Successfully reported this slideshow.

Siponto e manfredonia annalisa baril. e chiara ferrieri nuovo

302 views

Published on

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Siponto e manfredonia annalisa baril. e chiara ferrieri nuovo

  1. 1. … LE ORIGINI DI MANFREDONIA
  2. 2. SIPONTOSecondo la leggenda, fu fondata dalleroe omerico Diomede che sposòla figlia del re Dauno, Evippe.Di fatto, Siponto fu inizialmente centro abitato dauno, divenne poifiorente colonia greca ed in seguito cadde nelle mani dei Sanniti.Nel 335 a.C. fu conquistata da Alessandro I, re dellEpiro e zio diAlessandro Magno. Infine, nel 189 a.C. diventò colonia romana.Secondo unaltra leggenda, Siponto diventò una delle prime sedivescovili dItalia, il suo primo vescovo sarebbe stato nominatodirettamente da San Pietro. In realtà, il primo vescovo di cui si abbianotizia certa fu Felice, nominato nel 465.Nel 1223 la città fu scossa da un violento terremoto. Un altro terremoto(e forse maremoto) la ridusse in rovine nel 1255. Manfredi di Siciliastabilì allora che la città fosse ricostruita in una nuova posizione.Nacque così Manfredonia.
  3. 3. L’ANTICA SIPONTO• Tra i reperti significativi ci sono le stele daunie, lastre funebri scolpite dellVIII - VI secolo a.C., dimostrano che era abitata sin da epoca neolitica. Larea fu sede di un importante insediamento dauno, Siponto, che in seguito fu ellenizzato, diventò uno dei porti più settentrionali della Magna Grecia• Sede vescovile dal 465, Siponto fu centro importante tra il IV e il V secolo e vi fu costruita una basilica paleocristiana.
  4. 4. LA NUOVA SIPONTO: MANFREDONIANel 1223 la città fu scossa da unviolento terremoto. Un altro terremoto(e forse maremoto) la ridusse in rovinenel 1255. Manfredi di Sicilia stabilìallora che la città fosse ricostruita inuna nuova posizione. Nacque cosìManfredonia.Le sue intenzioni erano duplici: da un lato,creare uno dei più importanti centri di governodi tutto il Regno, dallaltro presidiare ilterritorio la cui posizione era strategica ancheper via della vicinanza allOriente bizantino.Le conferì il proprio nome in segno di futuroprestigio, onore e potenza e il 23 aprile 1256,giorno di san Giorgio, fu posata la primapietra.
  5. 5. Ai primi del 1258 erano statecostruite la metà delle murache guardano verso il mare everso Foggia, e la grandetorre di San Francesco; lapiccola chiesetta dellaMaddalena e la grandecampana che serviva in casodi pericolo. Nel 1264Manfredi inauguròsolennemente il castello e lacittà.La nuova città ottennebenefici fiscali che la reseroun porto franco e la suapopolazione aumentò. Sindalla sua costituzione fudotata di una zecca checoniò e impresse diversemonete.
  6. 6. Manfredonia comune della provincia di Foggia in Puglia è situata a suddel promontorio del Gargano, confina a nord con Monte Sant’Angelo, anord-ovest con San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo, ad ovestcon Foggia, a sud ovest con Cerignola e Carapelle ed a sud conZapponeta. MANFREDONIA GARGANO
  7. 7. Il territorio comunale è caratterizzato dallabassa costa sabbiosa del golfo diManfredonia e dalla natura montuosa dellaparte settentrionale.
  8. 8. Castello svevo- angioino-aragonese• Voluto da Manfredi di Sicilia, il castello è frutto di diverse trasformazioni, ampliamenti e rifacimenti durante le diverse epoche. Attualmente esistono solo quattro torri,solo una mantiene la forma quadrilaterale mentre le altre tre sono state inglobate in strutture cilindriche.• Nel corso del XVIII secolo la struttura venne usata come caserma ed il grande bastione a prigione. Dal 1888 fino al 1901, anno in cui ledificio fu acquistato dal Comune di Manfredonia, appartenne allorfanotrofio militare di Napoli.• Nel 1968 all’interno del Castello è stato istituito il Museo Nazionale Archeologico di Manfredonia. Innumerevoli e di gran rilievo storico culturale sono i reperti ospitati, fra cui strumenti in selce rinvenuti a Coppa Nevigata e in località “Scaloria”,cavità d’importanza archeologica. Orgoglio del Museo è la collezione delle Stele Daunie, scoperte da Silvio Ferri negli anni 60’, le stele ci giungono danneggiate tanto da rendere difficoltoso proporre ipotesi certe sulla loro destinazione
