Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Report settembre

136 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Report settembre

  1. 1. POLIZIA LOCALE - Unità Operativa Tutela Ambientale Settembre 2013 PRESENTAZIONE In generale le competenze del Reparto riguardano la tutela dell’ambiente e del territorio, inteso come gestione delle risorse naturali; in particolare le attività operative sono volte alla salvaguardia del territorio e dei beni ambientali, alla tutela della sicurezza ed alla salute del cittadino, fino al rispetto di tutta la normativa locale. Le attività operative riguardano principalmente Controlli sullo smaltimento dei rifiuti Controlli sugli scarichi e sulle immissioni Controlli sul Decoro Urbano POLIZIA GIUDIZIARIA In Via Strada Vicinale delle Murate, una pattuglia nota un ingente sversamento che riduce l’agibilità della carreggiata, occupandola per 60 metri di lunghezza e immediatamente si mette alla ricerca di elementi utili che possano condurre ai rsponsabili. Scavando letteralmente tra i rifiuti ( costituiti prevalentemente da residui di lavori di costruzione e demolizione ) gli agenti rinvengono una grossa quantità di documenti intestati ad un noto Hotel / Ristorante del quartiere Vomero: alcuni di questi vengono repertati e sequestrati ( parti di moquette, parati, mattonelle, faretti, documenti fiscali ). In seguito tre pattuglie si portano presso la sede della struttura ricettiva investigata: sin dal primo 1
  2. 2. POLIZIA LOCALE - Unità Operativa Tutela Ambientale Settembre 2013 accesso gli agenti ritrovano altro ateriale identico a quello sequestrato in Via Murate, caricato su un autocarro, forse già pronto per effettuare un ulteriore sversamento illecito. Tre le persone denunciate ( l’imprenditore edile, l’albergatore e il direttore dei lavori ), un autocarro ed il cantiere all’interno dell’Hotel sottoposti a sequestro: i responsabili sono stati obbligati a rimuovere tutti i rifiuti individuati. Un esposto anonimo inviato a mezzo fax al nostro ufficio denuncia la presenza di rifiuti speciali interratti in un’area in Via A. Righi. Due pattuglie raggiungono il sito e verificano l’attendibilità della segnalazione: acquisiti i primi elementi di veridicità, con l’ausilio di una pala meccanica fatta intervenire sul posto, si cominciua a scavare per rinvenire i rifiuti. Affiorati i primi rifiuti speciali, nella esatta posizione riferita nell’esposto, gli agenti sottopongono a sequestro l’intera aria. Durante le ordinarie attività di controllo del territorio una pattuglia nota un furgone in Via F. Imparato che accosta al marciapiedi e si accinge a gettare dei sacchi nei contenitori stradali dei rifiuti. Gli agenti insospettiti procedono al fermo del veicolo per verificarne il carico. All’interno rinvengono 15 sacchi pieni di scarti di lavorazione di materie plastiche: scarti provenie ti presumibilmente dalla Società di Lavorazione di materiale plastico alla quale è risultato essere intestato il veicolo. Il furgone viene sequestrato ed il conducente denunciato, i rifiuti smaltiti lecitamente. In Via Vicinale dei Monti gli agenti fermano un Piaggio Ape con il vano posteriore oltremodo carico di rifiuti. In seguito al controllo il carico è risultato essere costituito da rifiuti misti, contenenti peincipalmente residui di costruzione e demolizione edile, secchi con residui di vernici e solventi, suppellettili in legno, per un volume di circa 3 mc. 2
