BANDO DI GARA                                  a procedura aperta – rilevanza comunitaria                       Art. 153 c...
Ove all’esito della procedura di gara, risultino offerte valutate economicamente più vantaggiose rispetto aquella del Prom...
1) Quadro Economico:       A) Importo complessivo dell’intervento           A1 Lavori         euro 7.648.861,00           ...
Contratto di concessione: il contratto è stipulato a corpo (comma 4 dell’art. 53 del Codice). Ai sensi diquanto stabilito ...
dall’intervento per un importo medio non inferiore al 5% dell’investimento                         previsto per l’interven...
In attuazione di quanto previsto dal Regolamento verrà utilizzato quale metodo quello del calcolo dellamedia dei coefficie...
5) ULTERIORI INFORMAZIONI DI CARATTERE AMMINISTRATIVOBando, Disciplinare e documenti di gara: il Bando, ed il Disciplinare...
Lingua ufficiale: la lingua ufficiale è quella italiana. Le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti el’offerta ...
Trattamento dei dati: I dati raccolti saranno trattati, ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196 e s. i. e m.,esclusivament...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Parcheggio Multilivello a NETTUNO (Piazzale Berlinguer) – Documentazione (fonte: sito ufficiale del Comune di Nettuno)_BANDO_DI_GARA

2,424 views

Published on

Parcheggio Multilivello – BANDO DI GARA - Finanza di progetto – seconda fase – Affidamento in concessione della progettazione, costruzione e gestione finanziaria, economica e funzionale di un parcheggio pluripiano interrato e del sovrastante spazio urbano - Piazzale Berlinguer – Nettuno

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,424
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Parcheggio Multilivello a NETTUNO (Piazzale Berlinguer) – Documentazione (fonte: sito ufficiale del Comune di Nettuno)_BANDO_DI_GARA

  1. 1. BANDO DI GARA a procedura aperta – rilevanza comunitaria Art. 153 co 15 e segg. del D.Lgs. 12 aprile 2006 n.163 e s. i. e m. Finanza di progetto – seconda fase – Affidamento in concessione della progettazione, costruzione egestione finanziaria, economica e funzionale di un parcheggio pluripiano interrato e del sovrastante spazio urbano - Piazzale Berlinguer - NettunoCUP: G79D12000050007CIG: 43514913F8Classificazione dell’appalto in ambito U.E.: CPV: 45223310-2 – Lavori di costruzione di parcheggi interratiDefinizioni: Nel testo del presente Bando, il D.Lgs 12 aprile 2006 n. 163 e s. i. e m. ed il D.P.R. 5 ottobre2010 n. 207 e s. i. e m. ove non citati per esteso, per brevità vengono rispettivamente chiamati “Codice” e“Regolamento”. 1) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICEAmministrazione aggiudicatrice: Comune di Nettuno, CAP 00048 sede legale via Matteotti n. 37 C.F.02910820584Responsabile del Procedimento: Arch. Stefano Petrucci, Area Lavori Pubblici, via Matteotti n. 37 c.a.p.00048tel. 06988889233 fax. 0698889231 - email stefano.petrucci@comune.nettuno.roma.it 2) OGGETTO DELL’APPALTODescrizione della concessione: finanza di progetto – seconda fase. Affidamento con procedura aperta arilevanza comunitaria, ai sensi dei commi 15 e segg. dell’art. 153 del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163 e s. i. e m.della concessione avente ad oggetto la progettazione definitiva ed esecutiva, la costruzione e la gestionefinanziaria, economica e funzionale di un parcheggio di tipo non meccanizzato di tre livelli interrati e delsovrastante spazio urbano, organizzato come piazza attrezzata con verde, percorsi e spazi pedonali coperti,chioschi per attività commerciali ed artigianali minute, aree di socializzazione e spazi attrezzati ed arredati,come meglio specificato nel Disciplinare di Gara.La realizzazione e gestione dell’opera è interamente a carico di risorse finanziarie privateSoggetto Promotore: al Promotore individuato dalla Amministrazione Comunale con proprio atto n. 47 del29 marzo 2012, ai sensi e per gli effetti di quanto stabilito dal punto a) del comma 15 dell’art 153 del Codiceè attribuito il diritto di essere preferito al migliore offerente individuato in esito alla gara di cui al presentebando. 1
