Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Gaem 2.0 e Sm@rtWork: l'Health Care Asset management in Multicanalità.

257 views

Published on

L'innovativa soluzione consente di gestire in modo semplice ed efficace, anche via smartphone e tablet, l’intero parco e l'intero ciclo di vita delle apparecchiature elettromedicali. Il sistema, anche georeferenziato, permette, tra i vari aspetti, di ottimizzare enormemente gli interventi manutentivi in modalità online e offline.
Ad esempio, la rendicontazione in tempo reale di attività svolte on site, con possibilità di Firma Digitale per il report di intervento.
Il sistema Sm@rtWork integrato a Gaem 2.0, infatti, permette di monitorare via App:
• il corretto svolgimento delle procedure
• i tempi di inizio/fine attività
• il rispetto degli SLA
• la firma digitale per il report di intervento

Published in: Healthcare
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Gaem 2.0 e Sm@rtWork: l'Health Care Asset management in Multicanalità.

  1. 1. Gestione Ciclo diVita Apparecchiature Elettromedicali. Gaem 2.0 è una soluzione di Health Care Asset Management che consente di gestire in modo semplice ed efficace, anche via smartphone e tablet, l’intero parco e l’intero ciclo di vita delle apparecchiature elettromedicali. Il sistema, anche georeferenziato, permette di ottimizzare enormemente gli interventi manutentivi in modalità online e offline. In Italia le apparecchiature elettromedicali installate hanno un valore complessivo di circa 10 miliardi di Euro (cfr. Cavicchi, 2010). Gestire parchi tecnologici di tale portata implica, per l’Ingegneria Clinica, valutazioni e attività complesse tra cui la gestione tecnico operativa e la manutenzione. Health Care Asset Management in Multicanalità GAEM 2.0 & Sm@rtWORK Il valore aggiunto della multicanalità. Il sistema Sm@rtWORK integrato a Gaem 2.0 permette di rendicontare in tempo reale le attività svolte on site e di monitorare via App: `` il corretto svolgimento delle procedure `` i tempi di inizio/fine attività `` il rispetto degli SLA `` la firma digitale per il report di intervento Roma | Milano | Riccione www.i-tel.it
  2. 2. Roma | Milano | Riccione www.i-tel.it “L’Ingegnere Clinico coordina tutte le attività finalizzate a riportare l’apparecchio nelle condizioni normali di funzionamento: l’accertamento del guasto, l’individuazione delle cause che lo hanno determinato e il conseguente svolgimento delle attività tecniche, manageriali e logistiche che permettono di ripristinare la funzionalità.” (Health Technology Life Cycle) . HealthTechnology Lyfecycle La rapida evoluzione e diffusione delle tecnologie in Sanità ha consentito l’introduzione di sofisticate tecnologie ed un conseguente continuo rinnovamento tecnologico e, come ogni altro tipo di tecnologia, le tecnologie biomediche hanno un ciclo di vita definito per ragioni di usura o perché arrivano sul mercato tecnologie con prestazioni migliori, più efficaci o anche semplicemente più economiche, semplici e/o sicure da gestire. Gli investimenti in tecnologie di ciascuna struttura, oltre che rientrare nei vincoli di budget e strategici, devono essere anche coerenti con il resto del parco tecnologico, con i percorsi assistenziali e soprattutto con le linee di indirizzo regionali e nazionali: una struttura non può prescindere dal programmare i suoi investimenti tenendo conto della rete assistenziale all’interno della quale è inserita. La valutazione delle tecnologie sanitarie è una delle attività più delicate, poiché la loro scelta impatta direttamente sull’attività clinica e quindi sui Pazienti. Le necessità cliniche e l’introduzione e lo sviluppo di nuove tecnologie devono fare i conti con la scarsità di risorse, soprattutto quando si deve dedicare particolare attenzione alla spesa per dispositivi e attrezzature, poiché si dovrebbero promuovere solo le tecnologie con profilo di costo-efficacia più favorevoli e scoraggiare quelle meno sicure, inefficaci e obsolete. L’Ingegneria Clinica contribuisce, quindi, alle scelte di rinnovo del parco tecnologico, pianificando le sostituzioni di dispositivi medici e apparecchiature tenendo conto dei molteplici aspetti implicati: `` obsolescenza delle tecnologie `` carichi di lavoro `` conformità agli standard tecnici `` sicurezza per pazienti e operatori `` esistenza di tecnologie innovative che possano migliorare le performance cliniche Per realizzare al meglio questi obiettivi l’Ingegnere Clinico necessita di un supporto informatico che gestisca tutti gli aspetti del ciclo di vita di un’apparecchiatura all’interno di una struttura sanitaria, a partire dalla pianificazione degli investimenti, passando per il processo di acquisto, fino alla gestione tecnica operativa ed alla dismissione finale. La soluzione GAEM 2.0 come ottimo partner strategico operativo in tutte le fasi del processo di HTLC. GAEM 2.0 è un Sistema web-based ideale per la gestione della strumentazione elettromedicale di una o più strutture sanitarie geograficamente distribuite. Il sistema copre tutte le fasi di gestione dell’Health Technology Life Cycle, dalle richieste di acquisto e presa in carico, all’inventario, alla redazione del libro macchina, alla pianificazione degli interventi manutentivi ordinari e straordinari, alla valutazione di obsolescenza e al controllo della spesa su parti di ricambio e consumabili, tramite un sistema configurabile di invio alert ed e-mail in tempo reale. L’architettura di riferimento di GAEM 2.0 è quella tipica dei sistemi Three Tier / n- Tier web-based, con i seguenti 3 livelli principali: `` Livello Presentazione `` Livello Middleware `` Livello Archiviazione Dati e rappresenta, di fatto, l’evoluzione delle classiche architetture Client/Server, e si caratterizza per le seguenti peculiarità: `` Facilità di distribuzione e aggiornamento `` Accesso multipiattaforma `` Riduzione dei costi di gestione `` Scalabilità `` Interoperabilità evoluta L’architettura della piattaforma permette l’accesso alle sue funzionalità ad un numero teoricamente illimitato di utilizzatori (utilizzo del java multithreading e repliche in modalità load balancing dell’application server), garantendo la massima flessibilità nella profilazione dei ruoli.
