Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

L\'Organismo di vigilanza nel d.lg. 231/2001

1,765 views

Published on

Published in: Technology
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

L\'Organismo di vigilanza nel d.lg. 231/2001

  1. 1. Avv. Maurizio Arena WWW.REATISOCIETARI.IT
  2. 2. <ul><li>L’adozione del Modello è una facoltà (ma v. art 30 T.U. sicurezza; legge Calabria; Segmento STAR) </li></ul><ul><li>Se si adotta il Modello esso deve comprendere l’istituzione dell’ODV </li></ul><ul><li>Senza ODV non si può parlare di “compliance 231”: l’ente non potrebbe mai ottenere l’esenzione dalla responsabilità </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  3. 3. <ul><li>L’ente non risponde se prova – tra l’altro - che la commissione del reato non è stata resa possibile dall’omessa o insufficiente vigilanza dell’ODV (art 6 d.lg. 231) </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  4. 4. <ul><li>Se l’ente dovesse essere condannato per l’omessa/insufficiente vigilanza da parte dell’ODV, quest’ultimo potrebbe essere citato per danni </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  5. 5. <ul><li>In particolare ci si chiede se l’ODV possa essere chiamato a rispondere dell’omesso impedimento del reato dei soggetti apicali. </li></ul><ul><li>Entra in gioco l’art 40 comma 2 c.p.: “non impedire un evento che si ha l’obbligo giuridico di impedire equivale a cagionarlo” </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  6. 6. <ul><li>Sul punto occorre chiedersi: </li></ul><ul><li>l’ODV ha un obbligo giuridico di impedire il reato altrui? </li></ul><ul><li>Se sì, è munito di poteri impeditivi del reato altrui? </li></ul><ul><li>Se sì, quale è l’elemento soggettivo necessario per il concorso nel reato altrui? </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  7. 7. <ul><li>Tesi maggioritaria: l’ODV non ha l’obbligo giuridico di impedire il reato altrui </li></ul><ul><li>L’ODV deve vigilare sull’attuazione del Modello non addirittura impedire che vengano commessi reati. </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  8. 8. <ul><li>Tesi minoritaria: l’ODV vigila sull’attuazione del Modello  il Modello serve a prevenire i reati  l’ODV – in virtù dell’incarico ad hoc e del combinato disposto degli artt 6 e 7 d.lg. 231 – partecipa alla prevenzione dei reati  ha l’obbligo di impedirli </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  9. 9. <ul><li>Il vero problema: l’ODV ha reali poteri impeditivi? Oppure può soltanto intervenire ex post? </li></ul><ul><li>Se non li ha, non sussisterebbe il nesso causale tra l’omessa vigilanza e la realizzazione del reato </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  10. 10. <ul><li>L’omissione è causa di un evento solo se, immaginando come tenuta l’azione doverosa (impeditiva), l’evento non si sarebbe verificato con alto grado di probabilità </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  11. 11. <ul><li>Potrebbe essere ritenuta causalmente rilevante solo se, immaginando tenuta l’azione doverosa di impedimento, il reato non si sarebbe verificato. </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  12. 12. <ul><li>La giurisprudenza ritiene il collegio sindacale titolare di un obbligo giuridico di impedire il reato dell’amministratore </li></ul><ul><li>Il ragionamento di fonda sugli artt 2403 e 2407 c.c. </li></ul><ul><li>E’ invalsa una nozione ampia ed impropria di “potere impeditivo” </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  13. 13. <ul><li>Potere di ispezione </li></ul><ul><li>Richiesta di informazioni </li></ul><ul><li>Potere di convocazione dell’assemblea </li></ul><ul><li>Denuncia al Tribunale ex art 2409 c.c. </li></ul><ul><li>Denuncia di reato (?) </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  14. 14. <ul><li>L’ODV, di regola, ha minori poteri di reazione nei confronti di fatti illeciti </li></ul><ul><li>Si è detto “di regola”: a meno che non gli vengano attribuiti dalla società stessa, nel Modello 231 </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  15. 15. <ul><li>Visto preventivo per spese superiori ad euro 10 mila (farmaceutica)  diritto di veto dell’ODV </li></ul><ul><li>Poteri inibitori dell’ODV in caso di massima urgenza (SIA) </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  16. 16. <ul><li>Art 52 d.lg. 231/2007 (T.U. antiriciclaggio): </li></ul><ul><li>possibile posizione di garanzia dell’ODV; </li></ul><ul><li>reati omissivi propri a carico dell’ODV. </li></ul><ul><li>L’ODV diventa garante del rispetto della normativa de qua </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  17. 17. <ul><li>L’ODV sembra evolversi in organo con rilevanza esterna, diventando “ausiliario di giustizia”. </li></ul><ul><li>In questa direzione anche il Codice Antimafia Italcementi: l’ODV deve segnalare alla Prefettura eventuali infiltrazioni mafiose, a pena di responsabilità disciplinare </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  18. 18. <ul><li>Obbligo di comunicazione di illeciti a carico dell’ODV all’Autorità di settore (Consob, Isvap, ecc.), analogamente all’obbligo previsto per i sindaci dal TUF, dal TUB e dal Codice Assicurazioni. </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT
  19. 19. <ul><li>www.reatisocietari.it </li></ul><ul><li>www.231farmaceutiche.it </li></ul><ul><li>www.complianceaziendale.com </li></ul>WWW.REATISOCIETARI.IT

×