  9. 9. CATTEDRALE Intitolata a san Lorenzo Maiorano patrono della città, vescovodi Siponto. Venne costruita tra il 1270 e il 1274. Nel 1620 fudistrutta dagli ottomani. Attualmente vi si conservano lereliquie del patrono della città e alcune opere darte, tra le qualilantica icona della Madonna di Siponto, la statua in legno dellaMadonna dagli occhi sbarrati o La Sipontina e un possentecrocifisso ligneo.
  10. 10. PALAZZO DOMENICANOSituato in piazza del Popolo, è sede delComune. Caratterizzato da un colonnato e loggetta, fu convento dei Padri Domenicani.
  11. 11. PALAZZO DELLI GUANTIQuesto palazzo fu abitato nel1432 dai Cavalieri Teutonici diSan Leonardo. Ècaratterizzata nella partecentrale da un eleganteloggiato, allinterno vi è ungrazioso cortile, dovècustodito un crocifisso ligneodel XVIII secolo, testimone diuna tradizione popolare
  12. 12. PALAZZO CELESTINI E’ situata in corso Manfredi.Dopo recenti lavori direstauro è attualmente sededelle Civiche BibliotecheUnificate e dellAuditoriumComunale.
  13. 13. PALAZZO DE FLORIOCasa patrizia in stile barocco, fufatta costruire da ricchi mercantisipontini in contatto con Lorenzoil Magnifico e con i mercantieuropei del Rinascimento.
  14. 14. FONTANA PISCITELLIPrende il nome dal suo scultoreTommaso Piscitelli. Opera deglianni30 del Novecento era stataubicata in Piazza Duomo aManfredonia fino al 1967, dal 2003è stata collocata nella PiazzaFalcone-Borsellino. Rappresentaun uomo, con tre donne chesimboleggiano le tre attivitàeconomiche storiche del luogo:pastorizia, allevamento e pesca, ungrande vaso simbolodellabbondanza. E’ suggestiva di sera quando vieneilluminata.
  15. 15. Sorta sopra unapreesistente chiesapaleocristiana, la chiesaassolse funzioni dicattedrale di Siponto. Sipresenta come unedificio in stileromanico pugliese apianta quadrata,edificato su una cripta.Nel 1977 è stata eretta abasilica minore.
  16. 16. • Fondata nel XII secolo, in Lama Volara, è costituita da una chiesa dellXI secolo in stile romanico pugliese , e dai resti abbaziali e dellospedale, che per secoli ha assolto il ruolo di luogo di sosta per i pellegrini che percorrevano la via Sacra verso il santuario di San Michele Arcangelo.
  17. 17. GROTTA SCALORIAFu scoperta casualmente nel1932, e venne esplorata daesperti soltanto nel 1967. E’stato stabilito che vi sipraticava il culto delle“acque guaritrici”. Inoltre ècollegabile l’esistenza di unvillaggio nei pressi dellagrotta, dove sono statirinvenuti contenitori diceramica. La parte altarisulta utilizzata comenecropoli, infatti vi sononumerosi rinvenimenti diossa e due sepolture.
  18. 18. OASI LAGO SALSOE’ una palude di 500 ettari ricoperta da folti canneti alternati a zonedi acqua aperta, i cosiddetti chiari. Luogo di riproduzione di anatree aironi , l’ Oasi è compresa nel perimetro del Parco Nazionale delGargano, sito di importanza comunitaria(pSIC)
  19. 19. FLORAMolto diffusi il fico dIndia, la ferula, lasfodelo, lacalendula, la ruchetta selvatica, lo zafferanastrogiallo.
  20. 20. La cucina manfredoniana si richiama a quella propria della Puglia. Frugale,basata essenzialmente su prodotti genuini, è costituita da farinacei,olio extravergine d’oliva, verdure, legumi carni bovine, ovine e suine, formaggi e soprattutto pesce.
  21. 21. Vanto della gastronomia sipontina è la Ciambotta, una zuppa di pesce e molluschi cucinati con:• Aglio• Cipolla• Pomodori freschi• Olio extravergine d’oliva• Crostini di pane
  22. 22. La Farrata, deriva dallaparola “farro”,considerata il rustotipico di Manfredonia, ècomposta di una sfogliadi pasta ripiena diricotta, grano, erbearomatiche,sale e pepe.E’ inoltreparticolarmente legataai riti carnascialeschi.
  23. 23. • Carnevale di Manfredonia (15/13 marzo) Sfilata delle meraviglie con carri allegorici e gruppi mascherati. (www.carnevaledauno.it)• Sagra della farrata (febbraio)• Festa patronale in onore di San Lorenzo,7 febbraio• Corteo storico per la celebrazione della nascita di Manfredonia (aprile) Spettacolo per le vie della città con la partecipazione degli studenti• Festa Patronale in onore di Maria Santissima di Siponto, (dal 29 agosto al 31 agosto)
  24. 24. AGRICOLTURA E PESCALeconomia cittadina è incentrata sullagricoltura e sullapesca, per la quale il porto di Manfredonia è tra i piùattivi dellAdriatico.TURISMOIl settore turistico è per lo più incentrato sulla presenza diinsediamenti balneari nella località di Siponto e nellariviera sud. Con la costruzione del porto e la riattivazionedei collegamenti con varie località della costa garganicae con le isole Tremiti, la città punta a ravvivare e adaccrescere

×