Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
filosofia del linguaggio e scienze Carlo Penco La filosofia, le scienze   - SFI SILFS  Milano Spazio Oberdan  4 giugno 2008
<ul><li>In queste slide inserisco solo il link al filmato discusso, mentre nella relazione aveva senso farlo vedere “a pez...
<ul><li>Cosa vuol dire “comprendere il significato”? </li></ul>
<ul><li>Filmato (fare doppio click sulla url): </li></ul><ul><li>http://www.youtube.com/watch?v=oiNY_XAqz_c </li></ul>
test comprensione: saper dire <ul><li>1.  Un uomo con dei fiori entra in una casa  prendendo la chiave da sopra la porta. ...
4 temi classici <ul><li>1. Cosa e’ un “concetto”? (“casa”, “cucina”…) </li></ul><ul><li>2. Che differenza tra informazione...
connessioni con … <ul><li>1. Psicologia cognitiva </li></ul><ul><li>2. Logica e informatica </li></ul><ul><li>3. Linguisti...
1. Cos’e’ un concetto? <ul><li>Un  uomo  con dei  fiori  </li></ul><ul><li>entra in una  casa  </li></ul><ul><li>prende nd...
<ul><li>Filosofia del linguaggio e psicologia cognitiva </li></ul><ul><li>(1) il concetto non precede il giudizio, ma si c...
2. Informazione ed espressione <ul><li>“ Viene accolto da un gatto bianco ed entra in cucina, dove si mette a cucinare gua...
2. Filosofia del linguaggio   Logica & informatica  <ul><li>(a) contenuto informativo: ciò che viene detto letteralmente <...
3. descrizioni  … definite  ( “il” cosi’ e cosi’…) <ul><li>L’uomo poi apparecchia il tavolo e vi mette i fiori. </li></ul>...
3. Filosofia del linguaggio  linguistica e intelligenza artificiale <ul><li>2005 centenario di “On Denoting” di Russell  <...
4. Capire una parola/ un’immagine <ul><li>“arriva una ragazza …” </li></ul>
4. capire una parola e capire immagini <ul><li>Russell: Conoscenza per descrizione e conoscenza diretta </li></ul><ul><li>...
Atteggiamenti proposizionali e teorie delle mente Scienze Cognitive <ul><li>“ Lei crede che l’uomo abbia ucciso il gatto” ...
teorie della  mente <ul><li>Fdl: analisi di:  x crede che  p </li></ul><ul><li>Da dove viene la capacità di “leggere la me...
Filosofia del Linguaggio e scienze <ul><li>FdL  ||   SCIENZE:  convergenza a parallelismo di risultati </li></ul><ul><li>F...
prospettive <ul><li>Filosofia del linguaggio: </li></ul><ul><li>critica “etica” all’uso della “comunicazione” in economica...
Bibliografia (1) (2) <ul><li>(1)  CONCEPTS & PROTOTYPES </li></ul><ul><li>E.Margolis,S.Lau rence,  Concepts, core readings...
Bibliografia (3) (4) (5) <ul><li>(3) DEFINITE DESCRITPIONS </li></ul><ul><li>B.Russell, “Sulla denotazione” in A. Bonomi, ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Milano08

