1
Maggio 2014
NON C’È
PEGGIOR SORDO
DI CHI NON
VUOLE
ASCOLTARE
2
L’ASCOLTO
Courage is what it takes
to stand up and speak,
courage is also what it takes
to sit down and listen
Winston C...
3
L’ASCOLTO
Io non so cosa sia successo ma
lei è l’uomo più fortunato del pianeta.
Si rende conto del potenziale?
Sapendo ...
4
L’ASCOLTO
Non vogliamo dirti cosa le persone dicono di te
ma possiamo dirti cosa
le persone pensano e dicono del tuo bra...
5
L’ASCOLTO
Scendi dal piedistallo!
Ascolta quello che le persone
hanno veramente da dirti.
Non hai scelta, con te o senza...
6
L’ASCOLTO
 Ascoltiamo la rete - relativamente a specifici argomenti di interesse -
per rintracciare, analizzare e compr...
7
L’ASCOLTO
 Con software proprietari sviluppati ad hoc.
 Utilizzando modelli di Social Network Analysis ed elaborazione...
8
L’ASCOLTO
 Word Cloud
Con questa metodologia di analisi si
ricercano quali siano le parole che
maggiormente caratterizz...
9
L’ASCOLTO
 Sentiment Analysis
Questa metodologia di ricerca
restituisce in modo quanto più
accurato il livello di reput...
10
L’ASCOLTO
 Analisi delle semantiche latenti (LSA)
Con questo tipo di analisi è possibile
ricavare le informazioni lega...
11
PERSONE DI RIFERIMENTO
Niccolò Tarchiani
+39 335 6999083
Giorgio Crippa
+39 338 7560860
Mario Pedrazzini
+39 340 3580748
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

L'ascolto in rete

306 views

Published on

Non abbiamo alternative. La rete va ascoltata. Dobbiamo ripartire da lì per capire veramente il valore di un brand.

Published in: Internet
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
306
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

L'ascolto in rete

  1. 1. 1 Maggio 2014 NON C’È PEGGIOR SORDO DI CHI NON VUOLE ASCOLTARE
  2. 2. 2 L’ASCOLTO Courage is what it takes to stand up and speak, courage is also what it takes to sit down and listen Winston Churchill L’ASCOLTO UNA REGOLA DI VITA Gruppo Relaction  Sdm
  3. 3. 3 L’ASCOLTO Io non so cosa sia successo ma lei è l’uomo più fortunato del pianeta. Si rende conto del potenziale? Sapendo quello che vogliono le donne, lei è Dio! dal film «What women want» L’ASCOLTO UN’OPPORTUNITA’ INASPETTATA Gruppo Relaction  Sdm
  4. 4. 4 L’ASCOLTO Non vogliamo dirti cosa le persone dicono di te ma possiamo dirti cosa le persone pensano e dicono del tuo brand. Sei così sicuro che il posizionamento di marketing su cui basi tutte le tue decisioni corrisponda veramente a quello che le persone percepiscono del tuo brand? Non pensi che delle considerazioni spontanee abbiano un valore, se non maggiore, quantomeno diverso da delle risposte indotte? Allora… L’ASCOLTO UN CONSIGLIO PER IL TUO BRAND Gruppo Relaction  Sdm
  5. 5. 5 L’ASCOLTO Scendi dal piedistallo! Ascolta quello che le persone hanno veramente da dirti. Non hai scelta, con te o senza di te, le persone continueranno comunque a parlare. Ti sembra folle di prendere delle decisioni in azienda sulla base di quello che ti ha detto la tua portinaia? Forse sì ma se la tua portinaia parla tanto (probabile), sparla spesso (sicuro) ma soprattutto se parla con tante persone (o ha tanti amici su facebook), allora è certo che faresti meglio ad ascoltarla seriamente!! L’ASCOLTO ASCOLTA UN CONSIGLIO Gruppo Relaction  Sdm
  6. 6. 6 L’ASCOLTO  Ascoltiamo la rete - relativamente a specifici argomenti di interesse - per rintracciare, analizzare e comprendere le opinioni spontanee e “destrutturate” delle conversazioni che vi si svolgono.  Questa attività di monitoraggio consente di capire se quello che pensate in azienda e che è scritto nella mission, nella vison e nel «nuovo» posizionamento di marca corrisponde a quello che le persone pensano veramente. In definitiva, verifichiamo lo scostamento tra brand identity e brand reputation L’ASCOLTO COSA POSSIAMO FARE PER TE? Gruppo Relaction  Sdm
  7. 7. 7 L’ASCOLTO  Con software proprietari sviluppati ad hoc.  Utilizzando modelli di Social Network Analysis ed elaborazione del linguaggio umano NLP (Natural Language Processing).  Svolgendo analisi statistiche a partire dai dati selezionati e dalla normalizzazione delle informazioni chiave. L’ASCOLTO COME RACCOGLIAMO LE INFORMAZIONI? Gruppo Relaction  Sdm
  8. 8. 8 L’ASCOLTO  Word Cloud Con questa metodologia di analisi si ricercano quali siano le parole che maggiormente caratterizzano le conversazioni. Il grafico va interpretato sulla base della dimensione delle parole e relativamente alla distanza fra loro. L’ASCOLTO QUALI METODOLOGIE? Gruppo Relaction  Sdm
  9. 9. 9 L’ASCOLTO  Sentiment Analysis Questa metodologia di ricerca restituisce in modo quanto più accurato il livello di reputazione del brand, così come traspare dai termini usati nelle conversazioni. Ne vengono generalmente rilevati:  il macrotrend (positivo / negativo / neutro) e la relativa clusterizzazione.  l’analisi puntuale su singole unità testuali L’ASCOLTO QUALI METODOLOGIE? Gruppo Relaction  Sdm
  10. 10. 10 L’ASCOLTO  Analisi delle semantiche latenti (LSA) Con questo tipo di analisi è possibile ricavare le informazioni legate alle affinità tra i marchi partendo dai contenuti delle conversazioni. Rispetto all’indicizzazione dei classici motori di ricerca, questa tecnica di analisi oltre a registrare le parole contenute nel documento, ricerca altri documenti che contengono insiemi di parole chiave in comune. L’ASCOLTO QUALI METODOLOGIE? Gruppo Relaction  Sdm Tanto più i brand si troveranno vicino nella mappa tanto più saranno affini dal punto di vista delle argomentazioni dei post e delle espressioni usate. Il posizionamento non è quindi quello di marketing ma quello che deriva dalle affinità di linguaggio e di argomentazione tra i brand.
  11. 11. 11 PERSONE DI RIFERIMENTO Niccolò Tarchiani +39 335 6999083 Giorgio Crippa +39 338 7560860 Mario Pedrazzini +39 340 3580748

×