Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
QuestionarioCome vedo la città
QuestionariodiComevedo lacittà
sensazioni e di sentimenti, di consa-ParlareParlare ai cittadini è, o dovrebbe es-sere, la norma per chi si occupa della  ...
Come viveComochi ci vive?
biamo interrogato i comaschi.Come vive Como                               Questo è ciò che abbiamo scoperto,chi ci vive?  ...
porti sociali, la sicurezza, le occasioni      confrontare le caratteristiche di colo-culturali e d’incontro, il tempo lib...
Paperopolesi e di immaginare l’evolu-         tro 50% uomini; di queste persone unazione di tale scelta sul futuro della c...
do la struttura già descritta delle tre      che ognuno definisce essere per séparti. Per ragioni di chiarezza esposi-    ...
della famiglia, della casa e delle rela-     infine, come un motivetto improvvisa-zioni.                                  ...
maschi, nelle sue multiformi rappre-             l’effettiva qualità del servizio offerto. Èsentazioni, quello che qualifi...
Sezione 4: Como, i comaschi politica. E d’altra parte la maggioran-e la politica               za delle persone manifesta ...
Da questi risultati è possibile dedurre         pione si è distribuito tra le varie opzio-come di Paco sia percepita sopra...
aver colto appieno l’opportunità di in-viare un messaggio alla cittadinanzae alle istituzioni e tutti, nelle più sva-riate...
Modalità
Come vive Como chi               cittadino di esprimere il pro-                                 prio grado di accordo o di...
Seconda parte:                    Como, donne e potere28 domande a scelta multipla      § Le donne comasche sonoinerenti d...
tivo, rassicurante e concreto.     Terza parte:Chi racconta Como                  1000 e un’opinione su Como:§ Desiderio d...
Accordodisaccordo
IQuesta sezione è composta da 54 affermazioni; è stato chiesto ai soggetti diesprimere il grado di accordo o disaccordo se...
A COMO...                                            MEDIA MODAC’È MOLTO SPAZIO PER FAR GIOCARE I BAMBINI            2.5  ...
La città in crescitaA COMO...                                  MEDIA MODACI SONO TROPPE INDUSTRIE                    3.5  ...
Dettecon odioe amore
Maschio 46anni                   Maschio 59Impiegato industria tessi-       Biologo Como sarebbele Dedicata a mio padre:  ...
ratori, trasformando la piog-    to di più, basterebbe sologerellina lenta e continua       un po’ più di collaborazio-del...
speranza o voi ch’entrate. cano sempre di più a que-Vanzetti                   sta merda!Maschio 19                       ...
Sentimentidi chi vivea Como
SEZIONE 1COMO E CHI CI VIVEDove comincia edove finisceComo?Non risponde 4% - Comincia efinisce nel centro storico 4% - aVi...
SEZIONE 1COMO E CHI CI VIVESe Como fosseuna melodiasarebbe…Non risponde 4% - Un valzerarmonioso 8%Una nenia no-stalgica 36...
SEZIONE 1COMO E CHI CI VIVEComo è abitatada…Non risponde 4% - Robot mec-canici 29%Gnomi lavora-tori 52%Alieni mutanti 11% ...
SEZIONE 1COMO E CHI CI VIVEIl titolo per unlibro verità suComo…Non risponde 3%Seta e Balocchi 17%1000 e una piazza 3%Il te...
SEZIONE 1I LUOGHI DELLA CITTÀSECONDO I COMASCHI      LUOGO PIÙ BRUTTO           PIÙ BELLOZONA STAZIONE FS           1.2CEN...
Giroin città
SEZIONE 2IN GIRO PER COMOIl tracciatostradale di Comole ricorda…Non risponde 4% - Un labirin-to 11% - Una mappa dettaglia-...
SEZIONE 2IN GIRO PER COMOSe il traffico a Comofosse un eventoatmosfericosarebbe…Non risponde 2% - Una b uferaimprovvisa 6%...
SEZIONE 2IN GIRO PER COMOIl suo posto autosotto casadipende…Non risponde 8% - Dal fattoche il vicino non glielo abbiasoffi...
SEZIONE 2IN GIRO PER COMOI mezzi pubblici aComo sono…Non risponde 9% - Comodi esicuri 9% - Economici e veloci4% - Ecologic...
SEZIONE 2IN GIRO PER COMOSe deve farecompere…Non risponde 5%Prende l’auto35%Prende un mezzo pubblico12% - Usa la biciclett...
Donneal potere
SEZIONE 3COMO, DONNE E POTEREA Como le donnesono:Non risponde 11%Lavoratriciprotagoniste29%Intellettuali motivate 6% - Mas...
SEZIONE 3COMO, DONNE E POTERELe donne inpolitica sono…Non risponde 11% - Mine va-ganti, troppo emotive e impre-vedibili 11...
Maledettapolitica
SEZIONE 4COMO, I COMASCHI E LA POLITICALa politica è, oggicome oggi,…Non risponde 3% - Una torta dadividere 36% - Un mines...
SEZIONE 4COMO, I COMASCHI E LA POLITICARispetto allapolitica comasca,il cittadino è…Non risponde 3%Disgustato 32%Annoiato ...
SEZIONE 4COMO, I COMASCHI E LA POLITICASi dovrebbevotare in base…Non risponde 3% - All’istinto oal caso 4% - Alla conoscen...
SEZIONE 4COMO, I COMASCHI E LA POLITICALa gente non votaperché…Non risponde 6% - Si fanno trop-pe elezioni 1% - Ci sono tr...
Facceda candidato
SEZIONE 5COMO E IL CANDIDATO SINDACOChi si candida lofa per…Non risponde 7% - Non ha al-tro da fare 1% - Ha subito pres-si...
SEZIONE 5COMO E IL CANDIDATO SINDACOVorrebbe perComo unsindaco…Non risponde 4% - Retto e in-flessibile, per una città senz...
SEZIONE 5COMO E IL CANDIDATO SINDACOSe abitasse aPaperopoli,eleggerebbe comesindaco…Non risponde 4% - Gastone,prestigioso ...
PacoAmico mio
SEZIONE 6COMO E PACOPaco è…Non risponde 3% - Un’associa-zione no profit 3% - Un partitopolitico 6% - Una lista civica15%Un...
SEZIONE 6COMO E PACOLa sigla P.A.C.O.potrebbe ancheindicare…Non risponde 7% - Pistoleri Ar-mati Con Orgoglio 7% - Politi-c...
SEZIONE 6COMO E PACOIl nome Paco lericorda…Non risponde 5% - Quello di undelinquente colombiano 13% -Quello di un pappagal...
Ipotesifantasiose
SEZIONE 7CHI RACCONTA COMOUn nome adattoper un nuovoquotidianodi ComoNon risponde 6% - Quattrochiacchiere 23% - Il buon pa...
SEZIONE 7CHI RACCONTA COMOA chi si rivolgeper sapere cosasuccede in città?Non risponde 5% - Ai giornalinazionali 4%Ai gior...
SEZIONE 7CHI RACCONTA COMOIl titolo per unlibro-verità suComo…Non risponde 3% - Seta e Ba-locchi 17% - 1000 e una piazza3%...
Unacittà
SEZIONE 9PRIVATIZZAZIONEDISNEYANAZio Paperone ha de-ciso di acquistare tut-ta l’acqua di Papero-poli: compra l’acquadel fi...
SEZIONE 9PRIVATIZZAZIONE DISNEYANACosa pensaPaperino?Non risponde 6% - Nulla, stadormendo beatamente sul-l’amaca 15% - È c...
Cosa succede aPaperopoli?Non risponde 8% - Le aiuolesono sfiorite perché non c’è piùacqua 17% - La Banda bassot-ti vende l...
Un finale perquesta storiaNon risponde 7%Dopo un anno, ZioPaperone venderà in lattina an-che l’Aria del Papero   50%L’Acqu...
Dette&contraddette
Frasitratte daiquestionariMaschio 18                        Maschio 52Studente Como è una cit-          Dirigente aziendal...
ca d’arte. E’ una città fanta- scontrarsi di invidie – stu-sma – studentessa di 16 dente di 19 annianni                   ...
sta città no viene rioccupata – operaio di 24 annidai suoi abitanti? Così Comori-“salirà”. M.B. – dirigente di Responsabil...
Solo Como, Anonimo co- re diceva più o meno così, emasco – studente di 17 anni Como dovrebbe imparare                     ...
dei parassiti e degli elementi   snob. + spazio ai giovani! –inquinanti.                      studentessa di 18 anniPotreb...
insegnante di sesso femmi- sta”, ricorda primo che “il fa-nile di 60 anni                     scismo inizia dove l’uomo   ...
giano: un Como quindi poco       Nonostante sia terribilmentenominato, “non detto”, proprio   snob osservando alcune pre-p...
Como svegliati – datti da fare che va tolto quello scomodoe guardati in giro. F.G. – me- girone! – impiegata di 46 anni.di...
lata e favorevole solo a voi e i Como è una ammalata seriavostri “compari – imprendi- e purtroppo rassegnata – ca-        ...
ché era vero. Le bellezze na-turali e storiche sono tante;quanto resisteranno ancoraall’immobilismo di chi gestisceil pote...
Stampa Malima, Como.Per conto di Paco:Progetto Per Amministrare Como.Edizione Nodo, Como 2003
Como, come vedo la citta'
Como, come vedo la citta'
Como, come vedo la citta'
Como, come vedo la citta'
Como, come vedo la citta'
Como, come vedo la citta'
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Como, come vedo la citta'

1,035 views

Published on

Questionario sondaggio sulla città di Como, con risultati.
