Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Croce e delizia del lavoro remoto

120 views

Published on

Lavoro da remoto, come Solution Architect, per Particular Software; Il lavoro da remoto è fantastico, porta tanta autonomia nella mia vita quotidiana, il problema è che più il team dispersed cresce più la frizione quotidiana aumenta. Obiettivo di questa sessione è rivelare come lavoriamo internamente in Particular Software, come gestiamo la quotidianità, la comunicazione e gli obiettivi di lungo periodo in un'azienda i cui dipendenti sono dispersi su 17 time zone.

Published in: Leadership & Management
  • Login to see the comments

  • Be the first to like this

Croce e delizia del lavoro remoto

  1. 1. www.xedotnet.org La persona al centro dell’interesse aziendale. Croce e delizia del lavoro remoto
  2. 2. dove vuoi Remote only
  3. 3. quando vuoi Free working hours
  4. 4. quanto vuoi Unlimited vacation
  5. 5. come vuoi Organizza il lavoro intorno alla vita privata
  6. 6. quello che vuoi Decidi su cosa lavorare e come
  7. 7. «Yes, we can» Mauro Servienti Solution Architect @ Particular Software mauro.servienti@particular.net @mauroservienti //blogs.ugidotnet.org/topics
  8. 8. Chi siamo in 5 punti…  4 prodotti  Consulenza  Supporto  17 time zone  «Dispersed»
  9. 9. Parental Advisory O tutto o niente il cambiamento è drastico, faticoso e allo stesso tempo appagante
  10. 10. A posteriori ci siamo resi conto che… Le decisioni sbagliate sono sempre state prese in solitaria.
  11. 11. A posteriori ci siamo resi conto che… Autorità e regole portano solo sottomissione e adattamento.
  12. 12. A posteriori ci siamo resi conto che… Le metriche e le misurazioni portano a «imbrogliare» il sistema
  13. 13. Ma in soldoni? Potete guardare un’azienda da un punto di vista diverso da quello che vi fa vedere il suo organigramma?
  14. 14. Strategie
  15. 15. Strategie: Processi e Azioni
  16. 16. OK… Potete guardare le «risorse» da un punto di vista diverso da quello che vi fa vedere il loro ruolo?
  17. 17. Skills Non serve un ruolo per portare a termine un compito, servono capacità e conoscenze.
  18. 18. Niente dipartimenti e niente ruoli Ergo….
  19. 19. Il manager è morto Ma non siamo una struttura piatta.
  20. 20. Reboot.
  21. 21. Cambiare è difficile. Molto. Il terremoto…
  22. 22. «Dimenticare» è ancora più difficile Self-Management / Teal non significa anarchia.
  23. 23. Una missione «make developers better»
  24. 24. Un comandamento «safe by default»
  25. 25. Valori Responsabili, motivati, maturi.
  26. 26. Missione, comandamento e valori La nostra costituzione.
  27. 27. Strategie: Processi -> Squad Le regole di funzionamento
  28. 28. Strategie: Azioni -> Task Force Un esempio di issue
  29. 29. Ci concentriamo sul processo non sul risultato La fortuna deve essere eliminata dall’equazione
  30. 30. Condividiamo le responsabilità con i membri della task force Non c’è un singolo da mettere in croce
  31. 31. Fail small, learn big Break it down.
  32. 32. Fiducia da un grande potere derivano grandi responsabilità
  33. 33. Un paio di note sui tool •GitHub •Waffle.io •Slack •Zoom •Inbox / GMail
  34. 34. Riepilogando: Cambiare è difficile, ma si può. •Identificare gli skill e abilitare le persone ad usarli •Delegare e responsabilizzare il gruppo •Creare un ambiente che favorisca la leadership •Concedere fiducia •Concentrarsi sui processi e non sui risultati
  35. 35. That’s all, folks Grazie!

×