Successfully reported this slideshow.
Your SlideShare is downloading. ×

Pianeti Feriti di Matteo Pavesi

Pianeti Feriti di Matteo Pavesi

E' uscito da pochi giorni il nuovo libro di Matteo Pavesi - si chiama Pianeti Feriti e traccia un percorso per comprendere meglio gli ostacoli e la missione da compiere qui sulla Terra, tutti ne abbiamo una. Il punto di partenza è immaginare che siamo tutti pianeti feriti esattamente come lo è il pianeta terra che viene sfruttato inquinato e maltrattato ogni giorno. Guarire le ferite dell'anima è un percorso lungo che può durare anche l'intera esistenza, questo libro serve per effettuare il primo passo in questa direzione. Se desideri altre i info o contattare Matteo trovi il modo nell'ultima slide della presentazione. Buona lettura !

E' uscito da pochi giorni il nuovo libro di Matteo Pavesi - si chiama Pianeti Feriti e traccia un percorso per comprendere meglio gli ostacoli e la missione da compiere qui sulla Terra, tutti ne abbiamo una. Il punto di partenza è immaginare che siamo tutti pianeti feriti esattamente come lo è il pianeta terra che viene sfruttato inquinato e maltrattato ogni giorno. Guarire le ferite dell'anima è un percorso lungo che può durare anche l'intera esistenza, questo libro serve per effettuare il primo passo in questa direzione. Se desideri altre i info o contattare Matteo trovi il modo nell'ultima slide della presentazione. Buona lettura !