  2. 2. Ove all’esito della procedura di gara, risultino offerte valutate economicamente più vantaggiose rispetto aquella del Promotore, quest’ultimo entro 45 giorni dalla comunicazione della Amministrazioneaggiudicatrice, può adeguare la propria proposta a quella del miglior offerente, aggiudicandosi il contratto.Qualora risultasse aggiudicatario della concessione un Soggetto diverso dal Promotore, quest’ultimo hadiritto al pagamento da parte dell’aggiudicatario dell’importo delle spese di cui al comma 9 dell’art. 153 delCodice, sostenute per la predisposizione della offerta, nella misura da egli dichiarata e riportata nel PEF.E’ prevista la possibilità di aggiudicazione da parte della Stazione Appaltante anche in caso di presentazionedi una sola offerta, purché giudicata valida (comma 4 dell’art. 55 del Codice).Qualora non pervenissero offerte nei termini previsti dal presente procedimento, ovvero la Commissionenon ritenesse adeguata nessuna delle offerte pervenute e valutate, la concessione sarà aggiudicata alPromotore.Prestazioni del concessionario. Al fine della concessione, il Soggetto aggiudicatario dovrà assicurare leseguenti prestazioni: - Redazione di tutti i progetti definitivi ed esecutivi necessari alla realizzazione dell’opera, in piena e totale conformità alle norme nazionali e locali che disciplinano il tipo di intervento ed ai Capitolati di appalto Generale e Speciali; - Costruzione dell’opera in piena conformità ai progetti ed alle norme nazionali e locali vigenti per il tipo di intervento; - Direzione dei Lavori e coordinamento per la sicurezza ai sensi di quanto previsto dal D.Lgs. 81/2008 e s. i. e m. sia in fase di progetto che in fase di cantiere; - Gestione finanziaria, economica e funzionale, tecnica ed amministrativa, e relativa manutenzione ordinaria e straordinaria secondo quanto specificato nei documenti di gara; - Fornitura e la installazione di tutte le apparecchiature, impianti e servizi necessari al funzionamento dell’opera ed al mantenimento delle condizioni di efficienza nel tempo, secondo quanto specificato nei documenti di gara; - Ottenimento di tutte le autorizzazioni, nulla osta e permessi necessari sia alla realizzazione delle opere che alla loro gestione, apportando tutte le modifiche eventualmente conseguenti sia in fase di progetto che di realizzazione che di gestione, ivi comprese tutte le assistenze alle operazioni di collaudo sia in corso d’opera che a ultimazione dei lavori, sia infine a tutte le operazioni necessarie al termine del periodo di gestione per la consegna delle opere all’Amministrazione comunale.Luogo di esecuzione: Piazzale Berlinguer, CAP 00048 Nettuno, Italia.Valore dell’investimento: la proposta del Promotore approvata dall’Amministrazione comunale e posta abase di gara, individua nel Piano Economico e Finanziario il valore globale di investimento pari ad euro15.730.761,38 (quindicimilionisettecentotrentamilasettecentosessantuno/trentotto) e prevede ilraggiungimento del punto di equilibrio all’anno 24 e mesi 5 decorrenti dalla data di sottoscrizione delcontratto – e quindi di avvio del periodo di durata della convenzione.Importo dei lavori, quadro economico, categorie SOA : la proposta del Promotore, approvatadall’Amministrazione comunale e posta a base di gara, individua i valori di seguito riportati: 2
