La BBS funziona?

3,493 views

Published on

Riesame dei dati empirici relativi ai casi di implementazione di un processo di BBS.

Published in: Business
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

La BBS funziona?

  1. 1. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 La BBS funziona? Convegno BBS Italia: Verso un protocollo BBS: linee guida per aziende che vogliono gestire i comportamenti Ambiente Lavoro Convention, Modena, 7 ottobre 2010
  2. 2. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 “Il metodo della scienza è razionale: è il migliore che abbiamo. Perciò è razionale accettare i suoi risultati. Ma non nel senso di confidare ciecamente in essi: non sappiamo mai dove potremmo essere piantati in asso” Karl Popper
  3. 3. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Che cos’è “scientifico”? • Uno dei criteri principali per definire se una teoria è considerata come “scientifica” è la “falsificabilità” • “la maggior parte degli uomini è cattiva” • “tutti gli individui di sesso maschile in Italia hanno i capelli di colore nero”
  4. 4. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 La falsificazione • Il progresso scientifico è basato sul fatto che ogni teoria scientifica debba essere attentamente verificata ovvero essere sottoposta a dei tentativi di “falsificazione” attraverso metodi empirici • Solo quando questa teoria resiste ai tentativi di falsificazione essa può essere accettata come valida
  5. 5. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Scienza della sicurezza e BBS • Con lo stesso criterio possiamo giudicare metodologie e teorie riferite alla sicurezza per determinare se esse possano essere considerate “scientifiche” – “La nostra cultura della sicurezza è peggiorata” – “La nostra percentuale di comportamenti sicuri è passata da X a Y”
  6. 6. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 La BBS • In questo senso, la BBS può essere considerata “scientifica” • Vi sono infatti teorie e metodologie che derivano da: – scienze della sicurezza – scienze statistiche – psicologia e scienze comportamentali
  7. 7. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 La BBS funziona? • Per rispondere alla domanda: 1. Affermare la teoria scientifica e gli ambiti entro cui può essere applicabile • Quindi definire che “cos’è la BBS”. 2. Valutare gli studi empirici che l’hanno controllata
  8. 8. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 1. La BBS: Dove è descritta? • Letteratura scientifica/tecnica – D. Petersen (1989) – T. Krause (1990 e seg.) – E.S. Geller (1995 e seg.) – E altri • Norme e metodi di accreditamento CCBS (USA, 2003) • Linee guida CEFIC (EU, 2004) • Documento tecnico DT-59 di Certiquality (EU, 2010)
  9. 9. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Scienza e BBS • E’ tuttavia un errore contrapporre la BBS (completamente scientifica) con altri metodi “tradizionali” (completamente ascientifici), quali: – SGSL , valutazione dei rischi • Se leggiamo i testi troviamo affermazioni che non sempre supererebbero i criteri di Popper – “sicurezza basata sui valori condivisi” – “l’impegno verso la sicurezza da parte del management può essere supportato dal fatto che il continuo miglioramento è un valore condiviso” – “il primo passo per un allineamento organizzativo per la sicurezza è una valutazione della cultura organizzativa”
  10. 10. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 La BBS tra scienza e management • Queste e molte altre affermazioni sono comunque certamente condivisibili e condivise e fanno parte di metodologie di carattere manageriale e organizzativo ormai consolidate • BBS: un nucleo centrale di metodi scientifici con un insieme di metodi manageriali di supporto, condivisi ed efficaci
  11. 11. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 La BBS tra scienza e management • “the point is that implementing BBS has more in common with the principles of TQM than with behavior modification” • T. Krause
  12. 12. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 2. Gli studi e i risultati • Risultati riportati da singole società • Risultati riportati e convalidati da letteratura scientifica • Risultati riportati e convalidati da letteratura scientifica “indipendente”
  13. 13. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Settore logistico • Risultati complessivi nel periodo 2007-2009 rispetto al 2005-2006 (numero infortuni mese e media infortuni nel semestre) 13 0 0.5 1 1.5 2 2.5 3 01/05 02/05 03/05 04/05 05/05 06/05 07/05 08/05 09/05 10/05 11/05 12/05 01/06 02/06 03/06 04/06 05/06 06/06 07/06 08/06 09/06 10/06 11/06 12/06 01/07 02/07 03/07 04/07 05/07 06/07 07/07 08/07 09/07 10/07 11/07 12/07 01/08 02/08 03/08 04/08 05/08 06/08 07/08 08/08 09/08 10/08 11/08 12/08 01/09 02/09 03/09 04/09 05/09 Inf/mese Inf/semestre Avvio osservazioni di validazione Osservazioni a regime
