Copyright, 1996 © Dale Carnegie & Associates,
SERATA DI
SENSIBILIZZAZIONE SUL
GIOCO D’AZZARDO
PATOLOGICO
Aosta, 17 Dicembr...
RICORDATE IL GIOCO CHE FACEVAMO DA BAMBINI?
ERA UN GIOCO CHE AIUTAVA A CRESCERE E PERMETTEVA DI
STARE INSIEME….
LA MODERNITA’ HA PORTATO A STARE SEMPRE PIU’
SOLI NEL GIOCO.
SOLI….MA IN RELAZIONE CON CONGEGNI
ELETTRONICI
TRASFORMAZIONE SOCIALE
DEL GIOCO
 Lentezza vs velocità
 Ritualità vs consumo
 Socialità vs solitudine
 Manualità vs te...
MODALITA’ E LUOGHI DI
GIOCO:
 SLOT MACHINES: bar
 BINGO: sale private
 LOTTERIE, GRATTA E VINCI…: bar
 SCOMMESSE SU AN...
IL GIOCO E IL DENARO
L’AZZARDO
GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO:
PERCHE’ OCCUPARSENE?
 E’ UNA DIPENDENZA RICONOSCIUTA
DALL’A.P.A. ALL’INTERNO DEI DIST. DEL
CO...
MERCATO DEL GIOCO IN ITALIA
‘93-’07
 1993: GIOCATI 9,47 MILIARDI DI EURO
 2007: GIOCATI 42,2 MILIARDI DI EURO (2%
del PI...
GIOCO D’AZZARDO
 SCOPO: PREMIO
 CONDIZIONE: RISCHIO DI DENARO
O ALTRO BENE EQUIVALENTE
 VINCITA: DOVUTA AL CASO E NON
A...
FUNZIONE SOCIALE DEL
GIOCO
 ANTIDEPRESSIVO
 SOCIALIZZANTE
 FUGA, EVASIONE, AVVENTURA
 SOGNO DI CAMBIAMENTO DI VITA
 R...
IL BENE E IL MALE
 I GIOCHI
ILLEGALI FANNO
MALE (BISCA)
 LE SIGARETTE DI
CONTRABBANDO
FANNO MALE
 I GIOCHI LEGALI NON
F...
FILOSOFIA E ORGANIZZAZIONE DEL
SERVIZIO
 Dalle dipendenze da
sostanze...
 ...alle dipendenze
senza sostanze
 confine fr...
PATOLOGIA CHE S’INTRECCIA
CON:
 SOSTANZE:
 eroina, cocaina,
alcol, farmaci,
tabacco
 SENZA
SOSTANZE:
 internet,
 shop...
IL GIOCO TRASFORMA IL PENSIERO:
 Illusioni di controllo (dadi lanciati più
forte danno risultati più alti)
 Illusione di...
CURARE
LA PERDITA DI
CONTROLLO NEL
GIOCO D’AZZARDO
TRATTAMENTO
 TRATTAMENTO INTEGRATO FRA LE
DIVERSE PROFESSIONI:
• SOCIALE
• EDUCATIVO
• PSICOLOGICO
• SANITARIO
PRINCIPI FONDAMENTALI
DELLA PRESA IN CARICO
 FACILE E VELOCE ACCESSO
ALL’UTENZA
 GRATUITA’ E CONTINUITA’ DELLE
CURE
 TR...
PROGRAMMI TERAPEUTICI
 VALUTAZIONE PSICO-SOCIO-EDUCATIVA
 COLL. SOCIALI (anamnesi familiare, analisi della
situazione de...
L’EQUIPE SER.T. AOSTA
 I° CONTATTO (finora avvenuto
telefonicamente o con invio di servizi
diversi)
 I° COLLOQUIO: ass. ...
L’INTERVENTO MEDICO
 Valutazione della sintomatologia ed
eventuale terapia farmacologica
 IL GIOCO - COME LE DIPENDENZE
...