  3. 3. Roma | Milano | Riccione www.i-tel.it Principali caratteristiche tecniche: ` Sistema cross-browser: nessuna libreria o driver da installare, nessun aggiornamento necessario lato client (componenti grafiche jquery e html5) ` Indipendente dal sistema operativo utilizzato dal server di installazione (sviluppato su piattaforma java J2EE) ` Modulare e scalabile ` Indipendente dal DBMS utilizzato ` Integrabile con SW di terze parti (esempio: sistemi di gestione amministrativa già in uso, gestione planimetrica, gestione documentale) ` Completamente personalizzabile (possibilità di configurazioni realizzabili in autonomia senza modifiche del codice e delle librerie) ` Piattaforma SW aperta allo sviluppo di nuove funzionalità ` Gestione in mobilità di Tag NFC (Near Field Communication), QR code, ecc. ` Possibilità di integrazione planimetrica e rappresentazione grafica degli asset su file di tipo Autocad dwg ` Possibilità di firma digitale sui documenti visualizzati sui dispositivi mobile ` Invio automatico di mail verso operatori, al verificarsi di determinate condizioni (es. sforamento tempi max risoluzione intervento, mancato rispetto di SLA, scadenze garanzie e/o contrattuali ecc.) ` Gestione documentale integrata per qualsiasi formato di file, con modalità di accesso profilabili ai repository per tutte le interfacce di sistema Principali funzionalità ` Gestione dell’approvvigionamento, del collaudo e dei dati anagrafici, tecnici ed amministrativi ` Gestione completa degli interventi (dalle fasi di richiesta da reparto e prima assegnazione, alla sospensione, riassegnazione, annullamento e chiusura finale del ticket) ` Gestione e tracciamento degli spostamenti ` Pianificazione ed esecuzione di tutte le tipologie di attività programmabili (verifiche di sicurezza elettrica, controlli funzionali, manutenzioni preventive, etc.) ` Valutazioni di obsolescenza ed indici di sostituzione (IPS) ` Gestione del magazzino, con controllo della spesa sulle parti di ricambio e sui consumabili ` Gestione dei contratti di manutenzione e degli SLA associati ` Gestione personalizzabile di report e di alert (web alert, mail)
  4. 4. Roma | Milano | Riccione www.i-tel.it Gaem 2.0 e la multicanalità Il grado di innovazione introdotto dall’integrazione del sistema Gaem 2.0 con il modulo Sm@rtWORK garantisce operatività in qualsiasi luogo, anche in assenza di segnale. Sm@rtWORK permette un utilizzo delle funzionalità della piattaforma in modalità online e offline, h24, nella canalità prescelta (voce, app, chat, mail, sms…). Tutte le attività manutentive (straordinarie, ordinarie, programmate) possono essere eseguite in totale sicurezza e in tempo reale, con possibilità di automatizzare ad esempio le chiamate verso i tecnici reperibili, di inviare sms, di gestire più in generale situazioni di emergenza. Il modulo Sm@rtWORK rende possibile la gestione di tutte le fasi degli interventi correttivi e delle attività programmate garantendo un collegamento continuo con i presidi tecnici preposti. Ogni fase dell’in- tervento, dall’assegnazione dell’ordine di lavoro, alla riassegnazione, alla rendicontazione e riconsegna della apparecchiatura funzionante, può essere completata attraverso gli strumenti che la multicanalità mette a disposizione in ottica tipicamente “augmented learning”, con un supporto completo e con la garanzia per utenti e tecnici di avere sempre a disposizione le informazioni necessarie. Sm@rtWORK, IVANTAGGI: ` Costi ridotti (utilizza telefoni commerciali Android) ` Comunicazioni via GPRS o 3G secondo copertura ` Autoesplicativo e semplice da utilizzare ` Georeferenziato (anche tecnologia NFC) per fornire timbrature di inizio/ fine servizio ` Rendicontazione on-line e guidata ` Monitoraggio real time e verifica corretta esecuzione procedure ` Monitoraggio in tempo reale per ottimizzare i piani di lavoro ModuloTELEFONICO Supervisiona tutte le chiamate da e verso il servizio. In particolare: ` Supporta gli utenti nelle attività di segnalazione guasto ` Supporta i tecnici nel caso di chiamate di emergenza ` Trasmette ai tecnici informazioni di servizio ad hoc, ad es. su apertura/ verifica/chiusura ticket Modulo APP Il cellulare di servizio rappresenta uno strumento in mobilità per: ` elenco e distribuzione di ordini di lavoro ` consultazione tipologia di intervento da eseguire ` rendicontazione degli interventi ` promemoria e richiesta feedback su procedure di sicurezza ` timbratura di inizio e fine servizio Il modulo può lavorare bufferizzando i dati in caso di assenza rete. Tra le funzioni in opzione, il modulo Sm@rtWORK risolve inoltre le problematiche di gestione Assenza/Presenza dei tecnici, formazione squadre di emergenza e reperibilità, notifica e scambio di turni, verifica di ferie e permessi. Grazie allo speciale modulo Sm@rtWORK e all’APP Android, l’esecuzione di attività pianificate avviene con gli strumenti in mobilità in dotazione al personale tecnico interno ed esterno (inclusa la gestione di schede e documenti allegabili).

×