Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Pesatura delle posizioni     organizzative    I servizi offerti da Nòema                Nòema Human Resources          “Pe...
La valutazione delle posizioni si focalizza sul contenuto delle singole posizioniorganizzative. Tale contenuto è valutato ...
In termini più puntuali, la valutazione delle posizioni permette di determinare il valore relativo diuna singola posizione...
Il modello di valutazione proposto da Nòema consente una “pesatura” delle posizioniorganizzative.Gli obiettivi che la pesa...
Il processo di realizzazione dell’intervento è articolato in varie fasi:       individuazione delle posizioni da mappare ...
Le posizioni sono valutate in base a criteri specifici, alcuni dei quali vengono qui elencati:     complessità (eterogene...
Per chiudere, in questa slide riassumiamo alcuni dei vantaggi della consulenza Nòema:      intervento costruito sulle car...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Pesatura posizioni organizzative [pres con note]

1,423 views

Published on

In termini più puntuali, la valutazione delle posizioni permette di determinare il valore relativo di una singola posizione rispetto alle altre posizioni presenti nell’organizzazione.
Il valore da attribuire alla singola posizione, infatti, non è apprezzabile in assoluto ma solo in riferimento alle altre posizioni.

Published in: Business
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Pesatura posizioni organizzative [pres con note]

  1. 1. Pesatura delle posizioni organizzative I servizi offerti da Nòema Nòema Human Resources “Pesatura delle posizioni organizzative” http://www.noemahr.it 1
  2. 2. La valutazione delle posizioni si focalizza sul contenuto delle singole posizioniorganizzative. Tale contenuto è valutato indipendentemente dalla persona che al momentoricopre effettivamente la posizione.Il contenuto di ciascuna posizione organizzativa è identificabile come un aggregato diresponsabilità, autonomia, conoscenze ed abilità richieste a chi la ricopre. Nòema Human Resources “Pesatura delle posizioni organizzative” http://www.noemahr.it 2
  3. 3. In termini più puntuali, la valutazione delle posizioni permette di determinare il valore relativo diuna singola posizione rispetto alle altre posizioni presenti nell’organizzazione.Il valore da attribuire alla singola posizione, infatti, non è apprezzabile in assoluto ma solo inriferimento alle altre posizioni.Le posizioni alle quali è riferita quella in analisi sono considerate contemporaneamente in fase divalutazione nell’ambito di una data e specifica struttura organizzativa. Nòema Human Resources “Pesatura delle posizioni organizzative” http://www.noemahr.it 3
  4. 4. Il modello di valutazione proposto da Nòema consente una “pesatura” delle posizioniorganizzative.Gli obiettivi che la pesatura delle posizioni consente di ottenere sono:  garantire l’equità retributiva interna;  decidere la politica retributiva in funzione del valore delle posizioni;  offrire al personale in entrata un corrispettivo in base al valore delle posizioni. Nòema Human Resources “Pesatura delle posizioni organizzative” http://www.noemahr.it 4
  5. 5. Il processo di realizzazione dell’intervento è articolato in varie fasi:  individuazione delle posizioni da mappare  valutazione dei responsabili di direzione delle posizioni individuate  valutazione di secondo livello da parte di una “commissione di valutazione” Nòema Human Resources “Pesatura delle posizioni organizzative” http://www.noemahr.it 5
  6. 6. Le posizioni sono valutate in base a criteri specifici, alcuni dei quali vengono qui elencati:  complessità (eterogeneità: ovvero l’ampiezza della gamma delle conoscenze ed abilità previste dalla posizione organizzativa; intensità: ovvero il grado di approfondimento delle conoscenze ed abilità previste dalla posizione);  instabilità: quanto la posizione subisce l’influenza delle variazioni ambientali (cambiamenti di conoscenza, tecnologia, dei processi economici, ecc.);  processi organizzativi: i processi che la posizione deve gestire all’interno dell’organizzazione;  conoscenze: le conoscenze che la posizione deve avere per affrontare con successo i vari processi e qual è il grado di approfondimento delle stesse;  autonomia: il potere discrezionale che esercita chi ricopre la posizione rispetto alla tipologia degli indirizzi ricevuti (norme, politiche e procedure per operare) e al percorso da seguire per raggiungere gli obiettivi (programmazione di tempi e risorse, gestione delle risorse di struttura, definizione di modalità operative, metodologie, tecniche);  coordinamento: il numero di collaboratori diretti ed indiretti che riportano alla posizione organizzativa;  relazioni con gli stakeholder: la misura in cui la posizione deve adattarsi a lavorare in una ampia gamma di situazioni legate alla rete di relazioni con gli stakeholder di riferimento. Nòema Human Resources “Pesatura delle posizioni organizzative” http://www.noemahr.it 6
  7. 7. Per chiudere, in questa slide riassumiamo alcuni dei vantaggi della consulenza Nòema:  intervento costruito sulle caratteristiche della committenza, dell’organizzazione, del contesto in cui opera;  centratura sulle conoscenze del management delle risorse HR, consolidato e sperimentato direttamente da Nòema;  continua ricerca del miglioramento nell’erogazione dei servizi;  usabilità degli output;  sviluppo di elevati livelli di cooperazione e collaborazione con la committenza.Nòema ha ottenuto la certificazione ISO 9001-2008. Nòema Human Resources “Pesatura delle posizioni organizzative” http://www.noemahr.it 7

×