Milano 2008 SFI-SILFS: Philosophy and the Sciences

  • Login to see the comments

Milano08

  1. 1. filosofia del linguaggio e scienze Carlo Penco La filosofia, le scienze - SFI SILFS Milano Spazio Oberdan 4 giugno 2008
  2. 2. <ul><li>In queste slide inserisco solo il link al filmato discusso, mentre nella relazione aveva senso farlo vedere “a pezzi”, prima di arrivare alla fine. </li></ul><ul><li>In fondo alle slide una breve bibliografia orientativa dei singoli punti. </li></ul>
  3. 3. <ul><li>Cosa vuol dire “comprendere il significato”? </li></ul>
  4. 4. <ul><li>Filmato (fare doppio click sulla url): </li></ul><ul><li>http://www.youtube.com/watch?v=oiNY_XAqz_c </li></ul>
  5. 5. test comprensione: saper dire <ul><li>1. Un uomo con dei fiori entra in una casa prendendo la chiave da sopra la porta. </li></ul><ul><li>2. Viene accolto da un gatto bianco ed entra in </li></ul><ul><li> cucina, dove cucina guardando l’orologio. </li></ul><ul><li>3. L’uomo poi apparecchia il tavolo e vi mette i fiori. </li></ul><ul><li>4. Nel frattempo arriva una ragazza che entra in casa con la sua chiave. </li></ul>
  6. 6. 4 temi classici <ul><li>1. Cosa e’ un “concetto”? (“casa”, “cucina”…) </li></ul><ul><li>2. Che differenza tra informazione e espressione? </li></ul><ul><li>3. Come funzionano le descrizioni definite (“il tavolo…”)? </li></ul><ul><li>4. Che ≠ tra capire a parole e con immagini? </li></ul>
  7. 7. connessioni con … <ul><li>1. Psicologia cognitiva </li></ul><ul><li>2. Logica e informatica </li></ul><ul><li>3. Linguistica e intelligenza artificiale </li></ul><ul><li>4. Neuroscienze </li></ul><ul><li>+ 2 altri aspetti </li></ul>
  8. 8. 1. Cos’e’ un concetto? <ul><li>Un uomo con dei fiori </li></ul><ul><li>entra in una casa </li></ul><ul><li>prende ndo la chiave </li></ul><ul><li>da sopra la porta . </li></ul>
  9. 9. <ul><li>Filosofia del linguaggio e psicologia cognitiva </li></ul><ul><li>(1) il concetto non precede il giudizio, ma si crea nel contesto del giudizio [priorità del giudizio sul concetto: Frege] </li></ul><ul><li>(2) Uso di immagini come schemi o prototipi [Wittgenstein/Goethe] </li></ul><ul><li>(1) i concetti non si imparano “da soli” (Barsalou) </li></ul><ul><li>(2) per ogni concetto abbiamo prototipi comuni (Rosch) </li></ul>
  10. 10. 2. Informazione ed espressione <ul><li>“ Viene accolto da un gatto bianco ed entra in cucina, dove si mette a cucinare guardando l’orologio.” </li></ul><ul><li>Ma noi capiamo dalla fretta con cui cucina, dal guardare l’orologio che aspetta qualcuno… </li></ul>
  11. 11. 2. Filosofia del linguaggio Logica & informatica <ul><li>(a) contenuto informativo: ciò che viene detto letteralmente </li></ul><ul><li>(b) contenuto espressivo: ciò che viene comunicato (non esplicito) </li></ul><ul><li>Anche ciò che viene comunicato è “calcolabile” (Grice): </li></ul><ul><li>sta in una rete di inferenze, o di “implicature” derivabili dal contesto </li></ul><ul><li>LOGICA dal ragionamento matematico al ragionamento senso comune: </li></ul><ul><li>postulati di significato per reti semantiche,’aggiornamento di credenze’, logiche probabilistiche, logiche di default… </li></ul><ul><li>ma anche: </li></ul><ul><li>sistemi informatici di controllo della coerenza del sistema … </li></ul>
  12. 12. 3. descrizioni … definite ( “il” cosi’ e cosi’…) <ul><li>L’uomo poi apparecchia il tavolo e vi mette i fiori. </li></ul><ul><li>[figura del tavolo] </li></ul><ul><li>L’uomo? il tavolo? I fiori? </li></ul>
  13. 13. 3. Filosofia del linguaggio linguistica e intelligenza artificiale <ul><li>2005 centenario di “On Denoting” di Russell </li></ul><ul><li>Rilancio delle Descrizioni Definite (“l’attuale re di francia e’ calvo”), ma… </li></ul><ul><li>DD “imcomplete: “l’uomo” … “il tavolo”…”i fiori …”la ragazza” </li></ul><ul><li>Implicito : [proposizione “minimale”] </li></ul><ul><li>capiamo perche’ assumiamo domini “locali” - ( i.a .): entri in un contesto con il suo dominio e operi lì [logiche multicontenstuali] es. “i fiori” </li></ul><ul><li>Esplicito : [proposizione “arricchita”] </li></ul><ul><li>sviluppi dalla linguistica : </li></ul><ul><li>ES: anafora: “un uomo entra…….l’uomo…” [=l’uomo che era entrato…] </li></ul><ul><li>ES: struttura di frase - da Russell a Chomsky e oltre: la forma logica </li></ul>
