, invece che giungervi ente che organizza, si occupa delle proce-con le formule consumate del dure burocratiche e procede nei progetti?vocabolario di circostanza, Si fermerà tutto, con prevedibili danni, o ilvi arrivasse con una stretta commissario straordinario ora alla guida deldi mano, con uno sguardo Comune, riuscirà a portare avanti i progetti?profondo, con un sorriso sen- Il quesito riguarda l’Area vasta Sud Salentoza parole! (66 Comuni), l’Ambito territoriale sociale Come vorrei togliervi (servizi sociali con altri sei enti locali), l’A-dall’anima, quasi dall’im- rea Sistema Casarano e Comuni associatiboccatura di un sepolcro, il (19 centri) ed altro, i bandi. Intanto, già simacigno che ostruisce la vo- registrano le prime mosse per le elezioni distra libertà, che non dà spi- maggio 2012.ragli alla vostra letizia, che a pag. 17blocca la vostra pace! Posso dirvi però una pa-rola. Sillabandola con lentez-za per farvi capire di quantoamore intendo caricarla:“coraggio”! Le festività in arrivo La Risurrezione di GesùCristo, nostro indistruttibile un’utile parentesiamore, è il paradigma deinostri destini. La Risurrezio-ne. Non la distruzione. Non dopo gli abbandoni a pag. 16la catastrofe. Non l’olocau- Palazzo dei Domenicani, sede del Comune ora commissariatosto planetario. Non la fine.Non il precipitare nel nulla. Coraggio, fratelli che sie- La disavventura del “Vanini”. Alunni eccellenti ai poli 2 e 3 MATINOte avviliti, stanchi, sottomes-si ai potenti che abusano divoi. Coraggio, disoccupati.Coraggio, giovani senza pro- Viaggio con agguato Famiglie numerosespettive, amici che la vita hacostretto ad accorciare sogni pronti i contributia lungo cullati. Coraggio,gente solitaria, turba dolen-te e senza volto. Coraggio,fratelli che il peccato ha in-tristito, che la debolezza ha a cena: i racconti Il liceo “Vanini” alle pagg. 18-19 MATINO a pag. 25infangato, che la povertàmorale ha avvilito. Il Signo-re è Risorto proprio per dirviche, di fronte a chi decide di Primo tour estivo per Verrienti, il cantante lanciato dal web Galoppata in 266 bicicross spettacolo“amare”, non c’è morte chetenga, non c’è tomba chechiuda, non c’è macigno se-polcrale che non rotoli via. Successo in rete a pag. 26 ha segnato NicCo Auguri. La luce e la spe-ranza allarghino le feritoie PARABITAdella vostra prigione. Vostro don Tonino, vescovo NicCo Verrienti a pag. 21 Coltura, il nome SPORT non “tira” più Cari frequentatori di a pag. 22 Ping pong I giovani TAURISANO Scorrano e il salto prima di tutto auguri: che la Pasqua non sia solo una parola beneaugurante ma un intero campione il baseball In bici per 40 km vocabolario di vie d’uscita, rinascite, svolte vitali. Il nostro giornale cresce a vista d’occhio. salentino ci punta tra natura e mare Dal prossimo numero, l’ottavo, si occuperà a pag. 30 anche dei fatti, delle storie, delle aspirazioni La festa del tennistavolo, nella pa- Pronte ai nastri di partenza le due di Taviano, Racale, Alliste e Melissano. lestra della Bluestone di Casarano, ha società sportive di Matino per parte- TAURISANO Al prossimo appuntamento, dunque. incoronato per la prima volta un cam- cipare ad un nuovo campionato di ba- pione provinciale, Gianni Scorrano, seball, nel girone con le calabresi. Il il direttore categoria Juniores, che fa parte della stessa associazione. Ha commentato presidente Fabio Corsano, con i suoi Angels, punta a conservare la serie C Elezioni col botto Fernando D’Aprile il presidente Daniele De Paola: «Una bellissima esperienza per tutti. Anche per noi: su ogni podio almeno un no- ed a valorizzare i giovani. Il suo col- lega Alessandro De Marco della Ma- tino Basebal (ex Junior) punta invece esclusa una lista stro ragazzo». a pag. 21 alla B. a pag. 27 a pag. 28
  2. 2. 0833 In primo 1823575 piano e-mail: it to. i vostri ale n s z za annunci @ pia c ita b bli 21 aprile - 4 maggio 2011 anno I - numero 7 quindicinale - esce il giovedì tiratura 32.000 copie € 0,90 puAbbiate Se non è pienone poco ci manca per questo assaggio di stagione turistica. Alberghi okcoraggio,l’augurio I riti, la vacanza: l’offerta attiradi un amico In vista dell’ondata, anticipate misure e controlli da piena estate Cari amici, Sarà la vicinanza tra Pasqua e Primo come vorrei che il mio au- Maggio; sarà la possibilità di coniugare ri-gurio, invece che giungervi chiami religiosi ad alta intensità emoziona-con le formule consumate del le - come i riti della Passione - con un relaxvocabolario di circostanza, di qualche giorno; sarà che forse una ripre-vi arrivasse con una stretta sina, in effetti, si sta cominciando ad intrav-di mano, con uno sguardo vedere rispetto alla crisi, ma i primi indica-profondo, con un sorriso sen- tori turistici per Gallipoli volgono al bello.za parole! Sono gli albergatori a segnalare una svolta, Come vorrei togliervi in alcuni casi consistente. Comune e forzedall’anima, quasi dall’im- dell’ordine hanno anticipato, in base alleboccatura di un sepolcro, il previsioni, controlli e test tipici dell’estate.macigno che ostruisce la vo- La commissaria dell’Apt provinciale è ot-stra libertà, che non dà spi- timista: «Eventi religiosi e folklore apronoragli alla vostra letizia, che nuove fnestre sul turismo nostrano».blocca la vostra pace! a pag. 2 Posso dirvi però una pa-rola. Sillabandola con lentez-za per farvi capire di quantoamore intendo caricarla:“coraggio”! Per la Pasquetta La Risurrezione di GesùCristo, nostro indistruttibile c’è l’imbarazzoamore, è il paradigma deinostri destini. La