Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Salicilato di metile pavanello dalla

649 views

Published on

SIntesi del salicilato di metile

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Salicilato di metile pavanello dalla

  1. 1. SINTESI DEL SALICILATO DI METILE Scopo: sintetizzare il salicilato di metile partendo da acido salicilico e metanolo. Gruppo: Dalla Costa Riccardo, Galante Giovanni, Guerra Silvia, PavanelloNicholas e Trovò Fabio
  2. 2. Brevi nozioni di teoria Il salicilato di metile è l'estere dell'acido salicilico e del metanolo, utilizzato come vasodilatatore cutaneo, nel trattamento del dolore muscolare e articolare, utilizzo dovuto probabilmente a effetti antinfiammatori. Nel corpo viene metabolizzato a salicilati in particolar modo ad acido acetilsalicilico. Si ottiene artificialmente con un processo di sintesi chiamato: ESTERIFICAZIONE DI FISHER
  3. 3. Esterificazione di Fisher La reazione di Fischer è una reazione chimica che permette di preparare un estere partendo da un acido carbossilico con un eccesso di alcool, in presenza di un catalizzatore acido. L'acidità è utile non solo ai fini della catalizzazione della reazione, ma anche per mantenere l'acido carbossilico nella sua forma acida, affinché così possa reagire con il nucleofilo. Questa reazione viene classificata come una sostituzione nucleofila bimolecolare in quanto prima avviene l'addizione del nucleofilo e successivamente l'eliminazione del gruppo uscente. Si assiste alla formazione di un intermedio tetraedrico, il quale presenta due gruppi uscenti che hanno una basicità paragonabile.
  4. 4.  Acido salicilico  Alcol metilico  Acido solforico  Diclorometano  Bicarbonato di sodio  Solfato di sodio REAGENTI
  5. 5.  Agitatore magnetico con ancoretta  Piastra riscaldante  Cristallizzatore  2 imbuti separatori  Pallone a 3 vie  Bagno di ghiaccio  Termomantello  Ricadere a bolle  Piantana con sostegni  Beuta da 100 ml MATERIALI
  6. 6.  Inserire nel pallone da distillazione 4,8g di acido salicilico con 12ml di metanolo PROCEDIMENTO
  7. 7.  Scaldare a bagno maria fino a solubilizzare l'acido PROCEDIMENTO
  8. 8.  Mettere in bagno di ghiaccio e far gocciolare 5ml di acido solforico PROCEDIMENTO
  9. 9. Collegare ad un ricadere a bolle e scaldare per un'ora senza superare i 60°C PROCEDIMENTO
  10. 10.  Dopo aver lasciato raffreddare il pallone versare i suo contenuto in un imbuto separatore  Estrarre il salicilato con 12ml di diclorometano per 2 volte  Separare la fase acquosa da quella organica  Trasferire la fase acquosa in una beuta da 100ml  Lavare la fase organica con acqua distillata e riseparare la fase acquosa e unirla a quella nella beuta ESTRAZIONE CON SOLVENTE
  11. 11.  Lavare la fase organica con 12ml di NaHCO3 per 2 volte  Recupero la fase organica e trasferisco in beuta Questa operazione permette di eliminare l'acidità residua derivante dall'acido solforico NEUTRALIZZAZIONE
  12. 12.  Aggiungo un cucchiaino di Na2SO4 anidro (4g circa) nella beuta per eliminare l'acqua ANIDRIFICAZIONE
  13. 13.  Tarare la beuta da 100ml  Filtrare la soluzione anidra con imbuto buckner  Portare a secchezza  Pesare il composto ottenuto per determinarne la resa FILTRAZIONE
  14. 14.  Spettroscopia infrarosso Questa tecnica di chimica analitica permette un’identificazione dei gruppi funzionali di una molecola grazie alla vibrazione dei legami intermolecolari provocata da una radiazione infrarossa ANALISI
  15. 15. Acido salicilico Da sinistra a destra: •Stretching –OH → tra 3250 e 3000 cm-1 circa •Dita dell’aromatico → tra 2000 e 1800 cm-1 •Stretching del C=O → tra 1700 e 1680 cm-1 •Stretching del C=C dell’aromatico → 1600 e tra 1500 e 1450 cm-1 circa •Stretching C-O (dell’ OH legato all’aromatico) → tra 1300 e 1150 cm-1 circa
  16. 16. Metanolo Da sinistra a destra: •Stretching –OH → tra 3400 e 3300 cm-1 •Stretching C-H → tra 3000 e 2800 cm-1 •Bending –CH3 → tra 1450 e 1400 cm-1 •Stretching C-O → tra 1100 e 1000 cm-1
  17. 17. Salicilato di metile Da sinistra a destra: •Stretching –OH → 3200 cm-1 circa •Stretching C-H → intorno ai 3000 cm-1 •“Dita” dell’anello aromatico → tra i 2000 e i 1800 cm-1 •Stretching C=O → 1700 cm-1 circa •Stretching C=C → intorno ai 1500 e intorno ai 1600 cm-1 •Bending C-H nel –CH3 → tra i 1450 e i 1400 cm-1 •Stretching C-O (dell’OH legato all’aromatico) → tra i 1300 e i 1200 cm-1
  18. 18. Sovrapposizione degli spettri ir di salicilato di metile, metanolo e acido salicilico Rosso = Metanolo Verde = Salicilato di metile Blu = Acido salicilico

×