Microsoft word bando linea 2 2011

380 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
380
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Microsoft word bando linea 2 2011

  1. 1. Allegato alla determinazione n° 165 del 05 /08/2011 COMUNE DI SOLEMINIS PROVINCIA DI CAGLIARI Servizio Socio – assistenziale AVVISO PUBBLICO PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI CONTRASTO DELLE POVERTA’ ESTREME LINEA D’INTERVENTO 2) ( ANNO 2011) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIOIn attuazione: - della Deliberazione della Giunta Regionale n 20/8 del 26/04/2011; - della Deliberazione della Giunta Regionale n 23/3 del 12/05/2011; - del Regolamento Comunale approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n°43 del 05.05.2010; - della Delibera della Giunta Comunale n° 50 del 29/07/2011; EMANA Il seguente Bando per la presentazione delle domande di ammissione al PROGRAMMA INTERVENTI DI CONTRASTO ALLE POVERTÀ ESTREME LINEA D’INTERVENTO 2) ANNUALITÀ 2011 PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: dal 5 AGOSTO al 15 SETTEMBRE 2011OGGETTOIl presente Bando ha come oggetto l’istituzione nel territorio comunale del per l’annualità 2011 – relativamentealla linea d’intervento 2 , ovvero interventi di sostegno economico in favore di famiglie epersone, in condizioni di accertata povertà, finalizzati all’abbattimento dei costo deiservizi essenziali, con priorità alla concessione di contributi per infavore di cittadini non in grado di farvi fronte.DESTINATARIPersone e nuclei familiari, che risiedano nel Comune di Soleminis e che si trovino in condizioni di povertà, calcolatasecondo il metodo ISEE , sulla base dei valori indicati nella tabella sotto riportata (il requisito economico di accessocorrisponde ai seguenti valori ISEE):COMPOSIZIONE NUCLEO COEFFICIENTI SOGLIA POVERTÀ SOGLIA POVERTÀ SOGLIA POVERTÀ ISEE € FAMILIARE MENSILE ISTAT ANNUALE 1 componente 0,60 599,80 7.197,60 7.197,00 2 componenti 1,00 999,67 11.996,04 7.640,00 3 componenti 1,33 1.329,56 15.954,72 7.820,00 4 componenti 1,63 1.629,46 19.553,52 7.948,00 5 componenti 1,90 1.899,37 22.792,44 7.997,00 6 componenti 2,16 2.159,29 25.911,48 8.097,00 7 o più componenti 2,40 2.399,21 28.790,52 8.109,00 1
  2. 2. I cittadini extracomunitari dovranno essere in possesso di carta o permesso di soggiorno almeno in corso di validità, rilasciatodall’autorità competente. Il permesso di soggiorno dovrà avere validità almeno annuale (art. 41 D.Lgs. 25 luglio 1998, n. 286).I requisiti richiesti devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda da redigersi secondo i moduli predispostidall’Ufficio di Servizio Sociale.BENEFICIARI LINEA DI INTERVENTO 2)La linea d’intervento 2 concerne la concessione di contributi economici quale aiuto per l’abbattimento dei costi dei serviziessenziali, purché non ricoperti da altre linee di intervento da parte di enti pubblici (es. L. 431/98 fondo nazionale per il sostegnoall’accesso alle abitazioni in locazioneNello specifico la linea di intervento 2) è finalizzata all’abbattimento o alla riduzione dei costi riferiti a: • canone di locazione (con contratto regolarmente registrato) • energia elettrica (spesa documentabile e riferita all’anno in corso) • smaltimento dei rifiuti solidi urbani (spesa documentabile e riferita all’anno precedente) • al riscaldamento (spesa documentabile con regolare ricevuta fiscale = fattura) • gas di cucina (spesa documentabile con regolare ricevuta fiscale = fattura) • consumo dell’acqua potabile (spesa documentabile e riferita all’anno precedente) • servizi e