L’idea...
L’idea...Ohmega Progettazioni è una società nata dallavolontà e dall’esperienza dell’ Ing. Alessio Vannuzzi,laureato in In...
Ing. Alessio Vannuzzi...
Ing. Alessio Vannuzzi...Ecco brevemente il CV dell’ Ing. Alessio Vannuzzi   2010/2011: Referente per l’Ord. Ing. di Siena ...
Ing. Alessio Vannuzzi...Ecco brevemente il CV dell’ Ing. Alessio Vannuzzi   2010/2011: Referente per l’Ord. Ing. di Siena ...
L’Offerta...
L’Offerta...Ohmega Progettazioni offre, sia ai propri clienti che a coloro che vorrannocollaborare, una vasta gamma di opz...
Perchè La Domotica...
Perchè La Domotica...                        Sciegliere la DOMOTICA, vuol dire avere scelto:                            Co...
Un mondo più verde...
Un mondo più verde...Uno dei grandi vantaggi dell’utilizzo di un impianto Domotico è quello di sfruttare la sua “intellige...
Bioedilizia...
Bioedilizia...L’uso di impianti domotici che utilizzano un sistema BUS,permette di ridurre l’inquinamento elettromagnetico...
Tutto in una mano...
Tutto in una mano...Il cuore del sistema progettato è come questo viene comandato. A seconda della tipologiascelta, della ...
Più facile di così...La domotica rende le normali operazioni che ogni giorno svolgiamo all’interno della nostra casapiù se...
Più facile di così...La domotica rende le normali operazioni che ogni giorno svolgiamo all’interno della nostra casapiù se...
Sicurezza...
Sicurezza...Oltre le funzioni elettriche e di automazione, un’implementazione fondamentale di unimpianto domotico è la Sic...
Il calore della luce...
Il calore della luce...             Oltre alla gestione delle automazioni, un impianto domotico permette un’altra         ...
Nel segno della qualità...
Nel segno della qualità...La Domotica unisce ad una tecnologia docile ed intelligente un altovalore estetico delle soluzio...
Un giusto relax...
Un giusto relax...Quando ami vivere a pieno la tua casa, e dopo ore di lavoroe stress non trovi nulla di meglio che rilass...
Chiavi in mano...
Chiavi in mano...L’attività di progettazione porta:   Progetto Preliminare: Richieste iniziali e stima economica   Progett...
Per tutti...
Per tutti...Ohmega Progettazioni utilizza una filosofia molto semplice per la sua progettazione, la libertà.Le tecnologie ...
Building Automation...
Building Automation...Oltre alle applicazioni residenziali, la domotica ed i sistemi BUS in genere,si rendono ancora più u...
Impianti Tradizionali...
Impianti Tradizionali...L’attività di progettazione comprende:• Edifici civili   • Strutture commerciali     • Cantieri ed...
Illuminotecnica...
Illuminotecnica...Utilizzando dalle tecnologie tradizionali fino alle ultimetecnologie come il DALI, protocollo digitale d...
La sicurezza dei nostri consumi...
La sicurezza dei nostri consumi...Ogni soluzione studiata è progettata per far si che il vostro sistemarispetti a pieno le...
Soluzioni alternative...
Soluzioni alternative...L’esigenza di un risparmio energetico per noi e peril pianeta è forte più che mai, ecco perchèoltr...
Non Solo Hardware...
Non Solo Hardware...Ohmega Progettazioni grazie alla collaborazione con laDBA Engineering supporta la progettazione dei su...
Consulenza & Formazione
Consulenza & Formazione         Docente presso corsi         di formazione tecnica                                 Organiz...
Un Esempio Concreto:  Quanto ci Costa?
Quanto ci costa?Sara e Luca, giovane coppia, comprano casa ed hanno le seguenti esigenze:• Appartamento di circa 100mq nel...
Quanto ci costa?Sara e Luca, giovane coppia, comprano casa ed hanno le seguenti esigenze:• Appartamento di circa 100mq nel...
Quanto ci costa?Impianti da Controllare, Automatizzare, Supervisionare:• Impianto di Climatizzazione e ventilazione:   Imp...
Quanto ci costa?Impianti da Controllare, Automatizzare, Supervisionare:• Impianto di Climatizzazione e ventilazione:   Imp...
Quanto ci costa?1° Soluzione: Classe A (secondo la EN 15232)                    Inserimento di 2 rilevatori di presenza (I...
Quanto ci costa?1° Soluzione: Classe A (secondo la EN 15232)                    Inserimento di 2 rilevatori di presenza (I...
Quanto ci costa?2° Soluzione: Classe B (secondo la EN 15232)    Inserimento di 2 rilevatori di presenza (Ingresso e Disimp...
Quanto ci costa?2° Soluzione: Classe B (secondo la EN 15232)    Inserimento di 2 rilevatori di presenza (Ingresso e Disimp...
Quanto ci costa?3° Soluzione: Classe C (secondo la EN 15232)                            Pannello di controllo             ...
Quanto ci costa?3° Soluzione: Classe C (secondo la EN 15232)                            Pannello di controllo             ...
