IL TESSILE MODA SIGUARDA ALLO SPECCHIO E    SCOPRE DI DOVERDIVENTARE MULTICANALE          Giuliano Noci, Politecnico di Mi...
Di che cosa parliamo        oggi?Grandi cambiamenti nella società......Il tessile moda ne è toccato.Le imprese devono camb...
Grandi cambiamenti...
C’era una volta il brand                 Tutto sotto controllo                 Prodotto-centrico                 Forte val...
Molto è cambiato...   •   Consumatori multicanale: 23 milioni in Italia (44% della       popolazione)   •   Crescita degli...
Molto è cambiato...
Molto è cambiato...
Molto è cambiato...
il settore dell’abbigliamento è         toccato? YES!              Le categorie per cui il giudizio negativo su internet(%...
il settore dell’abbigliamento è         toccato? YES!
il settore dell’abbigliamento è         toccato? YES!
il settore dell’abbigliamento è         toccato? YES!
Il mondo del lusso è    toccato? Yes!
Il mondo del lusso è    toccato? Yes!
Il mondo del lusso è    toccato? Yes! Microsoft Advertising - Luxury Lovers EMEA - Q3
Il mondo del lusso     reagisce...
Il mondo del lusso     reagisce...
Il mondo del lusso     reagisce...
Di fronte al nuovocontesto: che cosa fare?
Partiamo da cosavogliono gli individui Essere parte attiva nella narrativa del brand Confrontarsi sempre più con gli altri...
Fissiamo alcuni principiObiettivi di marketing:   Ascolto   Ingaggio & coinvolgimento   Word of mouthAttributi esperienza ...
In pratica...
Ascoltare...
Attrarre...Web site adeguatamente strutturatoSEO + SEM + Digital PRPresenza su social networkInteractive storytelling
Attrarre...
Customizzazione@ online shopping
Smart tools@ online shopping
Smart tools@ online shopping
Servizio@ online shopping
Servizio@ online shopping
Instore shopping                                                                  CUSTOMER CARD                           ...
Instore shopping
Che cosa cambia
Distillato del        cambiamentoBrand equity non è più legata a capacità dicontrollo dell’azienda quanto a sharabilityNon...
Occorre assumere una  nuova prospettiva Non solo prodotto: l’esperienza diventa elemento centrale della value proposition ...
IL TESSILE MODA SIGUARDA ALLO SPECCHIO E    SCOPRE DI DOVERDIVENTARE MULTICANALE          Giuliano Noci, Politecnico di Mi...
Giuliano Noci – Il tessile moda si guarda allo specchio e scopre di dover diventare multicanale
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Giuliano Noci – Il tessile moda si guarda allo specchio e scopre di dover diventare multicanale

1,396 views

Published on

L'8 giugno 2001, nel corso dell'evento "PARTECIPAZIONE E MULTICANALITA’ NEL TESSILE MODA- Opportunità di successo e sfide per filiera, brand e retail", organizzato da SMI (Sistema Moda Italia), Giuliano Noci ha partecipato con intervento "IL TESSILE MODA SI GUARDA ALLO SPECCHIO E SCOPRE DI DOVER DIVENTARE MULTICANALE", trattando i temi dell'impatto dei cambiamenti avvenuti nella società e nel marketing sul mondo della moda e del lusso.

Published in: Business
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,396
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
158
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Giuliano Noci – Il tessile moda si guarda allo specchio e scopre di dover diventare multicanale