Realizzato da PACO - Progetto per Amministrare Como

Published in: News & Politics
  • Be the first to comment

Como, come vedo la citta'

  1. 1. QuestionarioCome vedo la città
  2. 2. QuestionariodiComevedo lacittà
  3. 3. sensazioni e di sentimenti, di consa-ParlareParlare ai cittadini è, o dovrebbe es-sere, la norma per chi si occupa della pevolezze e di irrazionalità. Abbiamo inoltre chiesto, e questa pubblicazione le raccoglie tut- te, libere considerazioni che esprimes-ricerca del “bene comune” impegnan- sero, senza condizionamento alcuno,dosi in politica. un pensiero su Como:Parlare dei cittadini, poi, è, o dovreb- ne è uscito un quadro bellissimo.be essere, la norma per chi ne sostie-ne le ragioni e i diritti. I risultati, analizzati dalle stesse autri- ci, e che sono riassunti nelle pagineFar parlare i cittadini, invece, è assai che seguono, hanno rappresentatopiù difficile. una grande opportunità per il nostroI sondaggi ai quali in questi anni ci sia- movimento anche per costruire glimo abituati sono, per lo più, orientati obiettivi della nostra prossima presen-a far esprimere preferenze nei riguar- za nell’amministrazione comunale.di di scelte fatte o da fare, spesso invista di un consenso da confermare o Ci è sembrato che, soprattutto l’iden-da raggiungere. tificazione prevalente della politica come “polpettone d’avanzi” possa co-PACO ha deciso di ricorrere allo stru- stituire la ragione stessa del nostromento del sondaggio nell’ambito di un “esserci”.metodo che non è - prima di tutto -rivolto alla ricerca del consenso, ma Proprio per non replicare l’ennesimache, piuttosto, pone come condizione, compagine in lotta per una poltrona oper la stessa azione politica, la com- un pezzetto di potere, ma per costitu-prensione delle sensazioni dei cittadi- ireni nei riguardi della città, del suo pre- e rappresentare un riferimento per tuttisente e del suo futuro, degli stili di vita i cittadini libero e gradevole, onesto eche la caratterizzano e di ciò che l’at- franco, su quale sia possibile far con-tende, degli interessi politici ed eco- to in ogni buona battaglia per i diritti,nomici che la abitano. per una città di tutti, per una Como bella e viva.Per queste ragioni abbiamochiesto a due giovani professionistepsicologhe, Elisabetta Gagliardi e Bruno MagattiChiara Magatti, di preparare Candidato Sindaco per PACO alle ele-un questionario col preciso obiettivo zioni amministrative del 2002: Con-di raccogliere le sensazioni più pro- sigliere comunale di minoranza.fonde dei cittadini, sapendoche ogni persona è un complicato in-treccio di razionalità e di emozioni, di
  4. 4. Come viveComochi ci vive?
  5. 5. biamo interrogato i comaschi.Come vive Como Questo è ciò che abbiamo scoperto,chi ci vive? questa la cartolina che vi invitiamo a guardare.Prefazione IntroduzioneVi è mai capitato di raccontare ad un Molto spesso si riscontra tra le perso-amico lontano la vostra città? …e ne la necessità di comunicare e il bi-magari vederne riaffiorarne i colori, i sogno di dire la propria opinione ri-sapori e le sue voci? spetto all’ambiente in cui si vive e, so-E allora, quali particolari avete trala- prattutto, a come lo si percepisce.sciato nel racconto e cosa invece ave- Solitamente i cittadini hanno idee chia-te arricchito di caratteri pittoreschi, un re, precise e originali, riguardo alla vitapo’ esagerati? e alla gestione della città, ma non san-E ancora, avete mai mandato, proprio no o non possono dare voce a questia quell’amico lontano, una cartolina da pensieri.Como, magari in bianco e nero, di La possibilità di esprimersi diventa,quelle che ritraggono i vecchi borghi quindi, il primo modo per essere citta-antichi, così umani e tranquilli, così dini protagonisti e uomini del mondolontani e diversi, quasi con un po’ di propositivi, lasciandosi alle spalle l’in-nostalgia per i tempi andati, o quasi a differenza e lo scetticismo tipici deldire “bella Como, qui si vive bene”? nostro tempo e modificando quella posizione da osservatori lontani dallaOgni giorno mi sveglio, apro la fine- politica e dalla gestione dei beni pub-stra e vedo i monti intorno; il lago s’in- blici, tanto comune e tanto evidenzia-tuisce un po’ più in là, a volte caldo, ta anche nei risultati di questa indagi-tranquillo, solare, a volte triste, malin- ne.conico, fermo. In quest’ottica, il questionario è statoOgni giorno esco di casa per recarmi pensato come un’occasione per ac-al lavoro, e rumori e fumi si confondo- cogliere e conoscere le opinioni deino tra i miei pensieri. comaschi, considerate utili e neces-E allora incontri gente, la stessa gen- sarie per progettare insieme il futurote e gente diversa, che parla, raccon- di Como.ta, commenta la città, come chi ci ha Si è chiesto d’immaginare la cittàvissuto per tanto tempo e ne ricorda come se fosse qualcos’altro, espri-la gloria, come chi ci vive di passag- mendo in modo semplice e creativogio, come un turista o un forestiero, quale aria tira in città, che idee circo-come chi ci vive per forza o per amo- lano per le strade, quali profumi e co-re, come chi vive Como perché ci vive lori si vedono e si sentono a Como.dentro. L’obiettivo è stato quello di valutare laCosì, tra queste sensazioni abbiamo percezione della città in genere, rispet-passeggiato e di questi pensieri ab- to a tematiche quali: l’ambiente, i rap-
  6. 6. porti sociali, la sicurezza, le occasioni confrontare le caratteristiche di colo-culturali e d’incontro, il tempo libero e ro che rispondono.la gestione dei beni pubblici. La compilazione dell’intero questiona-Occorre sottolineare come il questio- rio occupa circa una decina di minuti.nario sia stato costruito secondo un’ot-tica di ricerca qualitativa, interessata La prima parte del questionario è for-alla varietà e alla ricchezza delle opi- mata da 54 brevi frasi che descrivononioni e non solo alla quantificazione la città, il clima, le abitudini e gli stili didelle stesse in termini esclusivi di si- vita dei cittadini.gnificatività statistica. Vuole, quindi, es- In questo caso si chiede di esprimeresere uno strumento di stimolo per di- quanto ci si trova d’accordo o in di-battiti, uno spunto di riflessione sulla saccordo con tali affermazioni. Nellorealtà in cui si opera, un punto di par- specifico, il grado di accordo è valuta-tenza per progetti futuri. to usando una scala a sette punti, in cui 1 rappresenta il minore accordoCome è fatto il questionario possibile e 7 il massimo accordo pos-Il questionario presentato alla cittadi- sibile con l’affermazione.nanza, è stato costruito a partire dalleindicazioni emerse da un’indagine pi- La seconda parte è formata, invece,lota su come i comaschi percepisco- da 25 domande a cui occorre rispon-no la loro città. dere scegliendo tra cinque diverse al-Tale indagine è stata effettuata in sede ternative proposte all’interlocutore. Glidi progettazione su un campione di 30 argomenti trattati richiamano quellisoggetti e si è avvalsa dell’utilizzo di della prima parte, con un’attenzioneun questionario molto ampio e detta- particolare alla viabilità e al traffico, aigliato, da cui sono state selezionate trasporti, alla presenza delle donnele aree di interesse comune e più rile- nella vita sociale, alle opinioni dei co-vanti, nonché quegli item significativi maschi rispetto alla politica, al sinda-e rappresentativi della gamma dei vis- co ideale e al movimento Paco.suti e degli atteggiamenti indagati nellaricerca. La terza e ultima parte riguarda l’opi-Il questionario nella sua versione de- nione dei comaschi rispetto alla ge-finitiva risulta ridotto rispetto alla ver- stione pubblica vs. privata dei beni disione pilota e maggiormente usufrui- necessità comune. In questo caso èbile e strutturato: in particolare, è sud- stata creata una breve storia ad hocdiviso in tre parti, ognuna delle quali dove i protagonisti, presi in prestito dalha obiettivi e caratteristiche differenti. mondo dei fumetti, sono gli abitanti diIl questionario è anonimo; sul fronte- Paperopoli che si trovano di fronte al-spizio è prevista una breve scheda l’iniziativa di Zio Paperone di compra-anagrafica dove indicare età, sesso e re tutta l’acqua della città. Nel questio-professione svolta e numero di anni nario si chiede di valutare l’impatto divissuti a Como, allo scopo di potere tale evento, tra costi e benefici per i
