I SISTEMI DI GESTIONE DELLA SALUTE ESICUREZZA SUL LAVORO   Nicola Bottura   Commissione sicurezza   nicola@bottura.it
Contenuti dell’intervento2       Gli infortuni e le loro cause       I Sistemi di gestione della sicurezza e salute sul ...
3
4   Gli infortuni e le loro cause    Che cosa possiamo fare per evitare gli    infortuni?
Le cause “prossime”5    Comportament         o                    Infortunio    Condizioni di      rischio       Cause    ...
Le cause prossime6       “unsafe acts”: 88% dei        casi di infortunio        (Heinrich – 1941)
7
La ricerca INAIL8       Fonte: indagini infortunistiche dai Servizi di        prevenzione delle ASL e dalle sedi territor...
I risultati (2007-2008)9                         Tipologia fattore (%)    Comportament         Attività dellinfortunato   ...
10     Dalle cause prossime alle cause     remote     Quali sono i fattori organizzativi che permettono     di evitare gli...
Le cause11     Comportament          o                     Infortunio     Condizioni di       rischio
Le cause remote o “di base”12                     Valutazione                      dei rischi                    Programmi...
13     I sistemi di gestione della sicurezza     e salute sul lavoro     Lo standard OHSAS 18001
Che cosa è il SGSL?14        Parte del sistema di gestione di un’organizzazione         utilizzata per sviluppare e attua...
Le pietre miliari15        Heinrich (1941): The methods of most value in         accident prevention are analogous with t...
Le pietre miliari16        OHSAS Project Group (Occupational Health and         Safety Assessment Series)          OHSAS...
I modelli disponibili oggi17       NORME                                  BS OHSAS 18001: 2007     CERTIFICABILI      Occu...
Visione di insieme del SGSL18
Gli elemento fondamentali19        Politica di S&SL                  (4.2)        Pianificazione              (4.3)     ...
La politica di S&SL (4.2)20        Esprime la visione e gli indirizzi strategici dei più         alti livelli dell’organi...
La pianificazione (4.3)21        Identificazione dei pericoli, valutazione dei rischi e         determinazione delle misu...
Attuazione e operatività (4.4)22        Risorse, ruoli, responsabilità, dovere di         rendicontazione (accountability...
Controlli e azioni correttive (4.5)23        Misurazione delle prestazioni e monitoraggio        Valutazione della confo...
Riesame della direzione (4.6)24        Condotto dal più alto livello direzionale        Consiste in un riesame sistemati...
OHSAS 18001 e D.Lgs. 81/200825                    Aree di possibile integrazione di OHSAS 18001   con il D.Lgs. 81/2008   ...
26   Le motivazioni di una scelta     Vantaggi e risultati potenziali
Una ricerca sulle prestazioni 27                                                                  Az. certificate         ...
La certificazione28        I SGSL strutturati secondo lo standard OHSAS         18001 sono certificabili          Un ent...
Le motivazioni di una scelta29        La gestione della complessità (normativa e giuridica,         relazionale, tecnica)...
30     L’evoluzione della gestione della     S&SL
L’evoluzione della certificazione dei31              SGSL              6000                                               ...
Un percorso evolutivo32                                                     … Behavior-                                   ...
Bibliografia33        Indagine integrata per l’approfondimento dei casi di infortunio         mortale. Fogli di informazi...
Contatti34        Nicola Bottura         nicola@bottura.it         Tel. +39 0455116071         Cell. +39 3484154114      ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

I sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro

2,612 views

Published on

Presentazione del 04/11 al convegno dell\'Ordine degli ingegneri di Verona: "Il quadro delle responsabilità nella normativa di salute e sicurezza sul lavoro: i rischi e le opportunità per i professionisti e le imprese"

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,612
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

I sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro

  1. 1. I SISTEMI DI GESTIONE DELLA SALUTE ESICUREZZA SUL LAVORO Nicola Bottura Commissione sicurezza nicola@bottura.it
  2. 2. Contenuti dell’intervento2  Gli infortuni e le loro cause  I Sistemi di gestione della sicurezza e salute sul lavoro (SGS&SL)  Le motivazioni di una scelta  L’evoluzione della gestione della S&SL
  3. 3. 3
  4. 4. 4 Gli infortuni e le loro cause Che cosa possiamo fare per evitare gli infortuni?
  5. 5. Le cause “prossime”5 Comportament o Infortunio Condizioni di rischio Cause prossim e
  6. 6. Le cause prossime6  “unsafe acts”: 88% dei casi di infortunio (Heinrich – 1941)
  7. 7. 7
  8. 8. La ricerca INAIL8  Fonte: indagini infortunistiche dai Servizi di prevenzione delle ASL e dalle sedi territoriali INAIL  Modalità di classificazione: ESAW/modello “Sbagliando s’impara”
  9. 9. I risultati (2007-2008)9 Tipologia fattore (%) Comportament Attività dellinfortunato 41,5 o Attività di terzi 10,4 Utensili, macchine, impianti 22,9 Materiali 4,2 Condizioni di rischio Ambiente 11,8 DPI 9,2 Totale 100,0  Sostanziale stabilità dei risultati rispetto al biennio precedente
  10. 10. 10 Dalle cause prossime alle cause remote Quali sono i fattori organizzativi che permettono di evitare gli infortuni?
  11. 11. Le cause11 Comportament o Infortunio Condizioni di rischio
  12. 12. Le cause remote o “di base”12 Valutazione dei rischi Programmi di intervento / miglioramento Comportament o Norme / Prassi Politica di operative Comportament S&SL o Infortunio Formazione / informazione Condizioni di rischio Sorveglianza / Controllo …
  13. 13. 13 I sistemi di gestione della sicurezza e salute sul lavoro Lo standard OHSAS 18001
  14. 14. Che cosa è il SGSL?14  Parte del sistema di gestione di un’organizzazione utilizzata per sviluppare e attuare la propria politica per la S&SL e gestire i suoi rischi per la S&SL  sistema di gestione: insieme di elementi interrelati utilizzato per definire una politica e degli obiettivi e per conseguire tali obiettivi  comprende: struttura organizzativa, attività di pianificazione, responsabilità, prassi e procedure, processi e risorse
  15. 15. Le pietre miliari15  Heinrich (1941): The methods of most value in accident prevention are analogous with the methods required for the control of the quality, cost and quantity of production  Adozione dei sistemi di gestione in grandi aziende  Settore chimico e petrolifero  BS 8800: 1996 “Guide to occupational health and safety management systems”  Ruolo di leadership del British Standard Institute  Guida, non certificabile  ISO non ha mai emesso standard sull’argomento
  16. 16. Le pietre miliari16  OHSAS Project Group (Occupational Health and Safety Assessment Series)  OHSAS 18001: 1999  OHSAS 18001: 2007  Standard, certificabile  Struttura di fatto speculare allo standard ISO 14001 sui sistemi di gestione ambientale  Richiama l’impostazione della ISO 9011 (P-D-C-A)  Parti sociali/UNI/INAIL: “Linee guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro”
  17. 17. I modelli disponibili oggi17 NORME BS OHSAS 18001: 2007 CERTIFICABILI Occupational health and safety management systems - Requirements UNI 10617:2009 Impianti di processo a rischio d’incidente rilevante - Sistema di Gestione della Sicurezza - Requisiti essenziali UNI INAIL ISPESL PARTI SOCIALI- 2001 LINEE GUIDA Linee Guida per un sistema di gestione della sicurezza e salute sul lavoro BS 18004:2008 Guide to achieving effective occupational health and safety performance International Labour Organization: 2001 Guidelines on Occupational Health and Safety Mangement Systems (OSH- MS) OHSAS 18002: 2008 Guidelines for the implementation of OHSAS 18001 UNI 10616:1997 Impianti di processo a rischio d’incidente rilevante - Gestione della Sicurezza nell’esercizio
  18. 18. Visione di insieme del SGSL18
  19. 19. Gli elemento fondamentali19  Politica di S&SL (4.2)  Pianificazione (4.3)  Attuazione e operatività (4.4)  Controllo e azioni correttive (4.5)  Riesame (4.6) (OHSAS 18001)
  20. 20. La politica di S&SL (4.2)20  Esprime la visione e gli indirizzi strategici dei più alti livelli dell’organizzazione  Rappresenta gli impegni dell’organizzazione in materia di S&SL  E’ quindi comunicata a tutte le parti interessate  Fornisce il quadro per definire gli obiettivi di S&SL
  21. 21. La pianificazione (4.3)21  Identificazione dei pericoli, valutazione dei rischi e determinazione delle misure di controllo  Requisiti di legge e di altro tipo  Obiettivi e programma/i
