Guida Ecoidea 4 - L’ufficio ecologico

1,273 views

Published on

Guida Ecoidea 4
L’ufficio ecologico
Mi fa male... l’ufficio

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,273
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
92
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Guida Ecoidea 4 - L’ufficio ecologico

  1. 1. COLLANA GUIDE ECOIDEA 4 L’ufficio ecologico Provincia di Ferrara Mi fa male ... l’ufficio www.provincia.fe.it/ecoidea
  2. 2. Introduzione La Provincia di Ferrara nel 1999 ha strutturali, sia iniziative specifiche, avviato la propria Agenda 1 Locale, semplici e concrete. (Per maggiori ovvero un processo partecipato che informazioni sull’Agenda 1 Locale: sulla base delle emergenze e delle www.provincia.fe.it/agenda1). criticità locali, tende allo sviluppo sostenibile, in grado di rispondere Coerentemente all’Obiettivo 1 del alle necessità del presente senza Piano d’azione, che stimola alla compromettere il futuro delle pros- promozione di comportamenti e sti- sime generazioni. li di vita rispettosi dell’ambiente, la Provincia di Ferrara nel 00, grazie Nel 000 è stato istituito il Forum, ad un cofinanziamento del Ministero costituito da più di 150 “portatori di dell’Ambiente, ha istituito lo Spor- interessi” individuati sul territorio tello ECOIDEA®. ferrarese (in rappresentanza delle istituzioni, delle associazioni profes- La missione è quella di promuovere sionali, ambientali, sociali e cultu- e diffondere tra i cittadini le buone rali, delle scuole, ecc.), che ha ela- pratiche ambientali attuabili nella borato il Piano d’Azione “Ambiente vita di tutti i giorni e assisterli nel- e Futuro Sostenibile”, reso pubblico le scelte relative alle tecnologie nel Marzo 001. per il risparmio delle risorse e del- l’energia. Nello specifico, la Collana Il Piano d’Azione è un documento Guide Ecoidea attua l’azione 39 del suddiviso in 11 obiettivi strategici e Piano d’azione di Agenda 1 Locale composto da 18 azioni che riguar- che richiede appunto di divulgare ai dano sia aspetti programmatici e cittadini manuali di questo tipo. Ecolabel Questa Guida Ecoidea promuove il marchio Ecolabel in tutti i modi, a cominciare dalla carta che state sfiorando, carta Ecolabel per tipografia completa- mente diversa dalle altre carte, sia per la qualità che per la tecnica di produzione utilizzata. Per capirci, è la stessa differenza che c’è tra fare l’idromassaggio alle Terme e gettare una mancia- ta di aspirine effervescenti nella vasca da bagno.
  3. 3. Indice 2 Introduzione 4 Premessa 5 Rifiuti: Comportamenti del singolo impiegato 7 Scelte e responsabilità della Direzione 8 Salute: Comportamenti del singolo impiegato 9 Scelte e responsabilità della Direzione 10 Mal... d’ufficio 12 Energia: Comportamenti del singolo impiegato 14 Scelte e responsabilità della Direzione 3 16 Tu compri... io riparo - Link 17 Conclusioni Vi presentiamo la nostra mascotte: Lucilla! Lucilla è una lucciola tutta speciale: brilla di luce propria grazie ad una lampadina a bas- so consumo energetico e vi accompagnerà in tutta la Collana Guide Ecoidea. Come tutte le lucciole, anche Lucilla è un indicatore di elevata qualità ambientale. Sarà lei ad “illuminare” i consigli e le infor- mazioni contenute nelle nostre guide per ri- spettare l’ambiente e quindi... anche lei!
