IL TERRITORIO …..                    1
…CAMBIA NEL TEMPO                    2
lavoro elaborato dalla classe 5°Cdella scuola Primaria F.Aporti di             Milano    anno scolastico 2006/07 insegnant...
IL PERCHÉ DELLA RICERCA• Siamo abituati a farci delle domande su quanto  vediamo intorno• Abbiamo avuto la possibilità di ...
ITINERARIO DI LAVORO                 CARITA’BENEFATTORILUOGHI PIIELEMOSINIERI               ASP GOLGI-REDAELLI            ...
ARCHIVIO• Abbiamo cercato la definizione della parola  archivio e abbiamo “giocato”ad archiviare oggetti  e documenti dell...
VISITA ALL’ARCHIVIO• Gli archivisti hanno risposto alle nostre  domande                                              7
• L’emozione più grande l’abbiamo avuta  quando abbiamo visto l’ARCHIVIO!!!!                                          8
• Quanti tesori racchiusi nei faldoni!                  carte…                               documenti…                   ...
• Ma abbiamo visto anche  oggetti…        …libri antichissimi dove si        registravano affitti e vendite               ...
…E UNA MAPPA CHE CI POTEVASERVIRE …                             11
Villapizzone• Dove si trova• Cosa abbiamo visto• Cosa potevamo capire                             12
VILLAPIZZONE OGGI         Parti recenti                         13
parti piùantiche            14
IPOTESI• Abbiamo visto che su quel territorio c’erano  edifici nuovi ed edifici vecchi che venivano  anche ristrutturati• ...
Abbiamo letto e analizzato la mappa del 1769su cui erano scritti i nomi di Villapizzone edel podere dell’Archetto         ...
Abbiamo cercato altre informazioni, foto epitture per poter immaginare…                                             17
E ABBIAMO IMMAGINATO…           …usando le fotografie           che avevamo fatto e la           nostra fantasia che ha   ...
… ho notato che questo una volta non era un prato,maera un cortile di una casa, dove una volta si faceva il pane.Ormai que...
Una volta c’erano un bosco e una locanda dove sifermavano i viandanti….Ora in Console Marcelloci sono le rotaie del tram, ...
Sono andato a Villapizzone e ho visto che ilterritorio è cambiato molto. Non ci sono più lefattorie e le cascine, ma pochi...
Questa è la chiesa di San Martino che si trova nelcentro di Villapizzone.Si è modificata nel tempo,ma è sempre il centro d...
In questa immagine vedo un cambiamento…Primanel cortile c’erano gli animali e le donne chelavoravano nella fattoria, adess...
Questa è la corte dei piedi bianchi …                                        24
Durante la visita nel quartiere abbiamo visto lecorti...Ecco alcune differenze. Prima nelle cortic’erano molti animali, pi...
In questa figura, che rappresenta una strada diVillapizzone oggi, ho raffigurato come eranocascine, corti e contadini che ...
Con i documenti dell’archivio e dai libri storici,abbiamo verificato che il territorio di Villapizzoneè cambiato molto dal...
ABBIAMO IMMAGINATO ANCHE ILPODERE DELL’ARCHETTO…                              28
Questo disegno mostra un anziano contadino checamminava lungo un viale alberato e sterrato,aiutandosi con un bastone di le...
I cambiamenti che ho disegnato li ho studiati e hoappreso sia da libri e documenti che dalla visitaall’Archivio. Si posson...
COSA ABBIAMO IMPARATO• Il territorio di Villapizzone si è varie volte  modificato con il passare del tempo.• Probabilmente...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati

1,124 views

Published on

elaborato della classe 5°C della scuola Primaria "Ferrante Aporti" di Milano,
anno scolastico 2006-07;
insegnanti: Giuseppa Silicati e Paola Ruzzenenti. Percorso tematico: La memoria del paesaggio agrario e le trasformazioni del territorio: il Podere Ponte dell'Archetto a Villapizzone (Milano).

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,124
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
629
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Ods 2006-07 il territorio cambia-g-silicati