  3. 3. 1) Quadro Economico: A) Importo complessivo dell’intervento A1 Lavori euro 7.648.861,00 (settemilioniseicentoquarantottomilaottocentosessantuno/00) A2 Oneri sicurezza (non soggetti a ribasso d’asta) euro 628.369,00 (seicentoventottomilatrecentosessantanove/00) TOTALE euro 8.277.230,00 (ottomilioniduecentosettantasettemiladuecentotrenta/00) B) Somme a disposizione: B1) Accantonamenti ex comma 7 art. 133 del Codice euro 157.000,00 (centocinquantasettemila/00) B2) Imprevisti euro 78.550,00 (settantottomilacinquecentocinquanta/00) B3) Economie euro 62.840,00 (sessantaduemilaottocentoquaranta/00) TOTALE euro 298.390,00 (duecentonovantottomilatrecentonovanta/00) B4) Acquisizione aree euro 220.000,00 (duecentoventimila/00) B5) Servizi di progettazione (comprensivi degli accantonamenti di cui al comma 5 dell’art. 90 ed ai commi 5 e 7bis dell’art. 92 del Codice) euro 495.960,00 (quattrocentonovantacinquemilanovecentosessanta/00) B6) Oneri fiscali (comprensivi oneri prestazioni professionali) euro 2.234.160,00 (duemilioniduecentotrentaquattromilacentosessanta/00) 2) Importo dei lavori: (voci A+ B1+B2+B3 = 8.575.620,00 (ottomilionicinquecentosettantacinquemilaseicentoventi/00) 3) Spese sostenute dal Promotore per la redazione della proposta: euro 83.000,00 (ottantatremila/00) 4) La categorie richieste ai fini dell’attestazione SOA sono: cat.OG1 clas. VI ; cat. OS21Lavori appaltabili a soggetti terzi: ai sensi di quanto previsto dall’art. 146 del Codice, fermo restandoquanto previsto al successivo art. 147, non sono previste percentuali minime di lavori da appaltare a terzi.Si precisa tuttavia che le offerte dovranno obbligatoriamente dichiarare la percentuale che si intendeappaltare a terzi del valore globale dei lavori oggetto della concessione, anche se eguale a zero.Corrispettivo per il concessionario: il corrispettivo deriva unicamente dal diritto di gestire funzionalmentee sfruttare economicamente l’intera opera per tutta la durata della concessione, facendo propri i proventiderivanti dalla gestione con le modalità specificate nei documenti a base di gara.Tariffe: Il concessionario ha l’obbligo di rispettare le tariffe orarie riportate nei documenti a base di garaper la sosta degli autoveicoli nel costruendo parcheggio, che non sono soggette né a proposta di ribasso néa proposta di aumento, ferma invece restando la possibilità, in fase di offerta, di rimodulazione delle tariffepreviste per le ulteriori fasce di gestione (settimanali, mensili, semestrali, annuali, ecc.) e dei prezzi previstiper la gestione delle attività complementari (locazione dei chioschi in superficie, cessione dei box, ecc.).Durata della concessione: in relazione a quanto specificato ai punti precedenti in fase di presentazionedelle offerte la durata della concessione potrà differenziarsi da quella riportata nel PEF posto a base di gara(24 anni e mesi 5 calcolati a decorrere dalla data di sottoscrizione del contratto). Diverse durate sia deitempi di costruzione che dei tempi contrattuali dovranno essere adeguatamente motivate nelle offerte. 3
  4. 4. Contratto di concessione: il contratto è stipulato a corpo (comma 4 dell’art. 53 del Codice). Ai sensi diquanto stabilito dal comma 3 dell’art. 53 del Codice, gli operatori economici devono possedere i requisitiprescritti per i progettisti, ovvero avvalersi di progettisti qualificati da indicare nell’offerta, o partecipare inraggruppamento con soggetti qualificati per la progettazione, in ordine a quanto richiesto dal Codice, dalRegolamento e dal Disciplinare. Le spese di progettazione comprese nell’importo a base del contratto sonospecificate nei documenti a base di gara.Tempi: In fase di presentazione delle offerte, i tempi attinenti la costruzione dell’opera e la durata dellaconcessione, riportati nei documenti di gara e in