Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Nozioni Fiscali di base per lo Psicologo Apertura di Partita Iva ed Adempimenti Regime Fiscale Agevolato di Vantaggio R...
Nozioni Fiscali di base per lo Psicologo Ogni tentativo è stato fatto al fine di esporre le «Nozioni di baseper lo Psicol...
Nozioni Fiscali di base per lo Psicologo Apertura di Partita Iva ed Adempimenti Regime Fiscale Agevolato di Vantaggio:• ...
LA PROFESSIONE DI PSICOLOGOPROFESSIONE «PROTETTA»:Subordinata alla ISCRIZIONE ALLORDINEdopo il compimento di un iter form...
APERTURA PARTITA IVA CONTENUTO:Dati anagraficiLuogo di svolgimento dellattivitàCodice attività – per psicologi “869030...
APERTURA PARTITA IVA MODALITA DI PRESENTAZIONEConsegna ad un qualsiasi ufficio dellAgenziadelle EntrateInvio telematico...
REGIMI FISCALI AGEVOLATI Nuove Attività Produttive(art. 13 Legge 388/2000) Regime di Vantaggio(art. 27, commi 1 e 2 D.L....
REGIME DI VANTAGGIO REQUISITI (1/2)Imprese individuali e professionisti che nellannoprecedente:• Non hanno conseguito ric...
REGIME DI VANTAGGIO REQUISITI (2/2)Beni strumentali ultimo triennio < € 15.000Soggetti che quando iniziano lattivitàpre...
REGIME DI VANTAGGIO ESCLUSIONIPartecipazione ad associazioni professionaliSoci di società di personeSoci di SRL in reg...
REGIME DI VANTAGGIO EFFETTIImposta sostitutiva 5%No IVA (attenzione a IVA su acquisti)Marca da bollo da 1,81 su fattur...
REGIME DI VANTAGGIO OPZIONE (al momento apertura partita iva) DECADENZAAnno successivo a quello in cui viene menouno de...
FATTURAZIONE Momento della fatturazione: obbligo almomento dellincasso Nota pro-forma: no documento fiscale, semplicepro...
FATTURA Numerata progressivamente e in ordine didata La numerazione ricomincia ogni anno (ma dal2013 si può anche contin...
FATTURA REGIME DI VANTAGGIOQUALUNQUE PRESTAZIONEDOTT. MARIO ROSSIVia Verdi 120100 MILANO MILANO 10 Febbraio 2013CF:P.IVA E...
CONCETTO DI REDDITORICAVI meno COSTI INERENTIREDDITO PROFESSIONALEDott. Anna Giostra
CALCOLO DEL REDDITOCRITERIO DI CASSAvengono considerati solo i ricavieffettivamente incassati ed i costi inerentipagati ne...
Costi deducibili I costi fiscalmente deducibili sono quelli inerenti:• costi il cui sostenimento è necessario perprodurre...
Costi deducibili (1/2) Possibile elenco di alcuni costi che possonoessere considerati totalmente inerenti (e deducibilial...
Costi deducibili (2/2) Alcuni costi sono considerati solo parzialmenteinerenti («costi ad uso promiscuo»), e sonodunque d...
TASSAZIONEREGIME DEI MINIMIIL REDDITO PROFESSIONALE VIENEASSOGGETTATO AD ALIQUOTA DEL 5%ricavi incassati nell’anno 10’000c...
DICHIARAZIONE DEI REDDITIObbligatoria per titolari di partita ivaScadenza annualeInvio telematicoDott. Anna Giostra
VERSAMENTIIl versamento delle imposte viene effettuatomediante F24.Il pagamento deve avvenire con modalitàtelematiche, ovv...
Modello 770 Dichiarazione da presentare se nel corsodellanno precedente sono stati pagaticompensi a professionisti, agent...
Nozioni Fiscali di base per lo Psicologo Ogni tentativo è stato fatto al fine di esporre le «Nozioni di baseper lo Psicol...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Fiscalità base per lo psicologo - 1

6,305 views

Published on

La partita IVA agevolata e altre informazioni utili allo psicologo. Per vedere il webinar su questo argomento clicca qui: http://www.youtube.com/watch?v=Lk-twuMG3fo

