Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Citymeeting  10 mesi fine progetto Gallipoli, Lungomare Galilei (ex Ceduk )
Profilo del gruppo informale che presenta la domanda Siamo Lea Chiara e Caterina tre ragazze diciassettenni di Gallipoli. ...
Caratteristiche del gruppo informale  Questo progetto è attinente con il nostro profilo di studi perché siamo a conoscenza...
Cosa s’intende realizzare e perché? <ul><li>Con questa iniziativa noi vorremmo creare un luogo di incontro per tutte le fa...
Analisi del contesto settoriale e territoriale di riferimento Strutture di questo tipo sono già presente in modo simile ne...
Obiettivi <ul><li>Gli obiettivi che ci impegneremo a raggiungere sono: </li></ul><ul><li>offrire servizi innovativi </li><...
Fasi e attività tramite le quali si svolge il progetto  <ul><li>Per questo progetto prevediamo determinati tempi per ogni ...
Risorse necessarie  <ul><li>Risorse Umane </li></ul><ul><li>fisse - 3 ragazze proponenti il soggetto  </li></ul><ul><li>va...
Partnership <ul><li>I soggetti con i quali vorremmo intraprendere delle partnership sono:  </li></ul><ul><li>- Scuole, tra...
Fattibilità Indicare perché l’idea proposta è concretamente realizzabile, con particolare riferimento ai vincoli e alle cr...
Innovatività dell’idea progettuale La nostra idea è innovativa perché nella nostra città non è presente un punto di ritrov...
Contributo allo sviluppo locale e/o regionale <ul><li>La struttura aiuterà a sviluppare numerosi settori: </li></ul><ul><l...
Follow Up <ul><li>Le prospettive di crescita e sviluppo dell’iniziativa sono numerose e di ottima fattura. Le entrate util...
Spese ammissibili   MACROVOCI DI SPESA VOCE DI SPESA IMPORTO 1. Spese per la costituzione e fideiussione a. Spese di costi...
Costo totale del progetto FONTI DI FINANZIAMENTO TOTALE (in Euro) CONTRIBUTO RICHIESTO 25.000 ALTRE EVENTUALI FONTI DI FIN...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Citymeeting

436 views

Published on

Il Citymeeting è un progetto volto a realizzare un punto d'incontro e di socializzazione per i giovani di Gallipoli e non solo. E' stato studiato per far divertire la gente attraverso la proposta di "giornate a tema", usufruendo di diversi serivizi e di buoni sconto. Le attrazioni che vorremmo realizzare sono: sala giochi, campo da calcio, sala ristoro (fumatori, non fumatori), bar, sala meeting con karaoke e musica dal vivo. Sosteneteci e votateci in tanti....

Published in: Economy & Finance
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Citymeeting

