Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Presentazione a Belem settembre 2010

1,397 views

Published on

Presentazione tenuta a Belem allo Stato del Parà e all'Ambasciata Italiana in Brasile

Published in: Technology
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Presentazione a Belem settembre 2010

  1. 1. III Seminàrio Tecnologias Estratégicas Brasil e Itàlia Parchi Scientifici e Smart Cities: le condizioni per una crescita comune. Belem 16-17 settembre 2010 Michele Vianello-Direttore Generale
  2. 2. Vega 1
  3. 3. Vega 1
  4. 4. Vega 1 Vega 2
  5. 5. Chi siamo? Quale è l’attività di VEGA?
  6. 6. Chi siamo? Quale è l’attività di VEGA?
  7. 7. Chi siamo? Quale è l’attività di VEGA? 146 aziende insediate; 1800 persone lavorano al VEGA; il 75% è laureato.
  8. 8. Chi siamo? Quale è l’attività di VEGA? 146 aziende insediate; 1800 persone lavorano ..... ma al VEGA; soprattutto: il 75% è laureato.
  9. 9. Chi siamo? Quale è l’attività di VEGA? 146 aziende insediate; 1800 persone lavorano ..... ma al VEGA; soprattutto: il 75% è laureato.
  10. 10. Stiamo passando da una visione del Parco come opportunità di riutilizzo di uno spazio urbano dismesso, a luogo di interazione con uno spazio urbano vissuto, a luogo di sviluppo di nuove forme di conoscenza e di lavoro.
  11. 11. Un Parco Scientifico (Tecnologico) non è solo una “buona prassi urbanistica”
  12. 12. Un Parco Scientifico (Tecnologico) non è solo una “buona prassi urbanistica”
  13. 13. Un Parco Scientifico (Tecnologico) non è solo una “buona prassi urbanistica”
  14. 14. Un Parco Scientifico (Tecnologico) non è solo una “buona prassi urbanistica” trasferisce innovazione (dialoghi) al territorio (aree urbane)
  15. 15. Il mondo nel 2050
  16. 16. Il mondo nel 2050
  17. 17. Il mondo nel 2050 9,2 miliardi di cittadini della Terra 6,4 miliardi nelle città 2,8 miliardi nelle aree rurali
  18. 18. Il mondo nel 2050 New York 20,6 Los Angeles 13,7 9,2 miliardi di cittadini della Terra 6,4 miliardi nelle città 2,8 miliardi nelle aree rurali
  19. 19. Il mondo nel 2050 New York 20,6 Los Angeles 13,7 Messico City 21 9,2 miliardi di cittadini San Paolo 21,4 della Terra Rio de Janeiro 13,4 6,4 miliardi nelle città Buenos Aires 13,8 2,8 miliardi nelle aree rurali
  20. 20. Il mondo nel 2050 New York 20,6 Los Angeles 13,7 Tokyo 36,4 Messico City 21 Osaka 11,4 9,2 miliardi di cittadini Kobe 11,4 San Paolo 21,4 della Terra Rio de Janeiro 13,4 6,4 miliardi nelle città Buenos Aires 13,8 2,8 miliardi nelle aree rurali
  21. 21. Il mondo nel 2050 New York 20,6 Los Angeles 13,7 Parigi 10 Mosca 10,5 Tokyo 36,4 Messico City 21 Osaka 11,4 9,2 miliardi di cittadini Kobe 11,4 San Paolo 21,4 della Terra Rio de Janeiro 13,4 6,4 miliardi nelle città Buenos Aires 13,8 2,8 miliardi nelle aree rurali
  22. 22. Il mondo nel 2050 New York 20,6 Los Angeles 13,7 Parigi 10 Mosca 10,5 Tokyo 36,4 Messico City 21 Osaka 11,4 9,2 miliardi di cittadini Kobe 11,4 San Paolo 21,4 della Terra Rio de Janeiro 13,4 6,4 miliardi nelle città Buenos Aires 13,8 2,8 miliardi nelle aree rurali Mumbay 26,4 Delhi 22,5 Chennai 10,1 Calcutta 20,6
  23. 23. Il mondo nel 2050 New York 20,6 Los Angeles 13,7 Parigi 10 Mosca 10,5 Tokyo 36,4 Messico City 21 Osaka 11,4 9,2 miliardi di cittadini Kobe 11,4 San Paolo 21,4 della Terra Rio de Janeiro 13,4 6,4 miliardi nelle città Buenos Aires 13,8 2,8 miliardi nelle aree rurali Mumbay 26,4 Delhi 22,5 Pechino 14,5 Chennai 10,1 Shanghai 19,4 Calcutta 20,6 Shenzhen 10,2 Guangdong 11,8 Guangzhou
  24. 24. Il mondo nel 2050 New York 20,6 Los Angeles 13,7 Parigi 10 Mosca 10,5 Tokyo 36,4 Messico City 21 Osaka 11,4 9,2 miliardi di cittadini Kobe 11,4 San Paolo 21,4 della Terra Rio de Janeiro 13,4 6,4 miliardi nelle città Buenos Aires 13,8 2,8 miliardi nelle aree rurali Mumbay 26,4 Delhi 22,5 Dacca 22 Pechino 14,5 Chennai 10,1 Giacarta 12,4 Shanghai 19,4 Calcutta 20,6 Manila 14,8 Shenzhen 10,2 Guangdong 11,8 Guangzhou
  25. 25. Il mondo nel 2050 New York 20,6 Los Angeles 13,7 Parigi 10 Mosca 10,5 Tokyo 36,4 Messico City 21 Osaka 11,4 9,2 miliardi di cittadini Kobe 11,4 San Paolo 21,4 della Terra Rio de Janeiro 13,4 6,4 miliardi nelle città Buenos Aires 13,8 2,8 miliardi nelle aree rurali Mumbay 26,4 Delhi 22,5 Cairo 15,2 Dacca 22 Pechino 14,5 Chennai 10,1 Lagos 15,8 Giacarta 12,4 Shanghai 19,4 Calcutta 20,6 Kinshasa 16,8 Manila 14,8 Shenzhen 10,2 Guangdong 11,8 Guangzhou