Quanto ci costa?Consumi Energetici                     Consumo     Consumo       Consumo     Risparmio     Riduzione    So...
Quanto ci costa?Consumi Energetici                     Consumo     Consumo       Consumo     Risparmio     Riduzione    So...
Quanto ci costa?Calcolo dei costi energetici:                          Costo Energia Termica   Costo Energia Elettrica   C...
Quanto ci costa?Calcolo dei costi energetici:                          Costo Energia Termica   Costo Energia Elettrica   C...
Quanto ci costa?Risparmi ottenuti:                       Costo Energia Termica Costo Energia Elettrica   Costo Energetico ...
Quanto ci costa?Risparmi ottenuti:                       Costo Energia Termica Costo Energia Elettrica   Costo Energetico ...
Cosa cambierà  in Futuro?
Cosa cambierà?       Pacchetto Clima-Energia (20/20/20)       Direttiva Europea EPBD_v2         (Energy Performance of Bui...
20-20-20Il Parlamento ha approvato il pacchetto clima-energia volto conseguire gli obiettivi che lUE siè fissata per il 20...
Direttiva Europea EPBD_v2La direttiva sul rendimento degli edifici (EPBD_v2 del 19 Maggio 2010) detta i requisiti in merit...
Direttiva Europea EPBD_v2La nuova Direttiva europea 2010/31/CE sulla prestazione energetica nelledilizia è stata pubblicat...
Direttiva Europea EPBD_v2La stesura finale della Direttiva prevede all’Art. 8 comma 1 che:“Al fine di ottimizzare il consu...
Direttiva Europea EPBD_v2 Il comma 2 del medesimo articolo:“Gli Stati membri promuovono l’introduzione di sistemi di misur...
Direttiva Europea EPBD_v2Regione Emilia Romagna       DPR. 156     8 Marzo 2008          -  Delibera 1362/2010
Nuovo allegato CEI 64-8Il 7 Gennaio 2011 è scaduta l’inchiesta pubblica del nuovo allegato alla norma CEI 64-8.Lo scopo di...
Nuovo allegato CEI 64-8L’allegato introduce i criteri e le dotazioni minime nel caso di nuovi impianti o ancheparziali rif...
Nuovo allegato CEI 64-8
ConclusioniNecessità di maggiore efficienza energeticaMaggiore utilizzo della domotica in ambito residenzialeSensibilizzazi...
Partner Tecnici
Partner Tecnici...
Partner Tecnici...La progettazione di tutte le soluzioni proposte è accompagnatadalla Partnership di marchi di primo livel...
Ing. Alessio Vannuzzi
Ing. Alessio Vannuzzi
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Ohmega Progettazioni 2011
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Ohmega Progettazioni 2011

2,598 views

Published on

Attività 2011 di Ohmega Progettazioni

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,598
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
18
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • Ohmega Progettazioni 2011

    1. 1. L’idea...
    2. 2. L’idea...Ohmega Progettazioni è una società nata dallavolontà e dall’esperienza dell’ Ing. Alessio Vannuzzi,laureato in Ingegneria Elettronica.Nasce per dare ai propri clienti soluzioni che guardino alfuturo e, soprattutto, che diano alle proprie abitazioni e attivitàcommerciali un valore in più.Le nuove tecnologie unite ai software di progettazione di ultima generazione permettono degli studiprecisi e calibrati su quelle che sono le precise necessità e richieste dai clienti.
    3. 3. Ing. Alessio Vannuzzi...
    4. 4. Ing. Alessio Vannuzzi...Ecco brevemente il CV dell’ Ing. Alessio Vannuzzi 2010/2011: Referente per l’Ord. Ing. di Siena presso il Network Nazionale Giovani Ingegneri 2010: Docente di Tecnologia ed Applicazioni Domotiche per CSL Toscana 2009/2010: Inizio Attività Ohmega Progettazioni 2009/2010: Docente di Elettrotecnica presso l’Istituto “Cennino Cennini” di Colle Val D’Elsa 2008/2009: Docente di Elettronica presso l’Istituto “Einaudi-Marconi” di Chiusi 2007/2008: Borsa di Studio presso la società Amtec s.p.a. del gruppo Elsagdatamat s.r.l. 2007: Merchandiser Toscana del marchio Panasonic 2007 Iscritto all’Ordine degli Ingegneri di Siena, n°980 2007 Laurea in Ing. Elettronica, presso l’Università degli studi di Firenze
    5. 5. Ing. Alessio Vannuzzi...Ecco brevemente il CV dell’ Ing. Alessio Vannuzzi 2010/2011: Referente per l’Ord. Ing. di Siena presso il Network Nazionale Giovani Ingegneri 2010: Docente di Tecnologia ed Applicazioni Domotiche per CSL Toscana 2009/2010: Inizio Attività Ohmega Progettazioni 2009/2010: Docente di Elettrotecnica presso l’Istituto “Cennino Cennini” di Colle Val D’Elsa 2008/2009: Docente di Elettronica presso l’Istituto “Einaudi-Marconi” di Chiusi 2007/2008: Borsa di Studio presso la società Amtec s.p.a. del gruppo Elsagdatamat s.r.l. 2007: Merchandiser Toscana del marchio Panasonic 2007 Iscritto all’Ordine degli Ingegneri di Siena, n°980 2007 Laurea in Ing. Elettronica, presso l’Università degli studi di Firenze 1997: Perito Industriale in Elettronica e Telecomunicazioni presso l’ITIS “A. Avogadro” di Abbadia S.S.