  3. 3. POLIZIA LOCALE - Unità Operativa Tutela Ambientale Settembre 2013 GOOD NEWS “PIANO VERDE PER L’ITALIA”: Regioni ed Enti Locali insieme per sostenere la Green Economy, in vista degli stati generali che si terranno a Rimini il 6-7/11. Negli ultimi tre anni il 23% delle aziende italiane ha investito nelle tecnologie green ed il 38% delle nuove assunzioni nel 2012 provengono da questo settore. Il piano prevede, tra le altre cose, la programmazione di fondi strutturali per incentivare l’innovazione nelle imprese, per circa 66 mil. di euro. www.statigenerali.org POLIZIA AMMINISTRATIVA Un monitoraggio costante dei siti con maggiore criticità e controlli serrati sugli stessi hanno consentito a questo Reparto di sanzionare 87 violazioni alle modalità di conferimento dei rifiuti. In Via Nuova detta Casoria, veniva sanzionato un cittadino di Acerra veniva sanzionato per aver gettato un monitor per pc nei cassonetti stradali, mentre il titolare di un’impresa tessile che faceva smaltire irregolarmente da un proprio dipendente i rifiuti riconducibili alla propria azienda. Grazie ad una segnalazione telefonica ( che riferiva puntualmente gli orari degli sversamenti illeciti ) gli agenti hanno atteso che avvenisse l’illecito per poi intervenire e sanzionare. In Via Foria, durante l’ordinario pattugliamento, gli agenti notano il dipendente di un Forno – Panetteria che riversa una notevole quantità di pane sfuso nei cassonetti dei rifiuti: intervengono immediatamente sanzionando l’attività commerciale. 3
  4. 4. POLIZIA LOCALE - Unità Operativa Tutela Ambientale Settembre 2013 In Via D. Pietri , durante un’operazione congiunta con ASIA, gli agenti ricercando tra i rifiuti elementi utili alla individuazione dei responsabili degli sversamenti illeciti, risalgono ad un Centro Revisione Auto, successivamente sanzionato. In Via Gemito veniva sanzionato (ed obbligato alla rimozione dei rifiuti) il titolare di un’attività commerciale che, avendo sostituito l’insegna pubblicitaria, aveva smaltito quella vecchia abbandonandola accanto ai cassonetti. In Via S. Brigida, durante i controlli durati diversi giorni, sono state sanzionate numerose attività commerciali: dallo studio di consulenza del lavoro all’ufficio finanziario, dalla boutique di alta moda allo studio di arti figurative. Tutti responsabile di non differenziare i rifiuti e di smaltire i propri rifiuti fuori dagli orari consentiti. In Via S. Giacomo il dipendente di una tra le più importanti strutture ricettive della zona veniva sorpreso a conferire una notevolissima quantità di rifiuti nei cassonetti, in pieno giorno. In Via Bausan, grazie ad una segnalazione telefonica, gli agenti multavano il dirigente di un Istituto scolastico che, in preparazione dell’imminente apertura dell’anno scolastico, era responsabile del conferimento irregolare e fuori orario di una copiosa quantità di rifiuti. In Via S. Martini veniva sanzionata una Pizzeria che quotidianamente depositava i propri rifiuti sul suolo pubblico, accanto ai cassonetti della raccolta differenziata, creando un piccolo e maleodorante deposito che pregiudicava anche la praticabilità dei cassonetti. In Via S. Maria del Pianto veniva sanzionata un’impresa che deposiatava i rifiuti in orari non consentiti. In Piazza Garibaldi veniva multato il titolare di un ristorante di cucina etnica che alle 09.00 del mattino riempiva i cassonetti con i rifiuti della propria attività. In Via Giustiniano venova sanzionato il responsabile di un grande supermercato perché consentiva che suoi dipendenti conferissero rifiuti fuori dagli orari consentiti. 4