  4. 4. Premessa Ma sappiamo che le grandi trasforma- zioni si realizzano solo come risultato di un profondo cambiamento di mentalità e gli obiettivi apparentemente lontani pos- sono essere raggiunti solo con l’effetto cumulativo di piccoli comportamenti in- dividuali. La lotta agli sprechi dovrebbe Questo manuale vuole essere un invito essere il pilastro a semplici accorgimenti nel campo dei fondamentale della rifiuti, della salute e della energia per realizzare significativi miglioramenti politica ambientale ambientali e risparmi economici a par- ed economica tire dal proprio ambiente di lavoro, in mondiale. questo caso l’ufficio. Sono evidenziati i comportamenti indivi- duali, che richiedono solo buona volon- tà, e quelli organizzativi, che richiedono il coinvolgimento della Direzione, all’oc- correnza stimolata anche dal singolo impiegato. Perché molte persone detestano il pro- prio lavoro? La colpa è anche dell’ambiente lavora- tivo: cattiva alimentazione, vita sedenta- ria, troppi caffè, eccessiva umidità, luce artificiale continua, rapporti problema- tici con colleghi e capi…Passiamo molto più tempo in ufficio che in famiglia, più tempo con i colleghi che con i nostri figli: creiamo un luogo vivibile, sano e sereno per questa nostra seconda casa, faccia- moci passare…il mal d’ufficio.
  5. 5. 1. Rifiuti: Comportamenti alle Ditte con una semplice lettera, del singolo impiegato per essere eliminati dagli indirizzari Obiettivo:  nelle occasioni di festa, rinuncia ai verificare quali colleghi sono classifica- prodotti usa e getta - bicchieri, piatti, bili eliminator (eliminano immediata- posate, tovaglioli… a favore di articoli mente fogli di carta, pile, cartucce, botti- lavabili oppure riciclabili come glie di plastica gettandoli nel cestino). i prodotti in mater-bi. Azioni consigliate:  la casella di Posta Elettronica Certifi-  riutilizza i fogli di stampa scartati, cata PEC permette l’invio e la ricezio- stampati solo da un verso, per block- ne di Posta Elettronica Certificata se- notes, stampa di bozze, supporti per condo le linee guida del CNIPA pres- lucidi so la Presidenza del Consiglio dei Mi- nistri. Questo consente, alle Imprese  utilizza stampanti e fotocopiatrici con e alle Pubbliche Amministrazioni, di funzione fronte/retro utilizzare la casella di posta elettro- nica certificata come casella di posta 5  prima di stampare un documento, istituzionale per scambio messaggi controlla l’anteprima di stampa con lo stesso valore di una lettera Raccomandata AR.  sostituisci la carta con risorse infor- matiche: bozze, e-mail…  smaltisci i fogli di carta usati dai due lati nel cassonetto della carta  riutilizza le buste per la corrispon- denza interna applicando un’etichet-  fai rigenerare nastri per stampanti ta adesiva sull’indirizzo originario e cartucce inkjet (www.ecorigenerazione.it)  recupera per il loro riuso le buste im- bottite  nella pausa caffè usa una tazzina personale da sciacquare dopo l’uso  usa matita e gomma per gli appunti, anziché biro  evita l’uso di pennarelli, evidenziatori, bianchetti  usa la lavagna con il gesso per pro- memoria anziché le lavagnette col pennarello cancellabile, molto tossi- co (a meno che non sia ecologico)  se l’azienda riceve molta posta pub- blicitaria indesiderata, segnalalo
  6. 6.  PRETENDI ed USA i contenitori • lattine di alluminio e contenitori per la raccolta differenziata, ri- usa e getta in alluminio chiedendoli presso l’Azienda com- petente nel tuo Comune, per i se- • bottiglie e barattoli di vetro guenti rifiuti: • bottiglie e contenitori di plastica • carta e cartone (escluso carta copiante, plastificata o sporca) • sfalci di erba e rami • toner, cartucce per stampanti • avanzi di cibo, materiale organi- laser e a getto d’inchiostro, na- co. stri per stampanti • RAEE (rifiuti di apparecchiature • pile e batterie elettriche ed elettroniche): Il 007 non vedrà l’entrata in • prodotti e contenitori con eti- vigore del nuovo sistema RAEE chetta T (Tossico) o F (Infiamma- (Riciclo Apparecchiature Elettri- bile) che ed Elettroniche), prorogato al 31.1.07; il decreto prevede- rà che i cittadini conferiscano i RAEE nelle piazzole ecologiche o presso i negozi, qualora acqui- stino un prodotto nuovo equiva- lente. La Rottamazione è la strategia commerciale più azzeccata degli ultimi tempi, ci permette di rifiutare prodotti ancora buoni e riparabili senza sentirci in colpa!