    6. 6. L’Offerta...
    7. 7. L’Offerta...Ohmega Progettazioni offre, sia ai propri clienti che a coloro che vorrannocollaborare, una vasta gamma di opzioni, che permettono la progettazione erealizzazione di impianti ad hoc.In particolare gli studi di progettazione disponibili sono: Domotica Building Automation Impianti Elettrici Tradizionali Impianti Termici Consulenza e Formazione Illuminotecnica Certificazione Energetica Impianti Fotovoltaici Analisi assorbimenti energetici
    8. 8. Perchè La Domotica...
    9. 9. Perchè La Domotica... Sciegliere la DOMOTICA, vuol dire avere scelto: Comfort Sicurezza Ottimizzazione consumi energetici Praticità duso Flessibilità Impianto Funzioni Associate Bioedilizia Espandibilità Qualità
    10. 10. Un mondo più verde...
    11. 11. Un mondo più verde...Uno dei grandi vantaggi dell’utilizzo di un impianto Domotico è quello di sfruttare la sua “intelligenza” pereffettuare un controllo continuo dei consumi energetici, avendo la possibilità di regolarli e soprattutto ad evitareinutili sprechi.Basti pensare che secondo la EN 15232 sono ottenibili risparmi energeticidell’ordine: un impianto dotato di sistemi di automazione egestione centralizzata degli impianti porta ad un risparmiomedio annuo, rispetto ad un impianto tradizionale, del 17% un impianto dotato di sistemi di automazione e gestionecentralizzata di precisione e completezza del controlloautomatico degli impianti porta ad un risparmio medioannuo, rispetto ad un impianto tradizionale, del 25%
    12. 12. Bioedilizia...
    13. 13. Bioedilizia...L’uso di impianti domotici che utilizzano un sistema BUS,permette di ridurre l’inquinamento elettromagneticonormalmente presente all’interno di un’ abitazione o di una qualsiasiattività commerciale, con tutti i benefici che ciò comporta.Sui carichi non è presente tensione fino al momento in cui non viene richiesto che si attivino,mentre sulla linea BUS vi è un livello di tensione continua che non genera campo magnetico.
    14. 14. Tutto in una mano...
    15. 15. Tutto in una mano...Il cuore del sistema progettato è come questo viene comandato. A seconda della tipologiascelta, della tecnologia usata possono essere studiate diverse soluzioni su come comandareil nostro impianto, ma ciò che è importante è il fatto che tutte queste funzioni potrannoessere richiamate in qualsiasi momento utilizzando interfacce touch-screen, a muroo tavolo oltre che a dispositivi di comune utilizzo, anche da remoto.L’interfaccia permette un controllo completo di: ILLUMINAZIONE, AUTOMAZIONE, CONTROLLO TEMPERATURA SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA INTEGRATO AUDIO E VIDEO MULTIROOM ACCESSO REMOTO GESTIONE DI EDIFICI DI GRANDI DIMENSIONI FUNZIONI DEDICATE AD OPERAZIONI PARTICOLARIIn particolare tutti i dispositivi quali smartphone, palmari, ecc..., che possono essere tenuti nel palmo di unamano possono realmente  costituire una valida alternativa agli interruttori a muro e ai telecomandi.
    16. 16. Più facile di così...La domotica rende le normali operazioni che ogni giorno svolgiamo all’interno della nostra casapiù semplici e rapide.Ma, soprattuto, permette di effettuare tutto con estrema facilità, tanto che è sempre più utilizzatain applicazioni dedicate a persone disabili, all’interno di strutture mediche ed in centri wellness.Attraverso funzioni dedicate è possibile effettuare un insieme di operazioni che ne velocizzano efacilitano l’attuazione.Basti pensare alla possibilità di effettuare lo spegnimento di tutte le luci all’ uscita da casapremendo un solo interruttore.
    17. 17. Più facile di così...La domotica rende le normali operazioni che ogni giorno svolgiamo all’interno della nostra casapiù semplici e rapide.Ma, soprattuto, permette di effettuare tutto con estrema facilità, tanto che è sempre più utilizzatain applicazioni dedicate a persone disabili, all’interno di strutture mediche ed in centri wellness.Attraverso funzioni dedicate è possibile effettuare un insieme di operazioni che ne velocizzano efacilitano l’attuazione.Basti pensare alla possibilità di effettuare lo spegnimento di tutte le luci all’ uscita da casapremendo un solo interruttore.
    18. 18. Sicurezza...
    19. 19. Sicurezza...Oltre le funzioni elettriche e di automazione, un’implementazione fondamentale di unimpianto domotico è la Sicurezza.Questa è assicurata grazie all’utilizzo di: Rilevatori di Gas & Perdite acqua Illuminazione di sicurezza Antifurto integrato di porte e finestre Videosorveglianza Controllo remoto del sistema di sicurezza Avvisi allarme via Sms, Email con allegati Snapshot e Minivideo
    20. 20. Il calore della luce...