INTERVENTO PSICHIATRICO
 Valutazione di eventuali disturbi
psicopatologici con rischio di
comportamenti anticonservativi
OBIETTIVI DEL
TRATTAMENTO
 ASTENSIONE TOTALE DAL GIOCO
 GIOCO CONTROLLATO
QUALI INTERVENTI?
 AMBULATORIALI: colloqui, attività
esterne
 RESIDENZIALI: ci sono moduli
residenziali che vanno dai 9 ...
GRAZIE PERGRAZIE PER
L’ATTENZIONEL’ATTENZIONEEQUIPE G.A.P.EQUIPE G.A.P.
Gapslide17.12.2010 serata per la popolazione
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Gapslide17.12.2010 serata per la popolazione

304 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
304
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Gapslide17.12.2010 serata per la popolazione

  1. 1. Copyright, 1996 © Dale Carnegie & Associates, SERATA DI SENSIBILIZZAZIONE SUL GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO Aosta, 17 Dicembre 2010
  2. 2. RICORDATE IL GIOCO CHE FACEVAMO DA BAMBINI? ERA UN GIOCO CHE AIUTAVA A CRESCERE E PERMETTEVA DI STARE INSIEME….
  3. 3. LA MODERNITA’ HA PORTATO A STARE SEMPRE PIU’ SOLI NEL GIOCO. SOLI….MA IN RELAZIONE CON CONGEGNI ELETTRONICI
  4. 4. TRASFORMAZIONE SOCIALE DEL GIOCO  Lentezza vs velocità  Ritualità vs consumo  Socialità vs solitudine  Manualità vs tecnologia  Visibilità vs invisibilità  Contestualizzazione vs de- contestualizz.  Bassa soglia vs alta soglia  complessità vs semplicità
  5. 5. MODALITA’ E LUOGHI DI GIOCO:  SLOT MACHINES: bar  BINGO: sale private  LOTTERIE, GRATTA E VINCI…: bar  SCOMMESSE SU ANIMALI E SPORT: bar o sale private  CASINO’ ON LINE: casa, internet point, cellulare  CASINO’: sale pubbliche
  6. 6. IL GIOCO E IL DENARO L’AZZARDO
  7. 7. GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO: PERCHE’ OCCUPARSENE?  E’ UNA DIPENDENZA RICONOSCIUTA DALL’A.P.A. ALL’INTERNO DEI DIST. DEL CONTROLLO DEGLI IMPULSI. E’ AFFINE AI DIST. OSSESSIVO-COMPULSIVI  E’ UN FENOMENO CHE SI STA DIFFONDENDO  E’ SOTTOSTIMATO  CAUSA DANNI SANITARI -SOCIO- ECONOMICI-RELAZIONALI GRAVI
  8. 8. MERCATO DEL GIOCO IN ITALIA ‘93-’07  1993: GIOCATI 9,47 MILIARDI DI EURO  2007: GIOCATI 42,2 MILIARDI DI EURO (2% del PIL)  quella del gioco d’azzardo è la quinta industria in Italia dopo Fiat,Telecom, Enel, Ifim.  Spesa pro-capite: 500 E.  I paesi giocatori: Giappone, Regno Unito, Italia…  GIOCANDO CI SI TASSA DUE VOLTE
  9. 9. GIOCO D’AZZARDO  SCOPO: PREMIO  CONDIZIONE: RISCHIO DI DENARO O ALTRO BENE EQUIVALENTE  VINCITA: DOVUTA AL CASO E NON ALL’ABILITA’ DEL GIOCATORE
  10. 10. FUNZIONE SOCIALE DEL GIOCO  ANTIDEPRESSIVO  SOCIALIZZANTE  FUGA, EVASIONE, AVVENTURA  SOGNO DI CAMBIAMENTO DI VITA  RUOLO E IDENTITA’
  11. 11. IL BENE E IL MALE  I GIOCHI ILLEGALI FANNO MALE (BISCA)  LE SIGARETTE DI CONTRABBANDO FANNO MALE  I GIOCHI LEGALI NON FANNO MALE (AAMS)  LE SIGARETTE DI STATO FANNO …. (MONOPOLI)