particolare nell’elaborato 17 (cronoprogramma delleattività), sono suscettibili di variazioni sia in diminuzione che in aumento. Per il concessionario, in fase diesecuzione dei lavori e in fase di gestione, le uniche motivazioni per eventuali variazioni della durata inaumento sono quelle riportate nello schema di convenzione.Documentazione tecnica a base di gara: la documentazione di riferimento obbligato per tutti i concorrenti,oltre al Bando ed al Disciplinare, illustra tutti gli aspetti costruttivi, economici, finanziari, ambientali,gestionali e contrattuali della proposta del Promotore approvata dalla Amministrazione comunale, ed èelencata in dettaglio nel Disciplinare. 3) INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICOSoggetti ammessi alla gara e requisiti individuali: possono partecipare alla gara per l’affidamento dellaconcessione, i Soggetti di cui agli artt. 34 e seguenti del Codice così come specificato per le parti applicabilidagli artt. 92,93,94,95 del Regolamento, e con le precisazioni contenute nel Disciplinare relativo alpresente Bando di Gara.Capacità economica finanziaria e tecnico organizzativa: in attuazione di quanto specificato dall’art. 95 delRegolamento, e con le prescrizioni contenute nel Disciplinare, i concorrenti dovranno dimostrare di esserein possesso dei seguenti requisiti: a) Se eseguono lavori con la propria organizzazione di impresa: a.1) Devono essere qualificati secondo quanto previsto dall’art. 40 del Codice e dall’art. 79 comma 7 del Regolamento con riferimento ai lavori direttamente eseguiti. L’attestazione SOA di costruzione, dovrà essere attestata a norma delle Leggi vigenti, completa della certificazione europea di qualità, in corso di validità, e congrua per categorie e classifiche all’importo dei lavori da realizzare; a.2) Devono essere in possesso dei seguenti ulteriori requisiti: 1. Fatturato medio relativo alle attività svolte negli ultimi cinque anni antecedenti alla pubblicazione del bando non inferiori al 10 % dell’investimento previsto per l’intervento; 2. Capitale sociale non inferiore ad 1/20 dell’investimento previsto per l’intervento. Detto requisito può essere dimostrato anche attraverso il patrimonio netto; 3. Svolgimento negli ultimi 5 anni di servizi affini (costruzione e gestione di strutture interrate per parcheggio) a quello previsto 4
  5. 5. dall’intervento per un importo medio non inferiore al 5% dell’investimento previsto per l’intervento; 4. Svolgimento negli ultimi 5 anni di almeno un servizio affine (costruzione e gestione di strutture interrate per parcheggio) a quello previsto dall’intervento per un importo medio pari ad almeno il 2% dell’investimento previsto per l’intervento. b) Se il concessionario non esegue direttamente i lavori, deve essere in possesso esclusivamente dei requisiti “ulteriori” sopra indicati. I lavori potranno tuttavia essere eseguiti esclusivamente da Soggetto in possesso di qualificazione SOA con le medesime caratteristiche sopra indicate al punto a.1) . c) Qualora il candidato alla concessione sia costituito da un raggruppamento temporaneo di Soggetti o da un Consorzio, i requisiti di cui al punto a) devono essere posseduti complessivamente, fermo restando che ciascuno dei componenti del raggruppamento possegga una percentuale non inferiore al 10% dei requisiti di cui ai punti a.1) e a.2)In alternativa ai requisiti previsti dai punti 3. e 4. del punto a.2), ai sensi di quanto specificato dal citato art.79 del Regolamento, il concessionario può incrementare i requisiti previsti dal medesimo comma ai punti 1.e 2. nella misura di 1,5 volte.Il possesso dei requisiti è provato, a pena di esclusione dalla gara, con le modalità, le forme ed i contenutiprevisti nel Disciplinare di gara.Si applicano le disposizioni