Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

La mia intervista su 'Italia Oggi'

2,730 views

Published on

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

La mia intervista su 'Italia Oggi'

  1. 1. SC E NA R I & T E NDE N Z E Lun Lunedì 3 Ottobre 2011 VII Cosa cercano i giovani che si avviano alla professione forense e cosa si aspettano gli avvocati Formazione, quale studio è meglio? Law firm o piccola boutique, la scelta non è di lana caprina DI ANDREA ALTAVISTA allo studio il nuovo cliente. In que- SCENE DI ORDINARIA sto modo si incentivano i nuovi le- otrebbe sembrare un pa- EMERGENZA gulei a trovare clienti, a mettersi P radosso, data la crisi del mercato del lavoro delle professioni legali. Eppure, per un neolaureato o un avvocato in cerca del primo impiego, avere IN CAMPANIA Un vigile del fuoco impegnato a spegnere un cumulo di a dialogare direttamente con loro e a capire davvero come funziona il rapporto lavorativo». Sul fronte delle soddisfazioni professionali, la scelta dipen- le idee chiare sulla tipologia di immondizia dato alle de dagli interesse del profes- struttura con cui si vuole collabo- amme. A destra, sionista in erba. Se durante rare può facilitare e rendere piu Antonio Bassolino, l’università non è maturato un efficiente la ricerca di un lavoro governatore interesse specifi co, il grande che dia soddisfazioni personali e della Campania studio può dare la possibilità economiche. e commissario di capire su quali settori foca- Law firm o studio di minori lizzare le proprie energie. dimensioni? Specializzarsi fin straordinario «Se invece si è già indirizzati da subito o lasciare uno spiraglio per l’emergenza verso uno specifico settore, la John Shehata dal 2000 al 2004 generalista nelle proprie compe- law boutique è la scelta miglio- tenze? re nonché quella che permet- Domande costanti a cui i pro- Questo si traduce in due te di specializzarsi in singole fessionisti in erba danno spesso o tre anni di lavoro gratu- materie stando a contatto sul risposte differenti. ito, salvo eventuali domi- dere 300 o 400 euro al mese. Di campo con i migliori esperti. «Spesso i neolaureati sono alla ciliazioni che il praticante contro si ha un rapporto diretto Ovviamente molte volte per ef- ricerca di studi legali piccoli, bou- può seguire personalmen- e alle volte molto umano con il fettuare questa scelta, si deve tique del diritto, dove imparare il te una volta conseguita dominus, che ti guida passo pas- cambiare città, con tutti i costi mestiere dell’avvocato, in tutte le l’abilitazione al patroci- so nell’apprendimento della pro- che ciò comporta, oltre al fatto sue sfumature. Ciò che maggior- nio dopo il primo anno di fessione, compito questo molto che si deve diventare promoto- mente preoccupa chi approccia pratica», spiega il giovane complesso se svolto in maniera ri di se stessi, sapersi vendere la professione forense è infatti professionista. adeguata», commenta Giaco- e proporre di continuo, conti-tarabas maturare nei due anni di pratica Sotto il profilo retri- mello. nuare a crescere, specializzar- obbligatoria una formazione per butivo tuttavia, la diffe- Restano esclusi da questa si e pensare sempre con tanta quanto possibile completa e adat- renza tra gli studi c’è. Le analisi gli studi piccoli ma lungimiranza», commenta il ta a superare lo scoglio dell’esame law firm domestiche o estremamente specializzati, praticante. di stato, esame in cui soprattutto internazionali con sede a che sul fronte retribuzione Una volta effettuata la scel- il diritto processuale e la pratica Milano e Roma arrivano a adottano quella che Giacomel- ta, lo scoglio da superare in giudiziale possono avere una cer- pagare un praticante fino lo definisce una tecnica nuova: Italia resta quello dell’esame ta rilevanza», spiega John She- a 1.500 euro al mese. «Se il praticante porta all’in- di stato. Un banco di prova in hata, che dopo la collaborazione «I piccoli studi non pa- terno dello studio un cliente cui le differenze della strut- con Simmons & Simmons e Marco Giacomello gano affatto i praticanti in completa autonomia, questo tura con cui si collabora non CBA studio legale ha deciso di o al massimo al secondo prende una grande fetta della fat- contano. avviare un proprio studio legale. chi si prepara ad affrontare i due anno di pratica possono corrispon- tura solo per aver fatto acquisire © Riproduzione riservata Shehata sottolinea tuttavia che anni di bottega prima dell’abili- gli studi di minori dimensioni non tazione professionale si trova da- sono spesso in grado di pagare i vanti a una difficile