  1. 1. IL TESSILE MODA SIGUARDA ALLO SPECCHIO E SCOPRE DI DOVERDIVENTARE MULTICANALE Giuliano Noci, Politecnico di Milano www.marketingreloaded.com Facebook.com/giuliano.noci twitter.com/giuliano_noci linkedin.com/in/gnoci PARTECIPAZIONE E MULTICANALITA’ NEL TESSILE MODA Opportunità di successo e sfide per filiera, brand e retail Milano, 8 giugno 2011
  2. 2. Di che cosa parliamo oggi?Grandi cambiamenti nella società......Il tessile moda ne è toccato.Le imprese devono cambiare...verso ildigitale......a quale prezzo?
  3. 3. Grandi cambiamenti...
  4. 4. C’era una volta il brand Tutto sotto controllo Prodotto-centrico Forte valore del brand
  5. 5. Molto è cambiato... • Consumatori multicanale: 23 milioni in Italia (44% della popolazione) • Crescita degli utenti Internet in Italia: 26,6 milioni gli utenti attivi nel mese di aprile 2011 (+12,4% rispetto ad aprile 2010) • Crescita degli utenti di Mobile Internet in Italia
  6. 6. Molto è cambiato...
  7. 7. Molto è cambiato...
  8. 8. Molto è cambiato...
  9. 9. il settore dell’abbigliamento è toccato? YES! Le categorie per cui il giudizio negativo su internet(% rispondenti base chi utilizza internet) impatta maggiormente Elettronica di consumo 15 Viaggi 11 Elettrodomestici 8 Prodotti alimentari 7 Servizi di telefonia/abbonamento ad internet 7 Ristoranti/locali 7 Prodotti per la cura della persona 6 Libri, film, musica 5 Servizi di energia (luce, gas) 5• slide su comparti in cui buzz incide Prodotti finanziari Servizi di telefonia/abbonamento ad internet 4 5 Abbigliamento, scarpe e accessori 4 Auto 4 Abbonamento Pay TV / Digitale terrestre 4 Prodotti per la cura della casa 3 3 Eventi, manifestazioni sportive, culturali, ecc.. “Pensando agli ultimi 6 mesi, in quali delle Arredamento 3 seguenti categorie di prodotti/servizi le è Prodotti per la cura dei bambini/prima infanzia 2 capitato di non comprare un prodotto/ Moto 2 servizio perchè ha letto un giudizio negativo Mercato immobiliare 2 su internet ?”
  10. 10. il settore dell’abbigliamento è toccato? YES!
  11. 11. il settore dell’abbigliamento è toccato? YES!
  12. 12. il settore dell’abbigliamento è toccato? YES!
  13. 13. Il mondo del lusso è toccato? Yes!
  14. 14. Il mondo del lusso è toccato? Yes!
  15. 15. Il mondo del lusso è toccato? Yes! Microsoft Advertising - Luxury Lovers EMEA - Q3
  16. 16. Il mondo del lusso reagisce...
  17. 17. Il mondo del lusso reagisce...
  18. 18. Il mondo del lusso reagisce...
  19. 19. Di fronte al nuovocontesto: che cosa fare?
  20. 20. Partiamo da cosavogliono gli individui Essere parte attiva nella narrativa del brand Confrontarsi sempre più con gli altri e ricercare informazioni Servizio e ne riconoscono un premio di prezzo
  21. 21. Fissiamo alcuni principiObiettivi di marketing: Ascolto Ingaggio & coinvolgimento Word of mouthAttributi esperienza Multicanalità Seamless
  22. 22. In pratica...
  23. 23. Ascoltare...
  24. 24. Attrarre...Web site adeguatamente strutturatoSEO + SEM + Digital PRPresenza su social networkInteractive storytelling
  25. 25. Attrarre...
  26. 26. Customizzazione@ online shopping
  27. 27. Smart tools@ online shopping
  28. 28. Smart tools@ online shopping
  29. 29. Servizio@ online shopping
  30. 30. Servizio@ online shopping
  31. 31. Instore shopping CUSTOMER CARD • Informazioni generiche sul cliente • Informazioni personali del cliente: taglia, gusti preferiti in termini di abbigliamento LETTORE DI TAG RF-ID• Memorizzazione del profilo cliente• Lettura dei capi dotati di tag RF-ID e fornisceinformazioni relative agli abiti se collegato conun apposito monitor
  32. 32. Instore shopping
  33. 33. Che cosa cambia
  34. 34. Distillato del cambiamentoBrand equity non è più legata a capacità dicontrollo dell’azienda quanto a sharabilityNon solo prodotto ma sempre più narrativaSempre meno interruzione e sempre più co-creazione
  35. 35. Occorre assumere una nuova prospettiva Non solo prodotto: l’esperienza diventa elemento centrale della value proposition Progettazione di esperienza integrata lungo i punti di contatto Chiara definizione delle regole di ingaggio Va visione di retail store a prospettiva di retail space
  36. 36. IL TESSILE MODA SIGUARDA ALLO SPECCHIO E SCOPRE DI DOVERDIVENTARE MULTICANALE Giuliano Noci, Politecnico di Milano www.marketingreloaded.com Facebook.com/giuliano.noci twitter.com/giuliano_noci linkedin.com/in/gnoci PARTECIPAZIONE E MULTICANALITA’ NEL TESSILE MODA Opportunità di successo e sfide per filiera, brand e retail Milano, 8 giugno 2011

×