  14. 14. 4. Capire una parola/ un’immagine <ul><li>“arriva una ragazza …” </li></ul>
  15. 15. 4. capire una parola e capire immagini <ul><li>Russell: Conoscenza per descrizione e conoscenza diretta </li></ul><ul><li>Competenza “inferenziale” (es.) e competenza “referenziale” </li></ul><ul><li>Regge la distinzione? </li></ul><ul><li>Risultati neuroscientifici (neuropsic. Neuroanat.) anni ‘80 e 90: </li></ul><ul><li>Persone capaci di descrivere, ma poco capaci di riconoscere oggetti </li></ul><ul><li>Persone capaci di riconoscere un oggetto senza saperlo nominare </li></ul><ul><li>=> Nominare sembra essere un processo a 2 stadi: </li></ul><ul><li>prima riconoscimento, poi legame con insieme di descrizioni </li></ul><ul><li>=> Due competenze parzialemente autonome </li></ul>
  16. 16. Atteggiamenti proposizionali e teorie delle mente Scienze Cognitive <ul><li>“ Lei crede che l’uomo abbia ucciso il gatto” </li></ul><ul><li>Noi abbiamo una teoria della mente di lei </li></ul><ul><li>Per lei: che l’uomo ha ucciso il gatto è vero </li></ul><ul><li>Per noi che l’uomo ha ucciso il gatto è falso </li></ul>
  17. 17. teorie della mente <ul><li>Fdl: analisi di: x crede che p </li></ul><ul><li>Da dove viene la capacità di “leggere la mente altrui”? </li></ul><ul><li>Risultati scienze cognitive: neuroni specchio, ecc. </li></ul><ul><li>Dubbi e discussioni su teorie della mente modulare o altre teorie </li></ul>
  18. 18. Filosofia del Linguaggio e scienze <ul><li>FdL || SCIENZE: convergenza a parallelismo di risultati </li></ul><ul><li>FdL SCIENZE: arricchimento e stimolo a logica e psicologia </li></ul><ul><li>SCIENZE FdL: conferma/disconferma di tesi filosofiche </li></ul>
  19. 19. prospettive <ul><li>Filosofia del linguaggio: </li></ul><ul><li>critica “etica” all’uso della “comunicazione” in economica… e le conseguenze…. </li></ul>
  20. 20. Bibliografia (1) (2) <ul><li>(1) CONCEPTS & PROTOTYPES </li></ul><ul><li>E.Margolis,S.Lau rence, Concepts, core readings , MIT 1999 </li></ul><ul><li>A.Coliva, I concetti , Carocci, 2004 </li></ul><ul><li>Yeh, W., & Barsalou, L.W.” The situated nature of concepts” Am. Jour. of Psych ., 119,2006, 349-384 . </li></ul><ul><li>Rosch, E.H. &quot;Natural categories&quot;, Cognitive Psychology 4, 1973, 328-350. </li></ul><ul><li>P. Violi, Significato ed esperienza , Bompiano, 1997 (§§5-6) </li></ul><ul><li>(2) INFORMATIVE AND EXPRESSIVE CONTENT </li></ul><ul><li>G. Frege, Senso, funzione e concetto , Laterza, Bari, 2001 (“Logica”, 1897) </li></ul><ul><li>P. Grice, Logica e conversazione , Il mulino, Bologna 1993 </li></ul><ul><li> M. Sbisà, Detto, non detto , Laterza, Bari 2007 (cap.3) </li></ul><ul><li>M. Frixione , Logica, significato e intelligenza art i ficiale, Angeli, 1994 </li></ul><ul><li>M. Benzi, Il ragionamento incerto , Angeli, 1997 </li></ul><ul><li>Protegé :) </li></ul>
  21. 21. Bibliografia (3) (4) (5) <ul><li>(3) DEFINITE DESCRITPIONS </li></ul><ul><li>B.Russell, “Sulla denotazione” in A. Bonomi, La struttura logica del linguaggio , Bompiani, 1973 </li></ul><ul><li>Mind , 2005 (numero monografico su “on denoting”) </li></ul><ul><li>Stephen Neale, “This, that and the Other”in Bezuidenhout and Reimer (eds) Descriptions and Beyond , Oxford U.P. 2004 </li></ul><ul><li>(4) INFERENTIAL AND REFERENTIAL CAPACITIES </li></ul><ul><li>B. Russell, Filosofia dell’atomismo logico, Einaudi (a c. di M.Di Francesco) </li></ul><ul><li>D. Marconi, Lexical Competence , MIT Press 1997 (tr.it Laterza Bari) (ch.3) </li></ul><ul><li>C.Penco, M.Beaney, M.Vignolo, Explaining the mental , Cambridge Scholar Pub., 2007 </li></ul><ul><li>(5) THEORIES OF MIND </li></ul><ul><li>V. Gallese, “La molteplice natura delle relazioni interpersonali: la ricerca di un comune meccanismo neurofisiologico” Networks-swif , 2003 </li></ul><ul><li>Rizzolatti-Sinigaglia, So quel che fai : il cervello che agisce e i neuroni specchio , Cortina, 2006 </li></ul><ul><li>Gallese, V. and Lakoff, G. (2005) The brain’s concepts: The Role of the Sensory-Motor System in Reason and Language. Cognitive Neuropsychology , </li></ul><ul><li>M. Piattelli Palmarini, Le scienze cognitive classiche, Einaudi, 2008. </li></ul>

×