    21. 21. Il calore della luce... Oltre alla gestione delle automazioni, un impianto domotico permette un’altra importantissima funzione, il Lighting Management, ovvero la gestione delle luci. Questo permette in fase di progettazione, ma anche in seguito dall’utente, di programmare scenari di luce particolari, regolare facilmente le intensità luminose, collegandole volendo anche ad altri tipi di operazioni, ma soprattutto, rendendone la gestione automatica, di limitare il consumo di energia, ed avere sempre un livello di luminosità ottimale mescolato a quello che offre l’ambiente stesso, senza inutili sprechi.
    22. 22. Nel segno della qualità...
    23. 23. Nel segno della qualità...La Domotica unisce ad una tecnologia docile ed intelligente un altovalore estetico delle soluzioni.La ricerca continua di colori, materiali e forme ha portato aconcepire il design come strumento capace di integrarsi e dimigliorare la qualità di vita in ogni ambiente.Ogni accessorio è il frutto di una notevole ricerca tecnologica, maanche di una raffinata ricerca estetica che renderà i vostri ambientiunici.
    24. 24. Un giusto relax...
    25. 25. Un giusto relax...Quando ami vivere a pieno la tua casa, e dopo ore di lavoroe stress non trovi nulla di meglio che rilassarti con latua famiglia davanti ad un bel film o magari ascoltando dellabuona musica e vuoi che la qualità sia di casa, allora unimpianto domotico ti offre anche questo. I dispositivi A/V di ultima generazione, e non solo, sono facilmente integrabili in un impianto domotico, dando sia la possibilità di utilizzarli in maniera nuova e migliore sia, associandoli a scenari particolari, di creare momenti indimenticabili all’interno della casa. Tutti i vostri film, la vostra musica, sarà di libero accesso da qualsiasi ambiente e facilmente controllabile.
    26. 26. Chiavi in mano...
    27. 27. Chiavi in mano...L’attività di progettazione porta: Progetto Preliminare: Richieste iniziali e stima economica Progetto Definitivo/Esecutivo: Schemi elettrici, Planimetria, elenco componenti, dimensionamento Documentazione di Configurazione Documentazione completa e Manuale d’uso Dichiarazione di Conformità Certificato di qualificazione energetica secondo la EN 15232Tutta la documentazione viene fornita al cliente oltre che in maniera cartacea anche in formaelettronica, disponibile per qualsiasi consultazione attraverso un interfaccia USB direttamente sulquadro generale.Il progetto viene eseguito secondo le normative europee EN 50090 e EN 15232 seguendo le lineeguida dettate dalla guida CEI 205-14 e nel rispetto della CEI 64/08 e del D.M. 37/08.
    28. 28. Per tutti...
    29. 29. Per tutti...Ohmega Progettazioni utilizza una filosofia molto semplice per la sua progettazione, la libertà.Le tecnologie utilizzate rendono liberi da vincoli tecnici e progettuali, proponendo al cliente la soluzione piùadatta alle sue esigenze e caratteristiche.Utilizzando protocolli di comunicazione aperti ed universali come il KNX (primo standard di domoticaaperto ed indipendente, approvato come standard europeo e mondiale attraverso la normativa europeaEN 50090 www.konnex.org ) si possono far interagire qualsiasi tipo di apparecchiature tecnologichelasciando al cliente una piena libertà di scelta su come comporre ed arredare la propria abitazione o attivitàcommerciale.
    30. 30. Building Automation...
    31. 31. Building Automation...Oltre alle applicazioni residenziali, la domotica ed i sistemi BUS in genere,si rendono ancora più utili ed efficaci nella progettazione e nellosviluppo di strutture ad uso commerciale e/o amministrativo.Si adatta perfettamente quindi ad attività come:- Centri commerciali - Negozi- Uffici - Strutture mediche ospedaliere- Strutture Wellness - Scuole- Sedi amministrative - Centri culturali polivalenti- Ristoranti/Pizzerie - Agriturismi- Hotel - Discoteche/Discopub
    32. 32. Impianti Tradizionali...
    33. 33. Impianti Tradizionali...L’attività di progettazione comprende:• Edifici civili • Strutture commerciali • Cantieri edili• Uffici • Piccola industria • Illuminazione esterna• Ambienti speciali • Impianti allaperto • Verifiche• Manutenzione - Lavori elettrici • Locali medici • Strutture alberghiere• Cabine MT/BT • Gruppi elettrogeni • Rilascio della DICO e DIRI • Impianti Termici
    34. 34. Illuminotecnica...
    35. 35. Illuminotecnica...Utilizzando dalle tecnologie tradizionali fino alle ultimetecnologie come il DALI, protocollo digitale di controllo luci,vengono create soluzioni in grado di controllare qualsiasiimpianto luce, andando a risolvere ogni tipo di problematica.Il cliente inoltre, grazie ai software di progettazione di ultima generazione, può visionare in anteprima ilrisultato che si otterrà, potendo eventualmente apportare tutte le modifiche che riterrà opportune.La luce ha unimportanza fondamentale e centrale allinterno di un contesto architettonico, sia dal punto divista della percezione che di ciò che lo spazio contiene. Ciò che ci circonda va non solo rispettato, mainterpretato e valorizzato.La luce deve essere plasmata e modellata così come si fa con la materia, e far si che ogni progetto sia unprogetto unico a misura duomo.