Risurrezio-ne. Non la distruzione. Non della scelta in zonala catastrofe. Non l’olocau- a pag. 3 Fedeli e turisti nel centro storico durante la Settimana santasto planetario. Non la fine.Non il precipitare nel nulla. Coraggio, fratelli che sie- Mentre s’affannavano giudici e avvocati, l’impresa è fallita ALEZIOte avviliti, stanchi, sottomes-si ai potenti che abusano divoi. Coraggio, disoccupati.Coraggio, giovani senza pro- Causa interminabile Serata di emozionispettive, amici che la vita hacostretto ad accorciare sogni a Lecce per Maglioa lungo cullati. Coraggio,gente solitaria, turba dolen-te e senza volto. Coraggio,fratelli che il peccato ha in- casa persa. E va all’Ue La Corte di Strasburgo a pag. 6 SANNICOLA a pag. 8tristito, che la debolezza hainfangato, che la povertàmorale ha avvilito. Il Signo-re è Risorto proprio per dirviche, di fronte a chi decide di Diventerà un ostello e rioccuperà i vecchi dipendenti in attesa Col farmers’ market vantaggi per tutti“amare”, non c’è morte chetenga, non c’è tomba chechiuda, non c’è macigno se-polcrale che non rotoli via. Dai bimbi agli anziani a pag. 10 Auguri. La luce e la spe-ranza allarghino le feritoiedella vostra prigione. Vostro don Tonino, vescovo l’ex colonia Ceduc L’immobile a pag. 7 SANNICOLA Lido Conchiglie SPORT la Staiano rinasce Cari frequentatori di a pag. 11 Motocross Maratoneta TUGLIE Carrisi prof e ora prima di tutto auguri: che la Pasqua non sia solo una parola beneaugurante ma un intero il grillo pentatleta Vinitaly premia vocabolario di vie d’uscita, rinascite, svolte vitali. Il nostro giornale cresce a vista d’occhio. che vince di lanci “Le Pitre” di Mottura Dal prossimo numero, l’ottavo, si occuperà a pag. 13 anche dei fatti, delle storie, delle aspirazioni A vederlo in giro per Sannicola Dalle cattedre alle pedane ma di di Taviano, Racale, Alliste e Melissano. col suo scooter non si direbbe, per fortuna, che quello è un campione da tutt’altro tipo; dalle soddisfazioni professionali a quelle sportive: la Po- TUGLIE Al prossimo appuntamento, dunque. acrobazie vincenti. Per ora Marcello distica di Tuglie ha sfornato un pen- il direttore Carrisi, 16 anni, detiene il titolo in- terregionale per la categoria Expert tacampione trionfatore nelle recenti competizioni regionali nei lanci. Ora Rifiuti umidi-compost di motocross cilindrata 250 cc, ma Fernando Cataldi Spinola, non si Fernando D’Aprile si scommette che ben altri traguardi sono a portata di mano del baby che vuole fermare più e guarda alle pros- sime gare nazionali dove rappresen- in tre per farcela salta come un grillo. a pag. 12 terà la Puglia. a pag. 14 a pag. 14
  3. 3. Offriamolattenzionedi 120mila contatti"Tutto esaurito"in gran parte GALLIPOLI 21 aprile - 4 maggio 2011 Pag. 2 La Desolata chiude i riti Unoccasione importante per le vostre attivitàdelle strutture Forse quella del sabato prima della Pasqua è tra le più suggestive processioni che, nella Settimana emozionante, il momento in cui, a conclusione, al largo della Purità, dove vi è la chiesa sede dellaricettive cittadine Santa, attraversano la città. Il motivo è che prende avvio alle 3 del mattino, dopo il rientro nelle pro- Confraternita, Maria Desolata incontra il Figlio morto. prie chiese (Crocefisso e La confraternita, di Valeria Blanco Angeli) della processio- annoverava tra i suoi ne dell “Urnia”. adepti gli scaricato- Sarà la voglia di mare, op- E allora che la Con- ri di porto: i bastagi,pure la fortuita coincidenza fraternita di Maria Ss. che avevano anche ildella Pasqua con le festività del della Purità darà il via compito di portare a25 aprile e, subito dopo, del 1 al corteo processionale spalla la bara del Cri-maggio. E sarà pure, perché no, di Maria Desolata unita- sto.la promozione dei riti pasquali mente al Cristo Morto, Agli inizi del se-fatta nelle fiere in Italia e alle- concludendo in questo colo scorso, c’era lastero: fatto sta che Gallipoli si at- modo le manifestazioni tradizione che chi eratende uninvasione di turisti che sacre e penitenziali della chiamato a portare astanno già iniziando ad arrivare Settimana Santa. spalla la sacra effigiealla spicciolata e che da venerdì La processione, dopo del Cristo, indossas-sera saranno, in massa, pronti a INDICATORI UTILI Sarà la Pasqua "alta" o il ponte col Primo Maggio, fatto sta cge i ca- un lungo peregrinare che se indumenti simili aesplorare la città bella. rabinieri hanno anticipato i controlli sul consumo di alcol, di routine va avanti per tutta la notte, farà rientro nella città quelli degli ebrei, compreso lo zucchetto in testa. Le avvisaglie della prevista destate, vicino a pub e discoteche. Inoltre il Comune ha anticipatoimpennata le aveva già date il vecchia verso le 9.30. E in questo momento che Ciò in espiazione del deicidio, perché erroneamen- la chiusura della litoranea sud consetendo un solo senso di marcia.Comune, predisponendo lanti- Ci si aspetta evidentemente molto in fatto di presenze da questo avviene il rito più emozionante: la benedizione del te si riteneva che gli stessi fossero stati colpevolicipazione del senso unico sulla assaggio di stagione turistica mare dal bastione della Bombarda. Suggestivo ed della morte di Gesù. CPlitoranea della Pellegrini e turisti: funzionaBaia Verde dal17 aprile fino al1 maggio, proprioin coincidenzacon il periodo dimaggiore afflussodi turisti che, cèda scommetterci,prenderanno dassalto le spiag-ge. Le forze dellordine ci hannomesso il carico, intensificandogià da qualche settimana i con- Il