Claudia MagenesÈ rivoluzione digitale:dal Mobile Advertising al Multiscreen
Agenda1. È rivoluzione digitale2. Strategie di mobile advertising a confronto:a. formatib. esempi rich mediac. targetingd....
1. È rivoluzione digitale!
1. È rivoluzione digitale!
1. È rivoluzione digitale!Fonte:
2. Strategie di mobile advertising a confrontoObiettivo: Lead generation New client acquisitionStrategia: Evidenziare l...
2a. Il mobile advertising: i formatiSMS Keyword ADV EditorialiStandard Display Display Rich MediaVideo
2b. Qualche Rich Media di esempio
2c. Il mobile advertising: il targetingLa tecnologia consente di profilare l’audience, filtrandolo per: Country: tutto il...
2d. Il mobile advertising: il trackingLa tecnologia consente di tracciare puntualmente una campagna, attraverso la rilevaz...
3. L’opportunità MultiscreenFonte:
3. L’opportunità MultiscreenFonte:
3. L’opportunità MultiscreenFonte:
4. Q & A
Claudia Magenes - È rivoluzione digitale: dal mobile advertising al multiscreen - Digital for Business
Claudia Magenes - È rivoluzione digitale: dal mobile advertising al multiscreen - Digital for Business
Claudia Magenes - È rivoluzione digitale: dal mobile advertising al multiscreen - Digital for Business
Claudia Magenes - È rivoluzione digitale: dal mobile advertising al multiscreen - Digital for Business
Claudia Magenes - È rivoluzione digitale: dal mobile advertising al multiscreen - Digital for Business
Claudia Magenes - È rivoluzione digitale: dal mobile advertising al multiscreen - Digital for Business
Claudia Magenes - È rivoluzione digitale: dal mobile advertising al multiscreen - Digital for Business
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Claudia Magenes - È rivoluzione digitale: dal mobile advertising al multiscreen - Digital for Business

500 views

Published on

Parlare di rivoluzione digitale significa prendere atto della diffusione dei media digitali come fenomeno radicato e globale. Oggi siamo sempre connessi: da quando ci alziamo la mattina fino a quando andiamo a letto, utilizzando diversi device (smartphone, tablet, pc, smart tv ed e-reader) in modalità sequenziale o complementare e multi-tasking. Per i brand questa è un’opportunità: pianificare campagne advertising di branding o performance su questi media permette di amplificare il messaggio che si desidera veicolare grazie anche alla possibilità di interazione e di engagement che questi device consentono.

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
500
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Claudia Magenes - È rivoluzione digitale: dal mobile advertising al multiscreen - Digital for Business

  1. 1. Claudia MagenesÈ rivoluzione digitale:dal Mobile Advertising al Multiscreen
  2. 2. Agenda1. È rivoluzione digitale2. Strategie di mobile advertising a confronto:a. formatib. esempi rich mediac. targetingd. tracking3. L’opportunità Multiscreen4. Q&A
  3. 3. 1. È rivoluzione digitale!
  4. 4. 1. È rivoluzione digitale!
  5. 5. 1. È rivoluzione digitale!Fonte:
  6. 6. 2. Strategie di mobile advertising a confrontoObiettivo: Lead generation New client acquisitionStrategia: Evidenziare l’utilità del prodotto Stimolare l’interesse dell’utenteStrumenti: Form Link mirati ad appstore o siti di e-commerceFormati adv più pertinenti: Landing page con form Banner con rimando agli App StoreCasistiche di esempio: Spingere il download di un’applicazione Raccogliere lead di utenti interessati aprenotare un test drive Veicolare traffico sul sito di e-commerceObiettivo: Brand awareness Product awarenessStrategia: Incuriosire Coinvolgere EmozionareStrumenti: Video Gamification WOM (social network, viralizzazione)Formati adv più pertinenti: Rich Media Landing page multiactionCasistiche di esempio: Lancio di un nuovo prodotto
  7. 7. 2a. Il mobile advertising: i formatiSMS Keyword ADV EditorialiStandard Display Display Rich MediaVideo
  8. 8. 2b. Qualche Rich Media di esempio
  9. 9. 2c. Il mobile advertising: il targetingLa tecnologia consente di profilare l’audience, filtrandolo per: Country: tutto il mondo, nazione, città Regione Operator: wifi o per operatore Device: smartphone/tablet Sistema operativo: iOS , Android, Windows Phone, etc Manufacturer: per marca di device Giorni/Orario: si può scegliere la fascia oraria e/o i giorni dipianificazione Categoria di siti/App Singoli siti/App
  10. 10. 2d. Il mobile advertising: il trackingLa tecnologia consente di tracciare puntualmente una campagna, attraverso la rilevazione di parametriquali: Impression -> n° di apparizioni dell’ad sui media su cui è pianificata la campagna Click -> n° di volte che l’ad viene cliccato dall’utente Interazioni interne alla landing page/Rich Media N° di lead / N° di downloadE di poter così monitorare KPI quali: CTR -> rapporto % del n° di click sulle impressionClick & CTR% DeviceCityInterazioni
  11. 11. 3. L’opportunità MultiscreenFonte:
  12. 12. 3. L’opportunità MultiscreenFonte:
  13. 13. 3. L’opportunità MultiscreenFonte:
  14. 14. 4. Q & A

×