  7. 7. Paperopolesi e di immaginare l’evolu- tro 50% uomini; di queste persone unazione di tale scelta sul futuro della cit- metà circa abita a Como fin dalla na-tà. scita, mentre l’altra metà si è trasferi- ta in città in seguito. Il campione – perDove, come e a chi quanto concerne le caratteristiche diè stato proposto il questionario età, sesso, professione – può essereSono stati distribuiti circa 1000 que- considerato rappresentativo della cit-stionari, tramite numerosi “Punti Paco” tadinanza, data la sua numerosità edisseminati per la città. Si è trattato sia variabilità che lo rendono statistica-di postazioni mobili sparse per le vie mente significativo.del centro, sia di postazioni fisse pres- Si segnala che il campione si è auto-so locali pubblici,bar e negozi di diversi selezionato: il questionario, infatti, èquartieri cittadini, che hanno permes- stato proposto su libera scelta ed èso la distribuzione e collaborato per quindi probabile che sia stato compi-la raccolta. lato da persone più disponibili e moti-Il questionario poteva essere compi- vate, o comunque in qualche modo giàlato in loco, oppure ritirato e compila- interessate all’argomento o già avvez-to a casa propria, per essere poi ri- ze a questo genere di partecipazioneconsegnato presso i Punti Paco. civica, tralasciando quella parte diIl questionario è stato proposto a tutti persone che difficilmente si lascianoi cittadini maggiorenni; l’unico requisi- coinvolgere in tali tipi d’indagine.to richiesto è stato l’essere residente D’altronde, la distribuzione capillarea Como: ci si è affidati, quindi, alla del questionario è stata pensata pro-curiosità e alla disponibilità delle per- prio per facilitare l’accesso allo stru-sone. mento ed ha comunque garantito unaA conclusione della compilazione è numero significativo di risposte e lastata data la possibilità a tutti, come compilazione da parte di persone disegno di gratitudine per l’impegno tutte le età e di tutte le estrazioni so-mostrato, di descrivere Como tramite ciali.una breve frase, cosiddetta “d’autore”, Alcuni questionari che sono stati riti-una sorta di spazio libero per comuni- rati dai cittadini, non sono stati più re-care qualcosa di personale alla città, stituiti; tale perdita è da considerarsiuna sensazione, un riconoscimento, in qualche modo inevitabile, data launa proposta, un appunto… modalità di con cui i cittadini sono ve-Qualcuno ha preferito in alternativa al- nuti a contatto con lo strumento ed eralegare una foto della città o utilizzare già stata prevista, infatti, in sede diuna diversa modalità d’espressione, progettazione.quale il disegno o la composizione inrime. Cosa ne pensano le persone che hanno risposto al questionarioAl questionario hanno risposto 408 Qui di seguito vengono presentati i ri-persone, per il 50% donne e per l’al- sultati del questionario, esposti secon-
  8. 8. do la struttura già descritta delle tre che ognuno definisce essere per séparti. Per ragioni di chiarezza esposi- una bella città. Ne consegue una gran-tiva, la seconda parte è stata a sua de varietà di valutazioni poco utili a de-volta suddivisa in sezioni tematiche. scrivere la qualità del vivere a ComoDopo una breve presentazione, si pro- secondo i suoi cittadini.pone una visualizzazione grafica del- Infatti, a fronte di questa bellezza in-le percentuali di risposta per ogni sin- negabile, che pare essere intesa siagola domanda. dal punto di vista storico che geogra- fico, l’immagine è quella di una cittàPrima parte sporca, non curata, non evoluta perLa prima parte del questionario ha quanto riguarda il discorso ecologico.avuto lo scopo di verificare e di son- I comaschi, infatti, non sono per nien-dare alcune opinioni generali sulla città te d’accordo sul fatto che a Como lee soprattutto sulla qualità della vita: si strade siano pulite e curate, che siaè valutato, quindi, l’impatto dell’am- ricca di giardini, alcuni commentanobiente in senso lato, della cultura, del- “desidererei che fosse più pulita ed or-le relazioni e delle opportunità e dei dinata, la considerano “panoramica-servizi offerti sulla percezione del pro- caotica con molto smog”, dicono cheprio benessere o del proprio disagio “chiedono spazio, ma danno loro ce-nel vivere a Cono, senza tuttavia en- mento”.trare nello specifico delle tematiche Date queste ricchezze e potenzialità,trattate nella seconda parte. non sembrano tutelate e valorizzateRestando in quest’ottica generica di appieno le sue risorse e il suo patri-benessere versus malessere, risulta monio ambientale e culturale.senz’altro opinione diffusa che Como Tutti si dichiarano affascinati dal pas-sia una bella città. sato, ma nel presente tutti lamentanoPraticamente tutti i comaschi sono una scarsità d’iniziative e stimoli ched’accordo sul fatto che a Como un fo- rendano Como maggiormente vivacetografo non avrebbe difficoltà a trova- e fiorente.re degli scorci da cartolina, qualcuno L ’immagine di Como sembra essereaggiunge “Como è una città molto quella di una città poco aperta alla di-bella, ha un lago stupendo, che tutti ci versità o al cambiamento (immigrazio-invidiano” “bella ed accogliente” “una ne, multietnicità, offerte culturali)bellissima rosa” qualcuno canta “Stel- Inoltre, i comaschi la vedono familiarela Mie Movie, tra vaste distese fradice e conosciuta, ma anche piuttosto snobd’acque dolci, sgorgano pensieri di e provinciale.luce- e pace nel quieto baluginare del Infine, Como è percepita come pocosole.”… sicura dal punto di vista sociale (de-D’altra parte, lo stesso concetto di linquenza, droga, clandestinità) e lebello è fortemente legato alla perce- difficoltà maggiori sembrano essere lazione e al modello interpretativo di possibilità di reperire spazi e sostegniogni singolo cittadino, vale a dire a ciò adeguati per le necessità primarie
  9. 9. della famiglia, della casa e delle rela- infine, come un motivetto improvvisa-zioni. to.In conclusione, ciò che emerge e che Secondo i cittadini, il titolo più appro-sarà confermato anche dai dati della priato per un libro che parla di Como,seconda parte, è un miscuglio di sen- potrebbe essere “Mentre la città dor-timenti positivi e di apprezzamento me” o “Il fantasma del Lario”.verso la propria città e di giudizi poco Emerge, quindi, l’immagine di una cit-lusinghieri rispetto allo stile di vita e tà che ha nostalgia del proprio passa-alle opportunità che offre. to glorioso e che non riesce a farlo ri- vivere. L’atteggiamento dominante re-Seconda parte sta quello della rassegnazione e del-Sezione 1: Como e chi ci vive l’immobilità: la città dorme anche per-Questa sezione riassume insieme una ché i suoi cittadini vivono passivamen-serie di domande più o meno evocati- te la realtà e la storia attuale della cit-ve sull’immagine della città, intesa tà, non riconoscendone le attuali risor-come spazio geografico, ma anche se e rifiutando di adattarsi ad un im-spazio di vita, di affetti e di comunica- magine di Como differente da quellazione. conosciuta in passato.Per il 47 % di chi risponde al questio- L ’allontanamento dalle proprie radici enario i confini di Como corrispondono dalla propria identità cittadina emer-a quelli geografici che delimitano il ter- ge anche nella percezione di una di-ritorio comunale; per il 37% però la stanza molto ampia fra sé e gli altricittà non comprende le zone periferi- comaschi: in questo caso l’idea è quel-che. In particolare, le frazioni meno la di cogliere quanto ci si sente similiriconosciute come facenti parte di o diversi sul piano delle opinioni e de-Como sono quelle residenziali di Ca- gli interesse, ma anche a livello di co-sate, Prestino e Trecallo, la frontiera municazione e stile di vita. Tale perce-degradata di Ponte Chiasso e le colli- zione potrebbe sottendere un senti-ne di Civiglio e Garzola. mento di disapprovazione rispetto allaPer chi ha risposto al questionario, i realtà cittadina attuale e porsi altresìcomaschi sono per lo più degli gnomi come segnale di mancanza di un sen-lavoratori o dei robot meccanici. Solo so di appartenenza alla stessa.per alcuni si tratta di alieni mutanti. Illavoro viene, quindi, riconosciuto È stato chiesto, infine, d’indicare il luo-come una caratteristica e una qualità go più bello e il luogo più brutto dellapregnante dei comaschi, ma è presen- città. In questo caso ognuno è statote anche la sensazione di alienazione libero di esprimere la propria opinio-e di limitatezza. ne senza che vi fosse un elenco pre- ordinato di posti tra cui scegliere; leComo è descritta a livello metaforico risposte, quindi, risultano tra le piùcome una nenia nostalgica, in secon- varie.do luogo come un requiem funebre o, Il lago risulta essere il preferito dai co-
  10. 10. maschi, nelle sue multiformi rappre- l’effettiva qualità del servizio offerto. Èsentazioni, quello che qualifica la cit- interessante notare che il 18% dei co-tà e ne rispecchia l’originalità e la ric- maschi dichiara di usare la biciclettachezza (in senso generico, a livello di come mezzo di trasporto e il 30% af-paesaggio o di panorama e per quan- ferma di andare a fare compere a pie-to riguarda i luoghi più prossimi, noti di.come lungolago).Occorre notare come molti cittadini ab- Sezione 3: Como, donne ebiano indicato tra il bello di Como, una poteredelle piazze del centro storico: questo Si è scelto di dedicare alcune doman-potrebbe essere un segnale del fatto de alla visione della figura femminileche si riconosce nella piazza, a livello all’interno del tessuto sociale della cittàsimbolico, il luogo degli incontri degli e della vita politica comasca: è natascambi e della vita sociale e quindi del così una sezione speciale, in cui è sta-benessere e dell’identità cittadina, ol- to possibile confrontare le rispostetre della memoria della storia e del degli uomini e delle donne separata-passato della città. mente.Per quanto riguarda i luoghi più brutti, Le donne comasche sono viste dai cit-la scelta è stata irrevocabilmente ri- tadini prevalentemente come madri evolta alla Ticosa, nota fabbrica in di- lavoratrici. In questo caso non emer-suso, scelta come emblema del de- ge nessuna differenza significativa ri-grado cittadino, anche se un buon spetto al giudizio che le donne dannonumero di risposte riguardano i quar- di se stesse e la valutazione che glitieri periferici e le strade di intenso traf- uomini fanno delle donne.fico. Per quanto riguarda, invece, la presen- za delle donne in politica, l’opinioneSezione 2: In giro per Como non è ugualmente condivisa: sembra,Questa sezione è dedicata alle opinio- infatti, essere più difficile inquadrareni dei cittadini circa il traffico e l’utiliz- la figura della donna in politica secon-zo dei mezzi pubblici. L’immagine del- do un canone ben definito e le donnela viabilità di Como è un’immagine che risultano essere quindi via via parte-ricorda una cappa afosa, con una sen- cipanti attive ed abili o solitarie pre-sazione di staticità, immobilismo, ol- senze, senza grande capacità o pos-tre che di pesantezza e soffocamen- sibilità d’azione.to. Occorre, tuttavia, sottolineare che leI trasporti pubblici non vengono indi- donne danno in generale una valuta-viduati come una buona alternativa, zione di sé migliore rispetto a quellaconsiderati sporchi e affollati, ma so- degli uomini, nel considerarsi protago-prattutto costosi e lenti. È da conside- niste della politica.rare comunque il fatto che pochi diquelli che hanno risposto, ne hannodi fatto usufruito e conoscono, quindi,
