Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Metodologia EMDR con bambini e adolescenti sopravvissuti a grandi catastrofi

Convegno "Lo psicologo nell’ambito dell’emergenza: tra opportunità e limiti. Opl a sostegno e tutela della professionalità dello Psicologo dell’Emergenza " del 20/4/2013

  • Login to see the comments

Metodologia EMDR con bambini e adolescenti sopravvissuti a grandi catastrofi

  1. 1. PICCOLE VITTIME DI GRANDI DISASTRIL’intervento EMDR con bambini e adolescentisopravvissuti a disastri collettiviDott.ssa Isabel FernandezCentro Ricerca e Studi in PsicotraumatologiaAssociazione EMDRITALIA
  2. 2. Trattamento di bambini, superstiti di disastri naturali enon, con EMDR in fase acuta(incidenti aerei sopra le loro scuole, terremoti,incidenti scolastici stradali in bus, incidenti stradali,inondazioni)723 BAMBINI E ADOLESCENTI
  3. 3.  Esperienze dei bambini: menomazioni fisiche,percezione di minaccia alla vita, perdita di compagni diclasse, che sono i principali predittori di stress posttraumatico e compromissione della salute mentale.Il trauma non trattato durante l’infanzia predice ungrave rischio per la successiva salute mentale (Pynoos etal. 1995).L’esperienza di disastri sarà un fattore di rischio per ilfuturo considerando gli effetti all’interno del contesto disviluppo.
  4. 4. REVISIONE DELLA LETTERATURALa reazione dei genitori a eventi violentio disastri influenza fortemente lacapacità dei loro bambini diriprendersi. Nei disastri di massa igenitori dei bambini sono stati espostial trauma e loro stessi potrebberosoffrire dello stress post-traumatico(DSM-IV criterio A).
  5. 5. DESCRIZIONE• Questi progetti sono stati realizzati come collaborazionetra i Servizi di Salute Mentale Pubblici e l’AssociazioneItaliana EMDR. Il trattamento EMDR veniva condottocome d’accordo e supportato dal Servizio di SaluteNazionale, le autorità, il personale scolastico e i genitoridei bambini trattati.• EMDR era parte di un programma estensivo ecomprensivo di supporto psicologico con la popolazionelocale• Sessioni e trattamento EMDR logisticamente basati ascuola.
  6. 6. TRATTAMENTO EMDR DELLE REAZIONI POST-TRAUMATICHE: STUDI SUI BAMBINIVITTIME DI DISASTRI DI MASSA Un terremoto nel 2002(27 bambini morti in una scuola) Un incidente aereo sopra un edificio scolastico nel 2002 Un incidente stradale di un bus durante una gita scolasticanel 2007 (2 bambini morti, molti feriti gravi) Un incidente di macchina in centro città nel 2007(1 ragazza morta e altri seriamente feriti) Un’inondazione nel 2008 Terremoto dell’Aquila nel 2009
  7. 7. TRATTAMENTO CON EMDR• Numero delle sessioni EMDR in media: 6• Tipicamente 3 cicli di trattamento: 1 mese, 3 mesi, 1anno• Sessioni di trattamento EMDR di gruppo e individuali.
  8. 8. Dal momento che il 78% aveva intensereazioni post traumatiche (di cui il 55% PTSD),in che modo i bambini a loro carico potevanorecuperare dal trauma spontaneamente?
  9. 9. REAZIONI DA STRESS POST-TRAUMATICO ACUTO E CRONICO(TUTTI GLI INTERVENTI)020406080100DSMEARTHQUAKESCHOOL BUSACCIDENT ROAD TRAFFICACCIDENT FLOODEARTHQUAKE>50%61%69%63%>17%63%88%64%77%ACUTE PTSD CHRONIC PTSD
  10. 10. PRE AND POST-EMDR TREATMENT01020304050607080EARTHQUAKESCHOOL BUSACCIDENT ROAD TRAFFICACCIDENT FLOODEARTHQUAKE63%69%63% 64%77%9%4%12,5%5%5%PRE-EMDR POST-EMDR
  11. 11. EFFICACIA DELL’EMDR IN UN ANNOFOLLOW UP020406080Pre-treatment Post-treatment Follow up 6monthsFollow up 1year64%7% 10% 7%73,5%7% 10% 7%
  12. 12. Sia i bambini che i genitori e lacomunità coinvolti nel disastrocondividono tutte le reazioni post-traumatiche, i processi di lutto, perditadi case, senso di colpa e conflitti chesolitamente emergono nella comunità
  13. 13. OSSERVAZIONI FINALII bambini non sempre si recuperano dalle conseguenze dieventi traumatici di natura collettiva. Laddove ci siano deisintomi da stress post-traumatico nella maggioranza deicasi, non solo non vi è una remissione spontanea ma cipuò essere un peggioramentoSe i bambini ricevono un aiuto e del supportosistematico, sono più facilitati ad impiegare le loro risorsenaturali e possono procedere alla successiva faseevolutiva.

×