Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Mantenere equilibrio energetico

1,422 views

Published on

Quando tutti gli elementi del sistema energetico sono in perfetto equilibrio, l’individuo prova un profondo senso di soddisfazione e benessere.

Published in: Health & Medicine
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Mantenere equilibrio energetico

  1. 1. Mantenere equilibrio energetico Dr. Massimo Falsaci - Tecnologo Alimentare
  2. 2. Il metabolismo materiale ed energetico • Insieme di trasformazioni di materia (principi nutritivi) e di energia che si compiono nell’organismo vivente; • Energia viene trasformata: – Meccanica: per il lavoro muscolare; – Termica: mantenimento temperatura corporea; – Elettrica: trasmissione impulso nervoso.
  3. 3. Energia • Unità di misura: – joule (J); – Pari al lavoro compiuto dalla forza di 1 newton quando il suo punto di applicazione si sposta di un metro nella direzione della forza. • Misurata anche come quantità di calore: kcal che è pari a 4,186 kj: • Il potere energetico dei nutriente: – 1 g di glucidi libera 4 kcal; – 1 g di lipidi libera 9 kcal; – 1 g di proteine libera 4 kcal; – 1g di alcool libera 8 kcal.
  4. 4. Bilancio energetico • Tiene conto: – Della quantità di energia introdotta con gli alimenti; – Della quantità che viene consumata. • Se la quantità introdotta è superiore al fabbisogno energetico, il soggetto tende ad accumulare energia sotto forma di lipidi e pertanto acquisterà peso.
  5. 5. Fabbisogno energetico Apporto di energia di origine animale destinato a compensare la spesa energetica di individui che mantengano un livello di attività fisica economicamente necessaria e socialmente desiderabile e che abbiano dimensioni e composizione corporea compatibili con un buono stato di saluto a lungo termine.
  6. 6. Fabbisogno energetico • Definito sulla base del dispendio energetico risultante di quattro differenti componenti: – Costo energetico per il MB; – Costo energetico per lo svolgimento dell’attività fisica; – Costo energetico per la termoregolazione; – Costo energetico per la termogenesi indotta dalla dieta.
  7. 7. Stima del MB Maschi Kcal/die 10-17 MB = 17,5 * peso corporeo espresso in kg + 651 18-29 MB = 15,3 * peso corporeo espresso in kg + 679 30-59 MB = 11,6 * peso corporeo espresso in kg + 879 >60 MB = 12,3 * peso corporeo espresso in kg + 609 Femmine 10-17 MB = 12,2 * peso corporeo espresso in kg + 746 18-29 MB = 14,7 * peso corporeo espresso in kg + 496 30-59 MB = 8,7 * peso corporeo espresso in kg + 829 >60 MB = 9,0 * peso corporeo espresso in kg + 688
  8. 8. Livelli di attività fisica Fasce età Attività leggera Attività moderata Attività pesante Maschi 18-59 1,55 >60 1,78 2,01 1,45 1,64 1,82 Femmine 18-59 1,56 >60 1,48
  9. 9. Calcolo del fabbisogno energetico MB x LAF – MB = il metabolismo basale; – LAF = Livello di attività fisica giornaliera.
  10. 10. Credits Massimo Falsaci Via Umberto I, 44 28822 Cannobio (VB) Cell: 3282125180 falsaci@gmail.com http://mfconsulenza.wordpress.com

×