  11. 11. Sezione 4: Como, i comaschi politica. E d’altra parte la maggioran-e la politica za delle persone manifesta il deside-In questa parte abbiamo chiesto ai cit- rio di un candidato sindaco stimolan-tadini di riflettere sulla politica, vale a te e innovativo, collaborante e concre-dire sul proprio stile di partecipazio- to.ne, su motivazioni e atteggiamenti che È possibile interpretare l’apparente di-guidano le scelte elettorali e sull’im- scordanza e contraddittorietà di que-magine percepita dei politici e della sti dati come un segnale di presa dipolitica in genere. distanza tra ciò che è il proprio agireDa quanto emerge, la politica è per la personale e la propria responsabilitàmaggior parte delle persone una tor- e tra ciò che viene percepito come unata da dividere o un polpettone di avan- realtà troppo complessa e lontana.zi: si nota, infatti, un sentimento gene- Inoltre, occorre tener presente la pos-ralizzato di sfiducia e il mondo della sibilità che le risposte siano state det-politica rimane un bersaglio verso cui tate da un desiderio di apparire comeindirizzare rabbie e delusioni, senza persone responsabili e giudiziose ri-considerare la possibilità di agire o spetto al reale comportamento agito,partecipare personalmente, cambian- che dipende dalle circostanze, dalledone gli ingredienti e spianando le di- emozioni e da motivazioni spessovisioni. molteplici e complesse. In pratica, siNessun movimento o orientamento tende a rispondere a queste doman-sembra, inoltre, distinguersi dagli al- de dichiarando ciò che sarebbe giu-tri, come se chi si occupa di politica sto fare e non ciò che realmente si fa,appartenesse senza esclusioni ad una o comunque manifestando un’inten-pessima categoria, che difende i pro- zione a livello ideale.pri interessi. Allo stesso modo la scel-ta non viene vissuta consapevolmen- Sezione 6: Como e Pacote ma fatalisticamente, come se si trat- Questa sezione è dedicata alla valu-tasse comunque di scegliere il male tazione dell’opinione dei comaschi ri-minore. spetto al movimento Progetto perI cittadini manifestano, di fatto, molta Amministrare Como. In particolare, siindifferenza rispetto alla politica e i vis- è chiesto ai cittadini d’immaginaresuti più frequentemente riportati sono P.A.C.O. sotto altre vesti: come sigladi delusione e disinteresse (molti scel- che rimanda ad una frase e come im-gono un’emozione primaria e di forte magine evocativa, vale a dire comeimpatto come il disgusto). metafora. Molti hanno identificato inPer contro, nonostante tali evidenti vis- Paco la sigla Possibili Aspiranti Chesuti di rabbia e disillusione, la mag- Ottengono e Principianti Alla Corsa agioranza delle persone dichiara di vo- Ostacoli. Alla maggior parte dei citta-tare in base a saldi ideali e principi e dini, inoltre, il nome Paco ricorda quel-in seguito ad un percorso di conoscen- lo di un’artista originale o di un pap-za e di riflessione sulla propria scelta pagallo colorato.
  12. 12. Da questi risultati è possibile dedurre pione si è distribuito tra le varie opzio-come di Paco sia percepita soprattut- ni di risposta, senza mostrare una pre-to l’originalità e la vitalità. ferenza netta. Questo potrebbe esse- re correlato proprio alla complessitàSezione 7: Chi racconta Como dell’argomento poco conosciuto aIn questa parte, abbiamo chiesto ai cit- molti e poco dibattuto a livello di opi-tadini di scegliere un nome per un nioni condivise. Di fatto, la maggiornuovo quotidiano. Buona parte di loro percentuale di risposte riguarda con-ha preferito i titoli “Il faro” e “Il giorna- siderazioni da un punto di vista eco-liero”, come segnale del desiderio di nomico di maggior o minor costo e diun giornale obiettivo e concreto, che maggior o minor guadagno del singo-sia legato alla città, ai suoi simboli, alla lo, più che d’impatto ambientale o so-sua storia e alle sue tradizioni. Abbia- ciale.mo chiesto, inoltre, ai cittadini di riferi- Il dato significativo emerge, invece,re quali mezzi d’informazione utilizzi- nella scelta del finale della storia, doveno per essere al corrente su quanto la metà degli intervistati si è trovatasuccede in città: sia i giornali che le d’accordo nel percepire la privatizza-emittenti televisive locali sono indicati zione come un processo che una vol-come le fonti prevalenti per raccoglie- ta innescato diventa inarrestabile, ore le notizie di cronaca e d’attualità del come un evento scontato e indipen-territorio comasco. dente dalla volontà dei cittadini e a si- curo vantaggio solo di alcuni.Terza parte D’altra parte, se la privatizzazione su- scita opinioni confuse e poco definite,Privatizzazione disneyana si evidenzia invece una chiara perce-Nell’ultima parte del questionario ab- zione delle sue conseguenze: la visio-biamo chiesto ai comaschi d’improv- ne preponderante sembra esserevisarsi sceneggiatori di Walt Disney, quella del dovervi porre rimedio per-che scrivono il proseguimento di una sonalmente, più che da un punto distoria. L’argomento è quello della pri- vista economico, da un punto di vistavatizzazione come scelta politica. Nel- di risorse disponibili.l’esempio specifico, si è scelto il temadella gestione e della distribuzione del-l’acqua, come bene di primaria impor- Conclusionitanza e di utilizzo comune. La cittadinanza ha risposto positiva-Occorre sottolineare la complessità mente all’iniziativa, dimostrando didella tematica, di non sempre facile co- saper utilizzare questo strumento permunicazione, che ha indotto a ricor- esprimere la propria opinione rispettorere ad una storia inventata e ad alle tematiche trattate .un’ambientazione fantastica già nota, Ciò che ci sembra importante sottoli-che risultasse quindi comprensibile a neare è il forte bisogno di comunica-tutti. zione manifestato da chi ha rispostoCome è possibile osservare, il cam- al questionario: tutti, infatti, sembrano
  13. 13. aver colto appieno l’opportunità di in-viare un messaggio alla cittadinanzae alle istituzioni e tutti, nelle più sva-riate forme, sono stati al gioco di pen-sare e considerare la città in cui vivo-no sotto diverse forme.La città torna, quindi, ad essere unaluogo familiare che suscita vissuti esentimenti e che sollecita la creativitàe il desiderio di partecipazione nellagestione del suo vivere e della suaevoluzione.Chi ha risposto al questionario sem-bra aver accettato di commentare lacittà non solo da un punto di vista pra-tico, ma anche da un punto emotivo eaffettivo.Ciò risulta ben evidente nella terzaparte del questionario, dove molti han-no scritto, disegnato e messo in rima ipropri sentimenti su Como; altri han-no sfruttato gli spazi a margine delquestionario per inserire commenti,invocazioni e improperi, rimarcandol’esigenza ed il bisogno di essereascoltati.In quest’ottica si colloca, dunque, ilsenso di questa pubblicazione, chevuole dare voce, colore e forma aipensieri dei cittadini ed essere un se-gnale del fatto che il messaggio è giun-to a destinazione e viene ora condivi-so e che esiste, dunque, uno spaziodove poter riflettere e progettare la cit-tà.
  14. 14. Modalità
  15. 15. Come vive Como chi cittadino di esprimere il pro- prio grado di accordo o disac-ci vive? cordo utilizzando una scalaQuestionario rivolto Likert a sette punti.alla cittadinanza Nell’analisi statistica le stes-Distribuzione e raccolta se sono state accorpate perTramite Punti Paco dissemi- aree tematiche:nati per la città, sono staticonsegnati e somministrati Como città multietnicai questionari. La collabora- § Emerge un’immagine di unazione del campione che si è città poco aperta che tende aautoselezionato è stata vo- non accogliere benevolmen-lontaria. te stranieri ed immigrati. Nelle tasche di ComoCampione § I cittadini vorrebbero che408 soggetti equamente di- Como, ricca e avara divenis-stribuito rispetto a: se una città più umana.o sesso Sicurezza socialeo essere residenti in Como § La città viene percepitao età: equa distribuzione per come poco sicura.tutte le fasce di età fatta ec- Qualità della vita a Como (1 ecezione per la fascia di età 2)compresa tra i 21 e i 30 anni. § I cittadini percepiscono uno spazio limitato di accoglien-Osservazioni generali: za e sostegno alla famigliaBuona risposta della cittadi- Como piccola cittànanza, che ha utilizzato lo § L’immagine della città chestrumento per esprimere la emerge è quella di una cittàpropria opinione rispetto alle piuttosto snob e provincialetematiche trattate. La città in crescita § All’espansione verso la pe-Struttura del questionario: riferia corrisponde un progres-Prima parte: 54 affermazioni sivo senso di estraneità del cit-sulle quali veniva chiesto al tadino rispetto alla città.