  5. 5. Settembre 2013 POLIZIA LOCALE - Unità Operativa Tutela Ambientale GOOD NEWS WALKING AUDIT NAPOLI: è stato riconosciuto come uno dei migliori progetti in Europa realizzati nell’ambito del Progetto EuroTransport Learning. Implementata dal Comune di Napoli l’iniziativa ha condotto un’indagine per migliorare la mobilità pedonale: sopralluoghi partecipati sul territorio raccogliendo opinioni ed idee. Per la fase pilota è stato scelto il quartiere Vomero, in particolare Via Cilea. Fonte: www.ambientequotidiano.it ELABORAZIONE DATI Oltre le sanzioni delle violazioni all’O.S. 649/2013, il Reparto è impegnato nella prevenzione generale e nel controllo del territorio: nel periodo in esame sono stati elevati n°30 verbali non contestati ( volti principalmente a sanzionare la sosta selvaggia sulle piste ciclabili e davanti ai cassonetti della raccolta dei rifiuti ) e n° 33 relativi alle sanzioni conseguenti a controlli di polizia stradale. Sanzioni per le Ordinanze Sindacali - Settembre 2013 Luogo Quartiere Mun. Trasgressore Violazione Ora Piazza Immacolata Vomero V P CNC 12.15 S. Teresa degli Scalzi Avvocata II P CNC 10.45 Via Medina Avvocata II A/C A 17.05 Via S. Giacomo dei C. Arenella V A/C F/O 12.45 Via Medina Avvocata II P F/O 16.45 Via D. Pietri Ponticelli VI A/C A 09.10 Piazza Bellini S. Lorenzo IV P F/O 12.15 Via Oberdan Avvocata II A/C F/O 09.50 Via Costantinopoli S. Lorenzo IV A/C F/O 12.05 Via C. Battisti S. Lorenzo IV P F/O 10.30 Via S. Giacomo Avvocata II P F/O 10.30 Corso Lucci S. Lorenzo IV A/C F/O 14.45 5
  6. 6. Settembre 2013 POLIZIA LOCALE - Unità Operativa Tutela Ambientale Via S. Giacomo Avvocata II P F/O 15.45 Via S. Giacomo Avvocata II A/C F/O 15.35 Via S. Giacomo Avvocata II A/C F/O 08.15 Via S. Giacomo Avvocata II A/C F/O 08.25 Via S. Brigida Chiaia I P F/O 10.10 Via S. Giacomo Avvocata II P F/O 07.45 Via S. Giacomo Avvocata II P F/O 07.50 Via S. Giacomo Avvocata II P F/O 08.12 Via S. Brigida Chiaia I P F/O 17.05 Via S. Brigida Chiaia I A/C CNC 16.05 Via S. M. di Costantinopoli S. Lorenzo IV P F/O 09.00 Via S. Giacomo Avvocata II P F/O 10.50 Via S. Giacomo Avvocata II P F/O 10.00 Via S. Giacomo Avvocata II P F/O 08.00 Via S. Brigida Chiaia I A/C F/O 17.15 Via Monteoliveto Avvocata II A/C F/O 18.00 Via Monteoliveto Avvocata II A/C CNC 17.20 Via Monteoliveto Avvocata II P F/O 17.10 Piazza Bellini S. Lorenzo IV A/C F/O 10.30 Via S. Giacomo Avvocata II P CNC 16.00 Via S. Giacomo Avvocata II P F/O 15.45 Via S. Giacomo Avvocata II P F/O 07.40 Via S. Giacomo Avvocata II A/C F/O 07.25 Via S. Anna dei L. Avvocata II P F/O 17.30 Piazza Bellini S. Lorenzo IV P F/O 08.15 Piazza Bellini S. Lorenzo IV P F/O 08.40 Via Medina Avvocata II A/C F/O 08.25 Piazza Bellini S. Lorenzo IV P F/O 10.40 Piazza Bellini S. Lorenzo IV P F/O 10.45 Piazza Bellini S.Lorenzo IV P F/O 09.30 Via Foria Stella III A/C F/O 15.00 6
  7. 7. Settembre 2013 POLIZIA LOCALE - Unità Operativa Tutela Ambientale Via Tommaso d’Aquino Avvocata II A/C F/O 16.20 Via S. Brigida Chiaia I A/C F/O 17.00 Via S. Giacomo Avvocata II A/C F/O 09.05 Via G. Palermo Vomero V P F/O 12.00 Via C. Battisti S. Lorenzo IV P F/O 08.52 Via S. Giacomo Avvocata II P F/O 10.25 Via Bausan Chiaia I A/C A 10.00 Via Leoncavallo Chiaia I P F/O 11.12 Via Medina Avvocata II A/C F/O 08.35 Via S. Brigida Chiaia I A/C F/O 11.20 Via Medina Avvocata II A/C F/O 08.50 Via Medina Avvocata II P F/O 07.40 Via Medina Avvocata II P F/O 07.40 Via Leoncavallo Chiaia I P F/O 15.45 Via Leoncavallo Chiaia I A/C F/O 16.00 Via S. Giacomo Avvocata II A/C F/O 17.50 Via