More Related Content

Related Books

Free with a 30 day trial from Scribd

See all

Related Audiobooks

Free with a 30 day trial from Scribd

See all

Pianeti Feriti di Matteo Pavesi

  1. 1. COME IDENTIFICARLE E DAR LORO UN SIGNIFICATO FERITE DELL’ANIMA di Matteo Pavesi - Arthal
  2. 2. © MATTEO PAVESI - ARTHAL SETTEMBRE 22 FERITE = PIANETI RETROGRADI Identificare le ferite porta l’inizio della guarigione NEL MIO NUOVO LIBRO “PIANETI FERITI” IMMAGINO CHE I PIANETI RETROGRADI ALLA NASCITA SIANO LE FERITE DA GUARIRE IN QUESTA VITA. PARTO DA TRE ASSUNTI : - TU SEI UN PIANETA FERITO ANCHE SE CREDI DI NON ESSERLO - LE FERITE NELL’ANIMA SANGUINANO ANCHE SE NON TE NE ACCORGI - ALCUNE FERITE SONO LEGATE AL PRESENTE ALTRE AL PASSATO PROSSIMO E ALTRE ANCORA AL PASSATO REMOTO E QUINDI AL KARMA.
  3. 3. © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 2022 Mer Ven Mar Cerere 1801 Nano Gio Sat Urano 1781 Nettuno 1846 Plutone 1930 Nano Haumea 2004 Nano Makemake 2005 Nano Eris 2005 Nano FERITE, PIANETI E PIANETI NANI
  4. 4. FERITE PRIMO TIPO MERCURIO VENERE MARTE GIOVE SATURNO - PIANETI DELLA TRADIZIONE Le ferite del primo tipo sono superficiali ma hanno però un riverbero da ciò che è successo in altre esistenze; è facile che queste abbiano lasciato ferite evidenti sul corpo. Sono ferite delle quali l’individuo ha piena coscienza e che potrebbero portare esperienze che si sono presentate nella vita dell’individuo molte altre volte. Sono i primi 5 pianeti del nostro sistema solare, quelli che definiscono i simboli base del genere umano e sono stati da sempre utilizzati dall’antica arte dell’osservazione del cielo, l’astrologia. © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  5. 5. FERITE SECONDO TIPO CERERE URANO NETTUNO PLUTONE - PIANETI SCOPERTI DALL’UOMO Le ferite del secondo tipo sono cicatrici quindi esperienze che hanno lasciato traccia nel cuore e nella vita emotiva dell’individuo. Queste ferite sono legate ai pianeti scoperti dal 1781 in poi, anno nel quale è stato identificato Urano; qui trovi anche due pianeti nani: Cerere (scoperto nel 1801) asteroide che gravita fra marte e giove e Plutone (scoperto nel 1930). Se alla nascita possiedi un pianeta ferito di questo tipo puoi non avere coscienza di ciò che hai vissuto nelle vite passate. Devi fare un lavoro di ricerca interiore per portare alla luce questi nodi e provare a scioglierli. Sono nodi legati al cuore e alla vita emotiva, al ruolo che hai assunto nel storie d’amore o nelle relazioni in altre esistenze. © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  6. 6. FERITE TERZO TIPO HAUMEA MAKEMAKE ERIS - PIANETI SCOPERTI CON SFORZO Le ferite del terzo tipo comprendono i corpi celesti di recente scoperta, quelli che sono stati identificati dopo il 1992. In questa categoria trovi tre corpi celesti che sono stati definiti pianeti nani: Haumea (la dea madre hawaiana) MakeMake (una divinità maschile del tradizione dell’isola di Pasqua) ed Eris, la sorella di Ares. Le ferite di questa dimensione sono nascoste e per portarle alla luce devi fare un lavoro interiore molto profondo e devi essere dotato di grande coraggio. Queste ferite stanno ancora sanguinando e quando le tocchi potresti sentire disagio. Sono esperienze che appartengono ad altre dimensioni, sono talenti che possono diventare esperienze uniche e che lasceranno traccia nella storia dell’universo e del nostro pianeta. © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  7. 7. © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22 FERITE DELL’ANIMA PIANETI E PIANETI NANI Mercurio Venere Marte Cerere Giove Saturno Urano Nettuno Plutone Haumea Makemake Eris 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12
  8. 8. FERITE DELL’ANIMA FERITA DELL’ESPRESSIONE DI SE’ Mercurio Makemake 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  9. 9. MERCURIO E MAKEMAKE FERITA DELLA COMUNICAZIONE ED ESPRESSIONE DI SE’ Mercurio rappresenta da sempre la capacità di esprimere i pensieri e le idee personali. Una ferita in questa dimensione può coinvolgere questa capacità personale. Makemake potrebbe rappresentare non solo la possibilità di rappresentare i talenti ma anche quella di assumere identità differenti mettendo una maschera per nascondere la verità o per farla accettare agli altri. Uno di questi due corpi celesti retrogradi ma anche entrambi, possono rappresentare un blocco nell’espressione di sé ma anche una comunicazione che risulta spesso funzionale e opportunistica. Il percorso da fare in questa vita passa dal diventare consapevoli che la tendenza a rappresentarsi per compiacere e a dare un’immagine non sempre veritiera sia una realtà. © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  10. 10. FERITE DELL’ANIMA FERITA DELL’AMORE Venere Haumea 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  11. 11. VENERE E HAUMEA FERITA DELL’AMORE E AMOR PROPRIO Venere rappresenta il benessere, la gioia, il piacere e l’amore dato e ricevuto. Una ferita in questa dimensione può rendere i rapporti interpersonali complicati e portare l’individuo a chiedere continue conferme. Haumea potrebbe rappresentare quello che chiamiamo il “sano egoismo” o meglio quella tendenza a mettere sempre al primo posto le proprie necessità con il rischio però di esagerare e diventare ingestibili. Un blocco in questa dimensione può impedire il flusso libero dell’energia d’amore non solo verso l’altro ma verso la propria persona, rendendo difficili le relazioni basate sullo scambio affettivo. Il percorso da fare in questa esistenza può passare dal diventare consapevole che la necessità di difendersi se stessi è una reazione alla paura di essere invasi e sottomessi. © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  12. 