Published in: Economy & Finance
  • Be the first to comment

Fiscalità base per lo psicologo - 1

  1. 1. Nozioni Fiscali di base per lo Psicologo Apertura di Partita Iva ed Adempimenti Regime Fiscale Agevolato di Vantaggio Regime Fiscale Non Agevolato(Contabilità Semplificata) EnpapDott. Anna GiostraMilano, 8 Aprile 2013
  2. 2. Nozioni Fiscali di base per lo Psicologo Ogni tentativo è stato fatto al fine di esporre le «Nozioni di baseper lo Psicologo» in modo veritiero e corretto. Quanto nel seguito riportato, quindi, non rappresenta néintende rappresentare una trattazione sistematica e completadella materia, ma ne fornisce gli elementi salienti. E’ indispensabile rivolgersi ad un Professionista prima di ognivalutazione e decisione circa la propria posizione fiscale.Dott. Anna GiostraMilano, 8 Aprile 2013
  3. 3. Nozioni Fiscali di base per lo Psicologo Apertura di Partita Iva ed Adempimenti Regime Fiscale Agevolato di Vantaggio:• Requisiti• Effetti – Aspetti Salienti del Regime• Fatturazione• Concetto di Reddito• Scadenza fiscali Regime Fiscale Non Agevolato(Contabilità Semplificata) Enpap Dott. Anna Giostra
  4. 4. LA PROFESSIONE DI PSICOLOGOPROFESSIONE «PROTETTA»:Subordinata alla ISCRIZIONE ALLORDINEdopo il compimento di un iter formativoLo psicologo che svolge la propria attività inmodo abituale e senza vincolo disubordinazione è obbligato ad aprire PARTITAIVADott. Anna Giostra
  5. 5. APERTURA PARTITA IVA CONTENUTO:Dati anagraficiLuogo di svolgimento dellattivitàCodice attività – per psicologi “869030”Luogo di conservazione delle scritturecontabiliEventuale opzione per regime agevolatoAllegare carta didentità e codice fiscaleDott. Anna Giostra
  6. 6. APERTURA PARTITA IVA MODALITA DI PRESENTAZIONEConsegna ad un qualsiasi ufficio dellAgenziadelle EntrateInvio telematico tramite intermediario abilitato(commercialista)Dott. Anna Giostra
  7. 7. REGIMI FISCALI AGEVOLATI Nuove Attività Produttive(art. 13 Legge 388/2000) Regime di Vantaggio(art. 27, commi 1 e 2 D.L. 98/2011 convertitoL. 111/2011)Dott. Anna Giostra
  8. 8. REGIME DI VANTAGGIO REQUISITI (1/2)Imprese individuali e professionisti che nellannoprecedente:• Non hanno conseguito ricavi/compensi > € 30.000• Non hanno avuto dipendenti e collaboratori• Non hanno effettuato cessioni allesportazione• Non hanno erogato utili da partecipazione agliassociati con apporto di solo lavoroDott. Anna Giostra
  9. 9. REGIME DI VANTAGGIO REQUISITI (2/2)Beni strumentali ultimo triennio < € 15.000Soggetti che quando iniziano lattivitàpresumono di possedere tutti i requisitiDott. Anna Giostra
  10. 10. REGIME DI VANTAGGIO ESCLUSIONIPartecipazione ad associazioni professionaliSoci di società di personeSoci di SRL in regime di trasparenzaDott. Anna Giostra
  11. 11. REGIME DI VANTAGGIO EFFETTIImposta sostitutiva 5%No IVA (attenzione a IVA su acquisti)Marca da bollo da 1,81 su fatture superiori ad€ 77,46No IRAPNo registri contabiliNo studi di settoreDott. Anna Giostra
  12. 12. REGIME DI VANTAGGIO OPZIONE (al momento apertura partita iva) DECADENZAAnno successivo a quello in cui viene menouno dei requisitiAnno in corso se i ricavi/compensi superano€ 45.000 (problema IVA)Dott. Anna Giostra
  13. 13. FATTURAZIONE Momento della fatturazione: obbligo almomento dellincasso Nota pro-forma: no documento fiscale, semplicepro-memoria per cliente Riferimento trattamento IVA, in base al tipo diprestazione svolta e/o regime adottatoDott. Anna Giostra
  14. 14. FATTURA Numerata progressivamente e in ordine didata La numerazione ricomincia ogni anno (ma dal2013 si può anche continuare con lanumerazione precedente) Emessa in duplice copia: una per cliente e unaper contabilità da conservare Propri dati anagrafici + CF + P.IVA Dati anagrafici del cliente + CF + P.IVADott. Anna Giostra
