Introduzione al Project Management - occhioepenna

2,390 views

Published on

Introduzione al Project Management - occhioepenna

Published in: Education, Business, Technology

Introduzione al Project Management - occhioepenna

  1. 1. © occhioepenna 2009 in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti ™ Project Management Introduzione al PM martedì 7 luglio 2009
  2. 2. 2 Cos’è un problema? in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti uno stato di disagio Intro al Project Management la percezione di una carenza martedì 7 luglio 2009
  3. 3. 3 Fasi per la soluzione del problema in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti problem finding - rendersi conto del problema problem setting - definire il problema problem analysis - scomporre il problema in parti (WBS) Intro al Project Management problem solving - eliminare le cause e rispondere alle domande poste dal problema decision making - decidere come rispondere in base alle risposte ottenute decision taking - passare all’azione martedì 7 luglio 2009
  4. 4. 4 Cos’è un progetto? in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti sequenza ben definita di eventi con un inizio ed una fine diretta al raggiungimento di un preciso obiettivo Intro al Project Management svolta da persone con utilizzo di attrezzature e materiali nell’ambito di parametri stabiliti: tempo, costi, risorse e qualità martedì 7 luglio 2009
  5. 5. 5 Project Management: definizione in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti insieme di operazioni che consentono di gestire un progetto consiste nell’organizzazione Intro al Project Management di attività, risorse e costi entro tempi predefiniti per il raggiungimento di un obiettivo specifico martedì 7 luglio 2009
  6. 6. 6 Tecniche di Project Management in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti briefing - descrizione delle specifiche del progetto gerarchia dei problemi - WBS individuare e assegnare le risorse - persone, attrezzature, materiali Intro al Project Management pianificare i tempi - Gantt e Pert monitoraggio e controllo - aggiornamento, verifica, azioni correttive debriefing - chiusura del progetto martedì 7 luglio 2009
  7. 7. 7 Prima del PM in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti 2 processi teorico/pratici sono precedenti al PM: problem setting Intro al Project Management problem solving martedì 7 luglio 2009
  8. 8. 8 Problem Setting in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti è il processo che consente di trasformare un problema generico in uno ben definito Intro al Project Management risponde alla domanda che cosa devo fare? martedì 7 luglio 2009
  9. 9. 9 Per fare Problem Setting in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti analizzare il problema Dove si manifesta, come, quando? Quante persone sono coinvolte? In quale contesto si è verificato? definire il contesto in cui si è verificato il problema definire il problema Vero e proprio Problem setting Intro al Project Management evidenziare le aree di criticità organizzare la raccolta delle informazioni Knowledge management comunicare il problema decidere martedì 7 luglio 2009
  10. 10. 10 Tecniche di Problem Setting in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti tecniche di analisi del problema domanda e ricerca tecniche mentali (per stimolare la creatività) brainstorming 6 cappelli flow chart tecniche di decisione (programmi DSS - Decision Support System) Intro al Project Management tecniche per la qualità (programmi DSS - Decision Support System) benchmarking teorema di Pareto PDCA (Plan, Do, Check, Act) CEDAC (Cause Effect Diagram with Additional Card) martedì 7 luglio 2009
  11. 11. 11 Dal Problem Setting al Problem Solving in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti terminato il processo di problem setting e quindi definito con chiarezza il problema in tutti i suoi aspetti Intro al Project Management si passa alla fase di problem solving martedì 7 luglio 2009
  12. 12. 12 Problem Solving in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti risponde alla domanda “come risolvere il problema?” individuato e definito dal problem setting Intro al Project Management il problem setting ha buon esito soltanto se è stato preceduto da un corretto problem setting martedì 7 luglio 2009
  13. 13. 13 Tecniche di Problem Solving: FARE in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti Focalizzare elenco, selezione, verifica e definizione del problema Analizzare decidere cosa è necessario sapere raccogliere i dati determinare i fattori rilevanti Intro al Project Management Risolvere cercare alternative, selezionare una soluzione e sviluppare un piano d’attuazione Eseguire eseguire il piano d’attuazione preventivato, monitorarne l’impatto durante l’implementazione martedì 7 luglio 2009
  14. 14. 14 Dopo il problem solving: il PM in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti il PM permette di gestire e applicare le soluzioni individuate dal Problem solving Intro al Project Management obiettivo del PM: ottimizzare tempi, costi e qualità del progetto martedì 7 luglio 2009
  15. 15. 15 Triangolo del progetto in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti la modifica di uno incide sugli altri co pi Intro al Project Management m sti spesso un elemento te incide + degli altri qualità martedì 7 luglio 2009
  16. 16. 16 PM utile quando in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti il PM è utile quando l’obiettivo da raggiungere include: tempi, costi e qualità Intro al Project Management il PM diventa indispensabile co pi m sti te qualità martedì 7 luglio 2009
  17. 17. 17 Le 4 fasi del PM in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti definizione pianificazione Intro al Project Management monitoraggio chiusura martedì 7 luglio 2009
  18. 18. 18 Fase 1: definizione del progetto in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti definire il progetto (briefing di apertura) Intro al Project Management massima chiarezza nel definire attività, risorse coinvolte e tempi martedì 7 luglio 2009