12. FERITE DELL’ANIMA FERITA DELLA VOLONTA’ E DETERMINAZIONE Marte Plutone 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  13. 13. MARTE E PLUTONE FERITA DELLA VOLONTÀ E DETERMINAZIONE Marte rappresenta la volontà e l’affermazione nel presente, la capacità di ottenere ciò che desideri. Una ferita in questa dimensione può complicare i rapporti di lavoro e minare alla base la sicurezza personale, rendendo l’individuo aggressivo e suscettibile. Plutone può rappresentare la motivazione profonda che porta all’azione e al muoversi attraverso l’istinto e il desiderio irrefrenabile. Un blocco in questa dimensione può trasformare l’individuo in una persona avvilita, arrabbiata e poco disponibile al confronto. Questo blocco può agire in ogni dimensione partendo dal lavoro, arrivando alla famiglia fino a condizionare la storia d’amore personale. Il percorso da fare in questa esistenza può passare dal diventare consapevole che la vittoria a tutti i costi è uno strumento compensativo, in questo caso accettare le sconfitta può essere più funzionale che ricevere onori e gloria. © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  14. 14. FERITE DELL’ANIMA FERITA DELLA CREATIVITA’ Cerere Nettuno 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  15. 15. CERERE E NETTUNO FERITA DELLA CREATIVITÀ E DELLA CREAZIONE Cerere, l’asteroide più grande fra Marte e Giove, rappresenta madre terra e la legge naturale dove ogni cosa evolve con un ritmo preciso. Una ferita in questa dimensione può rendere difficili i rapporti con i genitori, in primis la madre e creare una freddezza emotiva che deve essere colmata. Nettuno può rappresentare invece la creatività artistica che porta alla creazione di opere d’arte o un mondo nel quale l’individuo è a suo agio. Un blocco in questa dimensione può impedire l’espressione dei talenti che non sono stati espressi in altre vite, per varie ragioni . Questo blocco può agire nel profondo dell’anima e guidare le azioni dell’individuo senza che ne abbia piena coscienza. Il percorso da fare in questa esistenza passa dal cercare la motivazione necessaria per creare arte, poesia, musica e quello che fa parte di questa dimensione, senza farsi fermare dalla paura di non essere riconosciuti e apprezzati. Il rischio è di chiudersi nel proprio mondo senza avere contatti con l’esterno. © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  16. 16. FERITE DELL’ANIMA FERITA DEL POTERE E SUCCESSO Giove Urano 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  17. 17. GIOVE E URANO FERITA DEL POTERE E SUCCESSO Giove rappresenta la divinità più importante del sistema solare e olimpico. Una ferita in questa dimensione può rendere così sintonizzati sul desiderio di raggiungere i propri obiettivi da perdere di vista tutto il resto, compreso l’amore. Urano ad un livello superiore può rappresentare la corsa verso il successo che vede l’individuo arrivare allo scalino più alto del percorso anche al costo di eliminare tutti gli antagonisti. Un blocco in questa dimensione può impedire la realizzazione personale in campo professionale o emotivo . Questo blocco può agire nel profondo dell’anima e guidare le azioni dell’individuo senza che ne abbia piena coscienza. Il percorso da fare in questa esistenza passa dal cercare la forza per ottenere l’attenzione che ti meriti, senza però diventare tirannico ed egoista. © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  18. 18. FERITE DELL’ANIMA FERITA DEL LAVORO E CONFRONTO Saturno Eris 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  19. 19. SATURNO E ERIS FERITA DEL LAVORO E CONFRONTO Saturno rappresenta la parte normativa della personalità, una ferita in questa dimensione può rendere duri, rigidi e senza vie di mezzo da non riuscire a cogliere la bellezza dell’universo . Eris, la sorella di Ares Marte, ad un livello superiore può rappresentare il desiderio di imporre le regole accettate dalla società, che siano giuridiche o etiche poco importa. La durezza però resta. Un blocco in questa dimensione può impedire la flessibilità e l’ascolto degli altri e una conseguente difficoltà di relazione. Questo blocco può agire nel profondo dell’anima e guidare le azioni dell’individuo senza che ne abbia piena coscienza. Il percorso da fare in questa esistenza passa dal cercare vie di mezzo senza sentirsi in colpa o fuori posto. © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  20. 20. ACQUISTA ORA SOLO SU AMAZON E AMAZON KINDLE ACQUISTA LA TUA COPIA SCARICA LA CARTELLA STAMPA PER INFO © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22
  21. 21. Parliamo delle tue ferite ! Scopriamo insieme quali sono i pianeti retrogradi alla tua nascita, compresi i pianeti nani. Potrai così fare un deciso passo avanti verso la consapevolezza e capire quali sono gli ostacoli da superare nel presente che risentono, naturalmente, del passato prossimo e remoto. Manda un Whatsapp al 328 8297304 (solo per prenotazioni) per altre info scrivi a una email a matteo@matteopavesi.it MATTEO PAVESI ARTHAL © MATTEO PAVESI ARTHAL - SETTEMBRE 22

×