più originale pic-nic del 25 apriletrolli e gli alcol test proprio inprossimità della litoranea e delle è a bordo del "Mediterranea"discoteche più in voga, proprio Salento in Barca - escur- re per prenotare la propriacome avviene in piena stagione. sioni guidate della costa a escursione. Il progetto è stato La conferma ufficiale, però, bordo di caratteristiche pa- "adottato da Caroli hotel chearriva dalle reception degli al- ranze - è unesperienza che proporrà speciali pacchettiberghi, dove cè comprensibile cresce e che, questanno, "blu".frenesia. Al completo già da si trasforma in "Barche in Ma si parte subito, già dalqualche giorno i 65 posti lettodellhotel Bellavista, quello ospi- Rete”. giorno di Pasquetta quandotato proprio allinterno del "grat- Un network di natanti a turisti e curiosi sono invitati atacielo". Qui limpennata è stata disposizione dei turisti per salire a bordo del catamaranoda capogiro: «Lanno scorso - scoprire le meravigliose stra- "Mediterranea". Suggestivaspiegano gli addetti - la Pasqua de del mare salentino che la possibilità di osservare at-è stata quasi un flop, con appena uniscono Otranto a Castro, traverso il Vista Vision, unauna decina di camere prenotate. Gallipoli a Torre Vado e San- grande lente di cui è dotataQuestanno lincremento è enor- ta Maria di Leuca. limbarcazione, la vita deime, forse anche perché cè que- Lidea è mettere su pesci sottacqua. Maggiorista coincidenza di più festività un infopoint mobile info sul sito web www.salen-e perché siamo a fine aprile: la (347.5710572) da utilizza- toinbarca.itgente ha bisogno di concedersi I primi turisti a spasso nel centro storico. In basso, la cattedraleun break e un po di sole». Stes-sa impressione allHotel Bianco no conferme e smentite dellulti- sioni di un po di stasi arrivano no, per cui «gli eventi religiosi Giuseppe Venneri e lassociazio-(25 posti letto, anche questi tutti mo minuto per fare un bilancio. invece dal Victoria Palace e dal e folcloristici sono una compo- ne "Gallipoli Nostra" - devonoprenotati da diverse settimane), «Il periodo pasquale è un buon Gallipoli Resort, ma anche qui nente decisiva per aprire nuove far parte di un sistema di offertadove ci si frega le mani per li- momento - spiegano dal Palazzo si attendono le prenotazioni finestre sul mercato delle vacan- turistica moderno che sia capa-naspettato incremento. Anche del Corso, dove però conflui- dellultimo minuto prima di fare ze. Turismo religioso e cultura-al Jolly hotel, dove ancora cè scono anche le prenotazioni del bilanci. le - ha spiegato nel corso di una ce di coniugare gli elementi diqualche posto a disposizione, nel Relais Corte Palmieri e del Mo- Si frega le mani il commis- conferenza stampa indetta per il- identità storica con la tipicità deicomplesso le prenotazioni sono sco Inn - da qui in poi il turismo sario dell Azienda di promozio- lustrare i riti pasquali e alla qua- luoghi e dei suoi prodotti enoga-andate bene, anche se si attendo- va sempre a crescere». Impres- ne turistica, Stefania Manduri- le hanno preso parte il sindaco, stronomici di eccellenza».Il Comune propone visite guidate per tutto il periodo pasquale Per tradizione, non può mancare luovo sodo, simbolo di fecondità e vitaIl calendario degli eventi "Spazzatu, pupi e cuddura": Questo il calendario degli e visita agli Altari della Repo-eventi e visite guidate propo- è Pasqua anche sulla tavola sizione; venerdì 22 dalle 10,ste dal Comune in coincidenza chiese aperte per la visita aglicon i riti pasquali: da sabato Altari della Reposizione e alle16 a martedì 19 aprile, dalle 16 partenza della processione17 alle 22 presso la biblioteca A Pasqua, la resurre- sacrestano nelle fami- vo è riconosciuto il simbolo della feconditàSant’Angelo è aperta la mostra del Venerdì Santo, a cura delle Confraternite con i penitenti e zione di Cristo si festeg- glie della parrocchia. Era e della vita.“I Riti della Settimana Santa di gia anche a tavola. Per il preparato con uova sode, le Statue dei Misteri. Sabato Altra usanza culinaria pasquale è laieri e di oggi”. Domenica 17 pranzo della domenica, un finocchio, un’aranciaalle 19.30 presso la chiesa del 23 alle 3 , processione della Ss. “cuddura”, una sorta di pane con l’uovo a Gallipoli e in tutto il e una pagnotta di pane sodo, sorretto da due bastoncini a forma diRosario, “Musica e Poesia della Madonna Desolata. Salento non può man- a forma di pace. Antica-Settimana Santa IX edizione”, a Domenica 24, giorno di croce, simbolo della fede e della pace. Le care "lu spazzatu”, una mente al posto dell’uovo canne, opportunamente lavorate, servivanocura dell’Associazione Filarmo- Pasqua, in tutte le chiese par- sorta di grande sformato sodo si preparava l’agnel-nica Città di Gallipoli. Lunedì alle massaie gallipoline a confezionare con rocchiali ci sarà la celebrazione preparato con carne di lo, la cicoria al posto del18 alle 21 il teatro Schipa ospita agnello, uova, formaggio finocchio ed il pane era pasta frolla le “pupe” per le bambine e i della Messa Solenne di Pasqua. “cadduzzi” per i maschietti, dolci contenentila rappresentazione teatrale: “La Alle 11.30 nella zona Peep3, sardo, pan grattato e prez- Agnellino e "cuddura" azzimo. Un pezzo dipiù grande storia mai raccontata zemolo. quel pane benedetto ve- un uovo sodo. Il primo morso poteva essere- La passione di Cristo” a cura esibizione di majorettes, e di- In questo giorno, alcuni anni addietro, niva conservato e gettato in mare per placare dato solo il giorno di Pasqua a mezzogiorno,della compagnia “A Cumbric- stribuzione ai bimbi dei dolci dalla tavola non poteva mancare “lu benatit- le tempeste. Luovo sodo, nella simbologia per annunziare il Cristo Risorto. Per dolcecula”. Giovedì 21 aprile alle 18 pasquali. Dopo, il tradizionale tu”: un piatto beneaugurante che il parroco, pasquale racchiude il mistero del mondo non può mancare lagnellino, fatto rigorosa-Santa Messa del Giovedì Santo sparo della Caremma. dopo averlo benedetto, faceva recapitare dal nella sua forma finita, tondeggiante. All’uo- mente di pasta di mandorle. CP