  7. 7. “Organizza la raccolta differenziata collocando appositi contenitori e dando dettagliate disposizioni al personale”. Scelte e responsabilità della Direzione Obiettivo: scoprire che il Green Procurement di moltissimi prodotti, non è un’Azienda di Vivai e Piante or- mobili e arredi in vetro, namentali. plastica, alluminio e carta riciclata Azioni consigliate: • acquista stampanti e fotocopiatrici • acquista asciugamani a rullo in grado di operare con modalità in tessuto lavabile anziché a fronte/retro getto d’aria oppure “usa e getta” in carta 7 • collega in rete più computer ad una sola stampante, ubicata in una posi- • informati presso il Comune zione centrale ed accessibile a tutti o l’Azienda che ha in gestione i rifiuti su quali siano le raccolte • utilizza prodotti riciclati (carta, na- differenziate attivate nella zona stri e cartucce rigenerati) • organizza la raccolta differenziata • acquista prodotti con marchio collocando appositi contenitori e “ecolabel”: carta per fotocopie, dando dettagliate disposizioni al carta igienica, detergenti (Ecola- personale bel è un marchio di qualità ecolo- gica dell’Unione Europea che atte- • compra prodotti ecologici di sta il ridotto impatto ambientale di cancelleria: matite fluorescenti, tutto il ciclo di vita del prodotto) colle tradizionali, correttori ecologici, cancelleria • stimola l’impresa di pulizie ad usa- ecologica re prodotti “ecologici” in imballag- gi a non perdere, e imponi questa scelta al momento della definizio- ne dell’appalto • acquista materiale riciclato, in www.matrec.it l’elenco aggiornato
  8. 8. 2. Salute Comportamenti del singolo impiegato Obiettivo: • umidifica l’ambiente con vaschette andare a casa meno rintronato del so- sempre piene d’acqua lito. • riempi la stanza e l’ufficio di piante Azioni consigliate: verdi • non fumare in ufficio (Legge n.3/03 art. 51 comma 1) • usa uno ionizzatore nei locali con aria condizionata e videoterminali • chiedi cortesemente di non fumare a chi ignora il divieto • preferisci la luce naturale • colloca la scrivania a non più di 3 m. dalla finestra • disponi le lampade in maniera corretta rispetto alla postazione di lavoro • segui la normativa sull’uso dei videoterminali (non fissare la sor- gente luminosa del monitortroppo a lungo, correggere la posizione scorretta del corpo e del braccio… (vedi D.Lgs. /9 Titolo VI allegato VII) • evita i riflessi di luce sul monitor • usa stampanti laser oppure pre- tendi l’insonorizzazione delle- stampanti ad aghi in apposite campane “ Anche i treni vanno più forte da quando • in stanze con molti telefoni, pre- hanno smesso di tendi di sostituire lo squillo con una luce intermittente fumare.”
  9. 9. Scelte e responsabilità della Direzione Obiettivo: • adotta sistemi di raffrescamento ridurre i giorni di malattia (effettiva) passivo (alberi che proiettino la loro dei dipendenti ombra sull’edificio, rampicanti sulle pareti esposte al sole, ombreggia- Azioni consigliate: mento con tende e tapparelle ester- • acquista stampanti laser ne, niente illuminazione artificiale, (sono silenziose) arieggiamento dei locali di notte) • insonorizza le stampanti ad aghi in • esponi i cartelli sul DIVIETO DI FU- apposite campane MARE (Legge 3/03 art.51 comma 1), rispettali e falli rispettare. • se in una stanza sono presenti nu- merosi telefoni, sostituisci lo squillo • diventa un “Ente Equosolidale” se con una luce intermittente sei una P.A. o comunque scegli per il distributore caffè, snack, bevande 9 • dota di ionizzatori le stanze a mag- e prodotti biocertificati e provenien- gior rischio, ovvero con videotermi- ti dal Commercio Equosolidale. nali e condizionatore • utilizza i condizionatori solo in caso di effettiva necessità e curane la ma- nutenzione (da valutare bene i pro e contro: sono estremamente dannosi per la salute - trasporto batteri - di- sturbi respiratori - incremento reu- matismi; la loro fabbricazione e lo smaltimento finale sono particolar- mente inquinanti ed infine richiedo- no molta energia elettrica)