    36. 36. La sicurezza dei nostri consumi...
    37. 37. La sicurezza dei nostri consumi...Ogni soluzione studiata è progettata per far si che il vostro sistemarispetti a pieno le ultime normative energetiche.In rispetto a queste norme rilasciamo una Certificazione Energeticasia per quanto riguarda l’impiantistica tradizionale che, e soprattutto,per i sistemi automatizzati.Questi permetteranno ai clienti in caso di vendita, affitto o qualsiasi altrotipo di operazione commerciale/strutturale di avere lo stato energetico della propria abitazionecome richiesto dalle attuali leggi Italiane.
    38. 38. Soluzioni alternative...
    39. 39. Soluzioni alternative...L’esigenza di un risparmio energetico per noi e peril pianeta è forte più che mai, ecco perchèoltre alla proposta di sistemi automatizzati, che comedimostrato già comportano degli ottimi risparmi dienergia, permettiamo ai nostri clienti di poter scegliere soluzioni indipendenti o integrate al sistemadomotico, che portano alla creazione di energia elettrica, progettandone il corretto dimensionamentoed offrendo soluzioni anche in quei casi in cui vincoli paesaggistici sembrano creare difficoltà.
    40. 40. Non Solo Hardware...
    41. 41. Non Solo Hardware...Ohmega Progettazioni grazie alla collaborazione con laDBA Engineering supporta la progettazione dei suoi impianti consoluzioni informatiche ad hoc.Possono essere studiate soluzioni capaci di integrarsi con lefunzionalità dell’impianto e fornire un ulteriore affinamento del suofunzionamento.E’ possibile altresì realizzare soluzioni di software gestionali, database,siti web, capaci di dare una marcia in più alle proprie attività.
    42. 42. Consulenza & Formazione
    43. 43. Consulenza & Formazione Docente presso corsi di formazione tecnica Organizzazione e Presentazione di Seminari Attività di Supporto tecnico e Consulenza
    44. 44. Un Esempio Concreto: Quanto ci Costa?
    45. 45. Quanto ci costa?Sara e Luca, giovane coppia, comprano casa ed hanno le seguenti esigenze:• Appartamento di circa 100mq nella zona di Pavia (Lombardia, Italia)• Richiedono parziale ristrutturazione che guardi ad aspetti economici ed ambientali• Abitazione composta dai seguenti ambienti: . Ingresso, soggiorno e cucina . Disimpegno . Bagno . Camera Matrimoniale con bagno . Due camere singole . Piccolo Terrazzo
    46. 46. Quanto ci costa?Sara e Luca, giovane coppia, comprano casa ed hanno le seguenti esigenze:• Appartamento di circa 100mq nella zona di Pavia (Lombardia, Italia)• Richiedono parziale ristrutturazione che guardi ad aspetti economici ed ambientali• Abitazione composta dai seguenti ambienti: . Ingresso, soggiorno e cucina . Disimpegno . Bagno . Camera Matrimoniale con bagno . Due camere singole . Piccolo Terrazzo
    47. 47. Quanto ci costa?Impianti da Controllare, Automatizzare, Supervisionare:• Impianto di Climatizzazione e ventilazione: Impianto di riscaldamento a fan-coil: Riscaldamento invernale-Raffrescamento estivo Desiderio di avere una ventilazione automatica, senza dover aprire manualmente finestre e porte Dalle bollette dei 3 anni precedenti si sono stimati i seguenti consumi: Riscaldamento: 10.776 kWh Raffrescamento: 656 kWh• Impianto di Illuminazione: Disposizione di 14 punti luce e di 19 punti di comando Accensione/Spegnimento luci di tipo On/Off Dalle bollette dei 3 anni precedenti si sono stimati i seguenti consumi: Illuminazione: 328 kWh• Azionamenti e Motorizzazioni Motorizzazione di 5 tapparelle, delle 7 totali E’ stato proposto di renderle automatizzate L’automatizzazione rende possibile un’integrazione con il sistema di illuminazione/riscaldamento/raffrescamento
    48. 48. Quanto ci costa?Impianti da Controllare, Automatizzare, Supervisionare:• Impianto di Climatizzazione e ventilazione: Impianto di riscaldamento a fan-coil: Riscaldamento invernale-Raffrescamento estivo Desiderio di avere una ventilazione automatica, senza dover aprire manualmente finestre e porte Dalle bollette dei 3 anni precedenti si sono stimati i seguenti consumi: Riscaldamento: 10.776 kWh Raffrescamento: 656 kWh• Impianto di Illuminazione: Disposizione di 14 punti luce e di 19 punti di comando Accensione/Spegnimento luci di tipo On/Off Dalle bollette dei 3 anni precedenti si sono stimati i seguenti consumi: Illuminazione: 328 kWh• Azionamenti e Motorizzazioni Motorizzazione di 5 tapparelle, delle 7 totali E’ stato proposto di renderle automatizzate L’automatizzazione rende possibile un’integrazione con il sistema di illuminazione/riscaldamento/raffrescamento
