1° Circolo Didattico
IV Novembre
Altamura

VALeS
VALUTAZIONE E SVILUPPO DELLA SCUOLA
Il VALes è un Progetto sperimentale nato per individuare
criteri, strumenti e metodologie per la valutazione esterna delle...
Nel percorso di sperimentazione , uno spazio particolare viene
riservato alla valutazione del Dirigente Scolastico.

In ba...
1.Direzione, coordinamento e valorizzazione delle risorse umane.
2.Organizzazione e gestione delle risorse finanziarie e s...
La sperimentazione ha durata TRIENNALE e prevede le seguenti
fasi di attuazioni:
Autovalutazione delle Istituzioni scolast...
Carta d’identità della
scuola
Scuola in Chiaro

Valutazione degli
apprendimenti
INVALSI

Clima organizzativo
Ambiente di
a...
Che cos’è il VALeS?

I principali riferimenti per l’elaborazione del RA sono
stati:
1. Fascicolo Scuola in chiaro ( dati s...
INCONTRO STAFF
DI DIREZIONE

VISITA SPAZI
SCUOLA

INTERVISTE
DOCENTI
DS – DSGA- ATA

INTERVISTE
GENITORI
La visita ispettiva Vales, e che si svolgerà secondo le seguenti azioni:

Un primo incontro con lo staff di presidenza per...
Interviste a docenti curriculari e a docenti con incarichi di
responsabilità (funzione strumentale, i collaboratori del Di...
30

•

continuità e orientamento

1 docente responsabile
2/ 3 docenti curricolari

•

Continuità di governo del territorio...
Visita agli spazi della scuola, i laboratori, la palestra, la
biblioteca, alcune aule, gli spazi per attività comuni (aula...
Interviste ai rappresentanti dei genitori e degli studenti su alcuni ambiti
dell’analisi valutativa
31
h 14.30
16.00

•
•
...
Il Questionario insegnante in particolare riguarda il clima scolastico, l’organizzazione e
il funzionamento della scuola, ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Vales

850 views

Published on

Vales: presentazione al collegio

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
850
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
51
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Vales

