European Investment Consulting
Presentazione Istituzionale
Indice
Presentazione Società
Chi siamo
Perchè scegliere noi
I principali clienti istituzionali
Le persone
I nostri servizi...
Chi siamo
European Investment Consulting srl è stata fondata nel 2004, con sede a Milano. Gli associati provengono
dal mon...
Chi siamo (2)
EIC offre inoltre assistenza completa e personalizzata a supporto dell’attività finanziaria anche per gli as...
Perchè scegliere noi
EIC prepara report e analisi personalizzate, coerenti con le normative di vigilanza, mostrando la mas...
I nostri clienti istituzionali nell’ultimo quinquennio
Fondi pensione negoziali:
Fondav, Gommaplastica, Cometa, Previvolo,...
Julian Alworth
Julian Alworth è socio fondatore e presidente di European Investment Consulting Srl. (Milano). Precedenteme...
Silvio Bencini
Silvio Bencini è socio amministratore di European Investment Consulting Srl. (Milano) e cura in particolare...
Pasquale Merella
Pasquale Merella è responsabile per la formalizzazione, la realizzazione ed il controllo del processo di ...
Indice
Presentazione Società
Chi siamo
Perchè scegliere noi
I principali clienti istituzionali
Le persone
I nostri servizi...
I nostri Servizi di Advisory
Fund Design e
Asset Allocation
Strategica
Monitoraggio
Selezione dei Gestori
Valutazione di s...
Presentazione Società
Chi siamo
Perchè scegliere noi
I principali clienti istituzionali
Le persone
I nostri servizi di Adv...
Asset Allocation Strategica: le fasi del processo
L’approccio adottato da EIC prevede due fasi preliminari:
I. Profilazion...
L’attività di asset allocation
strategica si completa tramite un
processo di ottimizzazione che
ricerca i profili di risch...
Consulenza su misura tendendo conto di esigenze specifiche di ogni fondo previdenziale (es. Aumento
aderenti; crisi indust...
Indice
Presentazione Società
Chi siamo
Perchè scegliere noi
I principali clienti istituzionali
Le persone
I nostri servizi...
Elaborazione dei dati:
Attraverso una metodologia quantitativa si effettua
uno screening delle risposte ricevute.
Analisi ...
Valore aggiunto EIC
Risorse disponibili Un team di 4 ricercatori full-time
Evidenza quantitativa del valore aggiunto
dei g...
Presentazione Società
Chi siamo
Perchè scegliere noi
I principali clienti istituzionali
Le persone
I nostri servizi di Adv...
Incontri periodici con gestori delegati
Monitoraggio
I Principi
• Basato su dati giornalieri
• Utilizzo di dati “indipende...
Monitoraggio: la struttura dei controlli
Livello III - Internal Audit
Controllo ad-hoc da funzioni indipendenti
Livello II...
Monitoraggio: Il database di EIC
Monitoraggio
9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 22
Presentazione Società
Chi siamo
Perchè scegliere noi
I principali clienti istituzionali
Le persone
I nostri servizi di Adv...
Supporto alla governance: Legal & Regulation, Compliance
Legal & Regulation
EIC ha sviluppato una profonda conoscenza del ...
Supporto alla governance: Operation oversight, auditors, relazione CdA
Operations oversight
EIC ha maturato esperienza nel...
Presentazione Società
Chi siamo
Perchè scegliere noi
I principali clienti istituzionali
Le persone
I nostri servizi di Adv...
EIC offre un servizio di valutazione indipendente di strumenti complessi.
Rigoroso: le valutazioni svolte da EIC si basano...
Presentazione Società
Chi siamo
Perchè scegliere noi
I principali clienti istituzionali
Le persone
I nostri servizi di Adv...
Preparazione e traduzione documenti informativi finanziari
Pubblicazionifinanziariemultilingue
Sia factsheet sia Key Inves...
European Investment Consulting Srl.
