Le tecnologie aiutano a fare una intelligence intelligente?

993 views

Published on

Intervento a Intelligence Live: Sicurezza nazionale e informazioni strategiche nell'era della complessità. Università di Pavia, 10 aprile 2014

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
993
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
11
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Le tecnologie aiutano a fare una intelligence intelligente?

  1. 1. Università di Pavia Comunicazione Innovazione Multimedialità Comunicazione digitale e multimediale AIUTANO A FARE @paolocosta 10 aprile 2014INTELLIGENTE? UNA INTELLIGENCE LE TECNOLOGIE
  2. 2. Analytics & Infrastructure Field Deployable Tech Mobility
  3. 3. 1 Byte = 8 bit 5
  4. 4. 1 Zebibyte? 6
  5. 5. 1 Zebibyte = 1.180.591.620.717.411.303.424 Byte 7
  6. 6. 2 Zebibyte = quantità di dati creati ogni giorno nel mondo (*) 8 (*) Fonte: IBM, 2013
  7. 7. Big Data? 9
  8. 8. Big non significa solo "grande" 10
  9. 9. 3V = Volume Velocità Varietà 11
  10. 10. La sfida: Aggregare grandi quantità di dati disomogenei e non strutturati per avvicinarsi all’essenza dei fatti in tempo reale 12
  11. 11. Nodo epistemologico: Prevedere non significa "spiegare" 13
  12. 12. “The spies do not need to know why some people behave like terrorists. Acting like a terrorist is good enough”. Evgeny Morozov, Slate, 24 giugno 2013 Fonte: Zocalo Public Square
  13. 13. Conseguenza pratica: Non sappiamo, in anticipo, quali dati ci servono e quando ci servono 15
  14. 14. Servono nuove tecnologie… Database realizzato dalla NSA con Apache Software Foundation. È l’evoluzione della tecnologia BigTable, sviluppata da Google per raccogliere grandi quantitativi di dati.
  15. 15. … e grandi capacità di calcolo
  16. 16. Obiezione pratica: L’abbondanza di dati non garantisce l’esattezza della previsione (meteo, partita di calcio, attentato) 19
  17. 17. Fonte: Wikipedia Prevedibile?
  18. 18. Analizzando YouTube: A posteriori abbiamo visto la correlazione fra i video preferiti di Tamerlan Tsarnaev e l’attentato di Boston del 15 aprile 2013 21
  19. 19. Big data, big errors Relazioni statistiche false (a causa di forti deviazioni dallo standard) e supervalutazione del dataset rispetto alla vita reale. 22
  20. 20. Fonte: N.N. Taleb CORRELAZIONI SPURIE (EPIFENOMENI) VARIABILI20.000 40.000 60.000 80.000 100.000 120.000 140.000 500 1.000 1.500 2.000 2.500
  21. 21. paolo.costa@unipv.it @paolocosta www.paolocosta.net

×