Giornalismo e ipertelevisione (3)

931 views

Published on

Materiali del corso Comunicazione Digitale e Multimediale, UniPv, a.a. 2011-2012

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
931
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
148
Actions
Shares
0
Downloads
53
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Giornalismo e ipertelevisione (3)

  1. 1. Università di Pavia Comunicazione Innovazione Multimedialità Giornalismo e ipertelevisioneAnno Accademico 2011-2012 Paolo Costa
  2. 2. 3a lezioneTV ANALOGICA E TV DIGITALI
  3. 3. Le piattaforme trasmissive Piattaforma Analogica DigitaleTerrestre  Via cavo (cable TV)  Satellitare (Sat TV)  Mobile - IPTV fully managed - OTT TV unmanaged (Web TV / P2P TV) - 
  4. 4. Categorie per modo d’uso Sofa TV Desktop TV Hand TV Sat TV Web TV Mobile Terrestre P2P TV IPTV
  5. 5. Vantaggi delle tecnologie TV digitali• Più canali disponibili• Migliore qualità del segnale• Disponibilità del formato 16:9• Audio multiplo (multilingua)• HD• 3D
  6. 6. Multiplex (MUX)• Grazie alla compressione del segnale (1/5 di banda rispetto a quello analogico), nella TV digitale ogni frequenza può ospitare più canali• Il MUX è l’insieme di canali (televisivi o radiofonici) trasmessi nell’ambito di un’unica frequenza• Nel digitale terrestre in Italia per ogni vecchia frequenza analogica è possibile trasmettere in un MUX fino a 6 canali televisivi a qualità standard
  7. 7. L’offerta televisiva in Italia ANALOGICO DIGITALE SATELLITE IPTV * TERRESTRE TERRESTREFREE TVPAY TV * Fastweb e Alice Tv ritrasmettono via IPTV alcuni canali gratuiti disponibili su altre piattaforme. E’ attiva anche Wind con Infostrada Tv, ma risulta avere ancora una diffusione del tutto marginale.
  8. 8. Il digitale terrestre in Italia
  9. 9. Standard tecnologici (*)• Compressione del segnale: MPEG• Trasmissione: DVB-T• Middlewere: MHP (*)Andrea Belli, TV Digitale Terrestre (2005). Il materiale è disponibile online: http://www.agentgroup.unimo.it/didattica/curriculum/marco/MAIN/didattica/TECN_APP_WEB/PD F/dtt.pdf
  10. 10. L’addio all’analogico (switch off)Dal 31 ottobre 2008 tutti icanali televisivi inSardegna sono statitrasmessi unicamente intecnologia digitale. Il restodel territorio nazionale èstato suddiviso in 15 aree,progressivamenteinteressate dallatransizione alla televisionedigitale tra il 2009 e ilprimo trimestre del 2012.
  11. 11. Diffusione del TDT in Italia IL DIGITALE TERRESTRE HA RAGGIUNTO IL 90% DELLE FAMIGLIE(*) 39,2 36,5 33,2 21,1 22,319,5 FAMIGLIE CON TDT (MILIONI) RICEVUTORI TDT (MILIONI) DIC. 2010 GIU. 2011 DIC. 2011 (*) Fonte: Studio Frasi su dati Auditel – Nielsen TV
  12. 12. Audience share del TDT in Italia QUOTA DI ASCOLTO DEL DIGITALE TERRESTRE: LA REGIONE LEADER È IL VENETO, CON UNO SHARE DELL’88,8% (*) 70 59 31 5 DIC. 2008 DIC. 2009 DIC. 2010 DIC. 2011 (*) Fonte: Studio Frasi su dati Auditel – Nielsen TV
  13. 13. Il confronto con satellite e IPTV GLI ITALIANI SEGUONO LA PROGRAMMAZIONE TV ATTRAVERSO LA PIATTAFORMA DIGITALE TERRESTRE PER TRE ORE E MEZZA AL GIORNO (*) 17,6 16,9 17,4 70,0 60,5 63,9 ALTRE PIATTAFORME DIGITALI (%) TDT (%) GEN. 2011 AGO. 2011 GEN. 2012 (*) Fonte: Studio Frasi su dati Auditel – Nielsen TV
  14. 14. La TV non lineare
  15. 15. Catch-up TV: BBC iPlayer
  16. 16. Video on demand: Netflix
  17. 17. Video sharing: YouTube
  18. 18. Piattaforme “ibride”: FreeView
  19. 19. I numeri• YouTube, presente in 25 paesi, ha raggiunto 500 milioni di utenti unici al mese• Netflix ha raggiunto nell’ultimo anno 22 milioni di abbonati• In USA, tra le ore 20 e le 22, il 43% del traffico Internet è generato da servizi di streaming video, di cui metà è dovuto alla fruizione del servizio Watch Istantly di Netflix• iPlayer ha registrato il record di 41 milioni di utenti unici al mese
  20. 20. Le nuove piattaforme
  21. 21. Smart TV• Ibridazione della IPTV fully managed con la OTT TV unmanaged• È basata su tecnologie in grado di assegnare priorità al traffico video attraverso content delivery network (CDN) commerciali• Riduce i rischi di degrado di qualità legati al trasporto su Internet e assicura un’esperienza analoga a quella offerta dalla TV tradizionale
  22. 22. Il presidio delle nuove piattaforme Il CASO BBC IPLAYER iPlayer su connected TV: • Ogni settimana 8 milioni di persone (il 21% degli utenti di + 1.000% nel 2011 Internet in UK) guardano la BBC su iPlayer. • Entro il 2015 il 50% del consumo di iPlayer dovrebbe avvenire su connected TV. • Già oggi è disponibile l’applicazione BBC News per le connected TV Samsung, Panasonic e Sony. L’applicazione BBC News per Smart TV Samsung
  23. 23. Il presidio delle nuove piattaforme MEDIASET PREMIUM NET TV • Televisione on demand visibile in streaming su PC e televisori connessi in Rete. • Da novembre 2011 è fruibile anche su Xbox 360 Live Gold. • Nella primavera 2012 «Il futuro della televisione è on demand e passa da arriveranno le versioni per Internet, ecco perché stiamo lavorando spediti per iPad e per connected TV di portare la nostra programmazione sul Web e su tutti i device connessi alla Rete.» nuova generazione. Franco Ricci, Mediaset

×