previste dall’articolo 40 comma 7 del Codice.I concorrenti stabiliti in Stati aderenti alla U.E. qualora non siano in possesso dell’attestazione diqualificazione, devono essere in possesso dei requisiti previsti dal D.P.R. n. 34/2000 e s. i. e m. accertati, aisensi del comma 7 dell’art. 3 in base alla documentazione prodotta secondo le norme vigenti nei rispettiviPaesi. Il volume di affari in lavori di cui al comma 2 lettera b) dell’art. 18 del suddetto D.P.R., conseguito nelquinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando deve essere non inferiore a tre volte l’importocomplessivo dei lavori a base di gara. 4) PROCEDURATipo di procedura: procedura aperta (in attuazione del comma 5 dell’art. 55 del Codice) per la selezionedel Soggetto affidatario di concessione di progettazione, realizzazione e gestione dell’opera in oggetto, aisensi e per gli effetti di quanto stabilito dal comma 15 dell’art. 153 del Codice – finanza di progetto. La garaviene espletata per la selezione in seconda fase del Soggetto affidatario della concessione di progettazione,realizzazione e gestione dell’opera in oggetto.Determinazione a contrarre: determinazione del Dirigente del 12/06/2012 n. 124 (comma 3 dell’art. 55del Codice).Aggiudicazione: L’aggiudicazione avverrà alla migliore offerta economicamente più vantaggiosa (art. 84 delCodice) determinata da una commissione giudicatrice nominata dall’Amministrazione (art. 120 delRegolamento) sulla base dei criteri e sotto-criteri di valutazione e relativi pesi e sotto-pesi di seguito indicatiapplicando, secondo le specificazioni contenute nel Disciplinare, il metodo aggregativo-compensatore. 5
  6. 6. In attuazione di quanto previsto dal Regolamento verrà utilizzato quale metodo quello del calcolo dellamedia dei coefficienti, variabili tra zero ed uno, calcolati da ciascun commissario mediante il “confronto acoppie”.La Commissione svolgerà le proprie attività in sedute pubbliche, che saranno di volta in volta convocatecomunicando nella stessa sede ai presenti terzi la data della successiva seduta. La stessa comunicazionesarà inserita nell’Albo pretorio on-line del Comune di Nettuno a partire dal giorno successivo alla decisione.Le offerte saranno valutate secondo i criteri di seguito riportati, pertinenti alla natura, all’oggetto ed allecaratteristiche del contratto, con le specificazioni e le indicazioni contenute nel Disciplinare.N° Criterio Pesi Sub-pesi Sogliaord. max max min1 Caratteristiche del parcheggio 35 161.a Funzionalità – accessibilità e distribuzione dei 14 flussi veicolari e pedonali1.b Qualità impiantistica, energetica e ambientale 61.c Qualità delle soluzioni per la sicurezza 5 dell’impianto e dell’utenza1.d Qualità del progetto di gestione e dei servizi 5 offerti (utilizzo e manutenzione)2 Caratteristiche della piazza 35 182.a Qualità architettonica e dello spazio urbano 182.b Pregio tecnico nei materiali, arredi, verde 8 2.c Qualità del progetto di gestione e dei servizi 4 offerti (utilizzo e manutenzione)3 Caratteristiche della proposta 303.a Ribasso percentuale sul prezzo base 203.b Ribasso percentuale sulle tariffe 63.c Durata dei lavori 23.d Durata della Convenzione 2 TOTALE 100In attuazione di quanto specificato dal Codice e dal Regolamento, è prevista la soglia minima riportata intabella: il mancato raggiungimento anche di uno soltanto dei valori soglia sopra indicati da parte di unconcorrente, determinerà l’esclusione automatica del concorrente dalla gara.Ai sensi di quanto previsto dal comma 1 dell’art. 120 del Regolamento, i pesi attribuiti agli elementiqualitativi superano complessivamente il valore di 65/100.Le offerte possono proporre soluzioni o integrazioni tecniche diverse da quelle posta a base di gara. Lemodifiche – a pena di esclusione dalla gara – devono essere proposte esclusivamente con le modalitàspecificate dal Disciplinare. Qualora in sede di valutazione dovessero essere giudicate peggiorative o nonmigliorative, non si procederà alla esclusione dalla gara, ma se ne terrà conto nella assegnazione deicoefficienti numerici. 6