Piazza Duca D'Aosta 14
20124 Milano
Italia
Tel. +39 0245470035
Fax +39 0245470038
Cont...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

European Investment Consulting - presentazione istituzionale

1,439 views

Published on

European Investment Consulting (EIC) - presentazione dei servizi

Published in: Economy & Finance
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

European Investment Consulting - presentazione istituzionale

  1. 1. European Investment Consulting Presentazione Istituzionale
  2. 2. Indice Presentazione Società Chi siamo Perchè scegliere noi I principali clienti istituzionali Le persone I nostri servizi di Advisory Fund Design e Asset Allocation Strategica Selezione dei Gestori Monitoraggio Supporto alla governance Valutazione di strumenti finanziari complessi Preparazione e traduzione documenti informativi finanziari Contatti 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 2
  3. 3. Chi siamo European Investment Consulting srl è stata fondata nel 2004, con sede a Milano. Gli associati provengono dal mondo della gestione o della ricerca. La società è indipendente ed italiana e non ha legami azionari nè di consulenza esclusiva con istituzioni finanziarie nè partecipazioni, anche a titolo personale, a consigli di amministrazione di investitori istituzionali. EIC offre prevalentemente a investitori istituzionali (fondi pensione ed enti di previdenza, fondazioni, assicurazioni e società di gestione mobiliare e immobiliare), una rosa completa di servizi consulenziali in materia di asset allocation strategica ed ALM, di selezione dei gestori e di analisi e monitoraggio dei portafogli inclusivi dei rischi, consentendo a queste istituzioni di esternalizzare una serie di attività di analisi e reporting. European Investment Consulting svolge attività di Advisory per patrimoni complessivi di oltre Euro 50 miliardi. In pochi anni EIC si è ritagliata un ruolo di leadership nella consulenza previdenziale, in particolare nel settore dei fondi pensione negoziali. PresentazioneSocietà 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 3
  4. 4. Chi siamo (2) EIC offre inoltre assistenza completa e personalizzata a supporto dell’attività finanziaria anche per gli aspetti operativi nonché assistenza nella produzione di pubblicazioni finanziarie, tra cui factsheet e KIID in diverse lingue (Inglese, Tedesco e Italiano). Una struttura organizzativa molto snella e l’approccio imprenditoriale si traducono nella massima flessibilità nei confronti delle esigenze della clientela consentendo ad esempio la completa personalizzazione delle analisi e dei report ed adeguando i modelli quantitativi alle specifiche esigenze dei clienti. Il modello aziendale è stato applicato con successo alle gestioni multimanager e riflette le best practice sul mercato anglosassone e nord-europeo. PresentazioneSocietà 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 4
  5. 5. Perchè scegliere noi EIC prepara report e analisi personalizzate, coerenti con le normative di vigilanza, mostrando la massima flessibilità nei confronti delle esigenze della clientela. Può sviluppare procedure informatiche e modelli quantitativi per il risk management ad hoc. EIC vanta competenza ed esperienza nell’elaborazione di dati complessi: attualmente vengono monitorati 300 portafogli su base giornaliera e caricati sul database proprietario i titoli componenti i principali indici finanziari (pluralità di fonti e indipendenza di valutazione). La società è indipendente ed italiana e non ha legami azionari o di consulenza esclusiva con istituzioni finanziarie nè partecipazioni, anche a titolo personale, a consigli di amministrazione di investitori istituzionali. Accuratezza Qualità dati EIC presta particolare attenzione a rendere automatizzati i processi di calcolo e reporting, e a sviluppare applicativi informatici specifici per il mercato previdenziale. I consistenti investimenti in software e l'acquisto di licenze per database esterni e per gli indici sono essenziali per tenere alta la qualità del servizio. Automazione Indipendenza Personaliz- zazione PresentazioneSocietà 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 5