  15. 15. FATTURA REGIME DI VANTAGGIOQUALUNQUE PRESTAZIONEDOTT. MARIO ROSSIVia Verdi 120100 MILANO MILANO 10 Febbraio 2013CF:P.IVA Egr. Sig.GIUSEPPE BIANCHIVia Pascoli 2FATTURA N. 1 20123 MILANO MICFPARTIVA IVA N. O PRIVATOONORARIO PER........ € 100,00CP 2% (ENPAP) € 2,00TOTALE FATTURA DA INCASSARE € 102,00Operazione effettuata ai sensi dellarticolo 27, commi 1 e 2D.L. 98/2011 convertito L. 111/2011Dott. Anna Giostra
  16. 16. CONCETTO DI REDDITORICAVI meno COSTI INERENTIREDDITO PROFESSIONALEDott. Anna Giostra
  17. 17. CALCOLO DEL REDDITOCRITERIO DI CASSAvengono considerati solo i ricavieffettivamente incassati ed i costi inerentipagati nellanno dimpostaDott. Anna Giostra
  18. 18. Costi deducibili I costi fiscalmente deducibili sono quelli inerenti:• costi il cui sostenimento è necessario perprodurre i ricavi della attività• non esiste un elenco dei «costi inerenti»• esistono criteri ed interpretazioni È possibile individuare un «elenco» dei costideducibili sulla base dell’esperienza e deicriteri / interpretazioniDott. Anna Giostra
  19. 19. Costi deducibili (1/2) Possibile elenco di alcuni costi che possonoessere considerati totalmente inerenti (e deducibilial 100%):• Iscrizione a Opl• Assicurazione rischi professionali• Costi di gestione dello Studio (affitto, luce, etc)• Libri e materiale di analisi tecnica• Cancelleria, computer, stampanti etc• Corsi di aggiornamento e formazione• Scuole di specializzazione• Supervisione• Commercialista Dott. Anna Giostra
  20. 20. Costi deducibili (2/2) Alcuni costi sono considerati solo parzialmenteinerenti («costi ad uso promiscuo»), e sonodunque deducibili al 50%:• Cellulare• Auto (acquisto, manutenzione, bollo,assicurazione, carburante)• Spese casa solo se la attività professionale èivi svolta (in assenza dello «Studio») In ogni caso, deve sempre e comunqueessere documentata la spesa avvenuta acarico del professionista (es. fattura, tracciabancaria) Dott. Anna Giostra
  21. 21. TASSAZIONEREGIME DEI MINIMIIL REDDITO PROFESSIONALE VIENEASSOGGETTATO AD ALIQUOTA DEL 5%ricavi incassati nell’anno 10’000costi inerenti pagati nell’anno -3’000reddito imponibile 7’000aliquota 5%imposta (sostitutiva) da versare 350Dott. Anna Giostra
  22. 22. DICHIARAZIONE DEI REDDITIObbligatoria per titolari di partita ivaScadenza annualeInvio telematicoDott. Anna Giostra
  23. 23. VERSAMENTIIl versamento delle imposte viene effettuatomediante F24.Il pagamento deve avvenire con modalitàtelematiche, ovvero:•direttamente tramite il sito internet Fisconline,previa registrazione•tramite remote banking o home banking•tramite intermediario abilitatoDott. Anna Giostra
  24. 24. Modello 770 Dichiarazione da presentare se nel corsodellanno precedente sono stati pagaticompensi a professionisti, agenti, dipendenti,assoggettati a ritenuta dacconto La dichiarazione riepiloga tutte le ritenutetrattenute e versate allerario nellanno La dichiarazione è preceduta dallacertificazione dei compensiDott. Anna Giostra
  25. 25. Nozioni Fiscali di base per lo Psicologo Ogni tentativo è stato fatto al fine di esporre le «Nozioni di baseper lo Psicologo» in modo veritiero e corretto. Quanto nel seguito riportato, quindi, non rappresenta néintende rappresentare una trattazione sistematica e completadella materia, ma ne fornisce gli elementi salienti. E’ indispensabile rivolgersi ad un Professionista prima di ognivalutazione e decisione circa la propria posizione fiscale.Dott. Anna GiostraMilano, 8 Aprile 2013

×