  16. 16. Seconda parte: Como, donne e potere28 domande a scelta multipla § Le donne comasche sonoinerenti differenti aree tema- viste dai cittadini prevalente-tiche: mente come madri e lavora- trici. Nessuna differenza si-Como e chi ci vive gnificativa emerge rispetto al§ Visione tradizionale per il giudizio che le donne danno47% dei comaschi; visione di di se stesse e quello che dan-una città senza periferia per no gli uomini delle donne.il 37%. Sono escluse le frazio- Como, i comaschi e la politi-ni di zone residenziali come caCasate, Prestino e Trecallo, la § La politica è una torta dazona di frontiera degradata di dividere o un polpettone diPonte Chiasso e la zona col- avanzi; la divisione viene vi-linare di Civiglio e Garzola. sta come intrinseca alla poli-§ Il 52% dei comaschi si iden- tica e non viene consideratatifica con gli gnomi lavorato- la possibilità di collaborazio-ri, il 29% con dei robot mec- ne. Nessuno sembra inoltrecanici e l’11% con degli alieni distinguersi dagli altri, comemutanti. § Si evince quindi un se tutti coloro che si occupa-forte fondamento sul lavoro no di politica fossero pocodei cittadini ma anche la per- diversi fra loro.cezione di una certa aliena-zione rispetto allo stesso. Vi- § Molta indifferenza rispettoviamo a Como mentre la città alla politica; vissuti di delusio-dorme. ne e disinteresse (da notarsi laIn giro per Como scelta di un’emozione primaria§ Il traffico viene percepito come il disgusto). Alta la desi-come una cappa afosa. Visio- derabilità sociale di alcune ri-ne negativa del trasporto pub- sposte, inerenti soprattutto leblico, anche se sono in molti motivazioni che dovrebberocoloro che utilizzano altri supportare il voto.mezzi. È interessante: il 18% Como e il candidato sindacodei comaschi usa la biciclet- § Emerge il desiderio di unta come mezzo di trasporto. candidato sindaco collabora-
  17. 17. tivo, rassicurante e concreto. Terza parte:Chi racconta Como 1000 e un’opinione su Como:§ Desiderio di un giornale possibilità di scrivere una fra-molto veritiero e legato sim- se sulla città.bolicamente alla città. I coma- È emerso un forte bisogno dischi si affidano prevalente- comunicazione da parte deimente alle fonti di informazio- cittadini che tendono in par-ne locale. te ad integrare le opzioni of-Como e Paco ferte con propri commenti a§ Di Paco viene percepita so- margine e soprattutto cheprattutto l’originalità e la vi- hanno utilizzato con modali-vacità. tà estremamente creative lao Privatizzazione disneyana terza parte del questionario,§ La domanda, molto com- scrivendo piccole poesie, di-plessa, esprime una visione segnando vignette o ancoradella privatizzazione come un scrivendo frasi sulla città.evento dato per scontato econnaturato alla struttura del- Restituzione alla cittadinanza:la società. La visione prepon- Si prevede presso gli stessiderante è quella del dover ri- punti Paco la distribuzione amediare personalmente alle tutti i cittadini che fossero in-conseguenze della privatizza- teressati di una brochure con-zione. Qualcuno sulla priva- tenente tutti i risultati del que-tizzazione ci guadagna, ma si stionario. La stessa verrà ela-tratta di pochi Paperoni. Vie- borata utilizzando modalità dine percepita anche l’inelutta- tipo iconico per consentire abilità e l’effetto a catena del tutti una lettura più agevoleprocesso di privatizzazione (il delle informazioni.50% prevede dopo un anno lavendita dell’Aria del Papero).
  18. 18. Accordodisaccordo
  19. 19. IQuesta sezione è composta da 54 affermazioni; è stato chiesto ai soggetti diesprimere il grado di accordo o disaccordo secondo una scala Likert a 7 punti.1 2 3 4 5 6 7Per niente d’accordo Molto d’accordoVengono riportate a fianco MEDIA e MODA ottenute dal campione, rispettiva-mente il valore medio espresso dalla maggioranza ed il valore più frequente.Aree di introduzione e conclusioneA COMO MEDIA MODAUN FOTOGRAFO NON AVREBBE 6 7DIFFICOLTA’ A TROVARE SCORCI DA CARTOLINACOMO ASSOMIGLIA A...UNA PORTINAIA 4.1 4UN GIORNALETTO NOIOSO 4.4 7UN MALATO IMMAGINARIO 3.6 4ALLA SVIZZERA 2.3 1Como città multietnicaA COMO... MEDIA MODACLIMA E GENTE SONO BENEVOLI 3.2 5 4LA GENTE È ACCOGLIENTE 2.65 1CON LE PERSONE DI RAZZE DIVERSELA GENTE È INFASTIDITA 4.4 4DALLA PRESENZA DI STRANIERINelle tasche di ComoA COMO MEDIA MODASI RESPIRA ARIA DI FRONTIERA 3.8 4COMO È...PIENA DI POVERA GENTE 3.3 4RICCA E AVARA 5.3 7IO E COMOVORREI UNA CITTÀ PIÙ UMANA 5.9 7
  20. 20. A COMO... MEDIA MODAC’È MOLTO SPAZIO PER FAR GIOCARE I BAMBINI 2.5 1È POSSIBILE FARE GITE E VISITARE MOSTRE E MUSEI 3.8 4FAMIGLIA E GIOVANI SONO TENUTI IN GRANDE CONTO 2.5 1I GIARDINI SONO UN VIA VAI DI BAMBINI E INNAMORATI 2.8 1IL MERCATO È UN LUOGO PER INCONTRI E ACQUISTI 4.4 4COMO È...RICCA DI BOSCHI E GIARDINI 3.3 1COMO ASSOMIGLIA A ...UNA PISTA CICLABILE 2 1Qualità della vita a ComoA COMO... MEDIA MODALE STRADE SONO PULITE E CURATE 2.6 1È FACILE TROVARE CASA 2.6 1CI SONO ASSOCIAZIONI CHE FANNO COSE INTERESSANTI 3.7 4I NEGOZI HANNO ORARI ACCESSIBILI PER CHI LAVORA 3.5 1SI VIVE BENE 3.7 4CI SONO OCCASIONI INTERESSANTI PER USCIRE LA SERA 2.2 1È FACILE TROVATE UN POSTEGGIO 1.7 1A COMO...MI PIACE MOLTO VIVERE IN QUESTA CITTÀ 4.2 4PASSO GRAN PARTE DEL TEMPO LIBERO A COMO 4.6 6Como, piccola cittàA COMO... MEDIA MODACI SI CONOSCE TUTTI 3 1TUTTI SANNO SEMPRE TUTTI DI TUTTI 3.6 4COMO È...UN PO’ SNOB 5.4 7UN’APPENDICE DI MILANO 3.5 1UN PO’ PROVINCIALE 5.6 7IO E COMOTUTTI I GIORNI SO COSA SUCCEDE IN CITTÀ 3.6 1E DEVO ACQUISTARE UN LIBRO O UN CD VADO A MILANO 2.6 1
  21. 21. La città in crescitaA COMO... MEDIA MODACI SONO TROPPE INDUSTRIE 3.5 4IO E COMO...CONOSCO MOLTO BENE LA PERIFERIA COMASCA 4.3 4COMO MI È DIVENTATA ESTRANEA 3.8 1Como e le sue tradizioniA COMO... MEDIA MODAIL CENTRO STORICO HA MANTENUTO LE TRADIZIONI 2.9 2LA GENTE È ORGOGLIOSA DI AVERE VOLTA CONCITTADINO 4 4COMO È...RICCA DI STORIA E LEGGENDE 4.7 4IO E COMOMI HA SEMPRE AFFASCINATO IL PASSATO DI COMO 4.6 7Como piace?A COMO... MEDIA MODAI TURISTI SI TROVANO PER FORZA BENE 3.1 4COMO È...UNA CITTÀ CHE SI VENDE BENE 3.4 4CIECA DAVANTI AI SUOI DIFETTI 5.5 7UN OTTIMO BIGLIETTO DA VISITA 3.4 4COMO ASSOMIGLIA A...UNA PICCOLA VENEZIA 2.3 1Sicurezza sociale a ComoA COMO MEDIA MODAIL CENTRO STORICO A MEZZANOTTE È UN LUOGO SICURO 3.2 1ABBONDANO EDIFICI VECCHI E CADENTI 4.7 4MOLTE CASE NON SONO ABITATE 4.7 4NON CAPITA QUASI MAI DI VEDERE BALORDI IN GIRO 2.9 1NESSUNO DORME SOTTO I PONTI 2.3 1LA TOSSICODIPENDENZA È UN PROBLEMA SOCIALE 5.1 7
  22. 22. Dettecon odioe amore
  23. 23. Maschio 46anni Maschio 59Impiegato industria tessi- Biologo Como sarebbele Dedicata a mio padre: splendida se fosse... oltre“Com’era bella la mia città Pontechiasso. A.12quando ancora si potevanopescare gli agoni (misul- Maschio 59titt)”. Oggi è il tempo in cui Pensionato Como seisi pesca spazzatura. P.G. bella e perduta. a.l/42Femmina 48 anni Femmina 40Insegnante elementare Avvocato Ridi, vivere è perLa vorrei come nel 1965! La metà costruire l’allegria.città delle bambole, con Joannegozi di legno, di variogenere e non solo di abbi- Femmina 50 annigliamento e pizze! Poter la- Dall’alto delle tue collinesciare ancora il pane e il piango su di te!svegliati egiornale fuori dalla porta. cammina! Ida r.Ciao. Femmina 52Femmina 64 Impiegata Urge rifare ilAssistente sanitaria Ogni look alla vecchia signora!maggioranzaèunassurdo;l’in- (lifting compreso). stop sa-telligenza è stata sempre dei luti.pochi... Spero, sempre! R.G. Maschio 75Maschio 51 Pensionato Con le bel-Magazziniere Como, città lezze naturali che il creato-disinteressata e un po’ ego- re ci ha donato dovremmoista. Giotto essere piccoli gnomi lavo-
  24. 24. ratori, trasformando la piog- to di più, basterebbe sologerellina lenta e continua un po’ più di collaborazio-del traffico in una brezza ne fra la gente che è trop-gentile e la città in una pic- po chiusa o troppo interes-cola Venezia. errepi sata a fare i propri interes- si. B.S.Femmina 40Coll. Scolastica Panora- Maschio 15mica-caotica con molto Studente Aiutateci a vive-smog. A.m. re meglio.Comocittà panoramica, ro- Maschio 23mantica…. Peccato che è Lavoratore dipendentetroppo cara e troppo caoti- Vuoi del buon concime na-ca. A.M. turale e non? Como , allora fa proprio per te! MarcelloMaschio 54anni Maschio 15Impiegato statale Studente Como rovi-Una grande occasione nata dai comaschi.mancata, malgrado i pre-supposti. glauco Maschio 36 Impiegato Chiediamo spa-Femmina 17 anni zio, ci danno cemento.Studentessa Como è unacittà molto bella, ha un lago Maschio 17stupendo, che tutti ci invi- Studentie Gente sepolta;diano e tutto sommato e’ case come lapidi.una città tranquilla dove sivive bene, ma io sono sicu- Maschio 17ra che si potrebbe fare mol- Studentie Lasciate ogni