  6. 6. I nostri clienti istituzionali nell’ultimo quinquennio Fondi pensione negoziali: Fondav, Gommaplastica, Cometa, Previvolo, Fopen, Pegaso, Priamo, Previndapi, Fondo Priamo, Previlog, Previambiente, Astri, Telemaco, Fonchim SGR Immobiliari: Hines PresentazioneSocietà Altri fondi pensione: ENPAP, ENPAPI, Cassa Nazionale di Previdenza Dottori Commercialisti, Previndapi, Fonage, Fondo di Previdenza per il Personale Carifirenze, Fondenel Compagnie di Assicurazione: Enel Re (Ireland) SGR Mobiliari: Mediolanum Asset Management, Trea Capital Partners, European and Global Investments, Agorà Fondi Sanitari: Fondo Sanitario Integrativo Gruppo Intesa Sanpaolo, Fondo Integrativo Sanitario Dipendenti Enel 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 6
  7. 7. Julian Alworth Julian Alworth è socio fondatore e presidente di European Investment Consulting Srl. (Milano). Precedentemente ha ricoperto la posizione di Amministratore Delegato di Epta Global Investments Ltd., società di gestione di diritto irlandese, costituita all’inizio del 2001, che gestisce il fondo multimanager Plurima (16 managers) con un patrimonio massimo di € 1 Miliardo. Plurima è stato il primo fondo multimanager distribuito e gestito direttamente da una società di gestione del risparmio italiana. Dal 1997 al 2000, Alworth è stato Amministratore Delegato di Mediolanum International Funds Ltd, Dublino, e dal 1999, Amministratore Delegato di Vicenza Funds Ltd. e Mediolanum Asset Management Ltd. Alla fine del 2000, le tre società gestivano un patrimonio di oltre € 5 miliardi. Alworth ha contribuito alla creazione della joint-venture tra Mediolanum and State Street Global Advisors, denominata Mediolanum State Street (MSS) ed ha concepito e lanciato Fondamenta, il primo fondo di fondi di private equity italiano. Precedentemente, dal 1993 al 1997, Alworth ha ricoperto diverse cariche in Mediolanum, dove, tra l’altro, è stato responsabile della Ricerca e Strategia, coordinatore della gestione obbligazionaria e capo dell'ufficio di Investor Relation al momento dell’entrata in borsa di Mediolanum. Negli anni 1981-1993, Alworth è stato funzionario e capo divisione al dipartimento Monetario ed Economico della Banca dei Regolamenti Internazionali e responsabile per la Ricerca sui mercati di capitale internazionali e le relazioni trimestrali della BRI. Alworth ha sempre insegnato parallelamente come visiting professor presso diverse università in Italia ed all’estero. Dal 2003 è incaricato del corso su “Tassazione e Strategie d’Impresa” presso la Said Business School di Oxford dove è attualmente Associate Fellow e la Scuola di Direzione Aziendale della Bocconi. E’ attualmente membro del Comitato Mirrlees presso l’Institute for Fiscal Studies. La sua principale area di Ricerca riguarda la tassazione e la finanza con oltre cinquanta pubblicazioni accademiche, tra cui il libro "Taxation and the Financing Decisions of Multinationals". Ha ricevuto un Ph.D in Economics presso l'Università di Oxford, un master presso l'Università del Maryland (USA) e una laurea con lode presso l’Università La Sapienza a Roma. Ha ricevuto diversi riconoscimenti accademici tra cui le Borse di studio Bonaldo Stringher e Luigi Einaudi. Nazionalità italiana e americana. Le Persone PresentazioneSocietà 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 7
  8. 8. Silvio Bencini Silvio Bencini è socio amministratore di European Investment Consulting Srl. (Milano) e cura in particolare lo sviluppo di modelli di investimento ed erogazione per fondi pensione e fondazioni bancarie. Laureato in Economia Politica a Torino, ha svolto tutto il suo percorso professionale nel settore finanziario, prima negli uffici studi di Comit e Sige e poi come direttore centrale di Sviluppo Finanziaria (oggi ING) e direttore finanziario di Banca Brignone. Dal 1998 al 2006 ha lavorato nel gruppo Monte dei Paschi di Siena, come direttore finanziario di Banca Toscana, di cui ha curato anche la costituzione e la gestione del fondo di previdenza interno, poi come vicedirettore generale di Banca 121, responsabile della divisione prodotti dell’Area private banking del gruppo e infine come responsabile del private banking di Banca Toscana. Dal 2006 al 2009 è stato responsabile del private banking di Ersel Sim e dal 2010 al 2012 ha collaborato con Accenture come senior advisor nell’ambito del wealth management. Silvio Bencini ha conseguito le certificazioni professionali CFA (Chartered Financial Analyst), CAIA (Chartered Alternative Investment Analyst) e PRM (Professional Risk Manager). È stato borsista della fondazione Luigi Einaudi di Roma e ha svolto incarichi di docenza e seminari presso la Facoltà di Economia e Commercio di Torino, l’università Bocconi di Milano e la Facoltà di Informatica dell’Università di Milano-Bicocca. Collaboratore di Milano Finanza e Il Sole 24 ha recentemente pubblicato alcuni articoli sulle strategie dinamiche di protezione del portafoglio. Le Persone PresentazioneSocietà 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 8