Morelli Chiaia I P A 18.00 Via S. Giacomo Avvocata II P F/O 14.00 Via Leoncavallo Chiaia I A/C F/O 16.40 Via Lanzieri Avvocata II P F/O 16.45 Via S. Maria del Pianto Poggioreale IV P F/O 15.00 Via S Giacomo Avvocata II A/C F/O 15.30 Via Leoncavallo Chiaia I P PA 11.40 Piazza Arabia Poggioreale IV P PA 09.00 Piazza Arabia Poggioreale IV P PA 09.00 Piazza Arabia Poggioreale IV P PA 09.10 Piazza Arabia Poggioreale IV P PA 09.35 Piazza Arabia Poggioreale IV P PA 09.47 Piazza Arabia Poggioreale IV P PA 09.55 Piazza Arabia Poggioreale IV P PA 09.05 Via Gemito Vomero III A/C A 16.00 7
  8. 8. Settembre 2013 POLIZIA LOCALE - Unità Operativa Tutela Ambientale Via Leoncavallo Chiaia I P F/O 10.00 Via Leoncavallo Chiaia I P F/O 08.20 Via S. Giacomo Avvocata II P F/O 12.20 Via Cupa Spinelli Chiaiano VIII P F/O 15.00 Via S. Giacomo Avvocata II P F/O 10.30 Via Giustiniano Fuorigrotta X A/C CNC 16.36 Via C. Battisti S. Lorenzo IV P A 12.10 Via Nuova detta Casoria S. Pietro VII P CNC 12.40 Via C. Battisti S. Lorenzo IV P A 12.40 Via Cervantes Avvocata II A/C A 17.00 Traversa Ippolito S. Lorenzo IV P F/O 07.50 Traversa Ippolito S. Lorenzo IV P F/O 08.07 Traversa Ippolito S. Lorenzo IV P F/O 08.22 Via Limitone D’Arzano Secondigliano IX P F/O 09.00 Traversa Ippolito S. Lorenzo IV P F/O 08.29 Via Sedile di Porto Avvocata II P F/O 16.30 Piazza Garibaldi S. Lorenzo IV A/C F/O 09.45 Via Torricelli Pianura IX P F/O 17.00 Via Sartania Pianura IX P F/O 17.10 Via Montagna Spaccata Pianura IX A/C F/O 16.40 Via Nuova detta Casoria S. Pietro VII A/C F/O 12.00 Legenda: ( A/C ) attività commerciali - ( P ) privato – ( F/O ) fuori orario – ( CNC ) conferimento non conforme – ( PA ) parcheggiatore abusivo – ( A ) Abbandono Residenza del trasgressore Napoli Fuori comune Tipologia Trasgressori attività commerciali/ enti privati 8
  9. 9. POLIZIA LOCALE - Unità Operativa Tutela Ambientale Settembre 2013 Ripartizione territoriale degli illeciti sanzionati Chiaia Avvocata Stella S. Lorenzo/Poggioreale Vomero/Arenella S.Giovanni S. Pietro/Secondigliano Scampia/Chiaiano Soccavo / Pianura Fuorigrotta / Bagnoli I dati, da un’analisi approfondita e relativa al periodo preso in esame, rivelano che la maggiorparte degli sversamenti non conformi ( perché fuori orario, oppure perché effettuati con modalità non consentite, oppure perché trattasi di abbandoni su suolo pubblico ) vengono posti in essere principalmente dal privato cittadino (65%) residente a Napoli (82%). Viene messa in risalto ancora una volta la latente e permeata difficoltà del privato cittadino di elaborare le più elementari regole per un corretto smaltimento dei rifiuti: i dettagli sulle violazioni sanzionate dal Reparto ci raccontano di sversamenti a tutte le ore del giorno ( soprattutto nelle prime ore del mattino, quando la raccolta dei rifiuti da parte di ASIA è appena avvenuta ), o ancora di rifiuti sciolti gettati all’interno dei cassonetti, di lanci del sacchetto direttamente dall’automobile in corsa, con l’evidenza dei soliti punti sensibili della città costituiti dalla cintura periferica. Da sottolineare la progressiva e costante diminuzione del numero di trasgressori provenienti da altri Comuni: ma comunque il dato empirico esiste e ci dice che c’è un flusso turistico legato anche a “sacchetto selvaggio”, che questo mese proviene da Arzano, Giugliano, Acerra, Pollena Trocchia, Afragola, Melito di Napoli, Capaccio (SA), Castelvolturno, Roma, CastelFrentano (CH), Vallo della Lucania, Quarto, Pozzuoli, Palermo. 9