  4. 4. 21 aprile - 4 maggio 2011 Gallipoli CONCERTO DELLA PASSIONE li. La settima edizione, promossa chiesa del Sacro Cuore recentemente 3 DEDICATO AD ANDREA CASOLE dall’associazione Nantes in collabo- scomparso a causa di un male che lo La chiesa di San Francesco ha ospi- razione con la confraternita della ha stroncato in pochi mesi. La “Nan- tato nei giorni scorsi il “Concerto di Purità, è stata quest’anni dedicata tes” ha anche assegnato il premio Passione” eseguito dall’orchestra di ad Andrea Casole, il giovane ed “Troccolante d’oro” alla memoria di fiati Santa Cecilia-Città di Gallipo- appassionato maestro del coro della Tommaso De Vittorio. Passeggiate nella città vec- “Gallipoli Nostra” guida i visitatori alla scoperta per la città. Domenica 24 si par-chia con guida esperta, allascoperta dei vicoli del centrostorico, dei monumenti e delle dei tesori della città vecchia e delle processioni PROCESSIONI te alle 10 e alla visita del borgo si coniuga l’allegro scoppi delle Caremme. Ultimo appuntamen-chiese che schiuderanno i loro La confraternita del to è lunedì 25, sempre alle 10,tesori agli occhi dei visitatori.E, per di più, il tutto si svolge L’uomo e il mare, nuovo numero Rosario durante una delle suggestive processioni notturne per la visita del borgo antico. La partenza dei gruppi èin coincidenza con i riti della sempre dalla Fontana GrecaSettimana santa. Come di con- Turismo, pesca, nautica, vinciale, la rivista presenta nel centro storico di piazza Aldo Moro agli ora- ambiente, ricette e recen- uno “speciale” dedicato alla della città. I percorsisueto è l’associazione “Gallipoli guidati prevedono ri indicati. Per informazioni eNostra” - con il patrocinio del sioni: ricca e ben curata è produzione di barche e na- alcune soste per am- prenotazioni si può contattareComune - a farsi promotrice di di nuovo in circolazione la tanti in collegamento col Sa- mirare e conoscere l’associazione “Gallipoli No-una serie di eventi gratuiti volti rivista mensile “L’uomo e il lone nautico di Brindisi. La meglio le processio- stra” ai numeri 349.5743456 e mare”, giunta al suo 26° anno chicca è il racconto con paro- ni della Settimanaa far scoprire a turisti e cittadini Santa a Gallipoli 338.1363063.dei paesi limitrofi i monumenti e di vita grazie alla passione ed le e immagini del restauro di Con l’occasione, quest’annoi segreti del borgo antico e delle alla professionalità del diret- un gozzo sorrentino. l’associazione ha ristampato l’o-tradizioni locali. tore Giuseppe Albahari. Col direttore collabora- proposto in replica venerdì 22 I riti pasquali entrano nel puscolo fotografico “ Gallipoli. Si parte giovedì 21 aprile Con un nuovo progetto no Alfredo Albahari, Lucio aprile alle 10, mentre sempre vivo il giorno della vigilia di Pa- Settimana di Passione” che saràalle 18 con la visita guidata del- grafico, curato da “Maedia- Causo, Mauro Ciardo, Nun- venerdì, ma nel pomeriggio squa: sabato 23 si parte alle 9.30 distribuito gratuitamente duran-la città, con alcune soste previste morfosi”, e con la decisa zio Pacella, Vito Ria, Flavia (partenza ore 16) la visita della per la visita guidata della città e te la Settimana Santa presso ilper dare agli ospiti la possibilità spinta del presidente Carlo Serravezza e Vittorio Calos- città vecchia si intreccerà con la si potrà ammirare anche la pro- Frantoio oleario ipogeo di viadi ammirare gli altari della Re- Taurino di Assonautica pro- so. suggestiva processione del Ve- cessione della Madonna Desola- Antonietta De Pace e pressoposizione. Lo stesso percorso è nerdì Santo. ta, che proprio in quelle ore sfila l’ufficio Iat di Gallipoli.Gli appuntamenti da non perdere per chi vuole divertirsi ballando o per chi invece preferisce dedicarsi all’arteMusica e karaoke per Pasquetta Pasquetta in musica. E’ l’e-vento che, da qualche anno a “Crocefisso te lu monte” sulla provinciale Chiesanuova Chiesanuova-Gal- visitabile dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18 anche neiquesta parte, segna l’apertura lipoli, che risale al tempo dei giorni di Pasqua e Pasquettadel parco Gondar di Gallipoli. monaci basiliani. Una tradizio- (Per informazioni, contattare:e anche quest’anno in arrivo 15 ne antica che si rinnova di anno 349.5743456). Il museo dioce-ore di spettacoli non stop con in anno. Un’occasione per ritro- sano rimarrà aperto da martedì aalcuni dei nomi più apprezzati varsi in compagnia, apprezzare venerdì dalle 9 alle 12.30.del panorama musicale. Ospiti la tranquillità della “macchia” Per informazioni e per pre-di punta saranno i Verdena e i salentina ma anche per prendere notare le visite si possono con-salentini Après la classe, ma ad parte a momenti di divertimen- tattare i numeri 349.5743456 eaffollare il pomeriggio del Gon- to e musica, ristoro, con pic-nic 338.1363063.dar ci saranno anche General autogestito, e con canzoni tra- Per chi ama invece trascor-Levi, Daddy Freddy, Congo- dizionali