  1. 1. IL TERRITORIO ….. 1
  2. 2. …CAMBIA NEL TEMPO 2
  3. 3. lavoro elaborato dalla classe 5°Cdella scuola Primaria F.Aporti di Milano anno scolastico 2006/07 insegnanti G.Silicati e P.Ruzzenenti 3
  4. 4. IL PERCHÉ DELLA RICERCA• Siamo abituati a farci delle domande su quanto vediamo intorno• Abbiamo avuto la possibilità di visitare l’archivio dell’ASP Golgi-Redaelli• La nostra scuola si trova vicino al quartiere di Villapizzone che è in profonda trasformazione 4
  5. 5. ITINERARIO DI LAVORO CARITA’BENEFATTORILUOGHI PIIELEMOSINIERI ASP GOLGI-REDAELLI 5
  6. 6. ARCHIVIO• Abbiamo cercato la definizione della parola archivio e abbiamo “giocato”ad archiviare oggetti e documenti della nostra classe usando anche una SCHEDA ARCHIVISTICA• Abbiamo imparato i significati delle parole FALDONE, FASCICOLO,CARTELLE• Abbiamo poi preparato delle domande da porre agli archivisti dell’archivio dell’ASP Golgi- Redaelli 6
  7. 7. VISITA ALL’ARCHIVIO• Gli archivisti hanno risposto alle nostre domande 7
  8. 8. • L’emozione più grande l’abbiamo avuta quando abbiamo visto l’ARCHIVIO!!!! 8
  9. 9. • Quanti tesori racchiusi nei faldoni! carte… documenti… 9
  10. 10. • Ma abbiamo visto anche oggetti… …libri antichissimi dove si registravano affitti e vendite 10
  11. 11. …E UNA MAPPA CHE CI POTEVASERVIRE … 11
  12. 12. Villapizzone• Dove si trova• Cosa abbiamo visto• Cosa potevamo capire 12
  13. 13. VILLAPIZZONE OGGI Parti recenti 13
  14. 14. parti piùantiche 14
  15. 15. IPOTESI• Abbiamo visto che su quel territorio c’erano edifici nuovi ed edifici vecchi che venivano anche ristrutturati• Ma ancora prima, più lontano nel tempo, cosa c’era? 15
  16. 16. Abbiamo letto e analizzato la mappa del 1769su cui erano scritti i nomi di Villapizzone edel podere dell’Archetto 16
  17. 17. Abbiamo cercato altre informazioni, foto epitture per poter immaginare… 17
  18. 18. E ABBIAMO IMMAGINATO… …usando le fotografie che avevamo fatto e la nostra fantasia che ha ricostruito il passato… 18
  19. 19. … ho notato che questo una volta non era un prato,maera un cortile di una casa, dove una volta si faceva il pane.Ormai questa casa che ho riprodotto è stata demolita equindi hanno piantato gli alberi e hanno usato il cementoper contornare il prato… 19
  20. 20. Una volta c’erano un bosco e una locanda dove sifermavano i viandanti….Ora in Console Marcelloci sono le rotaie del tram, le moto, le auto… 20
  21. 21. Sono andato a Villapizzone e ho visto che ilterritorio è cambiato molto. Non ci sono più lefattorie e le cascine, ma pochi prati e alberi e moltipalazzi.. 21
  22. 22. Questa è la chiesa di San Martino che si trova nelcentro di Villapizzone.Si è modificata nel tempo,ma è sempre il centro della vecchia zona… 22
  23. 23. In questa immagine vedo un cambiamento…Primanel cortile c’erano gli animali e le donne chelavoravano nella fattoria, adesso c’è un’automobilee non ci sono più gli animali… 23
  24. 24. Questa è la corte dei piedi bianchi … 24
  25. 25. Durante la visita nel quartiere abbiamo visto lecorti...Ecco alcune differenze. Prima nelle cortic’erano molti animali, piccole stalle e carriole dilegno. Ora,invece ci sono parabole, auto moto eantenne radio… 25
  26. 26. In questa figura, che rappresenta una strada diVillapizzone oggi, ho raffigurato come eranocascine, corti e contadini che popolavano ilquartiere alla fine dell’800…. 26
  27. 27. Con i documenti dell’archivio e dai libri storici,abbiamo verificato che il territorio di Villapizzoneè cambiato molto dal 1800 al 2007..Noi abbiamodisegnato una carrozza davanti alla Villa RadiceFossati perché allora si usavano le carrozze…. 27
  28. 28. ABBIAMO IMMAGINATO ANCHE ILPODERE DELL’ARCHETTO… 28
  29. 29. Questo disegno mostra un anziano contadino checamminava lungo un viale alberato e sterrato,aiutandosi con un bastone di legno. Mentre nellafoto si vede lo stesso viale, ma moderno, conpalazzi e macchine parcheggiate. Il viale ora èanche asfaltato… 29
  30. 30. I cambiamenti che ho disegnato li ho studiati e hoappreso sia da libri e documenti che dalla visitaall’Archivio. Si possono notare diverse differenzetra il cancello in ferro battuto di un tempo e ipalazzi di adesso… 30
  31. 31. COSA ABBIAMO IMPARATO• Il territorio di Villapizzone si è varie volte modificato con il passare del tempo.• Probabilmente anche le altre zone di Milano si sono modificate.• L’archivio è un luogo molto importante perché racchiude le memorie e le testimonianze del passato. 31

×