  9. 9. Pasquale Merella Pasquale Merella è responsabile per la formalizzazione, la realizzazione ed il controllo del processo di selezione dei portfolio manager ai quali delegare la gestione dei fondi multi manager e multi style. Per conto di EIC ha curato, tra l’altro, le gare per Fonchim, Previambiente, Pegaso, Previvolo, Fondav, Astri, Fopen. Merella è entrato in European Investment Consulting nell’aprile 2004, occupandosi di risk control e performance measurement, sviluppando un database per l’analisi della perfomance dei portafogli istituzionali. Inoltre ha contribuito allo sviluppo di modelli di risk measurement di cui cura l’implementazione computazionale. Precedentemente ha lavorato in Epta Global Investments Ltd (Gruppo Eptaconsors), Ufficio Risk Management (Dublino) come assistant analyst, collaborando con l'Amministratore Delegato di Epta Global Investments per la realizzazione e lo sviluppo di un database di portfolio managers con relativo modello di valutazione delle performance, degli stili di gestione e dei portafogli titoli, anche grazie ad approfondite conoscenze informatiche. Merella si è laureato nel maggio 2004 in Economia Politica presso l’Università Commerciale “Luigi Bocconi”, con una tesi di indirizzo quantitativo. Ha seguito un corso estivo presso la “London School of Economics” (Londra) ed ha svolto attività di ricerca presso il Centro di Ricerca Econpubblica, Università Bocconi, sviluppando un modello di microsimulazione degli utili aziendali. È membro dell’Associazione Italiana Cultura Previdenziale e collabora alla rubrica Job24 del sito web del Sole24Ore in tema di previdenza complementare. Le Persone PresentazioneSocietà 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 9
  10. 10. Indice Presentazione Società Chi siamo Perchè scegliere noi I principali clienti istituzionali Le persone I nostri servizi di Advisory Fund Design e Asset Allocation Strategica Selezione dei Gestori Monitoraggio Supporto alla governance Valutazione di strumenti finanziari complessi Preparazione e traduzione documenti informativi finanziari Contatti 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 10
  11. 11. I nostri Servizi di Advisory Fund Design e Asset Allocation Strategica Monitoraggio Selezione dei Gestori Valutazione di strumenti finanziari complessi Supporto alla governance Preparazione e traduzione documenti informativi finanziari Servizi 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 11
  12. 12. Presentazione Società Chi siamo Perchè scegliere noi I principali clienti istituzionali Le persone I nostri servizi di Advisory Fund Design e Asset Allocation Strategica Selezione dei Gestori Monitoraggio Supporto alla governance Valutazione di strumenti finanziari complessi Preparazione e traduzione documenti informativi finanziari Contatti Indice 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 12
  13. 13. Asset Allocation Strategica: le fasi del processo L’approccio adottato da EIC prevede due fasi preliminari: I. Profilazione degli impegni •Identificazione delle caratteristiche degli aderenti/ flusso prestazioni •Modellizzazione temporale dei pagamenti in base alle caratteristiche specifiche del fondo e degli aderenti (prestazioni) II. Analisi del patrimonio del fondo •Redditività prospettica degli attuali investimenti (mobiliari ed immobiliari) •Esame delle redditività attese implicite nei benchmark scelti per attuali gestioni •Congruenza dell’attuale struttura d’investimento con eventuali dettami normativi (es. normative COVIP) •Stima del GAP previdenziale sulla base dell’attuale asset allocation III. Formulazione di asset allocation alternative • Modellizzazione di asset allocation alternative che possano alzare il profilo rischio rendimento (tendendo conto di vincoli normativi e statutari) • Identificazione di eventuali GAP previdenziali • Analisi di sensitività • Definizione di una proposta di investimento dinamica che tenga conto dei vincoli sopracitati AssetAllocationStrategica 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 13