suonate e cantate dal rere una giornata a spasso trarock, Villa Ada crew, dj Gruff, vivo e il Karaoke “Star of Night i monumenti, nell’ambito diSerpenti, Dj Afghan, Ballarock, by Bruno.” chiese aperte l’amministrazionedj Maik, Paparina sound, Resi- Il comune di Gallipoli - in comunale di Sannicola insiemena sonora, Carlo Chicco, 2 Irons collaborazione con l’associa- con l’Archeoclub apre le portee Tonj. zione Gallipoli nostra - si è at- dell’Abbazia di San Mauro, im- Al parco Gondar anche la trezzato, invece, per offrire visi- portante insediamento bizantinopossibilità di trascorrere la pa- te guidate e gratuite a chiese e di tutto il bacino del Mediterra-squetta immersi nel verde in una monumenti per tutto il periodo neo, ricca di affreschi e recen-location suggestiva. I cancelli festivo. temente anche oggetto di inda-aprono alle 11. Biglietto 13 euro il museo civico sarà aperto gini e consolidamento. Le visitepiù prevendita (15 euro al botte- dalle 10 alle 13 e dalle 17.30 guidate sono previste per il pri-ghino). Info: 327.8215783. alle 20.30 anche nei giorni di mo maggio a cura del servizio Un evento più spirituale è Pasqua e Pasquetta. (Per in- civile di Sannicola e saranno ilquello organizzato - sempre per formazioni, telefonare allo mattino dalle 9.30 alle 12.30 ePasquetta - nella splendida cor- 0833.264224. Aperto alle vi- il pomeriggio dalle 16.30 allenice della chiesetta rupestre del site anche il frantoio ipogeo, 19.30. Pasquetta 2010 al parco Gondar (foto di Max De Giorgi)Concorso anche per l’autonoleggioArrivano 10 taxi Taxi comunali anche a Galli-poli, per far fronte alle esigenzedei turisti che stanno per invade-re la città e per creare opportunitàdi lavoro. Il Comune ha pubbli-cato nei giorni scorsi due bandicon cui istituirà il servizio di taxie di autonoleggio con conducen-te su tutto il territorio comunale. Nel dettaglio, si tratta di dueprocedure concorsuali per solititoli attraverso le quali sarannorilasciate dodici autorizzazioniper il servizio di noleggio autocon conducente e dieci per il ser-vizio taxi. Gli interessati avran- I taxi comunali pronti ad arrivareno tempo sino al 4 maggio perpresentare le relative domande vanno a coprire alcune lacune in(pubblicate sul sito internet del termini di servizi presenti sul no-Comune www.comune.gallipoli. stro territorio, soprattutto durantele.it, nella sezione “Albo Preto-rio”- “Concorsi correnti”) e per il periodo estivo, ma soprattuttopoter consultare le determinazio- perché consentiranno di dare ri-ni con cui il dirigente del settore sposte in termini occupazionali,Commercio, Patrizio Giannone, dando opportunità lavorativeha dato il via all’iter amministra- a ben 22 attività. Risultato nontivo. proprio trascurabile in tempi di «Si tratta di due atti mol- profonda crisi economica».to importanti – ha commentato Sul sito internet comunalel’assessore alle Attività produt- sono disponibili i due bandi intive, Fiorella Rocca – sia perché versione integrale. VC
  5. 5. Gallipoli 21 aprile - 4 maggio 20114 GRUPPI DI AZIONE COSTIERA del bando regionale che consente la insieme i fondi europei per la pesca. UN INCONTRO PER USARLI costituzione dei Gac, Gruppi di azio- si parla di cifre che vanno fino ai due Palazzo Balsamo ha recentemente ne costiera. Si tratta di un modo per milioni di euro e che possono essere ospitato un incontro aperto alla riunire i comuni costieri che hanno utilizzati per l’ammodernamento cittadinanza e soprattutto agli ope- una flotta peschereccia e che, facen- della flotta e degli strumenti o la ratori del settore ittico per discutere do fronte comune, possono utilizzare valorizzazione del pescaturismo. Conto alla rovescia per il Rimessa a nuovo e pronta a riaprire ospitalità diffusa”. Le casse co-recupero funzionale della torrecostiera della zona del Lido SanGiovanni, che diventerà un mu-seo naturalistico e un centro di Torre S.Giovanni sarà un centro studi munali garantiranno un cofinan- ziamento di 18mila euro. E così potrà presto prendere forma l’in- tervento di recupero della torre si conserva in discreto stato. Madocumentazione ambientale. che necessita di un maquillage denominata “San Giovanni La Il progetto prevede il recupe- complessivo (un tempo l’ingres- Pedata” a ridosso del noto stabi-ro e la fruizione pubblica dello so era sul lato mare, ma è stato limento balneare della zona Sud.storico manufatto, che cam- chiuso e in seguito è stata aperta Così, la vecchia torre diven-peggia nell’omonimo quartiere una porta al piano terra, sul lato attingere notizie utili e documen- terà un centro museale e didatti-residenziale, negli ultimi anni monte. L’interno è agibile, una tarsi sulle peculiarità di flora, co per la fruizione del patrimonioutilizzato come quartier generale fauna e caratteristiche ambientali naturalistico del parco di Puntadel Centro studi cetacei e per la scala a muro conduce al piano Pizzo. Un museo naturalistico di sopra, e ogni lato ha una fine- dell’area protetta gallipolina.conservazione dei reperti natura- e un centro di documentazionelistici. In passato si sono svolte strella). Parallelamente il Comune, appannaggio del parco naturaleanche mostre di esemplari ma- Per la torre del Lido San Gio- da parte sua, ha già avviato l’iter regionale che si spera possa fi-rini e sono state esposte tavole vanni il biologo marino Giorgio per il progetto di recupero della nalmente decollare con la conte-didattiche su flora e fauna tipica- Cataldini, ha più volte parlato di torre costiera. Un