  7. 7. 5) ULTERIORI INFORMAZIONI DI CARATTERE AMMINISTRATIVOBando, Disciplinare e documenti di gara: il Bando, ed il Disciplinare costituiscono parte integrante esostanziale dei documenti di gara, precedentemente elencati .Principali norme di riferimento: anche se non materialmente allegate, si intendono parte integrante esostanziale del presente bando ove applicabili, in quanto norme di precipuo riferimento, il D.Lgs 12 aprile2006 n. 163 e s. i. e m., nonché il D.P.R. 5 ottobre 2010 n. 207 e s. i. e m.Ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dalla Legge 13 agosto 2010 n. 136 e s. i. e m., all’appaltatore èfatto obbligo di adeguarsi alle norme sulla tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’art. 3.L’appaltatore si impegna a dare immediata comunicazione alla stazione appaltante ed alla prefettura-ufficioterritoriale del Governo della Provincia di Roma dell’eventuale inadempimento della propria controparte(subappaltatore/subcontraente) su quanto previsto al punto precedente.Pubblicazione: il bando di gara previa trasmissione alla Commissione per la pubblicazione in ambitocomunitario, è oggetto di pubblicazione con modalità elettroniche così come stabilito dall’art. 66 del Codicenell’Albo Pretorio on line del Comune di Nettuno www.comune.nettuno.roma.it, sulla Gazzetta Ufficialedella Repubblica Italiana – serie speciale, sul sito informatico del Ministero delle Infrastrutture edell’Osservatorio, con gli estremi di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.Termini di ricezione delle domande di partecipazione e di ricezione delle offerte: Ai sensi e per gli effettidel combinato disposto dei commi 6, 9 e 10 dell’art. 70 del Codice, il termine per la ricezione delle offerteviene fissato in 85 giorni consecutivi decorrenti dalla data di trasmissione del Bando alla Commissione, epertanto le offerte devono pervenire con le modalità previste dal presente Bando e dal Disciplinare a penadi esclusione, entro il termine perentorio delle ore 12.00 del giorno 13/09/2012Modalità di presentazione e documentazione delle offerte: le offerte dovranno pervenire in plico uniconei tempi indicati nel presente bando, esclusivamente con le modalità di seguito indicate e nelle formedescritte analiticamente nel Disciplinare, a pena di esclusione.Il plico unico dovrà pervenire entro i termini perentori sopra indicati, esclusivamente al seguente indirizzo:Comune di Nettuno – Ufficio Protocollo – Viale G. Matteotti 37 con ogni mezzo nessuno escluso purchèconsenta agli uffici preposti dell’amministrazione aggiudicataria l’apposizione del protocollo riportante ladata di consegna del plico. Il tempestivo recapito dei plichi nei termini sopra indicati rimane ad esclusivorischio del mittente.Documentazione di gara: in applicazione di quanto previsto dall’art. 66 e dal comma 9 dell’art. 70 delCodice, la documentazione di gara completa (Bando, Disciplinare, Documenti tecnici) è integralmenteconsultabile sul sito on line del Comune di Nettuno www.comune.nettuno.roma.it ed in formato cartaceopresso Ufficio Lavori pubblici negli orari di ufficio. Presso il medesimo Ufficio è ritirabile dagli interessaticopia della documentazione su supporto informatico.Prima seduta pubblica: A norma dell’art. 117 del Regolamento, la prima seduta pubblica di gara è stabilitaper il giorno 14/09/2012 alle ore 10.00 presso la sede comunale . 7