  14. 14. L’attività di asset allocation strategica si completa tramite un processo di ottimizzazione che ricerca i profili di rischio/ rendimento più efficienti, dove il rischio (o budget di rischio) è descritto in termini previdenziali, ossia come probabilità di non raggiungere il target di copertura desiderato (shortfall risk). Definizione dell’asset allocation strategica AssetAllocationStrategica Total Expected Return Riskless Rate Market Risk Premium Credit Risk Premium Liquidity Risk Premium Developed Large Cap Equity 6.00% 1.00% 5.00% 0.00% 0.00% Emerging Market Equity 8.00% 1.00% 6.00% 0.00% 1.00% Equity Small Cap 8.50% 1.00% 5.50% 0.00% 2.00% Government Bonds Euro Area Short Term 2.00% 1.00% 1.00% 0.00% 0.00% Government Bonds Euro Area Long Term 3.00% 1.00% 2.00% 0.00% 0.00% Corporate Investment Grade Bonds 4.50% 1.00% 2.00% 1.00% 0.50% Private Equity 11.50% 1.00% 7.50% 0.00% 3.00% Real Estate funds 11.00% 1.00% 6.00% 0.00% 4.00% Commodities 9.00% 1.00% 8.00% 0.00% 0.00% Inflation linked 1.00% 1.00% 0.00% 0.00% 0.00% Alla base della definizione dell’asset allocation strategica ci sono le ipotesi di rendimento atteso delle diverse asset class. La tabella qui sopra (a semplice titolo indicativo) riassume i premi al rischio stimati da EIC per le più comuni asset class investibili. 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 14
  15. 15. Consulenza su misura tendendo conto di esigenze specifiche di ogni fondo previdenziale (es. Aumento aderenti; crisi industria....). Esempio: Previvolo (piloti) e FONDAV (assistenti di volo). Settore in crisi; Possibilità di fusione tra fondi; Tasso di sostituzione molto basso a causa delle caratteristiche del contratto di lavoro (trasferte non soggette a contribuzioni previdenziali). Esempio: Pegaso (servizi di pubblica utilità) Fondo in crescita; Ampio margine in termine di patrimonio per gestioni specializzate; Desiderio di operare tatticamente sul mercato alla luce della crisi del 2008 pur operando entro l’ambito della 252 e 703. Esempi di personalizzazione delle proposte di asset allocation AssetAllocationStrategica 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 15
  16. 16. Indice Presentazione Società Chi siamo Perchè scegliere noi I principali clienti istituzionali Le persone I nostri servizi di Advisory Fund Design e Asset Allocation Strategica Selezione dei Gestori Monitoraggio Supporto alla governance Valutazione di strumenti finanziari complessi Preparazione e traduzione documenti informativi finanziari Contatti 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 16
  17. 17. Elaborazione dei dati: Attraverso una metodologia quantitativa si effettua uno screening delle risposte ricevute. Analisi di Peer-Group: Viene effettuata la cosiddetta analisi “Peer Group”, che permette di valutare l’andamento, in termini di rendimento assoluto e di rendimento corretto per il rischio, dei comparti del Fondo rispetto a quelli con asset allocation analoga, adottati da altri Fondi Pensione. Selezione Gestori: Fasi del Processo SelezioneGestori La scelta dei gestori presuppone la condivisione dei criteri di selezione con il Fondo e viene implementata tramite la pubblicazione di un bando di gara (pubblico se richiesto dalla normativa) e l’analisi delle risposte ricevute al questionario inviato ai potenziali gestori. Short-list Nella fase finale del processo di selezione dei gestori si stila una short-list sufficientemente pluralistica e si fissano le audizioni con i gestori al fine di valutarli in base a criteri aggiuntivi. Viene quindi espressa una valutazione e si assegna un punteggio che concorre a formare la graduatoria finale. 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 17