progetto defi- stuale acquisizione al patrimoniomente salentina. Un contenitore riqualificazione e nuova identifi- nitivo per una spesa complessiva comunale anche dell’Isola diculturale e scientifico all’interno cazione in qualità di “Porta” del di 350mila euro in larga parte Sant’Andrea (inserita tra i beni indell’avamposto costiero (eretto parco naturale regionale Isola finanziato da un apposito bando dismissione in virtù del federali-nel XVI secolo), e che è stato di Sant’Andrea-litorale di Pun- regionale destinato al “Recupe- smo demaniale) e con un pianoconsistentemente restaurato più ta Pizzo. Una sorta di centro di ro di manufatti edilizi esistenti di valorizzazione e gestione delvolte nel corso del tempo, quindi La torre oggetto del recupero. Sopra, il biologo Giorgio Cataldini documentazione primaria dove da destinare alla fruizione e alla parco di Punta Pizzo. VCOspiterà collezioni ornitologiche, di molluschi e crostacei. Aprirà in estate e avrà un laboratorio per gli studentiPrende forma il Museo del mare di Vittorio Calosso taldini, «vuole aprire il coperchio della scatola di sorprese rappresentata dal mondo di casa nostra ed echinodermi crostacei. Ma l’attrattiva più af- fascinante è rappresentata dalla collezione “Ce- montati in assetto anatomico, grazie anche alla ricostruzione delle parti cartilaginee deperibili o Un bel tuffo nel “Museo del mare”: una sug- per illustrare alcuni dei sorprendenti adattamenti tologica” (in larga parte delfini) che comprende indisponibili, come i dischi intervertebrali. Pergestiva sezione del museo civico del centro sto- di cetacei, tartarughe, uccelli ed altri più piccoli scheletri completi di Tursiope, Stenella, Zifio (due aumentare la disponibilità dello spazio espositivo,rico che, nel silenzio, sta crescendo e potrebbe animali alla vita marina». esemplari di rilevante importanza scientifica, pre- ma soprattutto per valorizzare la “comunicazione”aprire battenti già la prossima estate. Intanto si E lì, nel costituendo polo museale gallipoli- sente in pochissimi musei italiani) e di due Gram- didattica, gli scheletri di uno Zifio e di una Stenel-arricchisce, giorno dopo giorno, di importanti te- no, ecco la sezione marina in cui sono già ospitati pi, una femmina adulta e un piccolo neonato. la sono stati sospesi alla volta del salone museale.stimonianze e di reperti in molti casi unici. esemplari di tartarughe marine della specie Caretta Merito dell’azione di recupero di Giorgio Ca- «Il Museo diventa - prosegue Cataldini - una Prosegue l’allestimento dei saloni al pian ter- giusta e degna collocazione, dato che i cetaceireno di Palazzo di Città del Museo del mare, giu- caretta, una collezione ornitologica ed una sezione taldini che ne ha curato la minuziosa esposizione rappresentano un eccezionale documento dell’e-ridicamente istituito su input del commissario pre- di Invertebrati marini con collezione di molluschi nell’area museale. Gli scheletri sono stati infatti voluzione biologica, degli adattamenti morfolo-fettizio, Angelo Trovato, nel dicembre del 2007. gici e fisiologici e dei problemi della conserva-E il lavoro certosino portato avanti dal professor zione delle risorse marine. E complessivamenteGiorgio Cataldini (biologo marino e responsabile si pone come opportunità di crescita culturale perdel Centro studi cetacei per la Puglia meridionale, tutta la comunità salentina. In particolare, costi-nonché referente dell’associazione Salento Am- tuisce un’occasione di coinvolgimento delle isti-biente) prende vigorosa forma e costituirà senza tuzioni scolastiche operanti nel nostro territoriodubbio una delle attrattive di rilievo culturale e che avranno la possibilità di utilizzare il Museoscientifico per la prossima stagione turistica. Ma come un vero e proprio laboratorio didattico danon solo, visto che il Museo del mare diventerà cui i giovani possano attingere idee e sviluppareanche un prezioso laboratorio didattico destinato a progettualità e per far sì che essi stessi si sentanoospitare le visite delle scolaresche. protagonisti delle scoperte scientifiche del nostro Chi immagina che il Mediterraneo, un mare tempo».tanto inquinato e vessato dalla invasiva presenza I reperti conservati nel Museo rappresentanodell’uomo, sia ancora ricco di cetacei e tartarughe solo una piccola parte degli interventi effettua-marine? Il “Mare nostrum” invece vanta un in- ti dal Centro Studi Cetacei in tutti questi anni. Ilvidiabile curriculum di diverse specie di cetacei, prossimo sogno da realizzare è, come dice Catal-tartarughe e altri piccoli abitanti. Il Museo del dini, «trasferire o creare una sezione del Museomare, come spiega con trasporto il professor Ca- Un particolare del museo del mare nelle sale del castello Angioino». Accolta dai giudici la richiesta di sospensione della nomina avanzata dall’ex presidente Minutello Il Tar ferma Ferilli: il parco ora a chi? Nuovo intoppo verso il ri- zio amministrativo (il Comune lancio del parco naturale di ha già in animo di ricorre con- Punta Pizzo - Isola di sant’An- tro la sospensiva) crea di fatto drea. Proviene dalla decisione un “vuoto” nella direzione del cautelare del Tribunale ammini- strativo regionale (Tar) di Lec- parco naturale regionale. Da ce che accogliendo il ricorso un lato il neopresidente Ferilli, dell’ex presidente pro tempore “congelato” nelle sue funzioni del parco naturale gallipolino, in attesa del chiarimento sulla Stefano Minutello, ha di fatto interpretazione della carte bol- “congelato” la