  14. 14. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Altre fonti • Grafici con risultati simili sono reperibili su tutti i testi pubblicati • Sono spesso corredati da uno o più test statistici (quando la numerosità dei dati lo permette) – Analisi di mediante carte di controllo sull’andamento degli infortuni pre/post intervento – Studio delle correlazioni: • grado di correlazione tra variabili attraverso indici di correlazione (generalmente tra % comportamenti sicuri e infortuni) • valore p: test di verifica dell’ipotesi di assenza di correlazione (ovvero stima dell’errore rifiutando l’ipotesi nulla, un valore di p basso è in favore della correlazione)
  15. 15. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 15 Tratto da: “The Behavior-based safety process” – T. Krause, 1996
  16. 16. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 American Society of Safety Enngineers • The Pennsylvania State University - Industrial Health & Safety Program • Un esame degli indici delle osservazioni e degli infortuni in un programma di BBS • Journal of SHE Research • Implementazione in piattaforma petrolifera dal 1999 ad oggi – Link su: www.behaviorbasedsafety.org • Behavior Based Safety
  17. 17. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Lo studio • Ha studiato caratteristiche e risultati del processo di BBS nel periodo 2002 – 2005 • Dato l’alto numero di osservazioni, le osservazioni sono state analizzate considerando un campione statisticamente significativo • Sono stati condotte verifiche sia sui risultati del processo che sulle correlazioni: – numero di “eventi” (c.d. “incident” - inclusi i near- miss totali)
  18. 18. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010
  19. 19. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010
  20. 20. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010
  21. 21. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Conclusioni • No relationship has been found between the observations of the BBS program and the incidence occurrence. Neither making more or fewer observations per day nor observing “safe” or “at-risk” behaviors, influenced either positively or negatively, the incidence occurrence.
  22. 22. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Raccomandazioni finali • Lo studio identica alcune aree critiche: – Necessità di migliorare la qualità delle osservazioni – Necessità di riesaminare periodicamente le check-list • Alcuni comportamenti presentano una bassa frequenza di osservazione e non si comprende se essi non ricorrano oppure se essi semplicemente non siano osservati per carenza di formazione • Il processo in esame non è stato quindi correttamente implementato
  23. 23. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010
  24. 24. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Osservazioni allo studio Osservazioni di carattere “qualitativo” non effettivamente quantitativo. Non costituiscono quindi una misura effettiva del comportamento
  25. 25. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Osservazioni allo studio L’osservazione deve essere invece quantitativa per effettuare una misura “vera” dei comportamenti e calcolare la % di sicurezza in modo preciso
  26. 26. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Osservazioni allo studio • Considerare come variabile indipendente tutti gli “eventi” pericolosi può essere fuorviante • Sarebbe stato più utile e corretto cercare la correlazione dei soli “infortuni” – In molte implementazioni infatti mentre calano gli infortuni aumentano le segnalazioni di eventi pericolosi per effetto della maggiore capacità delle persone di comprendere le situazioni di rischio
  27. 27. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Considerazioni finali • Studi indipendenti evidenziano meglio le aree critiche – Apprendere dagli errori (…possibilmente quelli degli altri…) è il modo migliore per far progredire la scienza • Evitando errori e scorciatoie vi è una maggiore probabilità di successo
  28. 28. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Considerazioni finali • Il successo dell’implementazione è collegato: – alla conformità ai principi base – alla capacità di capire l’organizzazione entro cui il processo si colloca e gli uomini che ne fanno parte • Queste “variabili organizzative” sono solo parzialmente standardizzabili • Il successo si basa anche sulle competenze, la preparazione, l’esperienza e la sensibilità del team chiamato ad implementarlo e del supporto organizzativo di cui gode questo team • La BBS “funziona” (quando correttamente implementata). Ma il quesito vero è: “Quali sono i fattori che rendono un processo efficace?”
  29. 29. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Alcuni spunti • “il” protocollo BBS non esiste (esistono diversi metodi pubblicati da autori/associazioni autorevoli). Gli unici documenti ufficiali in Europa sono quelli del CEFIC • Non esiste una figura del professionista di BBS accreditato (BBS è teamwork) • Le prime implementazioni di BBS in Italia risalgono a più di dieci anni fa • La “certificazione” (intesa come rilasciata da una terza parte accreditata e.s. Accredia) non esiste
  30. 30. Ambiente Lavoro Convention Modena – 7 ottobre 2010 Grazie Nicola Bottura ALI Ambiente Lavoro Impresa www.alisrl.it nicola.bottura@alisrl.it

×