  18. 18. Valore aggiunto EIC Risorse disponibili Un team di 4 ricercatori full-time Evidenza quantitativa del valore aggiunto dei gestori selezionati da EIC 1.3% p.a. di valore aggiunto Una solida piattaforma di ricerca Processo di rating dei gestori basato su un modello a 4 fattori: (Consistency/Organisation/ Risk/Performance) Rigore Analitico Database proprietario (quali/quantitativo) Gestione analitica della performance con strumenti proprietari: Performance, Rischio e Stile. Scoring trasparente Competenze frutto di oltre 15 gare negli ultimi 5 anni SelezioneGestori 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 18
  19. 19. Presentazione Società Chi siamo Perchè scegliere noi I principali clienti istituzionali Le persone I nostri servizi di Advisory Fund Design e Asset Allocation Strategica Selezione dei Gestori Monitoraggio Supporto alla governance Valutazione di strumenti finanziari complessi Preparazione e traduzione documenti informativi finanziari Contatti Indice 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 19
  20. 20. Incontri periodici con gestori delegati Monitoraggio I Principi • Basato su dati giornalieri • Utilizzo di dati “indipendenti e ufficiali” (quindi provenienti da service e/o banca depositaria e non dai gestori) • Controllo e riconciliazione quotidiani dei dati di input, arricchiti da un’anagrafica di quasi 30.000 titoli • Massima flessibilità nella predisposizione della reportistica (sia per il layout sia per i contenuti e la frequenza di analisi) • Rischi di mercato (VaR e Relative-VaR) rischi di tasso di interesse, rischi azionari, rischi valutari • Rischio di credito Monitoraggio Strategico Verifica dell'adeguatezza dell'assetto strategico del Fondo e formulazione di proposte per eventuali rimodulazioni dell'asset allocation strategica dei singoli comparti. Sarà assicurato un minimo di quattro incontri annuali (analisi su base trimestrale) da concordarsi con il Fondo Monitoraggio • Performance assoluta e relativa al benchmark • Composizione dei portafogli 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 20
  21. 21. Monitoraggio: la struttura dei controlli Livello III - Internal Audit Controllo ad-hoc da funzioni indipendenti Livello II, 2. grado - Compliance Controlli permanenti operati da funzioni indipendenti (definizione di processi, controllo dell’attività degli operatori, controllo dell’efficacia delle procedure in essere ) Livello II, 1. grado - Risk management Controlli permanenti operati da EIC: Effettuati su base quotidiana su dati contabili (Performance), Controlli di limiti, Performance attribution, Mappatura dei rischi, Identificazione di metodi per mitigare i rischi Livello I - Gestori Delegati Team d’investimento, negoziazione, ecc....Controlli permanenti operati dai gestori delegati nel perimetro della propria attività (Front office) Monitoraggio 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 21
  22. 22. Monitoraggio: Il database di EIC Monitoraggio 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 22
  23. 23. Presentazione Società Chi siamo Perchè scegliere noi I principali clienti istituzionali Le persone I nostri servizi di Advisory Fund Design e Asset Allocation Strategica Selezione dei Gestori Monitoraggio Supporto alla governance Valutazione di strumenti finanziari complessi Preparazione e traduzione documenti informativi finanziari Contatti Indice 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 23
  24. 24. Supporto alla governance: Legal & Regulation, Compliance Legal & Regulation EIC ha sviluppato una profonda conoscenza del quadro normativo (in particolare Fondi Pensione Negoziali, Fondi Pre-esistenti, Casse di Previdenza). Si sono pertanto sempre affiancate, in aggiunta ai servizi offerti, le seguenti attività: • Stesura delle convenzioni tra il Fondo Pensione e le Società di Gestione; • Stesura della nota tecnica (definizione degli indicatori di controllo sulla gestione) allegata alla convenzione; • Supporto alla stesura di eventuali note richieste dagli organi di vigilanza (COVIP). • Supporto all’interpretazione della normativa Il team di EIC ha consolidate conoscenze nell’ambito degli strumenti di investimento collettivo, armonizzati e non, sia Italiani che esteri (Lussemburgo e Irlanda), e della relativa normativa (ad esempio i nuovi requisiti UCITS 4) Compliance EIC ha messo in atto un sistema di controllo di secondo livello dei limiti d’investimento normativi e statutari che si basa sul database proprietario ed il sistema di monitoraggio giornaliero. La conoscenza di questi meccanismi permette di offrire ai Consigli un controllo dei processi adottati dai vari service provider. Supportoallagovernance 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 24