    49. 49. Quanto ci costa?1° Soluzione: Classe A (secondo la EN 15232) Inserimento di 2 rilevatori di presenza (Ingresso e Disimpegno) Pannello di controllo Inserimento di 2 sensori crepuscolari per il controllo delle motorizzazioni Contatti magnetici RF sulle 7 finestre Sistema di controllo dell’impianto di ventilazione presente nel controsoffitto Controllo carichi Inserimento di 4 termostati con display da parete Accensione/Spegnimento Luci in funzione del passaggio delle persone Regolazione attraverso il pannello di controllo dei valori termici negli ambienti Azionamento delle motorizzazioni a seconda dell’irraggiamento solare Temporizzazione motorizzazioni, impianto termico ed illuminazione Ottimizzazione dei consumi degli elettrodomestici (Lavastovoglia e Lavatrice) Ottimizzazione consumi termici Creazione di Scenari personalizzati COSTO SOLUZIONE: 3.433,37 € + Iva* (Materiale e Manodopera) * Non è stato tenuto conto dei motori delle tapparelle, dei punti di comando e dei punti luce, in quanto comunque previsti indipendentemente dalla soluzione proposta
    50. 50. Quanto ci costa?1° Soluzione: Classe A (secondo la EN 15232) Inserimento di 2 rilevatori di presenza (Ingresso e Disimpegno) Pannello di controllo Inserimento di 2 sensori crepuscolari per il controllo delle motorizzazioni Contatti magnetici RF sulle 7 finestre Sistema di controllo dell’impianto di ventilazione presente nel controsoffitto Controllo carichi Inserimento di 4 termostati con display da parete Accensione/Spegnimento Luci in funzione del passaggio delle persone Regolazione attraverso il pannello di controllo dei valori termici negli ambienti Azionamento delle motorizzazioni a seconda dell’irraggiamento solare Temporizzazione motorizzazioni, impianto termico ed illuminazione Ottimizzazione dei consumi degli elettrodomestici (Lavastovoglia e Lavatrice) Ottimizzazione consumi termici Creazione di Scenari personalizzati COSTO SOLUZIONE: 3.433,37 € + Iva* (Materiale e Manodopera) * Non è stato tenuto conto dei motori delle tapparelle, dei punti di comando e dei punti luce, in quanto comunque previsti indipendentemente dalla soluzione proposta
    51. 51. Quanto ci costa?2° Soluzione: Classe B (secondo la EN 15232) Inserimento di 2 rilevatori di presenza (Ingresso e Disimpegno) Pannello di controllo Inserimento di 2 sensori crepuscolari per il controllo delle motorizzazioni Sistema di controllo dell’impianto di ventilazione presente nel controsoffitto Controllo carichi Inserimento di 4 termostati con display da parete Accensione/Spegnimento Luci in funzione del passaggio delle persone Regolazione attraverso il pannello di controllo dei valori termici negli ambienti Azionamento delle motorizzazioni a seconda dell’irraggiamento solare Temporizzazione motorizzazioni, impianto termico ed illuminazione Ottimizzazione dei consumi degli elettrodomestici (Lavastovoglia e Lavatrice) Creazione di Scenari personalizzati COSTO SOLUZIONE: 3.205,02 € + Iva* (Materiale e Manodopera) * Non è stato tenuto conto dei motori delle tapparelle, dei punti di comando e dei punti luce, in quanto comunque previsti indipendentemente dalla soluzione proposta
    52. 52. Quanto ci costa?2° Soluzione: Classe B (secondo la EN 15232) Inserimento di 2 rilevatori di presenza (Ingresso e Disimpegno) Pannello di controllo Inserimento di 2 sensori crepuscolari per il controllo delle motorizzazioni Sistema di controllo dell’impianto di ventilazione presente nel controsoffitto Controllo carichi Inserimento di 4 termostati con display da parete Accensione/Spegnimento Luci in funzione del passaggio delle persone Regolazione attraverso il pannello di controllo dei valori termici negli ambienti Azionamento delle motorizzazioni a seconda dell’irraggiamento solare Temporizzazione motorizzazioni, impianto termico ed illuminazione Ottimizzazione dei consumi degli elettrodomestici (Lavastovoglia e Lavatrice) Creazione di Scenari personalizzati COSTO SOLUZIONE: 3.205,02 € + Iva* (Materiale e Manodopera) * Non è stato tenuto conto dei motori delle tapparelle, dei punti di comando e dei punti luce, in quanto comunque previsti indipendentemente dalla soluzione proposta