  25. 25. speranza o voi ch’entrate. cano sempre di più a que-Vanzetti sta merda!Maschio 19 Maschio 46Studenta Como si punse Chimico dirigente Como,con una navetta e cadde in città laboriosa che crede diun sonno profondo,è anco- vivere nel suo lavoro ma inra lì che aspetta il principe. realtà vive di sofferenza eG.E.M.I. infelicità. Un giorno ti sve- glierai e troverai il lago pro-Maschio 69 sciugato e qualche pietraPensionato Como po- del Baradello sul fondaletrebbe essere una bella davanti a villa Geno e dirai:città,peccato ci siano trop- c’è qualcosa di diverso oggipi comaschi!compreso me oppure no?che scrivo queste cose? Femmina 37Femmina 21 Vigile sanitario Se i co-Studentessa Bella tran- maschi emigrassero Comoquilla…. anonima e son- sarebbe una bella città. P.R.necchiante su un guancia-le d’oro. C.P. Femmina 25 Studentessa Troppo presaMaschio 74 dai soldi, non riesce a ve-Pensionato Si potrebbe dere il resto. Little flowerfare di più di meglio e piùrapidamente.Femmina 18Studentessa Non ho paro-le! Solo mosch… E si attac-
  26. 26. Sentimentidi chi vivea Como
  27. 27. SEZIONE 1COMO E CHI CI VIVEDove comincia edove finisceComo?Non risponde 4% - Comincia efinisce nel centro storico 4% - aVilla Olmo e finisce a Villa Geno8% - al lungolago e finisce a ViaMilano 17% - a Borgovico e fi-nisce a Camerlata20% -a Tavernola e fini-sceadAlbate47%
  28. 28. SEZIONE 1COMO E CHI CI VIVESe Como fosseuna melodiasarebbe…Non risponde 4% - Un valzerarmonioso 8%Una nenia no-stalgica 36%Un motivetto improvvisato 23%- Un tango appassionato 1% -Un requiem funebre 28%
  29. 29. SEZIONE 1COMO E CHI CI VIVEComo è abitatada…Non risponde 4% - Robot mec-canici 29%Gnomi lavora-tori 52%Alieni mutanti 11% - Elfi saggi1% - Draghi volanti in via diestinzione 3%
  30. 30. SEZIONE 1COMO E CHI CI VIVEIl titolo per unlibro verità suComo…Non risponde 3%Seta e Balocchi 17%1000 e una piazza 3%Il tesoro nascosto 7%Mentre la cittàdorme 46%Il fantasma del Lario 24%
  31. 31. SEZIONE 1I LUOGHI DELLA CITTÀSECONDO I COMASCHI LUOGO PIÙ BRUTTO PIÙ BELLOZONA STAZIONE FS 1.2CENTRO STORICO 1.2 3.7ZONA STADIO 1.2 0.2ZONA BORGHI 1.2PORTICI PLINIO 1.7ZONA CASERME 1.7ALTRO 2.7 1.0ZONA BORGOVICO 2.7EDIFICI/MONUMENTI DI INTERESSE STORICOO ISTITUZIONALE 2.7 2.2CHIESA 2.7CORTESELLA 3.2LUNGOLAGO 4.0 29.6DADONE 4.0COLLINE 5.5PIAZZE 6.0 13.7CAMERLATA 6.8DUOMO 8.3STRADE 8.5A SCORRIMENTO VELOCEPERIFERIA 8.8 1.0NON RISPONDE 12.6 8.5VILLA OLMO E VILLA GENO 20.0TICOSA 33.0 0.4
  32. 32. Giroin città
  33. 33. SEZIONE 2IN GIRO PER COMOIl tracciatostradale di Comole ricorda…Non risponde 4% - Un labirin-to 11% - Una mappa dettaglia-ta 7% - Una scacchiera 12% -Un percorso a ostacoli 31%Il giocodell’oca 35%
  34. 34. SEZIONE 2IN GIRO PER COMOSe il traffico a Comofosse un eventoatmosfericosarebbe…Non risponde 2% - Una b uferaimprovvisa 6%Una cappaafosa 66%Una pioggerellina lenta e continua20% - Un vento che soffia veloce5% - Una brezza gentile 1%
  35. 35. SEZIONE 2IN GIRO PER COMOIl suo posto autosotto casadipende…Non risponde 8% - Dal fattoche il vicino non glielo abbiasoffiato 25% - Dall’orario di la-voro 9% - Dal fatto che i vigilinon siano passati 7%Dai milionispesiperil box 43%Dall’equa distribuzione dellospazio pubblico 8%
  36. 36. SEZIONE 2IN GIRO PER COMOI mezzi pubblici aComo sono…Non risponde 9% - Comodi esicuri 9% - Economici e veloci4% - Ecologici 1% - Sporchi eaffollati 26%Troppo costosie lenti 51%
  37. 37. SEZIONE 2IN GIRO PER COMOSe deve farecompere…Non risponde 5%Prende l’auto35%Prende un mezzo pubblico12% - Usa la bicicletta 18% - Vaa piedi 30%
  38. 38. Donneal potere
  39. 39. SEZIONE 3COMO, DONNE E POTEREA Como le donnesono:Non risponde 11%Lavoratriciprotagoniste29%Intellettuali motivate 6% - Mas-saie chiacchierone 9% - Ami-che perditempo 10%
  40. 40. SEZIONE 3COMO, DONNE E POTERELe donne inpolitica sono…Non risponde 11% - Mine va-ganti, troppo emotive e impre-vedibili 11% - Bersagli prefe-renziali, molti se la prendonocon loro 16% - Tiratori scelti,arrivano dritte dove vogliono21% - Strateghi acuti, sannomuoversi con astuzia 19%Kamikaze ap-passionati, si sacrifi-cano per quello in cui credono22%
  41. 41. Maledettapolitica
  42. 42. SEZIONE 4COMO, I COMASCHI E LA POLITICALa politica è, oggicome oggi,…Non risponde 3% - Una torta dadividere 36% - Un minestrone17%Un polpettonedi avanzi 39%Una pagnotta fresca 1% - Unvino d’annata 4%
  43. 43. SEZIONE 4COMO, I COMASCHI E LA POLITICARispetto allapolitica comasca,il cittadino è…Non risponde 3%Disgustato 32%Annoiato 18% - Indifferente36% - Osservatore 4% - Critico6% - Propositivo 1%
  44. 44. SEZIONE 4COMO, I COMASCHI E LA POLITICASi dovrebbevotare in base…Non risponde 3% - All’istinto oal caso 4% - Alla conoscenzapersonale del candidato 12% -Ad ideali politici saldi 20%Alla conoscenzadelle proposte edei programmipolitici 59%All’immagine presentata dallalista e dal candidato 2%
  45. 45. SEZIONE 4COMO, I COMASCHI E LA POLITICALa gente non votaperché…Non risponde 6% - Si fanno trop-pe elezioni 1% - Ci sono troppipartiti 3% - Le elezioni vengonofatte in giorni festivi 1%Nessuno ha piùfiducia nella po-litica 51%Non si sa cosa votare 10% -Nessuno rappresenta più ilpensiero delle persone 28%
  46. 46. Facceda candidato
  47. 47. SEZIONE 5COMO E IL CANDIDATO SINDACOChi si candida lofa per…Non risponde 7% - Non ha al-tro da fare 1% - Ha subito pres-sioni 3% - Vuole impegnarsi perla società 23%Spera di trarnevantaggi 57%
  48. 48. SEZIONE 5COMO E IL CANDIDATO SINDACOVorrebbe perComo unsindaco…Non risponde 4% - Retto e in-flessibile, per una città senzamacchia 9% - Moderato e ingrado di mediare, per una cittàaccomodante 6%Stimolante e a-perto alle novità,per una città inmovimento 58%Tecnico e manageriale, per unacittà di vincenti 4% - Anticon-formista e giovanile, per una
  49. 49. SEZIONE 5COMO E IL CANDIDATO SINDACOSe abitasse aPaperopoli,eleggerebbe comesindaco…Non risponde 4% - Gastone,prestigioso e accattivante 1%- Zio Paperone, parsimoniosoe tenace 3% - Paperino, con-creto e battagliero 35% - Non-na Papera, rassicurante ed ef-ficiente 18%Qui, Quo e Qua,collaborativi einnovativi 39%
  50. 50. PacoAmico mio
  51. 51. SEZIONE 6COMO E PACOPaco è…Non risponde 3% - Un’associa-zione no profit 3% - Un partitopolitico 6% - Una lista civica15%Un progetto peramministrareComo 66%Un movimento culturale 7%
  52. 52. SEZIONE 6COMO E PACOLa sigla P.A.C.O.potrebbe ancheindicare…Non risponde 7% - Pistoleri Ar-mati Con Orgoglio 7% - Politi-ci Avidi Che Organizzano 4% -Parlatori Abili Coinvolgenti11% - Principianti Alla Corsa aOstacoli 27%Possibili Aspi-ranti Che Otten-gono 44%
  53. 53. SEZIONE 6COMO E PACOIl nome Paco lericorda…Non risponde 5% - Quello di undelinquente colombiano 13% -Quello di un pappagallo colo-rato 25%Quello di un arti-sta originale 35%Quello di un cane a pelo lungo19% - Quello di un cibo spezia-to 3%
  54. 54. Ipotesifantasiose
  55. 55. SEZIONE 7CHI RACCONTA COMOUn nome adattoper un nuovoquotidianodi ComoNon risponde 6% - Quattrochiacchiere 23% - Il buon pa-store 2%Il faro 41%Il giornaliero 19% - Il velo 9%
  56. 56. SEZIONE 7CHI RACCONTA COMOA chi si rivolgeper sapere cosasuccede in città?Non risponde 5% - Ai giornalinazionali 4%Ai giornali lo-cali 48%Alle TV nazionali 2% - Alla TVlocale 20% - Altro (radio, Inter-net…) 8% - A i vicini, agli amicie ai colleghi di lavoro 13%
  57. 57. SEZIONE 7CHI RACCONTA COMOIl titolo per unlibro-verità suComo…Non risponde 3% - Seta e Ba-locchi 17% - 1000 e una piazza3% - Il tesoro nascosto 7%Mentre la cittàdorme 46%Il fantasma del Lario 24%
  58. 58. Unacittà
  59. 59. SEZIONE 9PRIVATIZZAZIONEDISNEYANAZio Paperone ha de-ciso di acquistare tut-ta l’acqua di Papero-poli: compra l’acquadel fiume, del lago edegli acquedotti. Laconfeziona e la riven-de in sacchetti steri-lizzati pronti all’uso.Gli abitanti di Papero-poli, anziché aprire ilrubinetto, devono ac-quistare l’acqua insacchetti.L’Acqua del Papero di Zio Pa-perone garantisce loro “Acquafresca e cristallina da bere ognimattina”!
