Imprenditorialità giovanile e femminile

1,007 views

Published on

Presentazione dei criteri relativi alle agevolazioni introdotte per l'imprenditorialità femminile e giovanile dalla Provincia di Trento.

Published in: Economy & Finance
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,007
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
116
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Imprenditorialità giovanile e femminile

  1. 1. “AIUTI ALLA NUOVAIMPRENDITORIALITA FEMMINILE E GIOVANILE (L.P. 6/99)” Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  2. 2. SOGGETTI BENEFICIARIPOSSONO BENEFICIARE DEGLI AIUTI PREVISTIDALLINTERVENTO IN OGGETTO, LE PICCOLE IMPRESE APARTECIPAZIONE FEMMINILE O GIOVANILE COSTITUITE ORILEVATE DA NON PIÙ DI 24 MESI AL MOMENTO DIPRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AGEVOLAZIONE Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  3. 3. SOGGETTI BENEFICIARI● SONO IMPRESE A PARTECIPAZIONE FEMMINILE LE DITTE INDIVIDUALI DI DONNE O LE SOCIETÀ DI PROPRIETÀ PER ALMENO IL 51% DI DONNE ED IN CUI LE DONNE RAPPRESENTANO LA MAGGIORANZA DELLORGANO AMMINISTRATIVO● SONO IMPRESE A PARTECIPAZIONE GIOVANILE LE IMPRESE INDIVIDUALI DI GIOVANI O LE SOCIETÀ DI PROPRIETÀ PER ALMENO IL 51% DI GIOVANI ED IN CUI I GIOVANI RAPPRESENTANO LA MAGGIORANZA DELLORGANO AMMINISTRATIVO Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  4. 4. SOGGETTI BENEFICIARI● PER GIOVANI SI INTENDONO PERSONE FISICHE DI ETÀ NON SUPERIORE A 35 ANNI AL MOMENTO DI COSTITUZIONE O RILEVAZIONE DELLIMPRESA● PER ACCEDERE ALLE AGEVOLAZIONI PREVISTE DAI PRESENTI CRITERI, LE IMPRESE DEVONO ESSERE ISCRITTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI TRENTO E NON AVERE IN CORSO PROCEDURE CONCORSUALI Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  5. 5. SPESE AMMISSIBILI● COSTI DI AVVIO SOSTENUTI NEI PRIMI CINQUE ANNI DALLA COSTITUZIONE O DAL RILEVAMENTO DELLIMPRESA● SPESE PER LACQUISTO DI SERVIZI Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  6. 6. COSTI DI AVVIO AGEVOLABILI● SPESE LEGALI, AMMINISTRATIVE E DI CONSULENZA DIRETTAMENTE CONNESSE ALLA COSTITUZIONE O AL RILEVAMENTO DELLIMPRESA● INTERESSI SU FINANZIAMENTI BANCARI A BREVE/MEDIO TERMINE PER UN IMPORTO NON SUPERIORE A 50.000 EURO ED ENTRO UN ANNO DALLAVVIO DELLATTIVITÀ● SPESE DI AFFITTO DI IMPIANTI E APPARECCHIATURE;● SPESE DI ENERGIA, ACQUA E RISCALDAMENTO;● COSTI INERENTI AI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI PER FIGLI E FAMILIARI Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  7. 7. SPESE PER LACQUISIZIONE DI SERVIZI● SERVIZI DI PRIMA ASSISTENZA FINALIZZATI ALLA VALUTAZIONE DELLAZIENDA● CONSULENZA PER LO SVILUPPO DI UN PIANO STRATEGICO PER LAVVIO DELLATTIVITÀ, PER IL SUBENTRO NELLATTIVITÀ DI FAMIGLIA E PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI AZIENDALI INNOVATIVI● ANALISI DELLA GESTIONE ECONOMICA E FINANZIARIA DELLAZIENDA● FORMAZIONE PRE-IMPRENDITORIALE● TUTORAGGIO NELLA FASE DI AVVIO DELLATTIVITÀ Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  8. 8. LIMITI MINIMI E MASSIMI DI SPESA● NON POSSONO ESSERE MAI ACCOLTE DOMANDE CON SPESA INFERIORE AI 10.000 EURO● I LIMITI DI SPESA MASSIMI SONO RIPORTATI NELLA TABELLA SOTTOSTANTE● IN OGNI CASO I COSTI DI AVVIO NON POSSONO SUPERARE COMPLESSIVAMENTE 120.000 EURO INTERVENTO LIMITE MASSIMO DI SPESA Spese legali, amministrative e di consulenza avvio attività 10.000 euro Altri costi di avvio 30.000 euro per anno Spese per lacquisizione di servizi 50.000 euro Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  9. 9. PERCENTUALI DI CONTRIBUTO COSTI DI AVVIO 1° - 2° ANNO 3° ANNO 4° ANNO 5° ANNOImprese con requisiti sia diimpresa giovanile che femminile 50 %Altre imprese in comuni conmeno di 1000 abitanti 50 % 30 % 25 % 20 %Altre imprese in comuni conalmeno 1000 abitanti 40 % 25 % 20 % 15 % Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  10. 