    53. 53. Quanto ci costa?3° Soluzione: Classe C (secondo la EN 15232) Pannello di controllo Contatti magnetici RF sulle 7 finestre Sistema di controllo dell’impianto di ventilazione presente nel controsoffitto Controllo carichi Inserimento di 3 termostati ed 1 Cronotermostato con display da parete Regolazione attraverso il cronotermostati dei valori termici negli ambienti Ottimizzazione dei consumi degli elettrodomestici (Lavastovoglia e Lavatrice) Creazione di Scenari personalizzati COSTO SOLUZIONE: 1636,50 € + Iva* (Materiale e Manodopera) * Non è stato tenuto conto dei motori delle tapparelle, dei punti di comando e dei punti luce, in quanto comunque previsti indipendentemente dalla soluzione proposta
    54. 54. Quanto ci costa?3° Soluzione: Classe C (secondo la EN 15232) Pannello di controllo Contatti magnetici RF sulle 7 finestre Sistema di controllo dell’impianto di ventilazione presente nel controsoffitto Controllo carichi Inserimento di 3 termostati ed 1 Cronotermostato con display da parete Regolazione attraverso il cronotermostati dei valori termici negli ambienti Ottimizzazione dei consumi degli elettrodomestici (Lavastovoglia e Lavatrice) Creazione di Scenari personalizzati COSTO SOLUZIONE: 1636,50 € + Iva* (Materiale e Manodopera) * Non è stato tenuto conto dei motori delle tapparelle, dei punti di comando e dei punti luce, in quanto comunque previsti indipendentemente dalla soluzione proposta
    55. 55. Quanto ci costa?Consumi Energetici Consumo Consumo Consumo Risparmio Riduzione Soluzione Termico Elettrico Totale Energetico Emissioni CO2 Progettuale (kWh/anno) kWh/anno (kWh/anno) (kWh/anno) (Kg) Stato di Fatto 10,776 984 11,760 - - (Classe D) 3° 1.054 9,795 911 10,706 238.9 (Classe C) (9,0%) 2° 2.292 8,621 847 9,468 515.8 (Classe B) (19,5%) 1° 2.991 7,931 838 8,769 666.9 (Classe A) (25,4)
    56. 56. Quanto ci costa?Consumi Energetici Consumo Consumo Consumo Risparmio Riduzione Soluzione Termico Elettrico Totale Energetico Emissioni CO2 Progettuale (kWh/anno) kWh/anno (kWh/anno) (kWh/anno) (Kg) Stato di Fatto 10,776 984 11,760 - - (Classe D) 3° 1.054 9,795 911 10,706 238.9 (Classe C) (9,0%) 2° 2.292 8,621 847 9,468 515.8 (Classe B) (19,5%) 1° 2.991 7,931 838 8,769 666.9 (Classe A) (25,4)
    57. 57. Quanto ci costa?Calcolo dei costi energetici: Costo Energia Termica Costo Energia Elettrica Costo Energetico Totale Soluzione Progettuale (€/anno) (€/anno) (€/anno) Stato di Fatto 660.55 203.85 864.40 (Classe D) 3° 660.44 188.76 789.20 (Classe C) 2° 528.44 175.51 703.95 (Classe B) 1° 486.16 173.68 659.84 (Classe A)
    58. 58. Quanto ci costa?Calcolo dei costi energetici: Costo Energia Termica Costo Energia Elettrica Costo Energetico Totale Soluzione Progettuale (€/anno) (€/anno) (€/anno) Stato di Fatto 660.55 203.85 864.40 (Classe D) 3° 660.44 188.76 789.20 (Classe C) 2° 528.44 175.51 703.95 (Classe B) 1° 486.16 173.68 659.84 (Classe A)
    59. 59. Quanto ci costa?Risparmi ottenuti: Costo Energia Termica Costo Energia Elettrica Costo Energetico Totale Risparmio Totale Soluzione Progettuale (€/anno) (€/anno) (€/anno) (€/anno) Stato di Fatto (Classe D) 660.55 203.85 864.40 - 3° (Classe C) 660.44 188.76 789.2 75.2 2° (Classe B) 528.44 175.51 703.95 160.45 1° (Classe A) 486.16 173.68 659.84 204.56Valutate le stime appena viste, i committenti hanno scelto la 1° soluzione, ritenendo importanteil relativo costo/tempo di ritorno, ma anche i vantaggi in fatto di comfort e funzionalità, nonstimabili in denaro, che il sistema così fatto apporta.
    60. 60. Quanto ci costa?Risparmi ottenuti: Costo Energia Termica Costo Energia Elettrica Costo Energetico Totale Risparmio Totale Soluzione Progettuale (€/anno) (€/anno) (€/anno) (€/anno) Stato di Fatto (Classe D) 660.55 203.85 864.40 - 3° (Classe C) 660.44 188.76 789.2 75.2 2° (Classe B) 528.44 175.51 703.95 160.45 1° (Classe A) 486.16 173.68 659.84 204.56Valutate le stime appena viste, i committenti hanno scelto la 1° soluzione, ritenendo importanteil relativo costo/tempo di ritorno, ma anche i vantaggi in fatto di comfort e funzionalità, nonstimabili in denaro, che il sistema così fatto apporta.
    61. 61. Cosa cambierà in Futuro?