  60. 60. SEZIONE 9PRIVATIZZAZIONE DISNEYANACosa pensaPaperino?Non risponde 6% - Nulla, stadormendo beatamente sul-l’amaca 15% - È contento dipotersi permettere un’acquacosì salutare 2%Pensa:“Ma l’Acqua delPapero costerà più o meno del-l’acqua comunale?” 26%Pensa che Zio Paperone sadavvero fare i soldi 21% - Hapaura che Zio Paperone gli to-glierà l’acqua 18% - Ha sete enon capisce perché 14%
  61. 61. Cosa succede aPaperopoli?Non risponde 8% - Le aiuolesono sfiorite perché non c’è piùacqua 17% - La Banda bassot-ti vende le scorte di Acqua delPapero al mercato nero21%Zio Paperone fail bagno nei dol-lari 31%Qui, Quo e Qua stanno scavan-do un pozzo in giardino 18% -Nonna Papera prepara thé etorta per tutti i nipoti 5%
  62. 62. Un finale perquesta storiaNon risponde 7%Dopo un anno, ZioPaperone venderà in lattina an-che l’Aria del Papero 50%L’Acqua del Papero sarà ven-duta in diversi colori e profu-mi 5% - Qui, Quo e Qua saran-no impegnati a smaltire i sac-chetti di plastica accumulati21% - Gastone Paperone rice-verà una fornitura gratis di Ac-qua del Papero 3% - A Papero-poli sarà inaugurato il ParcoAcquatico dei divertimenti 14%
  63. 63. Dette&contraddette
  64. 64. Frasitratte daiquestionariMaschio 18 Maschio 52Studente Como è una cit- Dirigente aziendale Chi ètà potenzialmente bella causa del suo mal, piangaed affascinante, purtrop- se stesso… ma intanto sonopo chi vive a Como non ap- i cittadini comaschi a piange-prezza la sua città ed è su- re.bito pronto a criticarne i di-fetti, senza aver provato la Como mia bella Como, per-“strada” alter nativa, se ché sei così trascurata? Tuqualcuno che conosco vo- che ci hai dato tanto per quan-lesse abbandonare la sua to riguarda la storia. Cerca dicittà gli consiglierei di farlo ritornare fiorente come primaper provare una strada al- – donna di 32 anniternativa e poter così giu-dicare Como con cognizio- Un cumulo di detriti politicine di causa. ke opprimono la creatività gio- vanile wazzasand!! – studen-Femmina 60 te di 16 anniCasalinga “O mia Como…sei bella e perduta” f.p. Strabocca di cultura ma man-
  65. 65. ca d’arte. E’ una città fanta- scontrarsi di invidie – stu-sma – studentessa di 16 dente di 19 annianni Abbiamo la fortuna di avereComo città morta – grafica una bella città, ma purtroppodi 28 anni non siamo capaci di conser- varla, la stiamo distruggendoAttualmente ? priva di stimo- piano, piano! Basta guardareli, provinciale, inquinata. come la gente sia sporca eGuardiamo un po’ ad altre cit- incivile, come distrugge età e cerchiamo di imparare! – sporca i giardini, gli spazi ver-fotografa / corrispondente di, e persino i muri!estera di 30 anni Dove è finita l’educazione civica che ci hanno insegna-Como è una città a misura to a scuola?d’uomo. Se fosse ammini- Perché la “cacca” del tuo canestrata bene sarebbe la sere- non te la riporti a casa comenità di chi ci abita e la felicità faccio io con il pannolino didei turisti. M.P. – impiegata di mia figlia?44 anni Perché la lasci sempre sotto casa mia?Gli amministratori di Como Ho visto nella vicina Svizze-soffrono della malattia del ra un uomo in cima a unasonno e pertanto andrebbe- montagna raccogliere laro curati vedasi Ticosa F.I. – “popò” del proprio cane in unpensionato di 61 anni prato, dove non c’erano altro che sassi e altri ricordini diComo, una città non a misura mucche! Ha esagerato forse?d’uomo (tantomeno d’anima- C.F.C. – casalinga di 39 annile) – designer di sesso fem-minile di 55 anni Sëm cumasch e per sempar fö de strash – studente di 18Chi dorme non piglia pesci – anniimprenditore di 48 anni A Como non si arriva: vi siNon la conosco bene – cu- “scende”. Più che una cittàstode di 41 anni (a Como da assomiglia ad un catino a pro-un anno) paggine del lago; un catino inQuesta città è un continuo attesa del lago. Perché que-
  66. 66. sta città no viene rioccupata – operaio di 24 annidai suoi abitanti? Così Comori-“salirà”. M.B. – dirigente di Responsabilizzare i dipen-azienda di 45 anni denti con multe salariali A.P. – pensionato di 58 anniSta perdendo di competitivi-tà! B – uomo di 50 anni …è comunque la città dove ho passato l’infanzia. – stu-Città in agonia, se non si sve- dentessa di 15 anniglia! AM – pensionato (exdirigente) di 58 anni Como?! Bella ed accoglien- te!! G.O. – studentessa di 15Desidererei che fosse più pu- annilita ed ordinata G.C. – casa-linga di 64 anni Como, la piccola città più grande del mondo! Ste Rou-Desidererei che il denaro gi. – studente di 17 annipubblico venisse usato conraziocinio MT – pensionato Como città della seta. Cosadi 67 anni si può fare il sabato pomerig- gio a Como? – studente diQuesta è una città che sta 17 annimorendo. Peccato. M… -impiegata di 54 anni Como città fantasma – casa- linga di 43 anniI nostri avi hanno costruitol’impero comasco con il loro Vogliamo un centro sociale!!!sangue. Noi lo fecondiamo P. A. – studente di 18 annicon il nostro lavoro. Noi dob-biamo difenderlo con le nostre Dicono che l’AMORE è cie-armi da tutti coloro che voglio- cono cambiarla – studente di Infatti io amo COMO nono-19 anni stante tutto perché è la mia città. Dicono che l’AMORE faL’omosessualità non è una miracolimalattia – studentessa di 19 Forza COMASCHI amiamo-o 20 anni la con tutto il cuore e… SPE- RIAMO! RiRi – pensionataSicuramente torneremo in A di 70 anni
  67. 67. Solo Como, Anonimo co- re diceva più o meno così, emasco – studente di 17 anni Como dovrebbe imparare qualcosa da questa frase. AMolto bella ma in forte degra- dimenticavo, i comaschi nondo – aria irrespirabile e stra- sanno cos’è la solidarietà,de sporche – apicoltore di proprio per nulla. L.P. – stu-45 anni dentessa di 20 anniMadonna che schifo, è ora di Senza interessi personalifare la rivoluzione - studente può essere “bellissima” – in-di 16 anni segnante di 46 anniSono orgoglioso di essere Essendo questa città consu-lariano! – studente di 16 mata per vetustà che qualcu-anni no inizi a rinnovarla… Valutate le condizioni in cuiSveglia! - studentessa di 16 versa la nostra città, affrontia-anni mola coraggiosamente nella sua complessità. CostituiamoSpero che questa città diven- un Comitato di Salvaguardia.terà più pulita M.C. – impiegata di 44 annie con tanti divertimenti cosìnoi giovani non andiamo più Stella Mie Moviea Milano se no ci tocca anda- Tra vaste distese fradice d’ac-re fuori città. Invito i ragazzi a que dolcipartecipare e iscriversi al ca- sgorgano pensieri di luce. Enottaggio di Como e una pacepassione. Rosi / C – segre- nel quieto baluginare del sole.taria di 20 anni – studentessa di 18 anniBella da vedere orrenda da Una sera a Como:vivere – insegnante di 48 “Ehi! C’è nessuno?anni C’è qualcosa da fare?” – stu- dente di 21 anniComo, sei troppo provincia-le e non te ne rendi conto! Como è come una bellissima“Ci sono più cose in cielo e in rosa che l’incuria e l’abban-terra Orazio che nella tua fi- dono dell’uomo hanno fattolosofia” (Amleto) Shakespea- ammalare dall’aggressione
  68. 68. dei parassiti e degli elementi snob. + spazio ai giovani! –inquinanti. studentessa di 18 anniPotrebbe ancora essere sal- Non è necessario attenderevata se solo i suoi abitanti lo la sentenza dei posteri pervolessero. – G.F. capire che non ci fu gloria per gli ultimi amministratori diIn questa città l’opposizione Como. – ex insegnante exsi deve fare durante l’intera imprenditrice ora pensio-legislatura (abbiamo permes- nata di 51 anniso a questa giunta di fare tut-to quello che ha voluto) – Como: una fenice che nonagronomo di 38 anni può o non vuole risorgere – studentessa di 21 anniPurtroppo devo viverci e la- La bella addormentata!! –vorare – direttore operativo pensionato di 61 annidi 57 anni Il senso di solitudine che soloComo non è – insegnante di una città diffidente e indiffe-sesso femminile di 42 anni rente a tutto ciò che è nuovo e diverso può dare. A.B. –La città è un insediamento avvocato di sesso femmini-organico di uomini mezzi le di 39 anniedifici che rappresenta l’attua-le stadio di civiltà raggiunto, La mafia dei colletti bianchi.essa contiene la memoria di Gigi. – ritirati dal lavoro diciviltà del passato, e le risor- 65 annise per il futuro. – architetto?di 33 anni Como è una città in via di estinzione. Non sa pensareComo città storica e laborio- al suo futuro e non conosce ilsa che sta morendo nel traffi- suo passato. Ha bisogno di unco e nel immobilismo – arti- sussulto di orgoglio e di digni-giano di 54 anni tà per costruire le condizioni di una vita collettiva capaceLa città di Como è molto di innovazione e di fraternità.sporca e mal curata – casa- Ma dove sono i comaschi?linga di 52 anni Bella e invivibile! (trasporti – viabilità – inquinamento – ini-E’ piena di gente bigotta e ziative culturali scarse.. ) –