  8. 8. Lingua ufficiale: la lingua ufficiale è quella italiana. Le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti el’offerta devono essere pertanto in lingua italiana o per i concorrenti non italiani corredati di traduzionegiurata.Valuta di riferimento: gli importi dichiarati da imprese stabilite in altro Stato membro della Unione Europeadevono essere espressi in Euro.Garanzie e cauzioni a corredo della offerta: ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dal comma 13dell’art. 153 del Codice, le offerte devono essere corredate delle garanzie di cui all’art. 75 dello stessoCodice: una prima garanzia pari al 2 % del prezzo base, (corrispettivo lavori + servizi determinatodall’offerta) , ed una seconda garanzia pari al 2,5% del valore dell’investimento determinato dalla offerta,rilasciate con le modalità previste dagli articoli citati e indicati in dettaglio nel DisciplinareGaranzie e cauzioni del Soggetto aggiudicatario: il Soggetto aggiudicatario ai sensi e per gli effetti delcomma 13 dell’art. 153 del Codice, è tenuto a presentare la cauzione definitiva di cui all’art. 113 delmedesimo Codice nonché, dalla data di inizio dell’esercizio del servizio di gestione, una cauzione daprestarsi nella misura del 10 % del costo annuo operativo di gestione dell’offerta, con le modalitàspecificate nello stesso art. 113 e nel Disciplinare.Obbligo di presa visione: in considerazione della natura e delle caratteristiche dell’appalto, per lapartecipazione alla gara è obbligatoria a pena di esclusione, la presa visione della documentazione di garae l’effettuazione del sopralluogo sull’area ove è prevista la realizzazione dell’opera. A tal fine sarà cura deiconcorrenti concordare con il Responsabile del Procedimento la data e le modalità per ottemperare a taleobbligo. I sopralluoghi dovranno essere obbligatoriamente svolti nei giorni indicati nel Disciplinare. Aisopralluoghi dovrà partecipare personalmente o per delega persona munita di poteri di rappresentanzacoerenti con la forma del Soggetto concorrente. Detta persona potrà rappresentare esclusivamente un soloconcorrente. Dell’avvenuto adempimento sarà rilasciata dal Responsabile del Procedimento appositaattestazione in copia unica, che dovrà obbligatoriamente essere allegata dal concorrente tra i documentiamministrativi di partecipazione alla gara. L’assenza di tale documentazione tra i documenti dell’offertacostituisce motivo di automatica esclusione dalla gara.Raggruppamenti: potranno presentare offerta di partecipazione i Soggetti in forma di raggruppamento aisensi di quanto previsto dall’art. 37 del Codice con le modalità specificate dall’art. 93 del Regolamento.Validità delle offerte: i concorrenti rimarranno vincolati alle offerte presentate per un periodo noninferiore a 180 giorni e comunque non superiore a 270 giorni naturali e consecutivi calcolati a decorrere dalprimo giorno successivo a quello di scadenza del bando.Verifiche in ordine al contrasto alla criminalità organizzata: La stipulazione del contratto è comunquesubordinata al positivo esito delle procedure previste dalla normativa vigente in materia di lotta allacriminalità organizzata.Ricorsi: a norma di quanto previsto in particolare dalla L. 1034/1971 e s. i. e m. è possibile presentarericorso avverso il presente bando di gara e relativo Disciplinare presso il competente TribunaleAmministrativo Regionale (TAR) del Lazio entro il termine perentorio di 60 giorni a decorrere dalla datasuccessiva al giorno di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. Non è ammessa laprevisione nello schema di convenzione, del ricorso alla competenza arbitrale. 8
  9. 9. Trattamento dei dati: I dati raccolti saranno trattati, ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196 e s. i. e m.,esclusivamente nell’ambito della gara oggetto del presente Bando. IL DIRIGENTE Dott. Raffaele ALLOCCA 9

×