  10. 10. Mal... d’ufficio Per chiedere alcune biro al respon- sabile devi munirti di inginocchiatoio Non temiamo di rendere partecipi i portatile? Quando esci dalla stanza nostri colleghi di alcuni elementi del- di una tua collega ti inietteresti, per la nostra vita privata, soprattutto se precauzione, una dose di siero anti- questi hanno ripercussioni sul nostro vipera, visto il veleno che ha sputato lavoro o sul nostro comportamento. intorno? Una recente indagine statistica ha L’ufficio è il luogo in cui passiamo evidenziato che il 7% delle persone normalmente almeno quaranta ore che hanno un lavoro dipendente, po- alla settimana, assieme a numerose tendo scegliere, preferirebbe lavorare persone che non ci siamo scelti come in un ambiente sereno, senza conflitti “compagni di viaggio”. È dunque im- con i dirigenti ed i colleghi, piuttosto portante cercare di vivere con loro in che avere un aumento considerevole sintonia, contribuendo a mantenere di stipendio. È un dato importante, su un clima di lavoro che soddisfi so- cui invitiamo a riflettere anche i Sin- prattutto noi. Il rapporto d’aiuto è fon- dacati e gli uffici di Gestione Risorse damentale nella relazione tra colleghi Umane. 10 e crea la solidarietà, che è una delle condizioni più favorevoli alla coopera- Questo traguardo di serenità e armo- zione in ufficio. nia forse non è difficile da raggiunge- re: • facciamoci un’idea dei nostri col- leghi senza pregiudizi, sulla base di quello che vediamo e da come si com- portano con noi; • sforziamoci di pensare che dietro il comportamento di ogni collega, ci può essere un motivo che noi non co- nosciamo e che esso non costituisce “L’ufficio è il luogo necessariamente uno sgarbo nei no- in cui passiamo stri confronti; • prestiamo attenzione agli altri, al normalmente almeno linguaggio verbale e non-verbale: quaranta ore solo così possiamo accorgerci se un alla settimana, assieme nostro collega ha bisogno di aiuto, a numerose che può consistere anche soltanto in persone che non ci siamo una parola cortese. E una parola cortese oggi, un pranzo scelti come compagni di consumato insieme domani… viaggio”.
  11. 11. L’ufficio è anche il luogo dove si con- Queste forme di aggressività verso sumano il maggior numero di tradi- i più deboli, gli ultimi arrivati o i più menti, dove si iniziano storie e rela- ambiziosi, sono state sempre presen- zioni , dove si intrecciano appassio- ti nelle caserme (nonnismo) e nelle nate telenovelas. L’idillio inizia con scuole (bullismo) a volte con tragici battute leggere, complimenti, rito del epiloghi. caffè insieme e poi il fatidico e-mail. L’ambiente di lavoro non è esente da simili crudeltà meschine. L’esito è a rischio, le coppie nascono, litigano, si ricompongono e ci si trova Contattiamo il Sindacato se ci si sente a volte tra i piedi qualche ex … ma un senza via d’uscita. innocuo e dolce eros tra le scrivanie aiuta molto a sopportare con legge- Segnaliamo al Comando Carabinieri rezza le lunghe ore passate in ufficio. episodi gravi e insostenibili. “Volemose bbene!!!” senza dimentica- re che, a volte, pesanti pettegolezzi, Combattiamo con rabbia e ulteriore cattiverie, maldicenze, risolini, aria professionalità l’ignoranza di una mi- di compatimento e di disprezzo fanno noranza di individui frustrati. 11 parte di una strategia ben collaudata – il cosidetto mobbing - che il singolo Fortunatamente ci sono anche tan- collega, o alcuni, o la direzione stessa ti colleghi generosi, saggi, simpatici possono mettere in atto per “accer- e altruisti. Come dici? Quali e dove chiare” una persona, costringerla ad sono? Controlla, forse anche tu sei andarsene o comunque perseguitarla iscritto all’A.P.P.P (Albo Professionale ed emarginarla. Perfidi Pettegoli). “Fortunatamente ci sono anche tanti colleghi generosi, saggi, simpatici e altruisti”.