10. PERCENTUALI DI CONTRIBUTOSPESE PER ACQUISIZIONE DI SERVIZI PERCENTUALE Costi di consulenza 50% Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  11. 11. MODALITÀ EROGAZIONE CONTRIBUTI● I CONTRIBUTI RIFERITI AI COSTI DI AVVIO VENGONO EROGATI AD AVVENUTA PRESENTAZIONE, ANNO PER ANNO, DELLA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA● I CONTRIBUTI RIFERITI ALLE SPESE DI ACQUISIZIONE DEI SERVIZI VENGONO EROGATI AL COMPLETAMENTO DELLINTERO PROGRAMMA DI INTERVENTO PREVISTO E AD AVVENUTA PRESENTAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  12. 12. TERMINI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA● LE DOMANDE DEVONO ESSERE PRESENTATE TELEMATICAMENTE TRAMITE IL PORTALE MESSO A DISPOSIZIONE DALLAMMINISTRAZIONE PROVINCIALE E TRAMITE POSTA CERTIFICATA● É CONSENTITA LA PRESENTAZIONE DI UNA SOLA DOMANDA PER CIASCUNA IMPRESA● SUCCESSIVAMENTE ALLA PRESENTAZIONE NON È POSSIBILE LINTEGRAZIONE DELLIMPORTO INDICATO SULLA DOMANDA E IL SUBENTRO DI UN NUOVO SOGGETTO RISPETTO AL SOGGETTO RICHIEDENTE Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  13. 13. TERMINI DI COMPLETAMENTO INIZIATIVE● LE SPESE AMMISSIBILI AD AGEVOLAZIONE SONO QUELLE SOSTENUTE NON PRIMA DEI 12 MESI PRECEDENTI ALLA DATA DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE● SOLO PER LE DOMANDE PRESENTATE ENTRO IL 30 DICEMBRE 2012 SONO CONSIDERATE AMMISSIBILI LE SPESE SOSTENUTE DAL 10 AGOSTO 2011 (DATA DI INTRODUZIONE DEI CRITERI IN OGGETTO)● I COSTI DI AVVIO SONO AMMISSIBILI FINO A 5 ANNI DALLA COSTITUZIONE O RILEVAMENTO DELLATTIVITÀ● LE SPESE DI ACQUISIZIONE SERVIZI DEVONO ESSERE SOSTENUTE ENTRO LANNO SUCCESSIVO A QUELLO DI CONCESSIONE DELLAGEVOLAZIONE Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  14. 14. DOCUMENTAZIONE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE● MODELLO DI DOMANDA PREDISPOSTO DALLA PROVINCIA● DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE I COSTI SOSTENUTI● PER LE FATTURE DI IMPORTO SUPERIORE A 24.000 EURO LA QUIETANZA DEVE ESSERE DIMOSTRATA TRAMITE DOCUMENTAZIONE INCONFUTABILE DI IDONEI MEZZI DI PAGAMENTO (ES. COPIA BONIFICO) Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  15. 15. OBBLIGHI● ACCETTAZIONE DI OGNI CONTROLLO SULLEFFETTIVA DESTINAZIONE DEL CONTRIBUTO CONCESSO● TEMPESTIVA COMUNICAZIONE DI OGNI VARIAZIONE RILEVANTE AI FINI DELLA CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO● APPLICAZIONE NEI CONFRONTI DEI PROPRI DIPENDENTI DEI CONTRATTI COLLETTIVI E ACCORDI NAZIONALI E PROVINCIALI STIPULATI FRA LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI DEI LAVORATORI E DEI DATORI DI LAVORO E DELLA GARANZIA DELLE LIBERTÀ SINDACALI● MESSA A DISPOSIZIONE DELLA PROVINCIA DEI DATI ECONOMICO – FINANZIARI FINO A 3 ANNI SUCCESSIVI ALLEROGAZIONE DEL CONTRIBUTO Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  16. 16. OBBLIGHIPER UN PERIODO DI 5 ANNI:● MANTENERE LATTIVITÀ AZIENDALE OGGETTO DELLINIZIATIVA DI IMPRENDITORIA FEMMINILE E/O GIOVANILE● RISPETTARE I RAPPORTI DI PROPRIETÀ DELLIMPRESA E DI MAGGIORANZA DELLORGANO AMMINISTRATIVO● DIVIETO DI AFFITTARE LAZIENDA Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  17. 17. LINK UTILI● AGENZIA PROVINCIALE PER L’INCENTIVAZIONE DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE http://www.apiae.provincia.tn.it/● TESTO CRITERI IMPRENDITORIA FEMMINILE E GIOVANILE (ALLEGATO)● MODULISTICA CONTRIBUTI IMPRENDITORIA FEMMINILE E GIOVANILE (ALLEGATO) Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale
  18. 18. PER MAGGIORI INFORMAZIONI E PER ASSISTENZA:● www.sabinomastrorilli.com● http://it.linkedin.com/in/sabinomastrorilli● https://twitter.com/Sabino_Mas Sabino Mastrorilli Dottore Commercialista e Revisore Legale

×