  22. 22. Attuazione e operatività (4.4)22  Risorse, ruoli, responsabilità, dovere di rendicontazione (accountability) e autorità  Comunicazione, partecipazione e consultazione  Documentazione e controllo della documentazione  Controllo operativo  Preparazione e risposta alle emergenze
  23. 23. Controlli e azioni correttive (4.5)23  Misurazione delle prestazioni e monitoraggio  Valutazione della conformità  Indagine degli accadimenti pericolosi, non conformità, azioni correttive, azioni preventive  Gestione delle registrazioni  Audit interno
  24. 24. Riesame della direzione (4.6)24  Condotto dal più alto livello direzionale  Consiste in un riesame sistematico dei risultati del SGSL (dati in ingresso)  Ha come esito cambiamenti relativi a prestazioni, obiettivi, risorse, elementi del SGSL
  25. 25. OHSAS 18001 e D.Lgs. 81/200825 Aree di possibile integrazione di OHSAS 18001 con il D.Lgs. 81/2008 Valutazione dei rischi X Prescrizioni legali ed altre (Registro della normativa) Obiettivi e programmi X Struttura e responsabilità X Formazione (piani e programmi) X Comunicazioni e consultazioni X Documentazione del sistema di gestione della S&SL X Controllo della documentazione Controllo operativo X Rapporti con fornitori e subcontrattatori X Preparazione alle emergenze e risposta X Monitoraggio e misurazioni Non conformità e azioni correttive Gestione delle registrazioni Audit interno Riesame della direzione X
  26. 26. 26 Le motivazioni di una scelta Vantaggi e risultati potenziali
  27. 27. Una ricerca sulle prestazioni 27 Az. certificate Italia % % Gruppi di tariffa Settori IF IG IF IG IF IG 0 Servizi 10,8 1,1 14,1 1,2 23,8 9,2 Pesca, alimenti, 1 Agricoltura 30,8 3,9 50,1 3,8 38,6 -0,3 Chimica, plastica, 2 Carta, Pelli 22 2,3 41,0 3,1 46,3 25,0 3 Edilizia 41,9 8,1 50,8 8,5 17,6 4,1 4 Energia, Gas 43,2 2,3 23,0 2,5 -87,6 6,3 6 Metallurgia, Macchina 25,9 1,4 46,2 3,9 43,9 64,0 7 Mineraria, vetro 22 2,1 58,0 6,3 62,0 65,8 8 Tessile 19,3 5,6 45,3 6,4 57,4 11,9 9 Trasporti, Magazzino 22,4 2,6 41,2 5,9 45,6 56,3 TOTALE 20,7 2,1 24,4 2,7 15,4 22,0M. I. BARRA, P. FIORETTI, G. MORINELLI, A. TERRACINA, “OH&S economic analysis: an evaluation tool based on a study on OHSAS 18001certified company” - –publication on acts of XVIII AISS World Congress – Seoul – 2008
  28. 28. La certificazione28  I SGSL strutturati secondo lo standard OHSAS 18001 sono certificabili  Un ente terzo indipendente attesta la conformità alla norma tramite verifiche (audit)  Gli enti di certificazione sono accreditati da Accredia, il quale ne controlla l’operato
  29. 29. Le motivazioni di una scelta29  La gestione della complessità (normativa e giuridica, relazionale, tecnica) richiede un approccio gestionale sistematico e condiviso  Con garanzie di efficacia  L’estensione della copertura del D.Lgs. 231/01 ai reati (omicidio colposo, lesioni colpose gravi) in materia di S&SL  Il modello di organizzazione aziendale definito dalle LG UNI- INAIL o dal BS OHSAS 18001:2007 si presume conforme (per le parti corrispondenti) al modello organizzativo esimente dalla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche ai sensi del D.Lgs. 231/01  I costi assicurativi  Le imprese con un sistema di gestione della sicurezza certificato possono ottenere riduzioni dei premi Inail significativa  I vantaggi di immagine verso gli enti di controllo (certificazione)
  30. 30. 30 L’evoluzione della gestione della S&SL
  31. 31. L’evoluzione della certificazione dei31 SGSL 6000 5566 5000 3829 4000 Numero 3000 1827 2340 Siti 2000 1173 1304 1717 Certificati 1000 666 914 187 285 327 583 766 152 410 0 40 19 126 153 Fonte: Accredia
  32. 32. Un percorso evolutivo32 … Behavior- based Sistemi di safety gestione della Direttiva sicurezza 89/391 “Valutazione dei rischi” DPR 547/55 “Comando e controllo”
  33. 33. Bibliografia33  Indagine integrata per l’approfondimento dei casi di infortunio mortale. Fogli di informazione ISPESL -2006, Roma: ISPESL.  Heinrich, H. W. Industrial accident prevention: a scientific approach. New York: McGraw-Hill Book Company Inc., 1941 (2a edizione).  M. I. Barra, P. Fioretti, G. Morinelli, A. Terracina, “OH&S economic analysis: an evaluation tool based on a study on OHSAS 18001 certified company” – publication on acts of XVIII AISS World Congress – Seoul – 2008  www.inail.it (SGSL)  www.accredia.it (regole di accreditamento, certificazione, database aziende certificate)  www.ispesl.it (linee guida)  http://www.ispesl.it/linee_guida/sgsa/lineeguidasgi.htm  www.behaviorbasedsafety.org
  34. 34. Contatti34  Nicola Bottura nicola@bottura.it Tel. +39 0455116071 Cell. +39 3484154114 c/o ALI Ambiente Lavoro Impresa Tel +39 0392142016 www.alisrl.it Grazie!

×