Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Dimensionamento dellestrutture organizzative    I servizi offerti da Nòema                  Nòema Human Resources        “...
Il servizio di dimensionamento organizzativo alle aziende consente sia di conoscere il carico dilavoro del singolo ufficio...
Solitamente per cercare l’efficienza delle strutture organizzative si interviene attraverso il BusinessProcess Redesign.In...
La fase di rilevazione (rilevazione di strategie e obiettivi, strutture, ruoli e organici, attività e tempi,volumi) è nece...
La fase d’analisi è necessaria a valutare i punti critici e quelli di forza della struttura organizzativa(analisi delle cr...
La fase di riprogettazione della struttura (riprogettazione delle strutture e dei ruoli, delle attività,dei carichi di lav...
Un parametro fondamentale, utilizzato per decidere se il dimensionamento dell’organizzazione è lascelta giusta, è la valut...
Per chiudere, in questa slide riassumiamo alcuni dei vantaggi della consulenza Nòema:      intervento costruito sulle car...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Dimensionamento delle strutture organizzative [presentazione con note]

1,759 views

Published on

Solitamente per cercare l’efficienza delle strutture organizzative si interviene attraverso il Business Process Redesign.
In alcuni casi la parte di valutazione dell’efficienza viene svolta intuitivamente, mentre viene delegata ad un’azienda di consulenza la parte di dimensionamento dell’organico sulla base di una riprogettazione in grado di risolvere le criticità individuate.
Per poter prendere decisioni corrette è invece fondamentale valutare attentamente l’organizzazione e attraversare tutte le fasi di analisi utilizzate in altre tecniche (ad esempio il Business Process Redesign).

Published in: Business
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Dimensionamento delle strutture organizzative [presentazione con note]

  1. 1. Dimensionamento dellestrutture organizzative I servizi offerti da Nòema Nòema Human Resources “Dimensionamento delle strutture organizzative” http://www.noemahr.it 1
  2. 2. Il servizio di dimensionamento organizzativo alle aziende consente sia di conoscere il carico dilavoro del singolo ufficio, divisone, area e/o collaboratore, sia di favorire un processo diconoscenza, cambiamento e miglioramento delle prestazioni dell’intero sistema.In particolare si agisce sull’organizzazione attraverso:  l’individuazione delle tipologie/qualità dellimpiego delle risorse;  l’analisi e individuazione di disfunzioni di contenuto organizzativo: struttura, processi, procedure, informatizzazione, ecc.;  la ricerca ed indicazione di possibili ottimizzazioni (esuberi, licenziamenti, riduzione dell’orario di lavoro);  la ricerca di una efficace impostazione dei meccanismi di progressione orizzontale/verticale. Nòema Human Resources “Dimensionamento delle strutture organizzative” http://www.noemahr.it 2
  3. 3. Solitamente per cercare l’efficienza delle strutture organizzative si interviene attraverso il BusinessProcess Redesign.In alcuni casi la parte di valutazione dell’efficienza viene svolta intuitivamente, mentre vienedelegata ad un’azienda di consulenza la parte di dimensionamento dell’organico sulla base di unariprogettazione in grado di risolvere le criticità individuate.Per poter prendere decisioni corrette è invece fondamentale valutare attentamentel’organizzazione e attraversare tutte le fasi di analisi utilizzate in altre tecniche (ad esempio ilBusiness Process Redesign).Le fasi fondamentali da compiere sono essenzialmente tre: rilevazione, analisi e riprogettazione. Nòema Human Resources “Dimensionamento delle strutture organizzative” http://www.noemahr.it 3
  4. 4. La fase di rilevazione (rilevazione di strategie e obiettivi, strutture, ruoli e organici, attività e tempi,volumi) è necessaria a conoscere il modello organizzativo adottato dall’organizzazione. Nòema Human Resources “Dimensionamento delle strutture organizzative” http://www.noemahr.it 4
  5. 5. La fase d’analisi è necessaria a valutare i punti critici e quelli di forza della struttura organizzativa(analisi delle criticità, dei punti di forza, dei carichi di lavoro, del dimensionamento).Tale valutazione in genere è condotta in modo qualitativo e quantitativo.Ad esempio si possono prendere in esame:  l’elencazione dei processi gestiti dalla singola area;  la valutazione del singolo processo in termini di tempo necessario per realizzare/processare la singola attività/documento;  il numero di attività/documenti processati nell’anno (per misurare l’assorbimento di risorse);  la quantità di risorse dedicate;  la collocazione dei processi nel tempo. Nòema Human Resources “Dimensionamento delle strutture organizzative” http://www.noemahr.it 5
  6. 6. La fase di riprogettazione della struttura (riprogettazione delle strutture e dei ruoli, delle attività,dei carichi di lavoro, del dimensionamento, degli organici, dei recuperi) si propone l’obiettivo dirimuovere le criticità rilevate nella fase precedente.Nel frattempo, si simulano le performance del nuovo sistema rispetto a quello in essere. In questomodo vengono stimati i benefici attesi, vale a dire i recuperi d’efficacia e d’efficienza che siotterrebbero, a regime, dopo la riprogettazione.Per esempio si possono:  apportare delle modifiche procedurali;  informatizzare alcuni processi (quelli che ne trarrebbero un reale benefico e apporterebbero un beneficio a tutto il sistema);  adeguare le professionalità attraverso la formazione;  allocare efficacemente le risorse;  definire quantitativamente e qualitativamente la necessità di indicare degli esuberi. Nòema Human Resources “Dimensionamento delle strutture organizzative” http://www.noemahr.it 6
  7. 7. Un parametro fondamentale, utilizzato per decidere se il dimensionamento dell’organizzazione è lascelta giusta, è la valutazione della produttività.Per calcolarla si stimano con precisione i carichi di lavoro (Cl) e quindi si raffrontano gli organicinecessari (On) con gli organici assegnati (Oa). Attraverso queste misure si può verificare ilmisurarne l’efficacia e l’efficienza delle strutture e quindi vederne l’efficacia. Ciò è possibilemisurando la distanza tra On e Oa.Se le due dimensioni coincidono, siamo in presenza di una situazione desiderabile, altrimenti vavalutata l’ipotesi di un ridimensionamento. Nòema Human Resources “Dimensionamento delle strutture organizzative” http://www.noemahr.it 7
  8. 8. Per chiudere, in questa slide riassumiamo alcuni dei vantaggi della consulenza Nòema:  intervento costruito sulle caratteristiche della committenza, dell’organizzazione, del contesto in cui opera;  centratura sulle conoscenze del management delle risorse HR, consolidato e sperimentato direttamente da Nòema;  continua ricerca del miglioramento nell’erogazione dei servizi;  usabilità degli output;  sviluppo di elevati livelli di cooperazione e collaborazione con la committenza.Nòema ha ottenuto la certificazione ISO 9001-2008. Nòema Human Resources “Dimensionamento delle strutture organizzative” http://www.noemahr.it 8

×