scelta. BUCCE DI BANANA collaboratori più giovani. «Gli stu- Accettare le lusinghe dei gran- di strutturati, soprattutto se di matrice anglosassone, invece, sono molto interessanti per la remune- di studi generalisti che trattano cause di civile, penale, ammini- strativo e tributario, oppure fare Catricalà dice basta all’esame di Stato razione che riescono a garantire una scelta mirata su un piccolo ai praticanti: e un compenso aiuta sicuramente ad applicarsi di più», studio di avvocati molto esper- ti che tratta poche e specifiche ma intanto forma i futuri avvocati commenta l’avvocato. materie. O ancora, optare per il DI SARA SELIGASSI Eppure Il presidente dell’Antitrust non I punti a favore di una collabo- classico studio legale all’italiana, ha fatto mai segreto della sua avversione razione con le law firm non fini- dove il dominus è proprietario Un formatore d’eccellenza per gli avvocati. all’esame di abilitazione. Come qualche scono con la retribuzione mensile. dello studio e lavora con una se- È il presidente dell’Antitrust, Antonio Ca- anno fa quando, intervenendo a un’ini- «Queste strutture permettono ai gretaria e un praticante che fa tricalà. Che, nonostante da capo dell’Au- ziativa organizzata dalla Luiss, condensò giovani di “girare” tra i vari dipar- un po’ di tutto. torità garante della concorrenza e del in poche parole il suo credo. Il concetto, timenti, di passare qualche mese «È chiaro che la grande law mercato, predichi in continuazione la libe- allora come ora, è che bisognerebbe ricom- presso le sedi all’estero, o di tra- firm ha il suo fascino. Un giovane ralizzazione del mercato dei servizi profes- prendere l’esame di stato per gli avvocati scorrere un periodo in secondment praticante può pensare che tanti sionali, compreso quelli legali, contestando, all’interno della sessione di laurea. Più nel presso le aziende clienti: tutte op- avvocati e tante materie, nello sti- per esempio, da sempre l’esame di stato dettaglio, Catricalà spiegò che sarebbe au- portunità che consentono di matu- le grande law firm, lo possano por- per diventare avvocato e auspican- spicabile «rendere i corsi di laurea im- rare importanti esperienze dotate tare a sapere tutto e bene, soprat- do soluzioni che sveltiscano la mediatamente abilitanti sfruttando di un evidente valore intrinseco, tutto in vista del temuto esame di procedura e che consentano l’anno in più per fare la pratica e anche in ragione della carriera e stato. Di contro, il piccolo studio una rapida immissione nel la stessa seduta di laurea per so- della crescita professionale», ag- specialistico, o come lo si defini- mercato, alla fine pare non stenere l’esame di stato». «Il fat- giunge Shehata. sce ora la piccola law boutique, ti disdegnare del tutto l’esame tore tempo è essenziale», ha poi Da considerare inoltre, che la permette di stare a contatto con di abilitazione. ribadito il numero uno dell’An- qualità della vita di un praticante grandi esperti in singole mate- Secondo quanto svelato titrust in tante altre occasioni in uno studio piccolo spesso non è rie. Maggiore rapporto umano e nei giorni scorsi da ItaliaOg- per giustificare la sua richiesta migliore di quella di un trainee in classico trasferimento di nozioni gi (si veda il numero del 22 di abolizione dell’esame per come una law firm, sotto il profilo della e competenze dal dominus al di- settembre scorso), il numero è strutturato ora. durata della giornata lavorativa e scente che, se fatto sul serio, for- uno dell’Agcm da anni inse- © Riproduzione riservata del profilo del lavoro svolto. ma in maniera davvero completa gna in una scuola privata che Il tema fondamentale comun- in materie alle volte complesse e prepara all’esame di stato aspi- que, è cercare di affiancare un di nicchia», spiega Giacomello, che ranti principi del foro. La scuola bravo avvocato che abbia tempo e elenca le differenze principali tra si chiama Ceida e, tra le altre voglia di seguire un giovane nella le due strutture. cose, «consiglia» agli stu- crescita professionale, e ciò sia che Per chi punta a questa carriera denti di diversi corsi di si opti per lo studio più piccolo, sia infatti, una delle prime delusioni apprendere i segreti che si riesca a entrare a far parte arriva sotto il profilo della remu- della legge da un di uno studio strutturato. nerazione. testo scritto proprio Marco Giacomello praticante «Come è ormai noto la grande da Catricalà. Antonio Catricalà dello studio legale Monducci- maggioranza degli studi legali Perri-Spedicato, conferma che non pagano affatto il praticante. 116097114097098097115

×