  69. 69. insegnante di sesso femmi- sta”, ricorda primo che “il fa-nile di 60 anni scismo inizia dove l’uomo smette di pensare”. RedVorrei una città più accoglien- Monkey – studente di 18te e aperta – pensionata di anni75 anni Como: città chiusa ad unaIo ho un opinione di questa mentalità borghese e anti-città tutt’altro che positiva. quata; una città dove regna,Per quanto riguarda l’aspetto purtroppo, ancora l’ignoranzaestetico ho poco e niente da e il fascismo; una città chiusadire, ma per quanto riguarda dove non esistono spazi gio-i cittadini potrei scrivere un li- vanili per ampiare il propriobro su quello che secondo me sapere e un propria culturaè sbagliato. Mi viene da dire sociale e politica; una cittàciò in quanto mi sento estra- dove il rispetto per l’ambien-niato da questa città. Noto, te appartiene, forse, ad uncon mio grande dispiacere, futuro lontano, una città capi-che la stragrande maggioran- talista dove il capitalismo nonza dei miei concittadini è “ raz- esiste.zista” con chi come me è di Como giace dormendo sulleorigine meridionali e con chi sponde fredde dello specchionon ha il colore della pelle viscido del lago, mentre altracome il nostro. (Ma cosa vi gente muovendosi grigia rac-hanno fatto!!!, ricordate tutti gli coglie nei sacchetti della spe-italiani che nel secondo dopo- sa quel poco che gli resta.guerra sono emigrati e riflet- Quelli che ben pensano. –tete). studente di 18 anni.Questa intolleranza in alcunicasi sfocia in atteggiamenti Como? Como non detto. Ti-fascisti e filonazisti, soprattut- tolo di un mio (modesto) li-to tra i giovani. bretto pubblicato nel lontanoRitengo che Como debba 1981. Como è femminile, macambiare e diventare più tol- qui diventa maschile nonlerante e meno attaccata ai (solo) per esigenza di battutasoldi (essendo città di frontie- ma anche perché nel volu-ra e turistica, influisce molto metto si parla proprio di unsul costo della vita), inoltre “Como” (squadra di calcio)dovrebbe essere meno “ fasci- nella quale giocava un parti-
  70. 70. giano: un Como quindi poco Nonostante sia terribilmentenominato, “non detto”, proprio snob osservando alcune pre-perché quel partigiano scen- cauzioni senza mai dimenti-deva solo la domenica dalle care la sporcizia della strademontagne, e di quel Como i continui ritardi dei mezzi dipochi parlavano, e pochi par- trasporto le difficoltà nell’otte-lano, anche oggi. nere informazioni negli ufficiDi questo “Como” e del suo pubblici direi vi si possa vive-giocatore partigiano mi ave- re in modo quasi confortevo-va parlato a suo tempo il pa- le e la natura il clima aiutano.dre di Nini Binda, Gianni, che MGC – pensionata di 75incontravo dal parrucchiere. – anni.insegnante di sesso ma-schile di 61 anni. Non c’è entusiasmo – me- dico di 53 anniSogno una città tranquilla ea misura di uomo – pensio- “Vorrei tanto essere nato anata di 70 anni. Parigi”Un comasco. – inse- gnante pensionato di 60Como, regalami un fiore! RL. anni.– insegnante di sesso ma-schile di 52 anni. Certe mattine con il sole e l’aria tersa pensi di vivere nelComo è così bella perché è posto più bello del mondo e licosì invivibile? – impiegata si “allarga”il cuore, ma bastadi 51 anni poco…cercare di usare la macchina e non ritrovare ilA Como: Prima o poi, una pic- parcheggio, andare in biciclet-cola rondine tornerà a dan- ta ed essere insultato da pe-zare in questo cielo grigio, doni ed automobilisti, cammi-regalandoci una dolce prima- nare per ore e non incontrarevera. M.G. – insegnante di un amico. M.L.R. – impiega-sesso femminile di 55 anni. ta di 45 anni.Sono una ragazza di 19 Come sta bene Como sulanni…Potreste consigliarmi COMODINO, perché è sco-cosa fare nel weekend?! modo accomodare tutti i per-GB – studentessa di 19 ché e i come… - pensionatoanni. di 58 anni.
  71. 71. Como svegliati – datti da fare che va tolto quello scomodoe guardati in giro. F.G. – me- girone! – impiegata di 46 anni.dico di 56 anni. Pensare meno ai danee e voler piu ben ai fieou Linus –Questa vostra città è un pol- dipendente di sesso ma-laio di profumi ed io non devo schile di 48 annifar altro che andare via e la-sciarvi volentieri il Lario. F.N. Città in cui mi trovo a vivere,– docente di sesso maschi- non ci sto troppo male, male di 39 anni. non la amo. AC – impiegata di 47 anniComo è una città meraviglio-sa da amare. Tutti i comaschi Sei la bella addormentatadovrebbero esserne innamo- che aspetti ormai da tropporati Gianna – pensionata già tempo di essere destata. Oraimpiegata. più che mai sei una foto sfo- cata FC – impiegata di 52Amo Como, sono contenta di anni.viverci. Ma sono veramenteamareggiata e a volte rabbio- Peccato! Una città che ha unasa perché non c’è nessuno: tale voglia dentro di non cam-(uomo, o donna, istituzione o biare che la porterà ad estin-autorità) che impegni la pro- guersi – impiegato di 37pria intelligenza, volontà, anni.cultura, tempo, dedizioneecc., per fare risorgere que- La città di Como è oligarchi-sta città morta. ZM – inse- ca! Luca G. 1965 - P. S. Com-gnante in pensione di 77 anni plimenti per l’iniziativa – peri-Vorrei una città più viva, più to edile di 36 anni.solidale, più impegnata nellaricerca del bene comune. La vita sarebbe migliore seD.M. – insegnante in pen- chi governa fosse più effi-sione di 53 anni. ciente e con progetti meno faraonici e realizzabili in pocoComo, sei già bella in carto- tempo M.M. – casalinga dilina 55 anni.ma ora che sei un po’ inqui-nata Vedete di fare “qualcosa” didevi dire al tuo sindacone buono e non solo politica par-
  72. 72. lata e favorevole solo a voi e i Como è una ammalata seriavostri “compari – imprendi- e purtroppo rassegnata – ca- ”trice di 31 anni. salinga di 60 anni.Pur non essendo una coma- Vorrei una città ordinatasca “doc” quando vedo che come una biblioteca dove tro-abbelliscono la città rifacen- vi sempre il libro che cerchi,do le facciate di palazzi, siste- ma ricca di ideali, di novità emano il verde pubblico, il cuo- di esperienze come tutti i librire mi si riempie di gioia im- di una biblioteca possonomensa e sono fiera di abitare contenere. P.C. – libraia di 45a Como. – operatrice scola- anni.stica di 49 anni. Da affiggere su tutti i muri: perC’era una volta il lago ... me si va nella città carente,c’era una volta il lago ... per me si va nell’eterno rumo-oggi Como un po’ così ... – re, per me si sa c’è lo scon-collaboratore scolastico di forto errante. Lasciate ognisesso femminile. speranza o voi ... che ComoUn altro mondo è necessario: amate! F.R. - impiegato dicambiarlo è fondamentale, ente locale di 46 anni.partendo anche da Como.A.C. – studente di 16 anni. Vivere a Como è: “Beautiful, il bello di vivere” firmato “PA-Un’altra città deve essere STI” – impiegata di 30 anni.possibile, se così non fossesarebbe meglio girare le spal- Città ridente valorizzata dalle al lago ed andarsene con lago e i suoi mezzi di comu-le teste basse. nicazione battelli.... R.B. –R.C. – impiegato di 45 anni. pensionata di 80 anni.Sei la città più cara della mia Un’antico prezioso vaso dagioventù × dei ricordi d’amo- notte o da fiori? – disegna-re / comaschi pidocchi, avari, trice di 46 anni (quasi) (conchiusi detto comasco come disegno)arrivi la domanda “Quandoparti? ” Quaranta anni fa me la ricor-LL – ritirato dal lavoro di 76 do come un gioiello, forseanni. perché ero giovane, forse per-
  73. 73. ché era vero. Le bellezze na-turali e storiche sono tante;quanto resisteranno ancoraall’immobilismo di chi gestisceil potere da diversi decenni?C’è ancora speranza?!! B.P.– insegnante di sesso ma-schile di 54 anni.Si vive soli – insegnante disesso femminile di 51 anni.
  74. 74. Stampa Malima, Como.Per conto di Paco:Progetto Per Amministrare Como.Edizione Nodo, Como 2003

×