  10. 10. POLIZIA LOCALE - Unità Operativa Tutela Ambientale Settembre 2013 GOOD NEWS “LA COLLINA GENTILE”: è la manifestazione che si svolgerà, fino al 30 Ottobre, promossa da Legambiente, a cura della III Municipalità e patrocinata dal Comune di Napoli. Il programma prevede numerosi eventi tra i quali le “Fiabe d’Autunno ad impatto zero” (sab/dom ore 11,00), visite al Teatro dell’Orto Botanico con tutta la famiglia, visite guidate ai Giardini di Babuk, alle scale Principessa Jolanda, percorsi artistico-degustativi nei Vergini, visite guidate al Metro dell’Arte, workshop di sartoria creativa. Gli eventi sono serviti da Car Sharing: si può raggiungere l’evento in auto elettrica, prenotando tramite email i veicoli saranno disponibili in Via Foria, Piazza Carlo III, Porta Grande, Capodimonte. www.comune.napoli.it Da sottolineare che tra le attività di impresa più sanzionate, nel periodo di riferimento, vi sono le Imprese di Pulizie sorprese in vari punti della città ( Via Monteoliveto, Piazza Bellini, Via Medina, Via S. Giacomo ) a disfarsi dei rifiuti in violazione delle ordinanze sindacali. L’attività svolta con le contestazioni, nel periodo di Settembre 2013, ha consentito a questo Reparto, e secondo un metodo estremamente semplificato, di elevare sanzioni per le ordinanze sindacali ( escludendo le violazioni al codice della strada ) per una cifra complessiva di circa 29.500 euro . DECORO URBANO Costituisce la qualificazione sia estetica che funzionale della città, considerata come bene primario delle comunità locali, con una particolare attenzione ai beni di interesse storico – artistico – ambientale – monumentale. Il dato che emerge dalle attività operative porta a considerare che il sistema funziona laddove si costituisce una rete di relazioni ed interventi funzionali e strutturali tra i principali attori, specificatamente: Amministrazione Comunale, Scuole, Associazioni, Cittadini, Ordini Professionali. Perché la partecipazione è la forza motrice di ogni cambiamento, l’unico modo per consentire ad un’idea innovativa di incidere positivamente sulla qualità della vita. Il Reparto si è dotato di personale specializzato, costituito da risorse interne al Corpo della Polizia Locale, per destinarlo con continuità alla repressione di comportamenti illeciti. Tale personale, già operativo questo mese, si 10
  11. 11. POLIZIA LOCALE - Unità Operativa Tutela Ambientale Settembre 2013 è concentrato nei Parchi pubblici e nei siti indicati dalle numerose segnalazioni giunte. Principalmente il personale impiegato opera su i seguenti temi : littering e deiezioni canine - Vandalismo e incuria zone verdi - Affissioni abusive. COMUNICAZIONE In linea generale, si segnala la crescita esponenziale delle segnalazioni riguardanti la commissione di illeciti ambientali o particolari situazioni di degrado di alcune zone cittadine. Il servizio di ordinaria comunicazione telefonica, a mezzo fax o a mezzo email è stato strutturato in modo da avere una precisa tracciabilità della problematica esposta dall’utente ( pubblico o privato ) accostando, al normale protocollo informatico, schede di ricezione che aiutino la completezza delle informazioni assunte e che servano da incipit all’intera procedura, consentendo un rapporto standardizzato con l’utente . La maggior parte delle segnalazioni che arrivano al Reparto riguardano l’abbandono indiscriminato dei rifiuti, in particolare numerosissime continuano ad essere le segnalazioni per lo scarico illegale di amianto. PAGINA FACEBOOK Essere presenti ed attivi in un social network