interventi educativi, nidi di infanzia, servizi primavera, servizi educativi in contesto domiciliare, baby sitter.con priorità alla concessione di contributi per obblighi tributari in favore di cittadini non in grado di farvi fronte, che sitrovino in condizioni di povertà, precisando che i debiti tributari considerabili sono quelli relativi a prestazioni per serviziessenziali (per esempio: TARSU) e che saranno comunque esclusi i debiti per sanzioni amministrative ( per esempio: violazioni alC.d.S.);MISURA DEL CONTRIBUTOLa misura del contributo per far fronte all’abbattimento dei costi dei servizi essenziali a favore di persone e famiglie non puòessere superiore a € 2.500,00 annuali, mentre per i debiti relativi agli obblighi tributari di cui sopra (sulla base delladocumentazione presentata) il contributo non potrà superare € 350,00 per nucleo familiare (cumulabile con ilcontributo riconosciuto per il punto precedente)PROCEDURA PER LA RICHIESTALa domanda dovrà essere compilata utilizzando esclusivamente l’apposito modulo disponibile presso L’ufficio di Sevizio Socialedel Comune di Soleminis e presso il sito internet istituzionale (www.Comune.Soleminis.ca.it).Le domande potranno essere presentate al Protocollo del Comune di Soleminis dal 05.08.2011 e non oltre il 15.09.2011,corredate della seguente documentazione: copia del documento di identità del richiedente, copia del codice fiscale, certificazione ISEE , di cui al Decreto Legislativo n. 109/98, riferito ai redditi 2010 o all’ultimo anno disponibile al momento della presentazione della domanda, da richiedersi presso i Centri di Assistenza Fiscale (CAF), Dichiarazione attestante i costi sostenuti nel 2010/2011 per le voci di spesa relative ai servizi essenziali (Allegato Modulo B) con allegate pezze giustificative attestanti le spese sostenute; Dichiarazione attestante i debiti di natura tributaria riportati nelle cartelle esattoriali (Equitalia o altro ente) e riferiti a spese per servizi essenziali (Allegato Modulo B1) con allegate pezze giustificative (cartelle esattoriali) intestate al richiedente o ad altro familiare convivente; Certificazione del riconoscimento handicap grave ai sensi della L. 104/92 e/o altra certificazione di invalidità Per i cittadini stranieri extracomunitari copia di carta di soggiorno o del permesso di soggiorno, in corso di validità, rilasciato dall’autorità competente. Il permesso di soggiorno dovrà avere validità almeno annuale (art. 41 D.Lgs. 25 luglio 1998, n. 286).;Le domande pervenute successivamente alla scadenza del termine non verranno accolte.Nel caso in cui le richieste fossero superiori alla somma destinata si provvederà a ridefinire gli importi da liquidare inproporzione alle richieste pervenute;GRADUATORIAIl Comune valuterà le richieste ed assegnerà i contributi tenendo conto della condizione socio-familiare del nucleo e dei costisostenuti. Entro i limiti delle risorse destinate annualmente dalla RAS, la linea si rivolge prioritariamente alle famiglie con quattroo più figli fino ai 25 anni.Qualora non si rilevi domanda della su indicata tipologia familiare o l’esiguità della stessa consentisse una residua disponibilità dirisorse economiche, si procederà a far accedere le seguenti tipologie familiari: 2