    62. 62. Cosa cambierà? Pacchetto Clima-Energia (20/20/20) Direttiva Europea EPBD_v2 (Energy Performance of Buildings Dir.) Nuovo allegato CEI 64-8
    63. 63. 20-20-20Il Parlamento ha approvato il pacchetto clima-energia volto conseguire gli obiettivi che lUE siè fissata per il 2020: Ridurre del 20% le emissioni di gas a effetto serra Portare al 20% il risparmio energetico Aumentare al 20% il consumo di fonti rinnovabiliIl pacchetto comprende provvedimenti sul sistema di scambio di quote di emissione e suilimiti alle emissioni delle automobili.
    64. 64. Direttiva Europea EPBD_v2La direttiva sul rendimento degli edifici (EPBD_v2 del 19 Maggio 2010) detta i requisiti in merito a :› La struttura generale del metodo di calcolo delle prestazioni energetiche complessive degli edifici ;› i requisiti minimi delle prestazioni dei edifici nuovi ;› I requisiti minimi delle prestazioni dei grandi edifici esistenti ih caso di importanti lavori di ristrutturazione ;› la certificazione energetica degli edifici ;› le regolari ispezioni delle caldaie e degli impianti di condizionamento dall’aria negli edifici einoltre la valutazione delle installazioni per il riscaldamento nei quali le caldaie abbiano più di15 anni di funzionamento.
    65. 65. Direttiva Europea EPBD_v2La nuova Direttiva europea 2010/31/CE sulla prestazione energetica nelledilizia è stata pubblicata sullaGazzetta Ufficiale europea del 18 giugno 2010 (L 153) ed è entrata in vigore il 9 lugliosostituendo la direttiva 2002/91/CE, che sarà abrogata dal 1º febbraio 2012.All’interno di questi principi e obiettivi generali è responsabilità specifica di ogni Stato Membro scegliere lemisure che corrispondono meglio alle sue particolari situazioni nazionali (principio sussidiario).Tuttavia è chiaro che la collaborazione e lo scambio di informazioni può di molto facilitarela loro applicazione.
    66. 66. Direttiva Europea EPBD_v2La stesura finale della Direttiva prevede all’Art. 8 comma 1 che:“Al fine di ottimizzare il consumo energetico dei sistemi tecnici per l’edilizia, gli Stati membri stabilisconorequisiti di impianto relativi al rendimento energetica globale, alla corretta installazione e alle dimensioni,alla regolazione e al controllo adeguati degli impianti tecnici per l’edilizia installati negli edifici esistenti.Gli Stati membri possono altresì applicare tali requisiti agli edifici di nuova costruzione.”  
    67. 67. Direttiva Europea EPBD_v2 Il comma 2 del medesimo articolo:“Gli Stati membri promuovono l’introduzione di sistemi di misurazione intelligenti quando un edificio è in fasedi costruzione o è oggetto di una ristrutturazione importante, provvedendo a che tale promozione sia in lineacon l’allegato I, punto 2, della direttiva 2009/72/CE del Parlamento europeo e del Consiglio,del 13 luglio 2009, relativa a norme comuni per il mercato interno dell’energia elettrica ( 1 ).Gli Stati membri possono inoltre promuovere, se del caso, l’installazione di sistemi dicontrollo attivo come i sistemi di automazione, controllo e monitoraggio finalizzati alrisparmio energetico.”
    68. 68. Direttiva Europea EPBD_v2Regione Emilia Romagna DPR. 156 8 Marzo 2008 - Delibera 1362/2010
    69. 69. Nuovo allegato CEI 64-8Il 7 Gennaio 2011 è scaduta l’inchiesta pubblica del nuovo allegato alla norma CEI 64-8.Lo scopo di questo allegato è innalzare gli standard realizzativi e di sicurezza degli attuali impianti elettriciresidenziali.Se ad essa non saranno state apportate modifiche rispetto al testo proposto, essa introdurrà le seguentiimportanti novità:✓ Dimensionamento dell’impianto elettrico✓ Selettività impianto✓ Quadri di distribuzione✓ Punti prelievo energia e di comandoConcentreremo la nostra attenzione sul 1° punto
    70. 70. Nuovo allegato CEI 64-8L’allegato introduce i criteri e le dotazioni minime nel caso di nuovi impianti o ancheparziali rifacimenti su impianti già esistenti, creando per essi 3 livelli di dotazione:✓ Livello 1: impianto dai requisiti minimi (vedere figura)✓ Livello 2: maggiore fruibilità degli impianti tenuto conto anche delle altre dotazioniimpiantistiche presenti✓ Livello 3: unità immobiliari con dotazioni impiantistiche ampie ed innovative(Domotica)Indistintamente dal livello, gli impianti devono essere dimensionati per unapotenza di almeno 3kW in unità abitative di superficie fino a 75mq e di 6kWper superfici superiori
    71. 71. Nuovo allegato CEI 64-8
    72. 72. ConclusioniNecessità di maggiore efficienza energeticaMaggiore utilizzo della domotica in ambito residenzialeSensibilizzazione dellʼutente finale e delle Amministrazioni
    73. 73. Partner Tecnici
    74. 74. Partner Tecnici...
    75. 75. Partner Tecnici...La progettazione di tutte le soluzioni proposte è accompagnatadalla Partnership di marchi di primo livello nel loro settore.
    76. 76. Ing. Alessio Vannuzzi
    77. 77. Ing. Alessio Vannuzzi

    ×