Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

No al referendum costituzionale

164 views

Published on

Perchè dire di no al referendum costituzionale di autunno. Materiale da condividere per dire con decisione no ad una riforma da non fare e che non serve nulla e peggiora solo la nostra democrazia e partecipazione.

Published in: Government & Nonprofit
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No al referendum costituzionale

  1. 1. IODICONO. LA COSTITUZIONE ridotta a carta straccia? I nuovi regionalsenatori e sindaci senatori, nominati dai partiti, guadagnano l’immunità. Caos in Parlamento: le leggi le faranno ancora due camere, ma con 10 procedimenti in più, altro che semplificazione! Con la riforma avremo senatori part time, sindaci part time, consiglieri regionali part time, pagati full time. AL REFERENDUM COSTITUZIONALE, VOTA NO.
  2. 2. I nuovi regionalsenatori e sindaci senatori verranno nominati dai partiti, non saranno più eletti dai cittadini. Non potranno essere intercettati, perquisiti e nemmeno arrestati senza autorizzazione dei loro colleghi, neppure quando rubano in Regione o nei Comuni. Più di 10 nuovi percorsi di approvazione di una legge, con conflitti e rimpalli Camera-Senato che potranno andare avanti per mesi. Il governo non ha previsto meccanismi per risolvere i conflitti fra Camera e Senato, e deciderà il bello e il cattivo tempo su questioni di competenza delle Regioni. Sono triplicate, da 50 a 150 mila, le firme dei cittadini per presentare una proposta di legge popolare. Un Parlamento sempre più lontano dai nostri bisogni! Era necessario intervenire sulla Costituzione adesso? • Disoccupazione giovanile al 67% • 11 milioni di persone senza accesso alle cure sanitarie • 10 milioni di italiani sotto la soglia di povertà • emergenza immigrazione, lavoro e corruzione NO, non era necessario! AL REFERENDUM COSTITUZIONALE, VOTA NO.

×