  12. 12. 3. Energia Comportamenti del singolo impiegato Obiettivo: • spegni la fotocopiatrice e la stam- diffondere e pubblicizzare l’ultima pante laser se restano non attive modifica al Codice Penale “non è per oltre mezz’ora (consumano più reato spegnere la luce uscendo molto anche quando sono in stand- da una stanza vuota”. by) Azioni consigliate: • utilizza un relais per il fax, che resta • usa calcolatrici solari anziché a in stand-by per circa il 90% del suo pile tempo • usa la modalità di stampa • a fine giornata scollega il computer “economy” o “bozza” e tutte le apparecchiature elettro- niche dalla presa o spegni l’inter- • se non usi il PC per brevi periodi, ruttore generale non lasciarlo acceso ma in stand- by (è falsa l’idea che accendimen- • mantieni i termosifoni a temperatu- to/spegnimento ripetuto di un re non elevate (evitiamo in dicem- 1 computer lo danneggi; può essere bre finestre aperte e caloriferi al spento anche per pause di 10 mi- massimo) nuti) “Nulla vieta anche alle Aziende più piccole di predisporre un piano di mobilità più sostenibile per i propri dipendenti”.
  13. 13. • in bagno non sprecare acqua e non • utilizza i condizionatori solo in lasciare rubinetti aperti o goccio- caso di effettiva necessità lanti • vieni al lavoro utilizzando mezzi • usa le scale anziché l’ascensore pubblici, bici o car-pooling (consi- spegni la luce nelle stanze vuote ste nel percorrere il tragitto casa- o se fuori c’è il sole lavoro con uno o più colleghi che condividano destinazione, orari e spese). È ormai noto che le ore di punta della giornata, quelle in cui si realizza la congestione, sono quelle del primo mattino (andata al lavoro o a scuola) 13 e quelle del tardo pomeriggio (ritorno dal lavoro). È per questo che già dal 1998 il Ministero dell’Ambiente ha cercato di trovare delle soluzioni al problema con l’adozione di figure professionali ad hoc che affrontassero queste problematiche. È nato così il MObiLity MANAgeR, con l’obiettivo di coinvolgere anche le aziende ed i lavoratori nei fenomeni di progettazione e gestione delle soluzioni alternative. tutte le aziende e gli enti pubblici con più di 300 dipendenti e le imprese con oltre 800 dipendenti devono identificare un mobility manager che ottimizzi gli spostamenti sistematici dei dipendenti riducendo l’uso dell’auto privata e adotti il “Piano degli spostamenti casa-lavoro”. Naturalmente nulla vieta anche alle Aziende più piccole di predisporre un piano di mobilità più sostenibile per i propri dipendenti, guadagnandone in immagine ed in contributo alla salubrità del proprio ambiente.
  14. 14. Scelte e responsabilità della Direzione • installa termostati ambiente e orologi programmati (TIMER) per Obiettivo: riscaldare i locali solo nelle ore e verificare se l’attuale bolletta enel ha nei giorni in cui sono occupati lo stesso importo dell’illuminazione notturna della Rete Autostrade spa. • aggiungi ai rubinetti dei servizi igienici i riduttori di flusso (mesco- Azioni consigliate: lando aria e acqua fanno rispar- • allacciati alla rete geotermica, sia miare circa il 50% di acqua calda e per il riscaldamento che per il raf- fredda - vedi il sito frescamento www.alcatraz.it) • installa collettori solari per la pro- • acquista WC con scarico “ultra duzione di acqua calda sanitaria basso” che utilizzano acqua pres- surizzata, o con sciacquone diffe- • installa pannelli fotovoltaici per la renziato, o pulsante regolabile 1 produzione di corrente elettrica • riduci lo spreco d’acqua nei WC • scegli caldaie a metano ad alta tradizionali introducendo nella efficienza (come quelle a conden- cassetta una bottiglia di plastica sazione, che sfruttando anche il piena d’acqua e tappata calore prodotto dai gas di scarico consentono un risparmio dei con- • sostituisci le lampade ad incan- sumi del 30%) descenza con quelle fluorescenti compatte, a basso consumo ener- • installa scaldabagni a gas anziché getico (sfruttano le radiazioni ul- boiler elettrici traviolette anziché surriscaldare un filamento metallico, consuma- • isola i locali e le tubazioni di acqua no l’0% in meno delle normali e calda durano - volte di più) • mantieni bassa la temperatura • elimina le luci artificiali sempre dell’acqua , non occorre acqua a accese. 50° per lavarsi le mani • dota le finestre di doppi vetri o di vetri termici • installa le valvole termostatiche in ogni termosifone