successiva no- late, dall’altro l’ex presidente mina riguardante il consigliere Minutello, in predicato di torna- comunale Fabrizio Ferilli. In buona sostanza i giudici re in auge dopo l’accoglimento del Tar hanno avallato le conte- del ricorso. stazioni mosse nel ricorso pre- Il fatto ha scatenato reazioni sentato da Minutello, il quale contrapposte a livello politico, riteneva illegittime le procedure Ferilli (secondo da destra) con gli studenti europei in visita nel parco con il Pdl cittadino che senza assunte dall’amministrazione mezze misure ha parlato di “fi- comunale tese a definire la sua sostituzio- facoltà e l’autorità di nomina del presidente guraccia rimediata dal sindaco dinnanzi al ne nella direzione dell’Autorità di gestione pro tempore dell’Autorità di gestione, ma provvisoria. Tribunale amministrativo”. nel contempo non avrebbe altrettanta facol- Il primo cittadino Venneri annuncia Il Tribunale amministrativo ha concesso tà decisionale per la sua revoca. così la sospensiva del provvedimento di re- invece di aver “dato mandato ai legali per Nel caso specifico, Venneri poteva no- voca ritenendo che alla luce dei fatti esposti minare (così come ha fatto ad inizio del analizzare nel dettaglio le motivazioni della e dettagliati, la stessa decisione assunta dal sospensiva e sarà inoltrato il relativo ricorso sindaco Giuseppe Venneri sembrerebbe in mandato) Stefano Minutello in qualità di da parte del Comune”. E aggiunge: «Gli atti realtà “emessa da un organo incompeten- presidente dell’Ente parco, ma non poteva adottati sono tutti supportati da autorevoli te”. In altre parole, secondo la lettura inter- disporne la revoca con la successiva nomi- pretativa fatta dai giudici sulle norme della na di Ferilli. Atto quest’ultimo che sarebbe pareri tecnici e legali. Riusciremo ancora legge regionale che regola l’istituzione e quindi di competenza del presidente della una volta a dimostrare la legittimità del no- la funzionalità dell’Ente Parco, il Comune Regione Puglia. Un bisticcio interpretativo stro operato e a garantire il rilancio del par- e (nello specifico il sindaco) avrebbe sì la che in attesa del secondo grado di giudi- co naturale». VC
  6. 6. 21 aprile - 4 maggio 2011 Gallipoli 5 UN MESE DI SPETTACOLI in collaborazione con Idrusa Visual Teatro Garibaldi (foto). Il palinsesto ARRIVA “SHURHUQ” Lab. Il comune ha deciso di sup- in cui sono inseriti gli spettacoli, pre- Approda a Gallipoli, dal 29 aprile portare l’iniziativa - volta a inserire vede cinque performance musicali al 29 maggio, l’innovativa rassegna produzioni artistiche di qualità nel con artisti come Francesco Del Prete, Shurhuq, promossa dall’associazione circuito degli eventi cittadini - met- Mino De Santis, Irene Scardia Trio e culturale Siroco. Vo.g.liamo a SudEst tendo a disposizione degli artisti un il Mauro Tre Jazz Trio.Assegnati 530mila € per i primi lavori Come New York e Amsterdam, la città avrà il proprio logo. E’ il primo progetto del genere in PugliaCastello, aiutino I love Gallipoli: concorso per il marchio Anche Gallipoli, al pari di altre im- cittadini l’assessore Bray. Il piano, infat- portanti città italiane ed estere avrà il suo ti, prevede la pubblicazione di un bando brand, un marchio. Un primato, dato che per un concorso di idee che vedrà impe-dall’8 per mille il progetto - presentato nella sede del- la Provincia, alla presenza del sindaco, Giuseppe Venneri, dell’assessore al mar- keting territoriale, Alessandra Bray (cu- ratrice del progetto) e al Turismo, Fran- cesco Errico - è il primo progetto di “city gnati studenti e professionisti. Obiettivo: dare a Gallipoli un logo distintivo. Il marchio sarà poi registrato, così come previsto dal codice della pro- prietà industriale che permette anche agli enti pubblici di sfruttare commercial- brand” in tutta la Puglia. mente un proprio brand. Per il sindaco, si tratta di “uno stru- Il progetto ha ricevuto il plauso da mento di notevole impulso per lo svi- parte di Stefania Mandurino, commissa- luppo del territorio perché consente di rio dell’Azienda di promozione turistica veicolare attraverso un unico “marchio” della Provincia e del consigliere provin- tutti gli elementi peculiari della città. ciale e imprenditore cittadino, Sandro Punta tutto sulla partecipazione attiva dei Quintana. La conferenza stampa col sindaco Venneri Senso unico sulla Litoranea fino all’1 maggio, in attesa dell’avvio dei lavoriIl Castello angioino (foto di Emiliano Picciolo) Mentre i lavori per renderedi nuovo fruibile l’ex mercato opere pubbliche, si parla di una spesa per il restauro di 1 milione Prime prove d’estate aspettando i parcheggicoperto procedono a ritmi ser- e 80mila euro.rati, e si attendo il loro comple- Garantita dall’8 per mille ètamento per il bando che poi li dunque solo una parte (quasi laaffiderà in gestione, una bella metà) della copertura economi-novità potrebbe sbloccare la si-tuazione di stallo che riguarda il ca necessaria per gli interventi.castello Angioino. Ma già è un bel passo in avanti. Servizi e piano parcheggi per riunioni. Si tratta di capire cosa è L’obiettivo dell’ammini- Gli uffici comunali sono già al decongestionare il traffico nella- possibile ancora fare».strazione comunale è di realiz- lavoro per dare il via ai primi Baia Verde, che in piena stagione Si parla di opere complessi-zare un intervento complessivo interventi: gli scavi, i rinterri dei balneare diventa “bollente”, ma ve di riqualificazione della Baiaproprio sul castello