  1. 1. Citymeeting 10 mesi fine progetto Gallipoli, Lungomare Galilei (ex Ceduk )
  2. 2. Profilo del gruppo informale che presenta la domanda Siamo Lea Chiara e Caterina tre ragazze diciassettenni di Gallipoli. Frequentiamo il Terzo anno dell’indirizzo Turistico nell’Istituto Tecnico della nostra città. Ci piace stare a contatto con la gente della nostra età ma anche dialogare e confrontarci con persone più grandi di noi. Vorremo realizzare per noi adolescenti (e non solo) un centro di svago con varie attività e serate a tema.
  3. 3. Caratteristiche del gruppo informale Questo progetto è attinente con il nostro profilo di studi perché siamo a conoscenza di tre lingue straniere (inglese,francese, tedesco), molto importanti per ciò che vorremo realizzare e per il nostro futuro. Inoltre, abbiamo delle piccole esperienze lavorative come barman e cameriere presso bar e stabilimenti balneari.
  4. 4. Cosa s’intende realizzare e perché? <ul><li>Con questa iniziativa noi vorremmo creare un luogo di incontro per tutte le fasce d’età; costruire una “città” dello svago dai problemi quotidiani. </li></ul><ul><li>Materialmente, questo progetto si comporrà di: </li></ul><ul><li>Sale ristoro (fumatori-non fumatori); </li></ul><ul><li>Sala giochi ( da tavolo ecc..); </li></ul><ul><li>Sala meeting a tema con proiettore, strumenti musicali,teatrino e karaoke; </li></ul><ul><li>Mini bar; </li></ul><ul><li>Mini campo da calcio e vari giochi per i più piccoli; </li></ul><ul><li>Servizi igienici e spogliatoi. </li></ul><ul><li>Per invogliare i ragazzi a usufruire dei nostri servizi gli consegneremo una </li></ul><ul><li>special- card con dei buoni sconto utilizzabile per ogni servizio della nostra struttura. </li></ul><ul><li>E’ nostra intenzione, inoltre, raccogliere i ragazzi di Gallipoli e dei paesi vicini in un luogo di divertimento vicino ai propri domicili; al fine di evitare di prendere l’auto e provocare incidenti (specie di sabato sera). </li></ul><ul><li>Infatti uno degli svantaggi di Gallipoli è la mancanza di infrastrutture, di luoghi di incontro aperti tutto il giorno, tutti i giorni. </li></ul>
  5. 5. Analisi del contesto settoriale e territoriale di riferimento Strutture di questo tipo sono già presente in modo simile nei paesi limitrofi della provincia di Lecce, c’è chi offre di più c’è invece chi offre di meno. E’ nostro interesse offrire più servizi, in fasce orarie diverse, così che la gente possa avere a disposizione una vasta gamma di servizi. Logisticamente, avremmo interesse a far nascere questo organismo in un edificio abbandonato sul lungomare di Gallipoli, così da recuperare immobili già esistenti ed offrire una location di tutto rispetto.
  6. 6. Obiettivi <ul><li>Gli obiettivi che ci impegneremo a raggiungere sono: </li></ul><ul><li>offrire servizi innovativi </li></ul><ul><li>dare la possibilità alla gente di trascorrere delle ore di svago </li></ul><ul><li>realizzare un punto di incontro </li></ul><ul><li>offrire maggiori opportunità di socializzazione e di crescita </li></ul><ul><li>prevenire il disagio giovanile derivante dallo spostamento in altre città per usufruire di servizi che si potrebbero ottenere nella propria città </li></ul><ul><li>organizzazione di week-end a tema </li></ul><ul><ul><li>aperitivo del venerdì con gruppi musicali del territorio </li></ul></ul><ul><ul><li>sabato karaoke e animazione </li></ul></ul><ul><ul><li>domenica offerte speciali, quali per es. il “giropizza” ovvero </li></ul></ul><ul><ul><li>mangiare tutte le pizze che vengono servite pagandone </li></ul></ul><ul><ul><li>soltanto una. </li></ul></ul>
  7. 7. Fasi e attività tramite le quali si svolge il progetto <ul><li>Per questo progetto prevediamo determinati tempi per ogni fase e attività qui elencati in modo approssimativo: </li></ul><ul><li>un mese per trovare il locale adatto ad avviare l’attività </li></ul><ul><li>2 mesi circa per le pratiche burocratiche </li></ul><ul><li>2 mesi per la ristrutturazione del locale </li></ul><ul><li>3 mesi per acquistare le attrezzature e gli arredi necessari all’avvio dell’attività </li></ul><ul><li>un paio di settimane per la pulizia e la sistemazione delle attrezzature e degli arredi. </li></ul>