  15. 15. Tu compri... io riparo Quando riscaldiamo, ci spostiamo in automobile o utilizziamo apparecchi elettrici, è chiaro che consumiamo energia. Ma non è tutto: ogni volta che acqui- stiamo un prodotto che si tratti di un fax, scarpe o fiori, consumiamo anche energia indiretta, cioè l’energia che è stata necessaria per fabbricare o col- tivare, imballare e trasportare quel prodotto. Questa energia consumata indiretta- mente è detta “energia grigia”. Sulle etichette degli elettrodomestici, oltre ai valori sul consumo energetico, i produttori più ligi segnalano anche i valori di energia grigia ed è evidente 15 che i prodotti più economici hanno spesso un maggior spreco di energia grigia. • Acquistiamo solo prodotti duraturi evitando l’“usa e getta” ed utilizzando il nostro bene almeno fino a che non abbia ammortizzato il suo consumo di Se non ti diverte energia grigia. fare quello che stai facendo, • Combattiamo la strategia commer- raramente ciale più indovinata degli ultimi tempi, raggiungerai il la “rottamazione”, che ci permette di accantonare i sensi di colpa buttando successo nel lavoro. via oggetti ancora utilizzabili o ripara- bili, pur sapendo benissimo che le dit- ( gianni Agnelli te che “rottamano” non faranno altro ad un giornalista) che far concludere il ciclo vitale dei nostri oggetti nella spazzatura.
  16. 16. 4. Link Link di approfondimento agli argomenti trattati: • www.acquistiverdi.it • www.cittaequosolidali.it • www.ispesl.it • www.provincia.bergamo.it • www.provincia.bologna.it/ag21/ acquisti_verdi.html • www.provincia.fe.it/ecoidea • www.provincia.torino.it/ambiente 1 • www.stop-mobbing.it/home.htm • www.unitn.it/convegni// download/energia/alari.pdf • www.wwfcapitanata.it/ufficio.htm
  17. 17. 5. Conclusioni Questa Guida ti ha incuriosito ma Vieni allo Sportello Ecoidea. non convinto? Pensi che comunque Non vogliamo cambiare il mondo nel tuo ambiente di lavoro sia im- ma iniziare a utilizzare la più con- possibile muovere una foglia? veniente e competitiva energia al- Come impiegato ti piacerebbe cam- ternativa sul mercato: diminuire lo biare qualcosa ma ti senti solo spreco. contro tutti, un novello Savonarola Risparmio economico e risparmio pronto per il rogo? ambientale vanno spesso a braccet- Come responsabile vorresti fare to: qualcosa ma senza spendere un TU RISPARMI … GUADAGNA L’AM- c….entesimo? BIENTE. 17 “Non vogliamo cambiare il mondo ma iniziare a utilizzare la più conveniente e competitiva energia alternativa sul mercato: diminuire lo spreco”.
  18. 18. La presente guida è stata stampata su “Anche noi condividiamo” è il progetto carta Ecolabel Cyclus Office della Provincia di Ferrara visibile sul stampato nel Settembre 007 sito www.provincia.fe.it/ecoidea, con cui la Collana Guide Ecoidea viene resa disponibile gratuitamente per la personalizzazione e la stampa da parte di qualsiasi Ente interessato. 1 © Sportello Ecoidea®, Assessorato all’Ambiente, Agenda 1 Locale e Cooperazione internazionale della Provincia di Ferrara www.provincia.fe.it/ecoidea ecoidea@provincia.fe.it Questa guida è stata compilata per A cura di: fornire, in poche pagine, la maggior Alida Nepa con la collaborazione di chiarezza e completezza di informa- Cristiano Piffanelli, Stefania Sacco, zioni sull’argomento. Se ti interessa- Stefano Fortini, Filippo Barattini, no ulteriori approfondimenti, indirizzi coordinati da Gabriella Dugoni locali, siti internet sui punti trattati, responsabile del Servizio Politiche della Sostenibilità e Cooperazione contattaci. Internazionale della Provincia di Ferrara. Ugualmente se noti un’inesattezza, un’informazione mancante o supera- ta, ti preghiamo di segnalarlo. Stampa Sate - Fe Graphica Grazie per la collaborazione.