è stata una scelta ( non esiste infatti una norma che obblighi o spinga in tal senso ), dettata dall’esigenza di modificare la relazione con i cittadini, improntandola all’ascolto ed all’interazione. Come suggerito dal Ministero per la P.A. e l’Innovazione nelle LINEE GUIDA PER I SITI WEB DELLA P.A. ( Dicembre 2011 ), è auspicabile un uso proficuo dei social media per fini istituzionali, specialmente nel campo della comunicazione. Infatti nel rapporto tra P.A. e cittadini il sito istituzionale non rappresenta più il punto principale di 11
  12. 12. POLIZIA LOCALE - Unità Operativa Tutela Ambientale Settembre 2013 accesso alle informazioni: nel Web 2.0 il cittadino è alla ricerca di un dialogo diretto ed interattivo con il suo interlocutore, dando vita ad un meccanismo di comunicazione a due vie. In quest’ottica i social network costituiscono un’eccezionale prospettiva per raggiungere i seguenti obiettivi: EFFICACIA: si COSTI: più MONITORAGGIO: raggiungono più cittadini risultati a parità di spesa attraverso le segnalazioni si controlla il territorio RAPP. DI FIDUCIA: costituisce un’apertura TRASPARENZA: da concetto astratto a strumento di partecipazione al dialogo Nel caso specifico i dati della Pagina Facebook della Polizia Ambientale risultano estremamente confortanti, anche in considerazione del fatto che l’esperienza della Unità Operativa Tutela Ambientale costituisce un’assoluta novità per le Forze di Polizia, esposto a tutti i limiti di una sperimentazione. Qualche dato statistico. Tra i fan della Pagina Facebook il segmento più numeroso, analizzando l’età degli utenti, è ancora quello dei 25-44 per gli uomini e 35 – 44 per le donne: queste ultime costituiscono il 35% dei sostenitori contro il 65% degli uomini. GOOD NEWS Secondo i dati riportati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nel 2012 per la prima volta da 48 anni, in Italia sono state vendute 1 milione 748 mila biciclette contro 1 milione 450 mila automobili. Probabilmente le cause sono da ricercare nel rincaro dei carburanti, ma resta il dato che oggi più di 5 milioni di italiani utilizzano la bici per gli spostamenti 3/4 volte la settimana. Una vera e propria “ciclo-rivoluzione” che porterà il Parlamento a varare un nuovo Codice della Strada che tutelerà di più i ciclisti. www.energiesensibili.it Il dato geografico ci dice che ci sono Fan nei Paesi Bassi, Irlanda, Regno Unito, Rep. Ceca, Ungheria, Albania, Spagna, Francia, Svizzera, Brasile, USA, Belgio, Germania e che nel mese di Agosto, oltre le 6.630 persone raggiunte in Italia, hanno visitato la Pagina dal Canada, dagli Emirati Arabi, dall’Australia. In Italia per l’80% gli 12
  13. 13. POLIZIA LOCALE - Unità Operativa Tutela Ambientale Settembre 2013 utenti sono cittadini napoletani, ma per il restante 20% i sostenitori sono nelle Province di Napoli, Roma, Milano, Torino, Brescia, Bologna, Avellino, Livorno, Modena, Salerno, Verona. La “portata dei post”, ovvero il numero di persone che hanno visualizzato i post pubblicati sulla pagina, è di 21.872 ( + 173,5% rispetto a mese precedente ). La “portata totale della pagina”, ovvero il numero di persone che hanno visualizzato le attività della pagina, è di 24.704 ( + 126% rispetto al mese precedente ). I “mi piace” sono 2.220 ( + 7,6% rispetto al mese precedente ). Il presente Report è elaborato dal personale della Unità Operativa Tutela Ambientale ed è frutto della dedizione e della professionalità con cui gli agenti di questo Reparto quotidianamente affrontano le loro attività. 13

×