Fammi Sapere - 1 - Presentazione di InformaEtica

887 views

Published on

Il Consorzio Solidarietà (www.consorziosolidarieta.it), società cooperativa ONLUS, nasce nel 1994 ed oggi raggruppa 7 organizzazioni (4 cooperative sociali di tipo B e 3 cooperative sociali di tipo A), Ha la propria sede nel Comune di Senigallia. È socio della Rees Marche (Rete Marchigiane Economia Solidale), di Banca Etica e del Consorzio Nazionale “Idee in Rete”.
InformaEtica (www.informaetica.it) nasce con lo scopo di promuovere l'Economia Solidale mediante l'offerta esclusiva di soluzioni informatiche libere e aperte, ovvero di servizi basati totalmente su Software Libero/Open Source.

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
887
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
110
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Fammi Sapere - 1 - Presentazione di InformaEtica

  1. 1.     1 Convegno FammiSapere La trasparenza della Pubblica Amministrazione ai tempi di Internet: Open Data, Open Government e Anagrafe Pubblica degli Eletti e Nominati. Rotonda a Mare, Senigallia sabato 20 novembre 2010 9.30 - 17.30
  2. 2. 2 AZIONI CHE PRODUCONO CAMBIAMENTO Fammi Sapere - Sabato 20 novembre 2010 Il contesto in cui è nato Fammi SapereIl contesto in cui è nato Fammi Sapere Fammi Sapere è un evento organizzato dal Comune di Senigallia e da InformaEtica (ramo informatico del Consorzio Solidarietà) Una partnership tra una pubblica amministrazione e una cooperativa sociale Non si tratta di un accordo pubblico-privato, ma di due soggetti che hanno entrambi finalità pubbliche
  3. 3. 3 AZIONI CHE PRODUCONO CAMBIAMENTO Fammi Sapere - Sabato 20 novembre 2010 Equifinalismo tra i soggettiEquifinalismo tra i soggetti Il Comune è l Ente locale che rappresenta la propria’ comunità, ne cura gli interessi e ne promuove lo sviluppo (Art. 2 L. 142/90 - Autonomie Locali) Le cooperative sociali hanno lo scopo di perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all integrazione sociale dei’ cittadini (Art. 1 Legge 381/91 - cooperative sociali) C.I. Artt. 2, 3, 43, 45 e 118); L. 328/00; L. 266/91; L. 383/00; D.Lgs 460/97; D.Lgs 267/2000. Una tale mole di provvedimenti normativi evidenzia senza dubbio la volonta del legislatore di favorire la partecipazione fino ad attribuirgli la facoltà di svolgere funzioni pubbliche di interesse generale Cittadini che operano quindi non per un interesse privato, ma per l'interesse collettivo; si tratta di un superamento in avanti delle categorie novecentesce come la dicotomia pubblico/privato o dei concetti neo-liberisti
  4. 4. 4 AZIONI CHE PRODUCONO CAMBIAMENTO Fammi Sapere - Sabato 20 novembre 2010 I progetti nel cassettoI progetti nel cassetto Abbiamo ora alcuni sogni su cui stiamo lavorando affinchè diventino realtà. Uno di questo è una città fondata sulla trasparenza, sulla legalità e sulla partecipazione visti come tessere di un puzzle in cui l'idea è il superamento del Paradigma Bipolare (Cassese), ovvero la netta distinzione tra governanti e governati  Amministrazione Condivisa (Zamagni) Dal Government (funzioni, regole e poteri delle istituzioni deputate al governo del territorio) alla Governance (prassi che permettono a formazioni sociali di partecipare alla costruzione delle scelte politiche: da governo centralistico a governo dal basso, dal Palazzo alla piazza) Nella Carta del Nuovo Municipio (2° Social Forum Porto Alegre) lo– sviluppo locale è inteso come crescita di reti civiche e del buon“ governo della società locale”