  8. 8. Risorse necessarie <ul><li>Risorse Umane </li></ul><ul><li>fisse - 3 ragazze proponenti il soggetto </li></ul><ul><li>variabili – addetto alla ristorazione, addetto all’animazione e alla programmazione </li></ul><ul><li>Risorse Tecniche </li></ul><ul><li>un immobile </li></ul><ul><li>varie attrezzature (computer game, strumentarie da cucina, attrezzatura musicale ….) </li></ul><ul><li>arredi </li></ul><ul><li>Risorse Finzanziare </li></ul><ul><li>€ 25.000 contributo regionale </li></ul><ul><li>€ 20.000 finanziamento bancario </li></ul><ul><li>€ 30.000 sponsorizzazioni </li></ul><ul><li>€ 30.000 contributo personale </li></ul>
  9. 9. Partnership <ul><li>I soggetti con i quali vorremmo intraprendere delle partnership sono: </li></ul><ul><li>- Scuole, tramite le quali possiamo invogliare i giovani a trascorrere giornate diverse dal solito; </li></ul><ul><li>Enti Pubblici (Comune, Provincia, Regione..) - ottenimento da parte degli enti pubblici di sostegni economici </li></ul>
  10. 10. Fattibilità Indicare perché l’idea proposta è concretamente realizzabile, con particolare riferimento ai vincoli e alle criticità tipiche del settore nel quale si intende operare. Questo progetto è concretamente realizzabile perché non presenta particolari vincoli amministrativi e burocratici sebbene sappiamo di dover aggirare ostacoli pratici, quali per esempio il rilascio della licenza di somministrazione alimenti e bevande. Inoltre difficoltà pratiche potremmo incontrarle nella scelta del luogo fisico per realizzare l’idea, considerati gli ampi spazi di cui avremmo bisogno. Ulteriori difficoltà potremmo incontrarle per finanziare tale attività, sia per le somme necessarie ad acquisire le attrezzature, quindi per le spese iniziali che di sostenimento .
  11. 11. Innovatività dell’idea progettuale La nostra idea è innovativa perché nella nostra città non è presente un punto di ritrovo per i giovani e per le famiglie come quello da noi immaginato. L’innovazione sta nel mettere insieme diversi servizi in un unico luogo. Inoltre, consapevoli del “caro vita”, offriremmo l’opportunità di offerte, sconti speciali, giornate del sottocosto, ecc. al fine di far emergere il concetto che per divertirsi basta poco.
  12. 12. Contributo allo sviluppo locale e/o regionale <ul><li>La struttura aiuterà a sviluppare numerosi settori: </li></ul><ul><li>- SOCIALE: perché si assumeranno persone che avranno l’opportunità di immettersi nel mondo di lavoro </li></ul><ul><li>ECONOMICO: finalizzato alla produzione di reddito </li></ul><ul><li>TERRITORIALE: essendo un’attività che nasce e si sviluppa nel nostro contesto territoriale avrà una ricaduta positiva sulla città di Gallipoli </li></ul>
  13. 13. Follow Up <ul><li>Le prospettive di crescita e sviluppo dell’iniziativa sono numerose e di ottima fattura. Le entrate utili per sostenere l’attività deriverebbero : </li></ul><ul><li>dai prodotti/servizi venduti </li></ul><ul><li>dalle particolari iniziative create (giornate a tema, ecc.) </li></ul><ul><li>dalle sponsorizzazioni di esercizi commerciali della città e del territorio circostante. </li></ul>
  14. 14. Spese ammissibili   MACROVOCI DI SPESA VOCE DI SPESA IMPORTO 1. Spese per la costituzione e fideiussione a. Spese di costituzione e registrazione 1.500 b. Fideiussione 150 Subtotale 1.650 2. Risorse Umane a. Risorse umane interne 25.000 b. Risorse umane esterne 35.000 Subtotale 60.000 3. Risorse Strumentali a. Acquisto di beni durevoli 2.500 b. Altre risorse strumentali 2.500 Subtotale 5.000 4. Spese di Gestione a. Spese commerciali (pubblicità) 5.000 b. Affitti e utenze 29.000 c. Spese amministrative (tasse, oneri contabili, tenuta conto corrente) 2.500 d. Altre spese generali indirette 1.850 Subtotale 38.350 TOTALE SPESE PREVISTE : 105.000
  15. 15. Costo totale del progetto FONTI DI FINANZIAMENTO TOTALE (in Euro) CONTRIBUTO RICHIESTO 25.000 ALTRE EVENTUALI FONTI DI FINANZIAMENTO € 20.000 finanziamento bancario € 30.000 sponsorizzazioni € 30.000 contributo personale COSTO TOTALE € 105.000

×