  3. 3. • nucleo monogenitoriale con figli minori a carico, • nucleo familiare con sei o più componenti, • nuclei familiari con minori a carico, • persone che vivono sole, • nuclei familiari con portatori di handicap grave.Le domande dovranno essere presentate dagli interessati corredate, oltre che dal certificato ISEE, dalla dichiarazione sostitutivadi certificazione attestante i costi sostenuti e le relative pezze giustificative per le voci di spesa sopra indicate.Attribuzione dei punteggi per l’accesso alla Linea 2)1 Nuclei familiari con 4 o più minori a carico (1 punto per ogni minore oltre il 4°) 72 Nuclei monogenitoriali con figli minori a carico (1 punto per ogni minore oltre il 1°) 63 Nuclei familiari con 6 o più componenti (1 punto per ogni componente oltre il 6°) 54 Nuclei familiari con 1 minore a carico (da 1 a 3 figli, 1 punto per ogni minore oltre il 1°) 45 Persone che vivono sole 46 Nuclei familiari con portatori di handicap grave, art. 3 comma 3 L. 104/92 ( 1 punto aggiuntivo per ogni portatore 1 di handicap)Importo totale spesa annuale sostenuta dal nucleo1 < € 500,00 12 da € 501,00 e € 1.000,00 23 Da € 1.001,00 a € 1.500,00 34 Da € 1.501,00 a € 2.000,00 45 da € 2.001,00 a € 2.500,00 56 > € 2.500,00 6La determinazione dei contributi da riconoscere ai beneficiari è calcolata in base al punteggio ottenuto nella graduatoria e allaspesa certificata, secondo le percentuali riportate nel seguente prospetto:FASCE CONTRIBUTI PER SPESE SERVIZI ESSENZIALIPUNTEGGIO % di contributo> di 13 100% Fino ad una spesa massima dichiarata di € 2.500,00Tra 13 e 10 75%Tra 9 e 6 50%<a5 20% FASCE CONTRIBUTI PER DEBITI OBBLIGHI TRIBUTARI % di contributo sul totale delPUNTEGGIO debito riportato nelle cartelle> di 13 100% Fino ad un contributo massimo erogabile di € 350,00Tra 13 e 10 75%Tra 9 e 6 50%<a5 20%OBBLIGHI DEI SOGGETTI DESTINATARII soggetti ammessi al programma hanno l’obbligo di comunicare al Servizio Sociale Comunale ogni variazione significativarelativa alla situazione reddittuale/patrimoniale e/o alla composizione del nucleo familiare.VERIFICHESarà cura dell’amministrazione comunale effettuare controlli circa la veridicità delle dichiarazioni rese, anche confrontando in daticon quelli in possesso del Sistema Informatico del Ministero delle Finanze.Chiunque renda false dichiarazioni, oltre ad incorrere nelle sanzioni previste ai sensi del DPR 445 del 2000, perderàautomaticamente il diritto al beneficio concesso, fatta salva la possibilità per l’Amministrazione di richiedere il reintegro dellesomme concesse.Verifiche periodiche verranno effettuate per accertare l’effettiva realizzazione dei progetti di aiuto ed i risultati conseguiti.MOTIVI DI ESCLUSIONESono esclusi dal programma tutti coloro: 3
  4. 4. • il cui ISEE superi i limiti indicati nel presente bando così come stabiliti dalla D.G.R. n° 20/8 del 26/04/2011 per l’accesso alla Linea di intervento 2); • che risultino già beneficiari di contributi erogati dall’amministrazione comunale a rimborso delle medesime spese presentate con il presente bando;VERIFICHESarà cura dell’amministrazione comunale effettuare controlli circa la veridicità delle dichiarazioni rese, anche confrontando in daticon quelli in possesso del Sistema Informatico del Ministero delle Finanze.Chiunque renda false dichiarazioni, oltre ad incorrere nelle sanzioni previste ai sensi del DPR 445 del 2000, perderàautomaticamente il diritto al beneficio concesso, fatta salva la possibilità per l’Amministrazione di richiedere il reintegro dellesomme concesse.PUBBLICITA’ DEL BANDOCopia del presente Bando è a disposizione dei cittadini affinché ne possano prendere visione, ai sensi della Legge 7 Agosto 1990n. 241 e successive modificazioni, presso le sedi comunali, l’Ufficio di Servizio Sociale e mediante consultazione del sito delComune (www.Comune.Soleminis.ca.it)Soleminis, lì 05.08.2011. F.to Rita Pireddu 4

×