Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
QUOTIDIANO DEL MARKETING IN RETE
DailyNet 14
Anno X - venerdì 19 ottobre 2012 n.183
SOCIALTV
TRENDING TOPIC
Social tv o l’...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Social tv o l’infinita serie di possibilità

252 views

Published on

Published in: Business
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Social tv o l’infinita serie di possibilità

  1. 1. QUOTIDIANO DEL MARKETING IN RETE DailyNet 14 Anno X - venerdì 19 ottobre 2012 n.183 SOCIALTV TRENDING TOPIC Social tv o l’infinita serie di possibilità A bbiamo intervistato Emanuela Zacco- ne (nella foto), social media analyst e ricercatrice. Ha conseguito il phd con una tesi sui prodotti audiovisivi, il social media marketing e la social tv, argomento sul quale è tra i massimi esperti in Italia. Interviene spesso sull’argomento in qualità di speaker in panel, conferenze e seminari. Qual è per lei la definizione più corretta di social tv? Secondo me non c’è una vera e propria defi- nizione. La social tv non è legata a un hardwa- re specifico e non è soltanto l’hashtag del pro- gramma su Twitter. È piuttosto una serie di condizioni che abilitano nuove possibilità per l’utente: si va – solo per fare qualche esempio - dall’interazione con il programma televisivo ai contenuti aggiuntivi resi disponibili dalle se- cond screen app. Quali sono gli esempi (anche internazionali) più brillanti di social tv? Mi piacevano molto le app a check-in (come Miso o Getglue, vedi DailyNet del 7 giugno 2012, ndr.) ma il loro modello di business mi pare piuttosto fragile. La gamification a bad- ge della social tv non è più, a mio avviso, un motivo di engagament sufficiente per l’uten- te. Trovo invece particolarmente interessante il lavoro che stanno facendo i ragazzi di Blue- finLabs: l’analisi dei dati è un aspetto chiave della social tv. Come vede la social tv all’italiana? I più importanti broadcaster hanno scelto stra- de diverse tra loro. Rai ha sicuramente le mag- giori potenzialità con la piattaforma web rai. tv e la relativa applicazione mobile. Interessan- te anche il lavoro di La7 con HyperTV, che ad esempio con LeInvasioniBarbariche ha speri- mentato molte interazioni innovative. È rilevan- te anche quanto realizzato da Sky e HyperTv con XFactor, mentre vedo grandi potenzialità per i canali internazionali come National Geo- graphic e Fox. Quali trend futuri immagini per la social Tv? Sicuramente l’offerta di analytics e l’analisi qua- li-quantitativa dei comportamenti degli utenti costituiscono un trend di grande rilievo. Inoltre, saranno fondamentali le tecnologie di audio watermarking e sync (la possibilità di firmare in modo digitale un flusso televisivo riconoscibi- le in tempo reale dall’applicazione di secondo schermo, ndr.). Una domanda provocatoria: per la social Tv meglio Facebook o Twitter? Direi il secondo. Facebook non ha quella velo- cità e capacità di aggregazione che sono inve- ce proprie di Twitter grazie anche all’uso degli hashtag. Facebook ha caratteristiche differen- ti che lo rendono forse adatto allo streaming e al commento di eventi come i red carpet, ma poco agile per un commento in diretta di quan- to si sta guardando. Facebook resta un buon posto per creare awareness intorno ai program- mi e offrire contenuti e notizie agli utenti. An- che a livello di insight e studi (dalla social net- work analysis ai comportamenti) delle attività svolte dagli utenti mi sembra che Twitter offra molto di più. diPasqualeBorriello-DigitalStrategistdiArtAttackAdv Poweredby valoresocial7,13 RockEconomy Canale5 adrianocelentano 53.323interazioni #rockeconomy 10.165tweets valoresocial0,21 PechinoExpress RaiDue ottoemezzola7 298interazioni #ottoemezzo 86tweets valoresocial3,99 RISRoma Canale5 RisRomaDelittiImperfetti 1.6721interazioni #RISRoma3 86tweets valoresocial0,16 Armenia-Italia RaiUno #ArmeniaItalia 1.208tweets < Uno dei trending topic del weekend è strettamente lega- to a un’evento trasmesso in stre- aming su web (ma non in tv): l’impresa dell’austriaco del team Red Bull che ha infranto il muro del suono in caduta libera. < Settimana dopo settimana la nuova edizione di X Factor si conferma il fenomeno Social dell’autunno televisivo. Lo scor- so giovedì con la puntata Home- Visit sono stati raggiunti i 5.725 tweets. < Il reality che ha per protago- nisti 16 studenti è stato trasmes- so prima su web e dal 6 ottobre su Italia1: buon seguito su Face- book e soprattutto grande atten- zione su Twitter con 800 tweets il giorno della prima puntata. #FelixBaumgartner #XF6 #lascimmia

×