  1. 1. 1° Circolo Didattico IV Novembre Altamura VALeS VALUTAZIONE E SVILUPPO DELLA SCUOLA
  2. 2. Il VALes è un Progetto sperimentale nato per individuare criteri, strumenti e metodologie per la valutazione esterna delle scuole e dei dirigenti scolastici. Promosso dal MIUR in coerenza con la Raccomandazione dell’Unione Europea e con il quadro normativo nazionale VSQ. Raccomandazione dell’Unione Europea in tema di valorizzazione del capitale umano Quadro normativo del Progetto VSQ (Valutazione per lo Sviluppo della Qualità delle scuole) VALeS Individuare un meccanismo di valutazione complessivo della scuola e dell’azione della dirigenza scolastica.
  3. 3. Nel percorso di sperimentazione , uno spazio particolare viene riservato alla valutazione del Dirigente Scolastico. In base alla normativa di riferimento… la performance del DS è tesa al raggiungimento di obiettivi, valutati sulla base di specifiche funzioni e con opportune verifiche dei risultati raggiunti Occorre valorizzare l’azione del DS nel disegno della valutazione della scuola in un’ottica di miglioramento complessivo del servizio offerto.
  4. 4. 1.Direzione, coordinamento e valorizzazione delle risorse umane. 2.Organizzazione e gestione delle risorse finanziarie e strumentali. 3.Promozione della qualità dei processi interni alla comunità professionale. 4.Sviluppo delle innovazioni. 5.Attenzione alle famiglie e alla comunità sociale. 6.Collaborazione con soggetti istituzionali, culturali, professionali, sociali ed economici del territorio.
  5. 5. La sperimentazione ha durata TRIENNALE e prevede le seguenti fasi di attuazioni: Autovalutazione delle Istituzioni scolastiche Analisi e verifica del proprio servizio sulla base dei dati resi disponibili dal sistema informativo del Ministero ( Scuola in Chiaro – Questionari – Dati Invalsi) e da elementi significativi della stessa scuola. Elaborazione di un RAPPORTO di AUTOVALUTAZIONE Valutazione esterna Visita da Nuclei di valutazione esterna coordinati da ispettori), per individuare punti di forza e di debolezza e inserirli in un Rapporto di valutazione in cui si individueranno gli obiettivi di miglioramento. sulla base del rapporto RAPPORTO DI VALUTAZIONE. La scuola progetta e attua un Piano di miglioramento. Azione di miglioramento Definizione e attuazione da parte della scuola degli interventi migliorativi. Pubblicazione dei risultati raggiunti.
  6. 6. Carta d’identità della scuola Scuola in Chiaro Valutazione degli apprendimenti INVALSI Clima organizzativo Ambiente di apprendimento Osservazione diretta dei nuclei di valutazione esterni RAPPORTO DI VALUTAZIONE SULLA SCUOLA Piano di miglioramento
  7. 7. Che cos’è il VALeS? I principali riferimenti per l’elaborazione del RA sono stati: 1. Fascicolo Scuola in chiaro ( dati statistici della scuola, quali n. alunni….) 2. Dati prove Invalsi 3. Questionario scuola 4. Dati e informazioni disponibili nella scuola, inclusi quelli derivanti da strumenti di autovalutazione adoperati in passato o comunque autonomamente definiti dalla scuola. Attività svolte per la stesura 1. Lettura ed analisi critica del fascicolo Scuola in Chiaro 2. Analisi critica dei risultati Invalsi 3. Analisi dei report dei questionari STUDENTI, DOCENTI E GENITORI ( classi 5 a.s. 2012.2013) 4. Stesura del documento «RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE» 5. Analisi critica di punti di forza e criticità nelle aree degli esiti, contesto e risorse, processi.
  8. 8. INCONTRO STAFF DI DIREZIONE VISITA SPAZI SCUOLA INTERVISTE DOCENTI DS – DSGA- ATA INTERVISTE GENITORI
  9. 9. La visita ispettiva Vales, e che si svolgerà secondo le seguenti azioni: Un primo incontro con lo staff di presidenza per illustrare le finalità e la struttura della visita, definire gli aspetti organizzativi e logistici, identificare alcuni punti di forza e le eventuali aree di debolezza emerse da una prima lettura dei dati;
  10. 10. Interviste a docenti curriculari e a docenti con incarichi di responsabilità (funzione strumentale, i collaboratori del Dirigente scolastico e altri docenti responsabili di progetti, gruppi di lavoro o di specifiche attività) sulle tematiche inerenti i 10 ambiti su cui si concentra l’analisi valutativa: 30 • selezione dei saperi,scelte curricolari e offerta formativa 1 docente responsabile 2/ 3 docenti curricolari • progettazione della didattica e valutazione degli studenti. 1 docente responsabile 2/ 3 docenti curricolari h 10-11 30 h 11-12 30 • sviluppo della relazione educativa e tra pari; h 12-13 30 h 14.30 16.00 • inclusione, integrazione, differenziazione dei percorsi 2 docenti responsabili di progetti. 2/ 3 docenti curricolari 1 docente responsabile 2/ 3 docenti curricolari 2/ 3 docenti di sostegno
  11. 11. 30 • continuità e orientamento 1 docente responsabile 2/ 3 docenti curricolari • Continuità di governo del territorio, rapporto con le famiglie 1 docente responsabile 2/ 3 docenti curricolari h 16-17 31 h 9.30 10.30 31 • Attività di autovalutazione h 9.30 10.30 31 • Identità strategica e leadership h 11.30 13.30 • 2. Gestione strategica delle risorse • Sviluppo professionale 1 docente responsabile 2/ 3 docenti curricolari - DS - DSGA - Docente responsabile sviluppo professionale - 2/ 3 ATA - 2/ 3 docenti curricolari - 2/ 3 docenti curricolari
  12. 12. Visita agli spazi della scuola, i laboratori, la palestra, la biblioteca, alcune aule, gli spazi per attività comuni (aula magna, teatro,cortile/giardino, ecc.), altri spazi di interesse (es. aula per studenti disabili, ecc.).
  13. 13. Interviste ai rappresentanti dei genitori e degli studenti su alcuni ambiti dell’analisi valutativa 31 h 14.30 16.00 • • • • • Selezione dei saperi, scelte curricolari, offerta formativa; Continuità e orientamento; Capacità di governo sul territorio e rapporti con le famiglie, Inclusione, integrazione e differenziazione. Inclusione, integrazione e differenziazione dei percorsi. 3 rappresentanti genitori 2/3 genitori alunni con disabilità.
  14. 14. Il Questionario insegnante in particolare riguarda il clima scolastico, l’organizzazione e il funzionamento della scuola, le politiche scolastiche, la progettazione didattica, le attività e le strategie didattiche utilizzate in classe. Potrà esprimere la Sua opinione ad esempio sull’efficacia della direzione della scuola, sulle attività di formazione proposte dalla scuola, sulla collaborazione con i colleghi. Il Questionario genitori ha invece l’obiettivo di individuare la percezione dei genitori sulla organizzazione e il funzionamento della scuola, la qualità dell’insegnamento e il benessere del figlio a scuola. Infine, il Questionario studenti vuole rilevare la percezione dello studente sul proprio rap-porto con gli insegnanti, i compagni e lo studio e su quali sono le attività svolte in classe Torna alla pag. 7

×