  25. 25. Supporto alla governance: Operation oversight, auditors, relazione CdA Operations oversight EIC ha maturato esperienza nel campo della due diligence dei processi operativi legati alla gestione finanziaria ed opera anche attualmente in qualità di operations risk manager per un importante fondo immobiliare. Auditors Il team di EIC ha esperienza nel coordinamento della preparazione dei bilanci e delle relative informative. Relazione alla Commissione Investimenti/ Consiglio di Amministrazione EIC considera di pari importanza sia la produzione di misure di performance sia la loro rappresentazione: pertanto EIC ritiene parte integrante del servizio di monitoraggio l’incontro presso la sede del Cliente al fine di rendere più proficua l’attività di presidio sull’operato dei gestori. Durante il 2010 EIC, tramite i propri Senior Consultants, ha partecipato ad oltre 35 Consigli di Amministrazione/ Comitati d’Investimento fornendo un valido supporto alla lettura dei numeri di performance e rischio, individuando opportunità e criticità da porre all’attenzione del Fondo. Supportoallagovernance 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 25
  26. 26. Presentazione Società Chi siamo Perchè scegliere noi I principali clienti istituzionali Le persone I nostri servizi di Advisory Fund Design e Asset Allocation Strategica Selezione dei Gestori Monitoraggio Supporto alla governance Valutazione di strumenti finanziari complessi Preparazione e traduzione documenti informativi finanziari Contatti Indice 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 26
  27. 27. EIC offre un servizio di valutazione indipendente di strumenti complessi. Rigoroso: le valutazioni svolte da EIC si basano su modelli rigorosi e continuamente aggiornati rispetto alla più recente ingegneria finanziaria. Trasparente: la completa visibilità sui modelli ed input utilizzati può aiutare il cliente a identificare, misurare e gestire le incertezze di valutazione. Personalizzato: il cliente è libero di determinare le modalità e le tempistiche di ricezione delle valutazioni. Completo: il servizio copre derivati OTC e prodotti strutturati appartenenti a tutte le principali tipologie. Una caratteristica fondamentale del servizio è l’innovativa Relazione Descrittiva: il processo di valutazione anche per le strutture più complesse viene spiegato in un linguaggio semplice. Valutazione strumenti finanziari complessi Valutazionestrumentifinanziaricomplessi 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 27
  28. 28. Presentazione Società Chi siamo Perchè scegliere noi I principali clienti istituzionali Le persone I nostri servizi di Advisory Fund Design e Asset Allocation Strategica Selezione dei Gestori Monitoraggio Supporto alla governance Valutazione di strumenti finanziari complessi Preparazione e traduzione documenti informativi finanziari Contatti Indice 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 28
  29. 29. Preparazione e traduzione documenti informativi finanziari Pubblicazionifinanziariemultilingue Sia factsheet sia Key Investor Information Documents fanno parte della gamma dei servizi offerti e, in particolare, EIC offre anche dati e numeri quali l’indicatore sintetico di rischio/rendimento (SRRI), che è basato sulla volatilità e si propone di fornire un’indicazione semplice della rischiosità relativa di un fondo. EIC ha sviluppato in particolare un know how nella preparazione di documenti riguardanti fondi d’investimento armonizzati «sofisticati». EIC offre servizi a prezzi competitivi per produrre in diverse lingue (inglese, tedesco ed italiano) documenti finanziari quali i prospetti informativi e documentazione commerciale (Factsheet e Performance Reports). Questi documenti possono essere standardizzati e prodotti periodicamente con il supporto di database creati da EIC. 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 29
  30. 30. European Investment Consulting Srl. Piazza Duca D'Aosta 14 20124 Milano Italia Tel. +39 0245470035 Fax +39 0245470038 Contatti: info@eicmilan.com Dove siamo 9 settem br e 2013 , Present azi one Istituzion al e, pag 30

×