  19. 19. 19 Fase 2: pianificazione del progetto in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti identificare attività, risorse e attrezzature determinare le relazioni tra attività Intro al Project Management impostare i vincoli per attività e risorse martedì 7 luglio 2009
  20. 20. 20 Progetto: attenzione in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti + dettagliate sono le fasi del progetto Intro al Project Management + corretta sarà la pianificazione martedì 7 luglio 2009
  21. 21. 21 Fase 3: monitoraggio del progetto in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti controllare lo sviluppo del progetto confrontare i dati effettivi con quelli preventivati Intro al Project Management analizzare i carichi di lavoro delle risorse aggiornare il progetto durante lo svolgimento delle attività martedì 7 luglio 2009
  22. 22. 22 Fase 4: chiusura del progetto in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti confrontare il piano originale con l’andamento effettivo analizzare i problemi e le aree da migliorare Intro al Project Management archiviare il progetto martedì 7 luglio 2009
  23. 23. 23 Mansioni del project manager in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti Il Project Manager: gestisce il progetto Intro al Project Management è responsabile del raggiungimento dell’obiettivo del progetto entro tempi e costi controllati martedì 7 luglio 2009
  24. 24. 24 Mansioni del project manager in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti Il Project Manager deve: organizzare pianificare Intro al Project Management decidere controllare martedì 7 luglio 2009
  25. 25. 25 Il lavoro del project manager 1/4 in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti definire gli obiettivi del progetto specificare: fasi Intro al Project Management persone coinvolte intervallo di tempo martedì 7 luglio 2009
  26. 26. 26 Il lavoro del project manager 2/4 in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti sviluppare i dettagli del progetto per capire come raggiungere tale obiettivo dividere il progetto in macroattività che contengono microattività (WBS) definire obiettivi intermedi, gli eventi cardine, utili in fase di monitoraggio Intro al Project Management assegnare alle attività risorse, data d’inizio e di fine martedì 7 luglio 2009
  27. 27. 27 Il lavoro del project manager 3/4 in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti definire le attività del progetto le attività sono le fasi richieste per completare un progetto le attività sono svolte in una sequenza stabilita (in successione o in parallelo) le attività costituiscono il programma del progetto Intro al Project Management (la tabella di marcia indica il tempo del completamento) le attività hanno una durata (cioè l’ammontare di tempo utile a completarle) martedì 7 luglio 2009
  28. 28. 28 Il lavoro del project manager 4/4 in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti identificare gli eventi cardini (milestone) un evento cardine indica il completamento di un gruppo di attività o di una fase del progetto gli eventi cardine aiutano a rimarcare i progressi fatti nell’esecuzione del progetto. Intro al Project Management Completata una fase si realizza un evento cardine, completati tutti gli eventi cardini si realizza il progetto. martedì 7 luglio 2009
  29. 29. 29 Il lavoro del project manager: attenzione in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti identificare attività e eventi cardine prima di inserire le informazioni Intro al Project Management martedì 7 luglio 2009
  30. 30. 30 Il lavoro del project manager 5/5 in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti valutare ed identificare le risorse per svolgere un’attività servono: persone o gruppi strumenti, attrezzature, impianti Intro al Project Management materiale consumabile esaminare disponibilità delle risorse martedì 7 luglio 2009
  31. 31. 31 Il lavoro del project manager 6/6 in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti ultimi ritocchi dopo aver identificato: aggiungiamo altre informazioni: attività costi eventi cardine limiti Intro al Project Management risorse eventuali modifiche chi deve essere al corrente dello stato avanzamento progetto martedì 7 luglio 2009
  32. 32. 32 Le attività critiche in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti sono attività dalle quali dipendono il completamento in orario o in ritardo del progetto si trovano lungo il Percorso Critico Intro al Project Management i cambiamenti alle attività che non si trovano sul percorso critico non influenzano la data finale del progetto martedì 7 luglio 2009
  33. 33. 33 Il CPM (Critical Path Method) in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti Metodo del Percorso Critico tecnica di PM secondo cui Intro al Project Management la durata complessiva di un progetto è data dalla durata delle singole attività e delle relazioni e vincoli tra attività martedì 7 luglio 2009
  34. 34. 34 Software per la gestione Progetti in collaborazione con Giuliana Isolatto e Elena Fizzotti prodotti commerciali prodotti open source Ms Project (Win) Open WorkBench (Win) MindView (Win e Mac) OpenProj (cross platform) Project KickStart (Win) GanttProject (cross platform) Intro al Project Management FastTrack Schedule (Win e Mac) TaskJuggler (Linux) OmniPlan (Mac OsX) martedì 7 luglio 2009
  35. 35. ™ Project Management Introduzione al PM Crediti Bibliografia Materiale sviluppato da occhioepenna in collaborazione con: • Giuliana Isolatto Giuliana Isolatto - elaborazione e testi Elena Fizzotti - elaborazione, revisione, aggiornamento, layout e impaginazione Fonti Giuliana Isolatto - testi Fine Quest'opera è stata rilasciata sotto la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia. Per leggere una copia della licenza visita il sito web http://www.occhioepenna.com/copyright.html oppure http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.5/it/ oppure clicca sul pulsante © occhioepenna 2009 martedì 7 luglio 2009

×