  12. 12. FILOSOFIA E ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO  Dalle dipendenze da sostanze...  ...alle dipendenze senza sostanze  confine fra lecito…e illecito  Dall’oggetto concreto (la sostanza)  fenomeni che non hanno una causa in un oggetto che s’introduce nel corpo e lo trasforma  Diversificazione degli spazi per il gap
  13. 13. PATOLOGIA CHE S’INTRECCIA CON:  SOSTANZE:  eroina, cocaina, alcol, farmaci, tabacco  SENZA SOSTANZE:  internet,  shopping compulsivo  Dipendenza dal sesso AMPIE AREE DI SOVRAPPOSIZIONE FRA DISTURBI MENTALI, GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO, DIPENDENZA DA SOSTANZE
  14. 14. IL GIOCO TRASFORMA IL PENSIERO:  Illusioni di controllo (dadi lanciati più forte danno risultati più alti)  Illusione di ‘quasi vincita’: (ho giocato il 72 è uscito il 71, ci sono vicino!)  ‘fallacia di Montecarlo’ (Cohen): i nn. ritardatari hanno più possibilità di uscita  Ruolo attivo (non cambio il biglietto che ho comprato, uso sempre la stessa slot…)
  15. 15. CURARE LA PERDITA DI CONTROLLO NEL GIOCO D’AZZARDO
  16. 16. TRATTAMENTO  TRATTAMENTO INTEGRATO FRA LE DIVERSE PROFESSIONI: • SOCIALE • EDUCATIVO • PSICOLOGICO • SANITARIO
  17. 17. PRINCIPI FONDAMENTALI DELLA PRESA IN CARICO  FACILE E VELOCE ACCESSO ALL’UTENZA  GRATUITA’ E CONTINUITA’ DELLE CURE  TRATTAMENTO INDIVIDUALIZZATO  PROGRAMMA INTEGRATO (sociale, sanitario, educativo, psicologico)
  18. 18. PROGRAMMI TERAPEUTICI  VALUTAZIONE PSICO-SOCIO-EDUCATIVA  COLL. SOCIALI (anamnesi familiare, analisi della situazione debitoria e mediazione con i creditori, consulenza alle famiglie, gruppi auto-aiuto)  COLL. EDUCATIVI (riorganizzazione tempo libero, risocializzazione, reinserimento lavorativo, gruppi auto-aiuto)  COLL. PSICOLOGICI (psicodiagnosi, sostegno psicologico, psicoterapia, valutazione dell’invio allo psichiatra e al medico)
  19. 19. L’EQUIPE SER.T. AOSTA  I° CONTATTO (finora avvenuto telefonicamente o con invio di servizi diversi)  I° COLLOQUIO: ass. sociale (fissato entro 7 gg.)  II° COLLOQUIO: educatore prof.le  III°: psicologo  eventuali consulenze (psich./medica)
  20. 20. L’INTERVENTO MEDICO  Valutazione della sintomatologia ed eventuale terapia farmacologica  IL GIOCO - COME LE DIPENDENZE DA SOSTANZE - PROVOCA CRISI D’ASTINENZA E CADUTE D’UMORE
  21. 21. INTERVENTO PSICHIATRICO  Valutazione di eventuali disturbi psicopatologici con rischio di comportamenti anticonservativi
  22. 22. OBIETTIVI DEL TRATTAMENTO  ASTENSIONE TOTALE DAL GIOCO  GIOCO CONTROLLATO
  23. 23. QUALI INTERVENTI?  AMBULATORIALI: colloqui, attività esterne  RESIDENZIALI: ci sono moduli residenziali che vanno dai 9 gg ai 6 mesi a seconda della fase di gioco e dell’obiettivo del trattamento
  24. 24. GRAZIE PERGRAZIE PER L’ATTENZIONEL’ATTENZIONEEQUIPE G.A.P.EQUIPE G.A.P.

×