IL 28 DICEMBRE 2012 LA GIUNTA DI LEGNANO HAFIRMATO UN PROTOCOLLO DI INTESA CONL’ASSOCIAZIONE    RELIGIOSA “DIFENDERE LAVIT...
Articoli su interrogaz sl protocollo per sepoltura prodotti abortivi cc 27 02 2013
Articoli su interrogaz sl protocollo per sepoltura prodotti abortivi cc 27 02 2013
Articoli su interrogaz sl protocollo per sepoltura prodotti abortivi cc 27 02 2013
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Articoli su interrogaz sl protocollo per sepoltura prodotti abortivi cc 27 02 2013

577 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
577
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
391
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Articoli su interrogaz sl protocollo per sepoltura prodotti abortivi cc 27 02 2013

  1. 1. IL 28 DICEMBRE 2012 LA GIUNTA DI LEGNANO HAFIRMATO UN PROTOCOLLO DI INTESA CONL’ASSOCIAZIONE RELIGIOSA “DIFENDERE LAVITA CON MARIA”, CHE PERMETTE ALLA STESSALA SEPOLTURA DI PRODOTTI ABORTIVI NELLOCALE CIMITERO PARCO, IN UNA APPOSITAAREA DETTA DEI “BAMBINI NON NATI”. QUESTOPROTOCOLLO E’ DIVENTATO OPERATIVO DAL 15GENNAIO 2013.L’associazione “Difendere la vita con Maria” è un’organizzazione di volontariche opera, presso i centri ospedalieri dove vengono effettuati aborti, con lafinalità di promuovere la sepoltura di prodotti abortivi. L’associazionecombatte la legge 194 con i sistemi di pressione che le sono più consoni,facendo mostra di spirito caritatevole, ma con l’intento reale di equiparare,nel sentire comune e nella giurisprudenza, l’ovulo fecondato ad una personadotata di diritti riconosciuti dalla legislazione italiana. Il passo successivo –obiettivo di questa concezione - sarebbe: se l’ovulo fecondato fosse unsoggetto giuridico, l’aborto sarebbe un omicidio.Le loro funzioni funebri finiscono con una preghiera di Consacrazione aMaria in difesa della Vita, nella quale si afferma: “Siamo consapevoli che lavita è costantemente al centro di una grande lotta. Il maligno, omicida findall’inizio, attenta continuamente alla vita dell’uomo e della umanità. A Te èaffidato il compito di difenderci dal dragone infernale fino al giorno in cui ilfrutto benedetto del tuo seno riporterà vittoria definitiva. Accogli, dunque,o Maria, la nostra consacrazione , il nostro amore e il nostro impegnoperché con Te possiamo efficacemente lavorare nella promozione e nelladifesa della vita”.È evidente il pesantissimo e colpevolizzante carico che con questo accordosi vuol gettare sulle spalle delle donne che hanno affrontato l’immensodolore dell’interruzione di gravidanza, quasi si volesse, attraversocerimonie come quelle previste, assegnare loro un marchio di colpa e dicondanna per le loro scelte. DICIAMO NO a questo accordo stilato in assoluto spregio della libertà di scelta e della pluralità di convinzioni etiche e religiose delledonne, e che calpesta il fondamentale principio di laicità delle istituzioni.Facciamo appello alle cittadine e cittadini, che hanno a cuore il principiolaico dello Stato e delle istituzioni, e in particolare al popolo delcentrosinistra, ad intervenire per cancellare quest’accordo partecipandoal Consiglio comunale di mercoledì 27 febbraio, ed intervenendo con tuttele forme democratiche a disposizione.GRUPPO CONSILIARESINISTRA LEGNANESE Stampato in proprio febbraio 2013 - nel pieno rispetto dell’art.21 della Costituzione italiana

×