che, som- vespai, le indagini sui materia- anche nei primi week-end di sole Verde - con un investimento dimatosi ai lavori di ristruttura- li, il ripristino delle murature, è stato intenso. circa 700mila euro - per la crea-zione dell’ex mercato coperto, il restauro delle cortine esterne E’ corsa contro il tempo per zione - oltre alle già citate aree dagarantisca un colpo d’occhio ed interne. Il recupero dell’an- mettere in atto i buoni propositi destinare a parcheggio e all’am-senza eguali. Obiettivo che oggi tico maniero - passato, almeno entro l’estate. Colpa di vincoli pliamento della viabilità di ac-appare meno lontano, grazie al urbanistici, naturalistici e pae- cesso dalla Statale - di interventisupporto economico garantito in parte, nella titolarità del Co- saggistici, (e anche delle porzioni su strade e accessi pedonali e didai fondi statali in arrivo dall’8 mune di Gallipoli a seguito del soluzioni per i rituali allagamenti di terreni privati che intervallanoper mille dell’Irpef e relativi protocollo d’intesa stipulato con le dune sabbiose) che ingolfano nel periodo invernale.alla parte destinata per il recu- l’Agenzia del Demanio di Lec- i programmi del Comune. Ma Progetto che fa il paio,pero dei beni culturali. ce - sembra più vicino. Traffico e parcheggi, i guai della litoranea sud sull’altro versante, con il Piano di qualcosa si appronterà per av- L’ufficio di Presidenza del Al momento si stanno va- viare il programma di rigenera- La creazione dei parcheggi, però, rigenerazione urbana di valoriz- quella della litoranea Sud, dallaConsiglio dei Ministri ha appro- lutando le opportunità per chie- zione urbana della Baia Verde zazione della fascia costiera del Baia Verde verso l’hotel Costa rimane una priorità a cui dovreb-vato la richiesta del Comune di dere gli ulteriori e opportuni e migliorare la qualità della vita litorale nord delle aree ricadentiavere un contributo per coprire i Brada. O anche aree interne alla be seguire l’ampliamento delle tra Gallipoli e Sannicola e quin- finanziamenti. In tale direzione in zona. Tanto meglio se dallacosti di riqualificazione del ca- Regione arriveranno le approva- stessa marina. Il tutto, cercando strade di accesso alla Baia Verde di della zone di Lido Conchi- il Comune è pronto a muoversi di rispettare l’ambiente ed evi- sia dalla Statale 101 che dallastello demaniale. Con più preci- zioni alle richieste di varianti e glie, Padula Bianca e Rivabella.sione, è stata accolta “favorevol- ad ogni livello, da quello mini- tando troppo cemento. Intanto, provinciale per Leuca. Un piano integrato attraverso il autorizzazioni avanzate dal Co-mente per stralcio” la richiesta steriale ai fondi dell’8 per mille mune, necessarie per realizzare proprio per decongestionare il «Non si può più - ha detto quale saranno realizzati una pi-del Comune di Gallipoli, per un del 2011, ad Area Vasta, passan- ampie zone destinate a parcheggi traffico previsto nel periodo pa- l’assessore ai Lavori pubbli- sta ciclabile, interventi sulla via-importo di circa 530mila euro, do per il circuito provinciale dei (utili per snellire il traffico inten- squale, il Comune ha predisposto ci, Biagio Palumbo - eludere le bilità e i parcheggi, gli allacci arispetto al progetto complessivo Castelli. so sulla litoranea). L’area in cui il senso unico di marcia sulla li- richieste che residenti e villeg- luce e fogna e una piazzetta.per il quale, già nel Piano delle VC realizzare i parcheggi sarebbe toranea dal 17 aprile al 1 maggio. gianti hanno avanzato in alcune VC CLICK FIGLI DI CASSINTEGRATI, NIENTE BORSE DI STUDIO Le borse di studio per i figli dei cassintegrati restano al palo. La proposta avanzata in Consiglio comunale dal gruppo delle minoranze (asse Pdl-Puglia Prima di Tutto) è stata tacciata di demagogia e rispedita al mittente dalla maggioranza del sindaco Venneri. Dalla civica del sindaco si è evidenziata “la pretestuosità dell’argomento, visto che uguale attenzione meriterebbero le famiglie degli inoccupati, degli sfrattati, dei malati gravi”. Nulla di fatto. In corso di discussione il consi- gliere comunale Giancarlo Padovano (Gruppo misto) federato con l’Udc, ha enunciato la necessità di estendere le borse di studio anche ad altre categorie in difficoltà. Proposta colta al volo e fatta propria dal Pdl, che con il capogruppo Enzo Ben- venga ha presentato un emendamento ad hoc. Al momento del voto allo stesso emendamento Padovano e Caiffa (Udc) si sono astenuti. La maggioranza lo ha bocciato così come poi ha fatto nella votazione della delibera originaria proposta dalle minoranze. I “GIARDINIERI DI QUARTIERE” RIPULISCONO LA PEEP3 Una bella pulizia di primavera per la zona del Peep 3. Grazie all’intervento del Comune di concerto con l’associazio- ne “Gallipoli Nostra”, sette operai si sono dedicati alla pulizia, al taglio delle erbacce e alla manutenzione del verde. Si tratta di disoccupati che hanno presentato relativa domanda per un bando specifico di servizi di utilità sociale. I sette operai sono inseriti nell’ambito del progetto “Giardinieri di quartiere” por- tato avanti dell’assessorato alle Politiche sociali del Comune. La pulizia straordinaria ha riguardato il parco Carlo Alberto Dalla Chiesa e quello di via 8 marzo, poi ancora via De Angelis e via Arditi (dove il giorno di Pasqua ci sarà la manifestazione dello sparo della Caremma), le zone verdi tra via Arditi, via De Giorgi e via Vernole. Ultima sarà via Pirandello. 8 comunità , 32mila famiglie 120mila contatti

×