Successfully reported this slideshow.
Your SlideShare is downloading. ×

An apparatus is not a device

Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad
Ad

Check these out next

1 of 15 Ad
Advertisement

More Related Content

Similar to An apparatus is not a device (20)

More from Paolo Costa (20)

Advertisement

Recently uploaded (20)

An apparatus is not a device

  1. 1. An Apparatus IS NOT a Device Milano, 18 Novembre 2010 paolocosta.net
  2. 2. « Nous appartenons à des dispositifs, et agissons en eux » (Gilles Deleuze) paolocosta.net 2
  3. 3. Di che cosa stiamo parlando? • Device | (tecn.) meccanismo, congegno o elemento che, da solo o inserito in un meccanismo più complesso, in un apparecchio o in un impianto, serve per compiere una determinata funzione • Apparatus | (filos.) rete di elementi discorsivi che indirizzano e regolano il comportamento del soggetto, attraverso i quali il soggetto stesso si costituisce e ha la possibilità di esprimersi paolocosta.net 3
  4. 4. Paradigma post-web • Amazon, Apple e Google non vendono un dispositivo (device), ma un contesto discorsivo (apparatus) entro cui possiamo esprimerci: – nelle forme ammesse – sotto sorveglianza – a pagamento paolocosta.net 4
  5. 5. Che cosa cambia per il newsmaking CANALE: cresce la total audience MEDIUM: cambia il linguaggio ECOSISTEMA: cambiano attori e ruoli paolocosta.net 5 Device Apparatus
  6. 6. Luci e ombre paolocosta.net 6 Walled garden Liquefazione della notizia Interfaccia multi-touch Esperienza consistente Personalizzazione Semplicità di utilizzo Libertà vigilata Perdita del contesto e isolamento Passività e omologazione Apparatus Device
  7. 7. Anche il giornalismo è “apparato” • In generale: – Uno spazio sociale (fatto di attori, riti e miti) – Una forma di mediazione culturale (terzietà del giornalista, funzione di gatekeeping) • Secondo la liturgia liberale: – Il quarto potere (watchdogging) – Fattore abilitante della sfera pubblica paolocosta.net 7
  8. 8. L’impatto del post-web • Contenuti | Più spazio all’infotainment • Processo redazionale | Dalla pagina al meme, disciolto nell’informazione liquida, fino al self gatekeeping (che fine fa il contesto interpretativo?) • Gatekeeping | Il padrone di casa comanda • Distribuzione | L’accesso al mercato e affidato a un unico punto vendita • Remunerazione | Si paga per l’ospitalità paolocosta.net 8
  9. 9. Più spazio all’infotainment • Quotidiani e periodici infarciti di video: un passo avanti nella convergenza con la TV paolocosta.net 9 “Panorama”, 12 nov. 2010
  10. 10. Informazione o pubblicità? • I linguaggi ibridi favoriscono la confusione paolocosta.net 10 “Il Corriere della Sera”, 17 nov. 2010
  11. 11. Fine delle cornici interpretative • La pagina non è più un aggregatore di senso paolocosta.net 11 BBC News, 17 novembre 2010
  12. 12. Streaming informativo • Il newsmaking come mera integrazione di flussi paolocosta.net 12 NPR, 17 novembre 2010
  13. 13. Self gatekeeping paolocosta.net 13 WSJ, 17 novembre 2010
  14. 14. Il padrone di casa comanda • “No sex please, we’re Apple”: paolocosta.net 14
  15. 15. Due linee ancora divergenti? paolocosta.net 15 INDUSTRALIZZAZIONE DEL PROCESSO PRODUTTIVO SPETTACOLARIZZAZIONE DISINTERMEDIAZIONE E CRISI DELLA TERZIETÀ PROPERTIZATION DELLA NOTIZIA Primo emendamento Cost. USA (1791) Walter Lippman, Public Opinion, 1922 Corte Suprema USA su INS vs. AP, 1918 Joseph Pulitzer, The College of Journalism, 1904 Carl Bernstein e Bob Woodward, 1974 1927: televisione elettronica 1982: Internet 2010: Post Web 1814: pressa piano-cilindrica a vapore

×