  26. 26. ..... UN INCUBO PER L’UMANITA’!!!!!!!!!!
  27. 27. Nella società dell’informazione (della conoscenza) le relazioni (i dialoghi) diventano un valore.
  28. 28. Nella società dell’informazione (della conoscenza) le relazioni (i dialoghi) diventano un valore. Le aree urbane sono i telai su cui vengono intessute le nuove relazioni (dialoghi) virtuose.
  29. 29. “Le nostre città si stanno trasformando velocemente in ecosistemi artificiali composti da organismi digitali interdipendenti ed interconnessi” William J.Mitchell
  30. 30. Smart Cities http://www.smart-cities.eu/model.html
  31. 31. Smart Cities http://www.smart-cities.eu/model.html
  32. 32. Smart Mobility Smart Cities http://www.smart-cities.eu/model.html
  33. 33. Smart Mobility Smart Cities Smart Environment http://www.smart-cities.eu/model.html
  34. 34. Smart Mobility Smart Cities Smart Environment Smart Living http://www.smart-cities.eu/model.html
  35. 35. Smart Mobility Smart Cities Smart Economy Smart Environment Smart Living http://www.smart-cities.eu/model.html
  36. 36. Smart Governance Smart Mobility Smart Cities Smart Economy Smart Environment Smart Living http://www.smart-cities.eu/model.html
  37. 37. Smart People Smart Governance Smart Mobility Smart Cities Smart Economy Smart Environment Smart Living http://www.smart-cities.eu/model.html
  38. 38. Insieme casuale, senza organicità
  39. 39. La Smart City si fonda sui dialoghi e sulle interazioni di servizi, imprese e persone (cittadini) che mantengono la loro Insieme casuale, senza organicità autonomia.
  40. 40. La Smart City si fonda sui dialoghi e sulle interazioni di servizi, imprese e persone (cittadini) che mantengono la loro Insieme casuale, senza organicità autonomia. La rete a banda larga e la connettività sono la condizione di sviluppo della Smart City
  41. 41. I.C.T. Information & Communication Tecnology
  42. 42. I.C.T. Information & Communication Tecnology
  43. 43. Reti a banda larga wifi I.C.T. Information & Communication Tecnology
  44. 44. Reti a banda larga Cloud computing wifi software as a service I.C.T. Information & Communication Tecnology
  45. 45. Reti a banda larga Cloud computing wifi software as a service I.C.T. Information & Communication Tecnology WEB 2.0 Real Time WEB
  46. 46. Reti a banda larga Cloud computing wifi software as a service I.C.T. Information & Communication Tecnology +cittadini, +imprese WEB 2.0 che si connettono Real Time WEB
  47. 47. Reti a banda larga Cloud computing wifi software as a service I.C.T. Information & Communication Tecnology +cittadini, +imprese WEB 2.0 che si connettono Real Time WEB + strumenti di connettività, + device, + alfabetizzazione, +enterprise 2.0
  48. 48. I Parchi devono trasferire innovazione e dialoghi a questa realtà e trarre da questa attività motivazioni ulteriori di crescita.
  49. 49. ....ma, soprattutto....
  50. 50. ....ma, soprattutto....
  51. 51. ....ma, soprattutto.... una community di imprese e di persone http://www.vegapark.ve.it
  52. 52. ...ma, non dimentichiamo, il VEGA opera a Porto Marghera un’area di antica industrializzazione
  53. 53. ...ma, non dimentichiamo, il VEGA opera a Porto Marghera un’area di antica industrializzazione
  54. 54. I laboratori di ricerca insediati al VEGA
  55. 55. I laboratori di ricerca insediati al VEGA
  56. 56. Attività di ricerca e I laboratori di ricerca sperimentazione per insediati al VEGA la sostenibilità ambientale
  57. 57. Obbiettivo.........
  58. 58. Obbiettivo.........
  59. 59. Obbiettivo.........
  60. 60. Obbiettivo.........
  61. 61. Obbiettivo.........
  62. 62. .... i progetti in essere al VEGA
  63. 63. Green Oil Project Realizzazione di un impianto pilota per la sperimentazione di processi sostenibili di bioraffinazione
  64. 64. Green Oil Project Realizzazione di un impianto pilota per la sperimentazione di processi sostenibili di bioraffinazione
  65. 65. Green Oil Project Realizzazione di un impianto pilota per la sperimentazione di processi sostenibili di bioraffinazione Green Site Project Supercritical fluid technologies for river and sea dredge sediment remediation
  66. 66. grazie per l’attenzione!!! il mio blog http://www.michelecamp.it le mie mail michele.vianello0@aliceposta.it michele.vianello@vegapark.ve.it

×