  19. 19. Mater-B Presso lo Sportello Ecoidea®, in Corso Isonzo 105/a a Ferrara, sono in espo- sizione alcuni prodotti: posate, piatti, bicchieri, sacchetti, biro, pannolini per bambini fabbricati in mater-bi, ri- voluzionario materiale termoplastico a base di amido di mais, completamente biodegradabile e compostabile. • Informati presso lo Sportello Ecoidea sulle modalità per ac- cedere a questi o altri incentivi e Incentivi per un aiuto nella compilazione e sovvenzioni delle richieste. Attualmente nella nostra Provincia GAS: una bella occasione per “fare sono periodicamente incentivati: gruppo” su luogo di lavoro è, come 19 stiamo sperimentando tra colleghi • la ristrutturazione ai fini della Provincia di Ferrara, costi- del risparmio energetico tuire un piccolo Gruppo d’Acquisto Solidale per l’acquisto di prodot- • l’installazione di impianti ti agricoli bio, caffè e prodotti del ad energia solare Commercio Equosolidale, ad otti- mi prezzi. • la raccolta differenziata A Ferrara sono già attivi diversi Una panoramica completa degli GAS: vedi sul sito, nella sezione eco-incentivi nel sito eco-vetrine, tante occasioni per www.provincia.fe.it/ecoidea, acquistare insieme. alla voce Ci sono incentivi per…?
  20. 20. Puoi richiedere le Guide della Collana Ecoidea allo Sportello Ecoidea ® tel. 0532 299540 fax 0532 299525 Collana Guide Ecoidea Gratuitamente puoi richiedere le Guide Ecoidea 1 – Dal pattume… al concime - Il compostaggio domestico – perché e come ottenere un ottimo concime utilizzando gli scarti domestici 2 – Prendi uno… paghi due – La riduzione dei rifiuti all’acquisto – consigli per fare la spesa valutando anche imballaggi e confezioni 3 – Sto arrivando… com’è il posto? – Bambini e ambiente – suggerimenti per allevare un bambino sano in un mondo che sano non è 4 – Mi fa male… l’ufficio – L’ufficio ecologico - come rendere più vivibile e salubre l’ambiente lavorativo e farsi passare il mal d’ufficio 5 – Bella e... generosa – Gratis a Ferrara – monitoraggio di tutte le possibilità ed i beni a disposizione gratuita dei ferraresi 6 – Il cielo... nella mia stanza – Bioarchitettura – tecniche e modalità per costruirsi una casa utilizzando i principi della bioarchitettura 7 – Sì… viaggiare! – Turismo sostenibile – trasformiamoci da vacanzieri inconsapevoli a turisti rispettosi dell’ambiente fisico e umano 8 – Lasciati… guidare – Ecologia sulla strada – strategie per risparmiare carburante ed euro e inquinare meno, guidando in maniera diversa 9 – Un posto… al sole – Pannelli solari e risparmio energetico – energia dal sole ora accessibile a tutti 10 – Casalinghe/i... disperate/i – Come risparmiare ambiente ed euro in casa? – buone pratiche domestiche in ogni stanza della propria casa INOLTRE… tante altre informazioni / Guide / opuscoli / manuali per risparmiare ambiente ed euro. Sportello Ecoidea ® Contattaci alla mail: ecoidea@provincia.fe.it www.provincia.fe.it/ecoidea Aperto: Martedì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 Giovedì dalle ore 9,00 alle ore 16,00 oppure su appuntamento tel. 053 99540 - fax 053 9955 Sportello Ecoidea® Servizio Politiche della Sostenibilità e Cooperazione Internazionale della Provincia di Ferrara, Editore EDISAI s.r.l. Ferrara Corso Isonzo, 105/a - Ferrara ISBN 978-889506-08- Per approfondimenti, materiale, indirizzi e chiarimenti sui temi della sostenibilità, energie rinnovabili, e 1,00 (IVA assolta dall’editore) consumo consapevole

×