  5. 5. 5 AZIONI CHE PRODUCONO CAMBIAMENTO Fammi Sapere - Sabato 20 novembre 2010 Sogno n.2: Il Distretto di Economia SolidaleSogno n.2: Il Distretto di Economia Solidale Siamo partiti dalla consapevolezza che il modello di sviluppo economico e sociale su cui si è fondato il '900 non è più utilizzabile per evidenti limiti ambientali (cambiamenti climatici, eccesso di CO2 , polveri sottili, scioglimento ghicccai, innalzamento dei mari, dissesto idrogeologico...) ed economici di cui l'attuale crisi (che è tutt'altro che finita o psicologica )“ ” è il sintomo di una malattia - probabilmente mortale - del sistema Abbiamo iniziato ad immaginare un territorio dove le pratiche del riuso, della riduzione dei rifiuti, degli scambi economici fondati su paradigmi diversi dalla massimizzazione del profitto, potesse diventare sistema
  6. 6. 6 AZIONI CHE PRODUCONO CAMBIAMENTO Fammi Sapere - Sabato 20 novembre 2010 Le azioni per raggiungere l'obiettivoLe azioni per raggiungere l'obiettivo Utilizzo prodotti verdi (carta riciclata, mater_bi, prodotti compostabili, pannolini...) Housing sociale, bioedilizia, autocostruzione, autorecupero Risparmio energetico ed energie rinnovabili (fotovoltaico, geotermico, eolico, biomasse...) Prodotti Biologici, equosolidali e a Km 0 Feste sostenibili e a basso impatto ambientale Valorizzazione soggetti del territorio e l'utilizzo lavoratori svantaggiati, per costruire una convivenza sociale che non sia basata sul più forte, più bello, più ricco e più arrogante, ma sul più piccolo e sul più debole che va difeso e tutelato
  7. 7. 7 AZIONI CHE PRODUCONO CAMBIAMENTO Fammi Sapere - Sabato 20 novembre 2010 Il progetto InformaEticaIl progetto InformaEtica InformaEtica nasce nel 2009 dall'incontro tra il Consorzio Solidarietà e un gruppo di professionisti ICT del territorio Il progetto si sviluppa attorno ad un obiettivo: promuovere sul territorio la diffusione delle tecnologie informatiche libere agendo a tutti i livelli: economico, sociale, culturale InformaEtica è anche, ma non solo, un soggetto economico: nella sua azione punta a massimizzare l'utile sociale, senza sacrificare efficienza e professionalità
  8. 8. 8 AZIONI CHE PRODUCONO CAMBIAMENTO Fammi Sapere - Sabato 20 novembre 2010 Informatica consapevole, etica e solidaleInformatica consapevole, etica e solidale Per noi, anche l'informatica può e deve essere: • Consapevole • Etica • Solidale Solo il FLOSS può consentire l'attuazione di questi principi ! Il FLOSS si inserisce a pieno titolo nei beni e servizi dell'Economia Solidale
  9. 9. 9 AZIONI CHE PRODUCONO CAMBIAMENTO Fammi Sapere - Sabato 20 novembre 2010 I nostri serviziI nostri servizi Coerenti e conseguenti con i nostri principi, abbiamo deciso di fornire servizi esclusivamente basati su tecnologie FLOSS, che garantiscono: • indipendenza dal fornitore • trasparenza • sviluppo dell'economia locale • flessibilità • .... A chi ci rivolgiamo: • aziende • privati • PA • associazioni Il software libero è per tutti!
  10. 10. 10 AZIONI CHE PRODUCONO CAMBIAMENTO Fammi Sapere - Sabato 20 novembre 2010 OrganizzazioneOrganizzazione InformaEtica è il ramo informatico del Consorzio Solidarietà gli operativi sono un gruppo di professionisti ICT con esperienza in tecnologie FLOSS la struttura organizzativa è agile e reticolare siamo un network di professionisti ICT sul territorio che intende sviluppare sinergie con le realtà virtuose già esistenti attorno alla condivisione della nostra Carta dei Valori
  11. 11. 11 AZIONI CHE PRODUCONO CAMBIAMENTO Fammi Sapere - Sabato 20 novembre 2010 Perché FammiSaperePerché FammiSapere Il nostro orizzonte ideale: Openness Open Software (FLOSS) + Open Data (trasparenza) + Open Democracy (partecipAzione) = Una libera società dell'informazione Software libero, pensiero libero !
  12. 12. 12 AZIONI CHE PRODUCONO CAMBIAMENTO Fammi Sapere - Sabato 20 novembre 2010 Grazie !Grazie ! www.informaetica.it info@informaetica.it
  13. 13. 13 AZIONI CHE PRODUCONO CAMBIAMENTO Fammi Sapere - Sabato 20 novembre 2010 Caffè espresso equosolidale Bevande equosolidali Verdicchio biologico a chilometro zero Acqua del Sindaco Sapori di GiustiziaSapori di Giustizia

×