Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Semiotica industrial design 2 il segno

1,878 views

Published on

Published in: Business, Design
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Semiotica industrial design 2 il segno

  1. 1. Corso di Semiotica - INDUSTRIAL DESIGN 2. Il segno prof. Matteo Asti
  2. 2. Significante / significato Ogni interpretazione si basa su un segno che è per la semiotica l'elemento minimo a cui si possa attribuire una relazione ALIQUA pro ALIQUO Il segno si caratterizza quindi per essere, secondo il linguista Ferdinande de Saussure, un'unità indissolubile di due elementi, significante e significato. Es. il foglio di carta SIGNIFICANTE SIGNIFICATO
  3. 3. Significante / significato La visione più semplice di questo rapporto vede il significante come il suono e il significato come il concetto. Il dizionario diventa quindi la raccolta in una lingua delle corrispondenze tra significanti e significati. Ad ogni significante quindi corrisponde una certa area semantica. A S I N O SIGNIFICANTE SIGNIFICATO
  4. 4. Significante / significato Per Luis Prieto quindi il significato corrisponde ad una classe di singoli possibili contenuti mentali. Il significante è invece un modello astratto a cui si possono far corrispondere le sequenze sonore realizzate dai parlanti. Il segno si può quindi considderare uno STRUMENTO che è contraddistinto dalla sua funzionalità comunicativa. Es. Le posate “Asino...” SIGNIFICANTE SIGNIFICATO “ASINO!” “Asi - nò”
  5. 5. L'interpretante La relazione segnica implica una correlazione tra un contenuto e un'espressione. Serve quindi qualcosa in grado di creare un'associazione tra significante e significato. Il segno diventa quindi una RELAZIONE SOCIALE E CULTURALE La semiosi avviene quindi, secondo il filosofo Peirce, in una relazione a tre in cui un INTERPRETANTE istituisce una relazione tra significante e significato. La quale è stata istituita da un INTERPRETE. Es. La margherita
  6. 6. L'interpretante Mentre l'interprete è colui che coglie il legame tra significante e significato, l'interpretante (disegno, immagine mentale, altra parola) è un secondo significante che evidenzia in che modo un significante veicola un certo significato. Da qui deriva l'idea di Peirce di: SEMIOSI ILLIMITATA Ogni passaggio si basa su una scelta di pertinenza e in ogni comunicazione vi è una pertinenza e cioè una scelta di ciò che si vuole mettere in rilievo. Es. Il panda
  7. 7. I tipi di segno Peirce definisce tre possibili tipi di rapporto tra il segno e e l'oggetto a cui fa riferimento. ICONA: somiglianza (convenzionalità) INDICE: contiguità fisica SIMBOLO: arbitrarietà (codici) SIGARETTA
  8. 8. Connotazione / Denotazione Secondo Louis Hjelmslev per DENOTAZIONE si intende un termine della linguistica che distingue il significato principale di una parola o (enunciato) rispetto alla CONNOTAZIONE, ossia alla carica psicologica associata al termine. Es. La sedia PER LA PROSSIMA LEZIONE SUCCESSIVA PORTARE UN CATALOGO PUBBLICITARIO

×