Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Psicologia del Traffico

Le slide dell'incontro tenutosi in sede OPL sulla psicologia del traffico

  • Login to see the comments

Psicologia del Traffico

  1. 1. Ordine degli Psicologi della Lombardia Milano, 25 ottobre 2013 PROF.SSA M.R. CICERI DOTT.SSA FEDERICA BIASSONI
  2. 2.                   Attività diagnostica in tutti gli ambiti del trasporto Driver improvement, riabilitazione e terapia Educazione stradale per tutti i gruppi partecipanti al traffico Campagne di prevenzione Progettazione e valutazione di veicoli e infrastrutture. Ergonomia Collaborazione nello sviluppo delle leggi Programmi “train the trainer” (polizia, scuole guida ecc.) Sostenibilità e sicurezza Mobility management
  3. 3. In Europa è considerata un ambito della psicologia, accanto alla psicologia clinica, alla psicologia del lavoro ...
  4. 4.                     Driving Research Group, Cranfield University Traffic Psychology at Dresden University, Interdisciplinary Center for Traffic Sciences at Würzburg University, Traffic Research Unit, Department of Psychology, University of Helsinki, Helsinki Accident Research Unit, Nottingham University, UK, Department of Psychology, Road User Behavior Research at Uppsala University, SwedenInstitute of Transportation Systems, German Aerospace Center, GermanyTraffic and Environmental Psychology, University of Groningen, The Netherlands Unità di Ricerca in Psicologia del Traffico, Dipartimento di Psicologia, Università Cattolica, Milano
  5. 5. References Barjonet, P. E. (Hrsg). (2001). Traffic psychology today. Boston, London: Kluwer Academic Publishers. Groeger, J. A., Rothengatter, J. A. (1998). Traffic psychology and behavior. Transportation Research Part F, 1 (1), 1-9. James, Leon and Nahl, Diane. Road Rage and Aggressive Driving (Amherst, N.Y.: Prometheus Books, 2000.) Novaco, R. W. (2001). Psychology of Transportation. International Encyclopedia of the Social & Behavioral Sciences, 15878-15882. Rothengatter, T. & Huguenin, D. (eds.) (2004). Traffic and Transport Psychology. Theory and Application. Proceedings of the ICTTP 2000. Oxford: Elsevier. Underwood, G. (ed.) (2005). Traffic and Transport Psychology. Theory and Application. Proceedings of the ICTTP 2004. Oxford: Elsevier. Wilde G. J. S. (1994). Target risk: dealing Publ Journals       Transportation Research Part F: Traffic Psychology and Behavior" Accident Analysis and Prevention " Transportation
  6. 6. Consulente Commissione Patente per valutazione Idoneità alla guida   Valutazione idoneità conducenti di treni   Formatore: corsi di formazione per istruttori di scuola guida (insegnamento Psicologia della Comunicazione)  
  7. 7. Al momento attuale esistono già in Italia alcuni enti pubblici che si avvalgono dell’ausilio dello Psicologo del Traffico; tali enti hanno inserito tra le proprie buone pratiche la consultazione psicocognitiva per gli utenti a cui debba essere rinnovata la patente di guida per sopraggiunti limiti di età o in seguito a sospensione (per esempio per guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze), riconoscendo quindi la specificità della professionalità psicologica.
  8. 8. Come normato dal decreto ministeriale n.17 del 26 gennaio 2011, una parte della formazione (e del periodico e obbligatorio aggiornamento) professionale degli insegnanti e degli istruttori è da affidarsi a psicologi; si auspica a tal proposito che i professionisti che accedono a tali incarichi abbiano una formazione specifica in materia di Psicologia del Traffico.
  9. 9. Benché non ancora normata, da tempo si prospetta della necessità dell’intervento dello psicologo tra i docenti nei corsi per il conseguimento della patente. Solo lo psicologo possiede infatti le competenze per formare sul funzionamento del cosiddetto “fattore umano” nell’interazione con l’ambiente strada e l’autoveicolo.
  10. 10. Al momento attuale tali interventi sono spesso realizzati dagli insegnanti o da membri dei corpi di polizia; solo in una minoranza di casi si registra l’intervento dello psicologo. Adeguatamente formato sui temi della prevenzione specifica e della sicurezza stradale, lo psicologo si presenta come il candidato principale per tali interventi. Parallelamente, gli insegnanti e i membri dei corpi di polizia impegnati in questo settore della prevenzione chiedono interventi formativi a proprio sostegno.
  11. 11. Le figure professionali attualmente occupate in questo settore in qualità di periti sono portatrici di conoscenze e competenze tecniche relative alle strutture e alle infrastrutture (veicolo e strada), ma lamentano una carenza di competenze rispetto al fattore umano; qui si inserisce il ruolo dello Psicologo del Traffico, che in quanto esperto del funzionamento percettivo, attentivo e cognitivo, può operare come perito al pari di alti professionisti, specializzati in ambiti diversi, tanto nella ricostruzione dei sinistri che nella certificazione del danno a seguito di incidente stradale.
  12. 12. In ambito urbanistico la consulenza dello psicologo del traffico si può inserire nella progettazione e realizzazione di strutture e infrastrutture.
  13. 13. Unità di Ricerca in Psicologia del Traffico Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano progetti.unicatt.it/psicotraffico psicotraffico@unicatt.it Nasce per:       promuovere ricerche in ambito nazionale e internazionale; fornire formazione e interventi applicativi specifici di Psicologia del Traffico; si avvale del contributo di docenti e ricercatori di Psicologia Cognitiva, Psicologia della Comunicazione, Psicologia Evolutiva e di collaborazioni con tecnici e professionisti del settore. Lo Psicologo del Traffico
  14. 14. L’incidente Comunicazione Fattori di Rischio e Sicurezza Educazione e prevenzione Sostenibilità Ergonomia Stress e Coping Valutazione di idoneità alla guida
  15. 15. 1.Area di Ricerca Perizie 2.Area di Ricerca Scuole guidacorsi di guida sicura 4.Area di Ricerca Prevenzione 5. Area di Ricerca Valutazione Stress Idoneità 3.Area di Ricerca Ergonomia 6. Area di Ricerca Sostenibilità e inclusiviità

×